Orario 2019

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13632
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Orario 2019

#16 Messaggio da UluruMS » mar 24 lug 2018 10:21

Non credo proprio che tutti i servizi FB vengano trasformati in IC, sono i treni che svolgono quel servizio che passeranno di categoria.
Anzi perchè pensare che debbano per forza essere scalettati verso il basso? In transpadana sono passati a categoria superiore, ad esempio.
Le E414 hanno già il futuro assicurato, mentre quello degli ETR460 appare incerto, essendo oggetto anche di possibile vendita come da bando TI.
Sui LE-VE: se hai seguito in forum le vicende sul giro imminente di materiali della DPLH, viene da se che...

PS: mai essere certi fino all'ultimo di cambi di idee di Trenitalia :mrgreen:
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
aleall
**
**
Messaggi: 3446
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:09
Località: Milano

Re: Orario 2019

#17 Messaggio da aleall » mar 24 lug 2018 11:15

LupettoFAS ha scritto:
mar 24 lug 2018 9:49

Io penso che comunque la coppia Lecce-Venezia e almeno un paio di coppie di FB per milano debbano mantenerli per forza, a meno che non intendano trasformare anche loro in IC mantenendo le stesse fermate che avevano .

a dicembre l'orario inizierà a tener conto della velocizzazione parziale dell'adriatica, la velocizzazione non sarà solo per il primo livello di servizio ma per tutti i treni, intercity inclusi...pertanto se oggi il FB impiega 52 minuti per effettuare No stop Bologna Rimini, domani il secondo livello impiegherà 52 minuti o poco più per fare Bologna Rimini con alcune fermate intermedie...mentre i 44 minuti dei no stop verranno assegnati al primo livello
facendo cosi si velocizzerà tutta l'offerta primo e secondo livello, portando beneficio a tutti, pertanto non saranno piu necessarie le coppie di FB per milano ma basteranno gli IC che avranno l'attuale traccia dei FB con piu fermate...
RIP 9992/93/94/95/96

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 166
Iscritto il: lun 22 dic 2008 19:50

Re: Orario 2019

#18 Messaggio da LupettoFAS » mar 24 lug 2018 11:43

UluruMS ha scritto:
mar 24 lug 2018 10:21
Non credo proprio che tutti i servizi FB vengano trasformati in IC, sono i treni che svolgono quel servizio che passeranno di categoria.
Anzi perchè pensare che debbano per forza essere scalettati verso il basso? In transpadana sono passati a categoria superiore, ad esempio.
Le E414 hanno già il futuro assicurato, mentre quello degli ETR460 appare incerto, essendo oggetto anche di possibile vendita come da bando TI.
Sui LE-VE: se hai seguito in forum le vicende sul giro imminente di materiali della DPLH, viene da se che...

PS: mai essere certi fino all'ultimo di cambi di idee di Trenitalia :mrgreen:
Purtroppo di recente non ho seguito molto , mi interesso ai LE-VE solo perchè sono abruzzese che lavora in veneto . So che sono in corso le prove degli ETR 700 .
So che le E414 dovrebbero rimanere ancora in attivo .

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 166
Iscritto il: lun 22 dic 2008 19:50

Re: Orario 2019

#19 Messaggio da LupettoFAS » mar 24 lug 2018 11:49

aleall ha scritto:
mar 24 lug 2018 11:15
LupettoFAS ha scritto:
mar 24 lug 2018 9:49

Io penso che comunque la coppia Lecce-Venezia e almeno un paio di coppie di FB per milano debbano mantenerli per forza, a meno che non intendano trasformare anche loro in IC mantenendo le stesse fermate che avevano .

a dicembre l'orario inizierà a tener conto della velocizzazione parziale dell'adriatica, la velocizzazione non sarà solo per il primo livello di servizio ma per tutti i treni, intercity inclusi...pertanto se oggi il FB impiega 52 minuti per effettuare No stop Bologna Rimini, domani il secondo livello impiegherà 52 minuti o poco più per fare Bologna Rimini con alcune fermate intermedie...mentre i 44 minuti dei no stop verranno assegnati al primo livello
facendo cosi si velocizzerà tutta l'offerta primo e secondo livello, portando beneficio a tutti, pertanto non saranno piu necessarie le coppie di FB per milano ma basteranno gli IC che avranno l'attuale traccia dei FB con piu fermate...
Quindi quello che ho dedotto, "scompariranno" le FB e verranno rimpiazzate dagli IC che di fatto saranno le FB con qualche fermata in più . La cosa ha senso, considerata la grande quantità di materiale FR che sta arrivando, la grande quantità di materiale FB ancora sfruttabile e considerato che , tolta l'AV, a nord di bologna vi sono città importanti da collegare . Tanto ormai con la nuova livrea gli IC giorno non si distinguono più dai FB .

