Orario 2019

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
sandro87
*
*
Messaggi: 536
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Orario 2019

#796 Messaggio da sandro87 » gio 14 mar 2019 18:55

Orizzonti ha scritto:Pensavo fossero sovvenzionata le Frecce in TAA, perché non le ho mai viste così tanto frequentate. Ma magari i dati quotidiani di percentuale di riempimento sono invece diversi.
Dove li trovi i dati?

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5000
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Orario 2019

#797 Messaggio da RegioAV » gio 14 mar 2019 20:15

Vai sul sito, simula un acquisto, scegli il posto, e vai a vedere quanti passeggeri ci sono tratta per tratta.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5000
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Orario 2019

#798 Messaggio da RegioAV » gio 14 mar 2019 20:15

Err.
Ultima modifica di RegioAV il gio 14 mar 2019 20:15, modificato 1 volta in totale.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5000
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Orario 2019

#799 Messaggio da RegioAV » gio 14 mar 2019 20:21

Per dire domani mattina sul treno delle 5:16 Da Bolzano ci sono 200 persone tra Bolzano e Verona. Tanta roba.
In quello delle 7:16 ce ne sono addirittura 308. Tantissima roba. Tra Verona e Bologna poi è esaurito...
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

brillante81
*
*
Messaggi: 404
Iscritto il: ven 03 mag 2013 1:14

Re: Orario 2019

#800 Messaggio da brillante81 » gio 14 mar 2019 20:46

Immagino che Il numero venga fuori sommando i posti non prenotabili carrozza per carrozza. Non può essere che il sistema al momento dell'acquisto per qualche motivo X non mostri tutta la dotazione disponibile volendo magari favorire la prenotazione di un posto in luogo di un altro? La mia è solo una supposizione assolutamente non suffragata da alcun dato concreto. Si tratta comunque di un dato aziendale che potrebbe essere considerato abbastanza sensibile.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5000
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Orario 2019

#801 Messaggio da RegioAV » gio 14 mar 2019 21:35

Non sembra essere così.
Se cerchi per tratte consecutive vedi che il treno parte con pochi posti occupati e via via si riempie a Trento e Rovereto.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

sandro87
*
*
Messaggi: 536
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Orario 2019

#802 Messaggio da sandro87 » gio 14 mar 2019 21:55

RegioAV ha scritto:Per dire domani mattina sul treno delle 5:16 Da Bolzano ci sono 200 persone tra Bolzano e Verona. Tanta roba.
In quello delle 7:16 ce ne sono addirittura 308. Tantissima roba. Tra Verona e Bologna poi è esaurito...
Io vedrei anche in mezzo la settimana.
Comunque ho preso il treno della mattina delle 6 di Italo da Bolzano sabato 3 marzo e c'erano tantissime persone già lì però poi mi sono reso conto che era la settimana dalle scuole chiuse quindi partivano famiglie intere per vacanze.
Al ritorno di lunedì 4 invece per Bolzano siamo rimasti in pochi, mai da sensazione di deserto però.


E444-001
^_^
^_^
Messaggi: 35
Iscritto il: lun 31 mar 2014 19:37

Re: Orario 2019

#803 Messaggio da E444-001 » mar 19 mar 2019 11:41

Quindi per l'adriatica non si sa ancora nulla? L'8818 l'hanno rimesso, ma il dispari ancora non c'è....confermano 8891 o ne inseriscono un altro?

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 741
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Orario 2019

#804 Messaggio da Ugo Fantozzi » gio 21 mar 2019 14:17

Angela Motta "Insistere su Trenitalia per ripristinare i Frecciabianca: i dati dicono che gli utenti ci sono"
Angela Motta, Vicepresidente del Consiglio regionale, torna a ribadire la necessità di ripristinare i Frecciabianca, lungo l'asse Asti-Alessandria-Piacenza-Bologna, soppressi da Trenitalia a gennaio.

"I dati in nostro possesso - spiega la consigliera, che nei mesi scorsi aveva contestato la cancellazione del servizio - indicano che la soppressione dei convogli non è avvenuta per mancanza di utenza e, per questa ragione, dobbiamo incalzare Trenitalia affinché il servizio venga ripristinato al più presto, risolvendo i disagi quotidiani dei viaggiatori".

Martedì, durante il "question time" in Consiglio regionale, l'assessore Francesco Balocco ha indicato che a dicembre, prima dello stop al Frecciabianca 8807 Torino Porta Nuova - Lecce, chiese a Trenitalia di indicare il numero di viaggiatori serviti dal treno veloce, in particolare "i saliti e discesi di Asti e Alessandria in direzione Piacenza e Adriatico", con l'obiettivo di fare una valutazione sull'entità dei flussi sia per eventuali utenze pendolari sia, per esempio, in corrispondenza dei mesi estivi per spostamenti turistici.

"In mancanza della disponibilità di Trenitalia di fornire i dati - ha spiegato Balocco - come Regione abbiamo predisposto nostre rilevazioni per valutare il numero di utenti. Sono state effettuate osservazioni sul campo e utilizzato il sistema Siti Forecast di Tim per analisi degli spostamenti tra origine e destinazione".

La verifica ha consentito di stabilire che "l'utenza da Torino a Piacenza - ha indicato Balocco - è risultata certo non trascurabile, così come il numero dei passeggeri in partenza da Asti e Alessandria (270 saliti tra Torino, Asti, Alessandria e arrivati a Piacenza). Ma soprattutto esistono significativi flussi che utilizzano altri mezzi e che con un'offerta adeguata potrebbero essere convogliati sul treno, rendendo sostenibile l'offerta anche per un operatore a mercato".

"Peccato che tutto si sia fermato - segnala Motta - dopo la riunione con Trenitalia richiesta dalla Regione e avvenuta a Roma il 19 febbraio: sollecitata a fornire una proposta di soluzione, come ad esempio il prolungamento da Bologna a Torino (e viceversa) della linea adriatica, la società non ha finora fornito risposta".

E' di dicembre la lettera della Regione a Trenitalia con la richiesta di rivedere la decisione di sopprimere il Frecciabianca 8807 che ha privato le fermate intermedie di Asti e Alessandria dell'unico collegamento veloce con Piacenza e Bologna sostituendolo con un Frecciarossa su Milano che raggiunge la Romagna e la Puglia.

"Trenitalia va sollecitata con forza a pronunciarsi in temi rapidi - dice Angela Motta - dal momento che sono già passati tre mesi dal taglio dei Frecciabianca e che, insieme al ripristino dei convogli, l'azione della Regione, così ribadita nell'ordine del giorno approvato a dicembre all'unanimità, mirava al miglioramento dei collegamenti ferroviari diretti con le principali stazioni dei capoluoghi di regione confinanti, in particolare con la Lombardia e l’Emilia Romagna".
http://www.lavocediasti.it/2019/03/21/l ... tenti.html
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Orario 2019

#805 Messaggio da TkMatt » gio 21 mar 2019 17:43

la vicepresidente del consiglio regionale, visto che i dati dicono che gli utenti ci sono, dovrebbe spiegare come mai non parla con il collega ligure e quello lombardo per coordinare una rete di trasporto regionale efficace sulla PC-AL. No perchè altrimenti parliamo di aria fritta...se gli utenti ci sono inizino a parlare con trenitalia per stabilire un cadenzamento orario Pc-Tor con genova e torino alternate, poi al limite si puo parlare di frecce di vario colore, trenitalia fa semplicemente, e giustamente, quello che pensa sia conveniente per lei fare sui servizi a mercato

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 741
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Orario 2019

#806 Messaggio da Ugo Fantozzi » gio 21 mar 2019 20:45

Treni, per Pasqua con le Frecce Riccione collegata a Torino, Milano e Venezia
RICCIONE. Con l’arrivo della primavera le Frecce torneranno a fermarsi a Riccione. Dal 18 aprile, in pieno periodo dunque di festività e ponti, dalle principali città del nord e del sud della Penisola si potrà raggiungere la nostra città velocemente, con comodità e senza rischiare di incontrare traffico.

Sono già in vendita infatti sul sito di Trenitalia i biglietti per il Frecciarossa che parte da Torino e Milano attraversando l’Emilia in direzione sud, fino a Lecce, e dei Frecciabianca che partono da Milano e Venezia, rispettivamente per Bari e per Lecce.

Ma le novità non finiscono qui. Tra gli aspetti più importanti di questa nuova proposta c’è il fatto che le Frecce fermeranno a Riccione non solo nei week-end ma tutti i giorni della settimana.

In particolare si tratta del Frecciarossa che parte da Torino alle 9.20 e da Milano alle 10.20 e arriva a Riccione alle 12.44 (ritorno da Riccione alle 18.09 e arrivo a Milano alle 20.42 e a Torino alle 21.40), dei Frecciabianca da Milano (andata: partenza ore 7.35 e arrivo a Riccione ore 10.45; ritorno: partenza da Riccione ore 21:09 e arrivo a Milano ore 00:25) e da Venezia (andata: partenza ore 6.55 e arrivo a Riccione ore 9.45; ritorno: partenza da Riccione ore 19:09 e arrivo a Venezia ore 22.05).

Tali treni consentono anche i collegamenti diretti tra Riccione e da Bari e Lecce, passando ovviamente per Ancona, Pescara, Termoli, Foggia, Barletta e Brindisi.

“Si tratta sicuramente di una grande opportunità per Riccione, che si inserisce in un periodo per noi strategico – dichiara la sindaca Renata Tosi. Così come accaduto, con ottimi risultati, in occasione delle festività natalizie, rilanciamo anche sulla primavera il tema della raggiungibilità rapida ed efficiente, che consente di aggiungere alla nostra offerta un elemento fondamentale nella scelta della destinazione di vacanza. Al tema della raggiungibilità si somma il fatto che si tratta di aree geografiche che rappresentano nostri bacini di riferimento per il mercato interno e non solo. Continueremo ad investire in questa direzione e abbiamo in serbo per l’estate grandi sorprese sia per quanto riguarda la tipologia di proposte che relativamente ai collegamenti”.

“Il progetto Riccione in Treno dà grandi soddisfazioni - aggiunge il presidente di Federalberghi Riccione, Rodolfo Albicocco -. La credibilità degli albergatori e l’investimento in comunicazione che ogni anno ripetiamo, porta la nostra località turistica ad essere una delle principali stazioni della Riviera Adriatica. A giorni partiranno le nuove offerte che gli albergatori metteranno a disposizione degli ospiti che utilizzeranno il treno per le loro vacanze”.
https://www.corriereromagna.it/news/rim ... cione.html
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

sandro87
*
*
Messaggi: 536
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Orario 2019

#807 Messaggio da sandro87 » ven 22 mar 2019 0:25

Non capisco che strategie sono, come se uno che vuole andare a Riccione e sa che non c'è il treno di base lo fa ricontrollare se c'è quella settimana.

Per gli extra per gli spostamenti di massa a Pasqua quali sono i treni aggiuntivi?

edit: sorry avevo capito che i treni si fermano a Riccione solo quella settimana

Vivalto
**
**
Messaggi: 8579
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: Orario 2019

#808 Messaggio da Vivalto » ven 22 mar 2019 10:43

RegioAV ha scritto:
gio 14 mar 2019 20:21
Per dire domani mattina sul treno delle 5:16 Da Bolzano ci sono 200 persone tra Bolzano e Verona. Tanta roba.
In quello delle 7:16 ce ne sono addirittura 308. Tantissima roba. Tra Verona e Bologna poi è esaurito...

E con urgenza serve ripristinare quello che fu il 9312 delle 09.16 da Bolzano a Roma Termini e da Roma Termini quello delle 14.45 Per Bolzano

In pratica serve con urgenza la frequenza completa ogni 120' dalle 05.16 alle 17.16 da Bolzano a Roma e dalla 06.45 alle 18.45 fa Roma a Bolzano. In mezzo 3 coppie su Bergamo 06.20, 12.20 e 18.20 da Bergamo e 07.45, 13.45 e 19.45 da Roma Termini, nonchè 1 coppia su verona/vicenza alle 05.24 da Vicenza, 05.52 da Verona PN e alle 20.45 da Roma Termini.

sandro87
*
*
Messaggi: 536
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Orario 2019

#809 Messaggio da sandro87 » ven 22 mar 2019 18:09

Ho visto anche gli italo dei prossimi giorni e sono anche quelli da BZ a BO pieni al 90%. Sinceramente non me l'aspettavo.
Però forse sbaglio perché dovrei vedere per ogni tratta?
Ultima modifica di sandro87 il ven 22 mar 2019 18:09, modificato 1 volta in totale.

Orizzonti
*
*
Messaggi: 708
Iscritto il: gio 14 ago 2008 21:40

Re: Orario 2019

#810 Messaggio da Orizzonti » ven 22 mar 2019 18:20

Vivalto ha scritto:
ven 22 mar 2019 10:43
RegioAV ha scritto:
gio 14 mar 2019 20:21
Per dire domani mattina sul treno delle 5:16 Da Bolzano ci sono 200 persone tra Bolzano e Verona. Tanta roba.
In quello delle 7:16 ce ne sono addirittura 308. Tantissima roba. Tra Verona e Bologna poi è esaurito...

E con urgenza serve ripristinare quello che fu il 9312 delle 09.16 da Bolzano a Roma Termini e da Roma Termini quello delle 14.45 Per Bolzano

In pratica serve con urgenza la frequenza completa ogni 120' dalle 05.16 alle 17.16 da Bolzano a Roma e dalla 06.45 alle 18.45 fa Roma a Bolzano. In mezzo 3 coppie su Bergamo 06.20, 12.20 e 18.20 da Bergamo e 07.45, 13.45 e 19.45 da Roma Termini, nonchè 1 coppia su verona/vicenza alle 05.24 da Vicenza, 05.52 da Verona PN e alle 20.45 da Roma Termini.
Le urgenze sono altre nella vita delle persone, e non sono a livello di treni

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti