fermata saltata

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
qalimero
**
**
Messaggi: 6961
Iscritto il: sab 27 dic 2003 1:15
Località: Toscana

Re: fermata saltata

#226 Messaggio da qalimero » mar 09 ott 2018 13:09

si però uno a lavoro con la testa ci deve stare eh..

Ribadisco,
se deve essere aumentata la visibilità delle tabelle di identificazione fermate:

aumentare la rifrangenza o mettere le lucine verticali ( e siccome le tabelle attuali di avviso e di punto fermata hanno la striscia con i pallini verticali, va bene copiare il segnale da deviatoio.
mantenendo il colore bianco.

se del caso sopprimere il preavviso inserendo le tabelle distanziometriche per l'avviso.

verificare se trattare la fermata, con una sequenza . tabelle dist, tab avviso , ...tab dist , tab fermata (1200 m dopo l'avviso)
oppure con quella, tabelle dist, tab avviso, tab conferma presenza fermata, tab fermata

Io preferisco la prima soluzione se del caso anche mettendo le tab dist a partire da 400 m prima dell'inizio del marciapiede.

Ma siccome diventerebbe una pletora di tabelle, in alcune zone andrebbe definito quando accoppiare ad un segnale la tabella della fermata.

E resta il problema del

ma sai che fermata è?
sai se ci devi far fermata'

Avatar utente
44410496
**
**
Messaggi: 1657
Iscritto il: mar 22 set 2009 9:28

Re: fermata saltata

#227 Messaggio da 44410496 » mar 09 ott 2018 15:46

Bei tempi quando si contavano i segnali o i pali deella corrente tra la stazione A e quella B e a che distanza dalla protezione stava la stazione....

Wilson
*
*
Messaggi: 505
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: fermata saltata

#228 Messaggio da Wilson » mer 10 ott 2018 7:12

Sono d'accordo, uno deve essere non attento ma di più se vuole svolgere questo mestiere al meglio. Ma francamente non ci sputerei sopra una migliore visibilità della segnaletica, possibilmente non ricoperta da rami o pitturata con la bomboletta. Il passato ormai è passato forse i macchinisti erano decisamente più bravi, ma infondo stiamo parlando solo di una tabella leggermente fatta meglio, non ha una spesa esorbitante migliorare leggermente la visibilità della segnaletica. Io non ci trovo nulla di male. Poi l'errore capita, nessuno è esente, come capitava anche in passato

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 528
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: fermata saltata

#229 Messaggio da Ugo Fantozzi » mer 07 nov 2018 12:01

Bressana Bottarone, il treno si ferma dopo la stazione: pendolari beffati
Bressana Bottarone (Pavia), 7 novembre 2018 - Un altro, inedito, episodio nella “collezione” (si fa per dire) dei disagi dei pendolari pavesi. Dopo i treni che non ci sono perché vengono soppressi e quelli che si bloccano lungo la linea a causa di guasti, ecco il treno che non ferma anche quando dovrebbe. È successo ieri mattina alle 7,50 alla stazione di Bressana Bottarone dove c’erano un centinaio di pendolari in attesa del regionale veloce 3983 che parte da Asti alle 6,45 e dovrebbe (ma non succede quasi mai) arrivare a Milano Centrale alle 8,37. Utile, anzi super gettonato, dai pendolari di Pavia e dell’Oltrepo Pavese che, quando va bene (ma ieri il loro treno, manco a dirlo, era soppresso) arrivano anche da Stradella.

Solo che ieri, il treno 3983, arrivato a Bressana Bottarone, si è fermato ben oltre alla stazione, in curva. Poi è ripartito, senza far salire o scendere i passeggeri: «Dietro – ha commentato sui social, un pendolare – incombeva il magnifico, ovvero il Frecciarossa Genova-Milano-Venezia». A parte il fatto, comunque, che un treno non può, per regolamento, fare retromarcia, la beffa per i pendolari in attesa è stata doppia perché il Frecciarossa è passato, come da regola senza fermarsi, davanti a loro e quindi hanno dovuto attendere un altro regionale da Voghera per Milano Certosa. Tradotto in ritardi almeno 30-40 minuti e clamorosamente anche il regionale veloce (forse troppo veloce) che ha saltato la fermata, è giunto a Milano con un ritardo di 24 minuti. E non solo: i vari siti istituzionali riportano anche come effettuata la fermata di Bressana. «La situazione ha assunto dimensioni grottesche perché non c’è stata nessuna comunicazione» dicono i pendolari. Ma ci saranno conseguenze per il macchinista distratto? Potevano esserci rischi maggiori? Tutti quesiti ai quali manca una risposta ufficiale.

Trenord si è affrettata a ribadire «non è un nostro treno». Trenitalia Lombardia ha rimbalzato sul Piemonte: «Il treno parte da Asti e quindi bisogna chiedere a Torino» è stato precisato. Ma Torino non rispondeva. L’ennesima giornata campale per i pendolari pavesi è proseguita fra ritardi e soppressioni. «Così non si può andare avanti» protestano. Sabato i comitati pendolari della provincia di Pavia si ritrovano tutti a Cava Manara, scelta simbolicamente perché quasi crocevia delle varie linee ferroviarie della provincia. Tutte con un record: abbonamenti scontati del 30% perché i treni, quando ci sono, viaggiano in ritardo.
https://www.ilgiorno.it/pavia/cronaca/b ... -1.4282362

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15292
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: fermata saltata

#230 Messaggio da Tz » mer 07 nov 2018 12:36

E dov'è il problema ?
Il macchinaio lo crocifiggeranno in sala mensa ... e tutti vissero felici e contenti.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Carlomm73
*
*
Messaggi: 549
Iscritto il: lun 01 apr 2013 13:38

Re: fermata saltata

#231 Messaggio da Carlomm73 » mer 07 nov 2018 13:43

Piuttosto, come al solito in Italia, non si capisce di chi sia la responsabilità.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38870
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: fermata saltata

#232 Messaggio da E412 » mer 07 nov 2018 14:17

Nel saltare la fermata la responsabilità è solo ed esclusivamente di una persona (o due, se sono in doppio agente o agente unico) e da quello non si scappa. Può capitare, il problema è come risolvere il casino che ne deriva.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Alessandro99
**
**
Messaggi: 9794
Iscritto il: dom 29 apr 2012 10:30
Località: Su un Frecciarossa1000 o su un 500...
Contatta:

Re: fermata saltata

#233 Messaggio da Alessandro99 » gio 08 nov 2018 0:43

Carlomm73 ha scritto:
mer 07 nov 2018 13:43
Piuttosto, come al solito in Italia, non si capisce di chi sia la responsabilità.
La responsabilità dell’effettuazione delle fermate d’orario è dell’agente di condotta indipendentemente dall’aspetto del segnale
È pur vero che è un essere umano e può sbagliare, mo lo scenderanno, aula, sidac e buona lì

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7616
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: fermata saltata

#234 Messaggio da Cinghiale » gio 08 nov 2018 8:44

Segnalare la fermata con l'aspetto dei segnali è questione di buon senso.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38870
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: fermata saltata

#235 Messaggio da E412 » gio 08 nov 2018 10:39

No, non lo è affatto.
Può esserlo segnalarlo in altri e più opportuni modi.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15292
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: fermata saltata

#236 Messaggio da Tz » gio 08 nov 2018 10:53

Cinghiale ha scritto:
gio 08 nov 2018 8:44
Segnalare la fermata con l'aspetto dei segnali è questione di buon senso.
Sarebbe di buon senso se le curve dell'SCMT fossero di buon senso... invece sono idiote e quindi troppo penalizzanti.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38870
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: fermata saltata

#237 Messaggio da E412 » gio 08 nov 2018 11:14

Non è solo quello. Avresti comunque il problema dato dal fatto che in assenza di RSC è una ripetizione discontinua, avresti comunque il problema delle fermate, e nell'ottica della separazione GI/IF non è il segnalamento che ti deve dire se devi fermarti o meno. Sarebbe come dire che l'autobus si ferma alla fermata solo se il semaforo è rosso, altrimenti tira dritto 'perché era verde'.
Si tratta peraltro di un problema piuttosto marginale, facilmente inquadrabile ed eventualmente risolvibile per altre vie. Oggi neppure più onerose.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15292
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: fermata saltata

#238 Messaggio da Tz » gio 08 nov 2018 13:25

Se non c'è RSC non esiste nessuna "ripetizione"... l'aspetto del segnale il macchinaio se lo deve ripetere nella testa... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

fab
**
**
Messaggi: 8763
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: fermata saltata

#239 Messaggio da fab » gio 08 nov 2018 14:59

Ma poi se in questo caso la responsabilità è del macchinista non vedo lo scandalo. Sta a lui dedurre le fermate dalla documnetazione ampiamente in suo possesso, e stop.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38870
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: fermata saltata

#240 Messaggio da E412 » gio 08 nov 2018 15:38

Tz ha scritto:
gio 08 nov 2018 13:25
Se non c'è RSC non esiste nessuna "ripetizione"... l'aspetto del segnale il macchinaio se lo deve ripetere nella testa... :lol:
Si, con SCMT si, ma la stessa cosa varrebbe anche se avessero imbastito un'interfaccia mutuata da quella della RSC o se avessero banalmente tenuto quella prevista con lo sperimentale ATC. Curve più o meno paraculate a parte, con PI discontinui ci sono comunque vincoli insuperabili, al masimo aggirabili con altri strumenti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], mezucchi e 21 ospiti