Aprendo una parendesi fanta Trenitalia, mi piacerebbe che i regionali Pescara-Termoli fossero prolungati a Foggia .

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 425
Iscritto il: mer 20 lug 2016 20:41

Re: Orario 2019

#20 Messaggio da Ugo Fantozzi » mar 24 lug 2018 12:23

LupettoFAS ha scritto:
mar 24 lug 2018 11:49
Aprendo una parendesi fanta Trenitalia, mi piacerebbe che i regionali Pescara-Termoli fossero prolungati a Foggia .
Ma sei quel famoso sindaco che si chiedeva perchè tutti i treni fermassero a Termoli e non a Vasto?

e450
**
**
Messaggi: 1194
Iscritto il: sab 21 mag 2005 13:10

Re: Orario 2019

#21 Messaggio da e450 » mar 24 lug 2018 17:51

Col nuovo orario in adriatica dovrebbe migliorare anche la percorrenza dei regionali.Si prevedono 60 minuti tra Bologna e Ravenna invece che 80. Prevedo percorrenze più veloci dei regionali anche su altre linee in adriatica.

carloE444
**
**
Messaggi: 1130
Iscritto il: mer 20 gen 2010 18:35

Re: Orario 2019

#22 Messaggio da carloE444 » mar 24 lug 2018 17:59

Ma sulla Milano-Bologna, visto che i FB adriatici sono gli unici che garantiscono tempi di percorrenza decenti per le città intermedie (circa 1h10’ Milano-Parma a titolo di esempio), come pensano di organizzare quel livello di servizio?

Avatar utente
aleall
**
**
Messaggi: 3446
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:09
Località: Milano

Re: Orario 2019

#23 Messaggio da aleall » mar 24 lug 2018 19:31

carloE444 ha scritto:
mar 24 lug 2018 17:59
Ma sulla Milano-Bologna, visto che i FB adriatici sono gli unici che garantiscono tempi di percorrenza decenti per le città intermedie (circa 1h10’ Milano-Parma a titolo di esempio), come pensano di organizzare quel livello di servizio?
si dice che le attuali FB sulla milano bologna diventeranno IC fondendosi nella maglia oraria IC che sarà modificata e recastata
RIP 9992/93/94/95/96

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 166
Iscritto il: lun 22 dic 2008 19:50

Re: Orario 2019

#24 Messaggio da LupettoFAS » mer 25 lug 2018 1:40

Ugo Fantozzi ha scritto:
mar 24 lug 2018 12:23
LupettoFAS ha scritto:
mar 24 lug 2018 11:49
Aprendo una parendesi fanta Trenitalia, mi piacerebbe che i regionali Pescara-Termoli fossero prolungati a Foggia .
Ma sei quel famoso sindaco che si chiedeva perchè tutti i treni fermassero a Termoli e non a Vasto?
No , non sapevo nemmeno dell'esistenza di questa domanda, ingenua ma stupida contemporaneamente, giacchè Vasto non è uno snodo regionale pur essendo una stazione che serve un importante hinterland, inoltre a Vasto fermano tutti gli Intercity, quindi non è vero che è discriminata rispetto a termoli. E lo dico da abruzzese .

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 166
Iscritto il: lun 22 dic 2008 19:50

Re: Orario 2019

#25 Messaggio da LupettoFAS » mer 25 lug 2018 1:45

aleall ha scritto:
mar 24 lug 2018 19:31
carloE444 ha scritto:
mar 24 lug 2018 17:59
Ma sulla Milano-Bologna, visto che i FB adriatici sono gli unici che garantiscono tempi di percorrenza decenti per le città intermedie (circa 1h10’ Milano-Parma a titolo di esempio), come pensano di organizzare quel livello di servizio?
si dice che le attuali FB sulla milano bologna diventeranno IC fondendosi nella maglia oraria IC che sarà modificata e recastata
Esatto, magari toglieranno la limitazione a Bologna che non avrebbe alcun senso se scompariranno le FB adriatiche e verranno attestati a milano . Se fosse così avremo il giusto compromesso visto che gli IC in media costano meno dei FB e ti offrono un servizio tutto sommato buono, per chi non volesse o non potesse usufruire dei FR.

Rispondendo sempre a Ugo Fantozzi, come dicevo già prima ho scritto fanta trenitalia, ma non ho mai considerato fondamentale un prolungamento a foggia dei regionali per termoli, giacchè poi ci sono anche le coincidenze Termoli-Foggia.
Un servizio che mi piacerebbe davvero che TORNASSE , con il cambio orario, è la coppia di intercity Adriatica-Modena-Mantova-Verona PN-Bolzano .

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17247
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Orario 2019

#26 Messaggio da etna805 » mer 25 lug 2018 7:57

E magari potrebbe essere la volta buona che attestano una seconda coppia di collegamenti diurni con l'Adriatica su Torino :roll:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2171
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Orario 2019

#27 Messaggio da spiff » mer 25 lug 2018 8:58

una volta creato un cadenzamento fr in adriatica si spera che anche alcuni di questi saranno attestati a torino :wink: attualmente il cadenzmaneot fb a sud di bologna è quasi orario mentre quello ic è biorario, sarà interessante vedere che cadenzamento avranno i due livelli di servizio con il nuovo orario.

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 425
Iscritto il: mer 20 lug 2016 20:41

Re: Orario 2019

#28 Messaggio da Ugo Fantozzi » mer 01 ago 2018 9:53

Torre Annunziata vuole abolire la ferrovia, Castellammare non ci sta
Il passaggio a livello "rappresenta un ostacolo per la circolazione degli autoveicoli e causa un intenso traffico sulla Bretella porto-autostrada". E il treno viene "utilizzato da pochissimi passeggeri". Per queste ragioni la giunta comunale di Torre Annunziata ha emanato un atto di indirizzo per chiedere alla Regione Campania di sopprimere la tratta ferroviaria Castellammare di Stabia-Torre Annunziata, con la realizzazione di un servizio sostitutivo di navette su gomma. Il sindaco Vincenzo Ascione, in particolare, chiede di eliminare le barriere dei passaggi a livello che costituiscono l'ultimo ostacolo alla viabilità sul tratto tra porto e autostrada, facendo riferimento alla linea tranviaria leggera che, in base alle linee guida del Comitato di Gestione del Grande Progetto Pompei, dovrà rimpiazzare la suddetta tratta ferroviaria.

La richiesta della giunta oplontina ha scatenato svariate polemiche, in particolare nel Comune di Castellammare, dove già nel 2010 l'amministrazione Bobbio optò per la chiusura della tratta Castellammare-Gragnano, che avrebbe dovuto essere convertita in una pista ciclabile sfruttando i fondi europei, ma è diventata una discarica a cielo aperto. E nel 2012 ancora l'ex sindaco Bobbio impose di chiudere la linea Castellammare-Torre Annunziata tra le proteste dei cittadini, che riuscirono poi a persuadere le istituzioni a ripristinare l'attività ferroviaria su quel binario morto. La ferrovia Castellammare-Torre Annunziata fu inaugurata nel 1842 come prolungamento della Napoli-Portici, la più antica d'Italia. E 176 anni dopo la sua entrata in funzione torna nuovamente in bilico in ragione delle richieste del sindaco oplontino Ascione. Ma intanto Gaetano Cimmino, primo cittadino stabiese, la pensa diversamente.

"La linea ferroviaria non sarà chiusa prima che sia attivata la linea tranviaria leggera prevista dal Grande Progetto Pompei. - sottolinea Cimmino - Non possiamo permetterci di arrecare disservizi ai cittadini". A fare la voce grossa contro la richiesta della giunta di Torre Annunziata è Tonino Scala, consigliere comunale di Liberi e Uguali a Castellammare di Stabia.

"Servirebbe un premio Nobel agli "scienziati" torresi. - afferma Scala - Da tempo ormai Trenitalia prova ad eliminare questa tratta. Sono anni che in tanti, con sforzi, siamo riusciti ad evitare questa decisione. Bisogna lavorare per ottenere una linea moderna che possa essere una ricchezza e non un disagio".

A fargli eco è Francesco Nappi, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle. "Una linea di interesse storico non può essere soppressa. - spiega il consigliere grillino - La tratta andrebbe addirittura potenziata per favorire gli spostamenti degli abitanti della periferia nord, agevolando l'accesso al centro cittadino". E intanto Catello Vitiello, deputato del gruppo misto, spera che "i due Comuni possano comprendere gli effetti negativi della privazione di una linea ferroviaria" e ritiene che "sarebbe stato più utile per gli interessi della collettività chiedere un tavolo di concertazione con la Regione e le parti coinvolte per rivitalizzare quel tratto di ferrovia".
http://napoli.repubblica.it/cronaca/201 ... 203091749/

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4637
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Orario 2019

#29 Messaggio da RegioAV » mer 01 ago 2018 10:08

Dementi.
Anche se ovviamente con due treni in croce al giorno il valore trasportistico della linea è pressoché nullo.
Metti un cadenzamento orario su Napoli e vedi che succede...
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13632
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Orario 2019

#30 Messaggio da UluruMS » mer 01 ago 2018 10:26

Ecco, così a naso avrebbe le potenzialità per un servizio cadenzato almeno ai 30' su Napoli
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti