Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6512
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1471 Messaggio da dedorex1 » gio 03 gen 2019 19:33

massimo ha scritto:
gio 03 gen 2019 12:23
se non si ricopre un ruolo dirigenziale in FSI e si portano dati inconfutabili, non accetto lezioni da appassionati come me che esprimono pareri da onniscienti. ..
Ed è questo il problema, perchè non solo fai commenti da bar, ma anche non capisci perchè te lo rinfacciano e fai pure l'offeso
Tu hai detto, solo facendo la conta, che TI ha troppi treni. Un po' come uno che va su un forum di aeronautica e dice che per lui l'A380 ha troppe ruote visto che sono ben 22!!(*) e non aggiunge nessuna ragione o punto qualificante per fare un'affermazione del genere: una pure affermazione da bar che magari è pure vera, ma messa così sempre da bar resta. Un po' come quando confondi investimenti per l'infrastruttura con quelli per i materiali, oppure qundo affermi che sicuramente TI ha notevole spazio per migliorare le percorrenze lavorando sulla manutenzione
Fra l'altro con una certa arroganza (fra l'altro molto comune di questi tempi) chiedi dati certi per essere smentito, quando tu ti dati certi a supporto della tua tesi non ne porti alcuno
Guarda che per dirti che genere sono da bar non serve essere un direttore di azienda ferroviaria, basta un minimo di approccio logico
Infine non è su questo forum che troverai una difesa acritica di TI come sembri insinuare: un giro nel topic dell'ETR700 ti toglierebbe ogni dubbio. E con un AD che un giorno afferma che Alitalia non c'entra una sega con FSI e la settimana dopo avvia una due diligence sulla società sono certo che tante altre ragioni di critica ce ne saranno
(*)Esempio copiato da Burioni
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1928
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1472 Messaggio da massimo » ven 04 gen 2019 10:00

Allora cerco di spiegarmi meglio dato che forse non sono stato chiaro abbastanza, in questo forum credo ci siano tantissimi appassionati e spero anche alcuni addetti ai lavori che ricoprono ruoli decisionali in azienda, posso dissentire dalle idee di molti ma non li offendo in quanto tutti e spero tutti non siamo qua per screditare la ferrovia FSI in primis a favore di flixbus e similari.
Sono in totale disaccordo in merito all’acquisto di Alitalia da parte di FSI, molto più favorevole all’eventuale acquisto di IIA da parte di Busitalia.
Il taglio dei fondi di FSI da parte della legge di bilancio rispetto al DDL di ottobre pare sia nettamente peggiore rispetto al previsto -2,2 Miliardi di € invece dei – 1,64 previsti, fonte ilsole24ore di oggi.
Allo stato attuale dei fatti credo che ottimizzare al meglio l’esistente, sia la decisione più logica, sempre secondo il mio modestissimo parere, con decisioni rapide che limitano al minimo sindacale… i fermi in officina.
Faccio solo alcuni esempi per capirci, sia positivi ma soprattutto negativi in merito allo stato attuale su alcuni materiali, inizio da quelli positivi sempre secondo il mio modestissimo parere:
ETR 500 mi pare sia la flotta migliore in assoluto sia a livello di comfort che di manutenzione
ETR 700 vero affare spero ne facciano un uso logico evitando lunghe tratte tipo l’adriatica
ETR 600 ok
ETR 610 ok
ora arrivo alle dolenti note
ETR 460 cadono a pezzi da anni e non si prendono decisioni
ETR 470 tutti in Grecia?
ETR 485 6 anni per ripristinare il 36 del famoso (in negativo) incidente di Cisternino, flotta che sono anni che ha problemi alle ritirate ed agli accessori della carrozza ristoro e nessuno ha fatto nulla, nuovo allestimento e AI in ritardo anche la testa di serie con tempi di completamento dei 15 convogli??????
Materiale utilizzato un po’ alla c.d.c. a volte sostituito con altro genere, materiale pendolante non usato al meglio su tratte idonee e spesso con tracce orarie come il materiale ordinario
Per ora chiudo qua

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5044
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1473 Messaggio da RegioAV » ven 04 gen 2019 10:22

Un caffè e un cappuccio al 7.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1928
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1474 Messaggio da massimo » ven 04 gen 2019 10:31

Perché c'è tua sorella?

fab
**
**
Messaggi: 9081
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1475 Messaggio da fab » ven 04 gen 2019 11:03

massimo ha scritto:
ven 04 gen 2019 10:00

Il taglio dei fondi di FSI da parte della legge di bilancio rispetto al DDL di ottobre pare sia nettamente peggiore rispetto al previsto -2,2 Miliardi di € invece dei – 1,64 previsti, fonte ilsole24ore di oggi.
Allo stato attuale dei fatti credo che ottimizzare al meglio l’esistente, sia la decisione più logica, sempre secondo il mio modestissimo parere, con decisioni rapide che limitano al minimo sindacale… i fermi in officina.
A me sfugge come si possa arrivare a questa conclusione
Allo stato attuale dei fatti credo che ottimizzare al meglio l’esistente
con queste premesse
Il taglio dei fondi di FSI da parte della legge di bilancio ... pare sia nettamente peggiore rispetto al previsto -2,2 Miliardi di € invece dei – 1,64 previsti,

Cioè, sei arrivato a questa conclusione senza sapere nulla dello stato patrimoniale, della liquidità, dell'utile del gruppo?
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1303
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1476 Messaggio da MedieDistanze » ven 04 gen 2019 11:05

Non solo, non sa neanche che massima parte dei fondi tagliati sono relativi al contratto di programma con RFI.
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1928
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1477 Messaggio da massimo » ven 04 gen 2019 11:23

Ok va bene mi arrendo dato che non so nulla lascio a voi tutti i commenti, anche se noto con estremo dispiacere che i contributi un tempo molto più numerosi e variegati sono sempre più di un ristrettissimo numero di persone con un tendenziale in ulteriore netto calo.
Buon proseguimento e buona giornata a tutti

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14488
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1478 Messaggio da UluruMS » ven 04 gen 2019 14:39

Giusto per puntualizzare
La flotta migliore in assoluto per manutenzione ed affidabilità non sono i 500, ma i 400. Ed a livelli top di gamma tra tutti i treni AV di Europa e fuori.
Il 485.36 ha scontato il dover aspettare che si liberassero le casse compatibili, visto che non si voleva costruirne una nuova
🙈🙉🙊

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6512
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1479 Messaggio da dedorex1 » ven 04 gen 2019 22:44

massimo ha scritto:
ven 04 gen 2019 11:23
Ok va bene mi arrendo dato che non so nulla lascio a voi tutti i commenti,
direi la parte della povera vittima la puoi evitare
massimo ha scritto:
ven 04 gen 2019 10:00
ma non li offendo
Veramente non mi sembra che ti abbia offeso nessuno
Personalmente ti ho detto che il tuo commento siffatto è da bar e (per l'ennesima volta) lo ripeto . E non perchè sia sbagliato nei contenuti (come difatti è),ma perchè (come già ampiamente spiegato) è sbagliato nell'approccio (e qualcosa molto avrei da ridire anche nel tono, ma su questo ci ritorno dopo).
Non ha senso parlare di "troppi treni" senza confrontarti con i volumi e la tipologia di servizio svolti, questo dovrebbe esserti ormai chiaro; esattamente come non ha senso parlare di "troppe ruote" su un aereo se non le confronti con tutta una serie di parametri legati al servizio per cui quell'aereo è pensato (e ai limiti tecnologici dei pneumatici stessi)
Tutto è nato da una tua (incauta, ma comunque plausibile) affermazione sui mirabolanti benefici che una manutenzione migliore poteva avere sulla flotta TI: di per sé non sarebbe niente di male se non lo avessi presentato come un fatto quasi certo e soprattutto se non ti ci si incaponissi in maniera ormai illogica.
La considerazione è ancora meno logica se consideriamo che tu stesso evidenzi, senza rendertene conto, che i miglioramenti associabili sono trascurabili: alla fine la parte della flotta critica, secondo i tuoi commenti, sarebbe i 9 460, treni vecchi che potrebbe fare (ipotizzo), nelle migliori delle ipotesi 250-300k km annui. Un recupero del 30% della massima percorrenza media annua (che sarebbe enorme) non rappresenterebbe neanche 700k km annui. Considerato che TI dovrebbe fare almeno 50M km/treno annui e aumenta la sua offerta del 2-3% annuo, anche aggiungendoci il famoso 485 36 non arrivi a coprirci neanche l'aumento di un anno.
Tornando sul discorso del tono (e per certi versi delle offese), forse ti aiuterebbe rileggere con occhio critico i tuoi commenti, magari chiedendo il supporto di qualcuno di cui ti fidi. Ad esempio, quando su questo forum si erano levate critiche feroci sulla maniera di agire e soprattutto sulle giustificazioni del governo al quale sei sempre più contento di aver dato il voto, non avevi avuto problemi ad accusare gli "esperti del forum" di essere troppo convinti di capire tutto in anticipo salvo poi essere sbugiardati dopo e di altri bei giudizi. Gli stessi sotuttoio avevano anche ipotizzato che la scelta di cambio di management (legittima sia chiaro, ma fatta in una maniera arrogantemente infame pari solo all'ignoranza di chi l'ha decisa) servisse a qualche porcata per Alitalia. Chi ci ha azzeccato tra te e i sapientoni credo che ormai sia chiaro
Ultimo punto, già ripetuto più volte anche da altri: se questo governo, per finanziare la disoccupazione, decide di tagliare l'occupazione e riduce gli investimenti annuali in infrastrutture, non tocca direttamente TI e le sue scelte sul materiale rotabile (se non in tempi lunghi): personalmente fossi in te eviterei di ripeterlo, a meno che ci sia un collegamento nascosto che in tanti non vediamo e che tu vuoi esporci
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
Etrusqo
**
**
Messaggi: 2438
Iscritto il: gio 09 ott 2008 11:03
Località: Toscana tutta

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1480 Messaggio da Etrusqo » sab 19 gen 2019 17:01

Casomai ci fosse qualche novità, eccolo qui:

DOCUMENTO presentato da TRENITALIA a Gennaio 2019, in un incontro con i Sindacati Nazionali

ETR 700 = 16 materiali che saranno utilizzati sulla Direttirce ADRIATICA (trasformazione Brand da FB a FA)
Impianti interessati al passaggio da IC a AV: Venezia, Ancona, Foggia;

E414 = 29 materiali saranno ceduti da FB a IC e saranno utilizzati sulla Direttirce Tirrenica;

E464 = Progressivo parziale passaggio a DPLH iniziando dalla SICILIA in sostituzione delle E656

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Qui il Documento integrale:
http://www.filtcgil.it/documenti/mobi10gen19_2.pdf
Ultima modifica di Etrusqo il sab 19 gen 2019 17:10, modificato 1 volta in totale.
TOSCANI interessati ai treni mi raccomando guardate qui, è sempre aggiornatissimo !!!.....:
http://www.regione.toscana.it/speciali/ ... treni-news

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6512
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1481 Messaggio da dedorex1 » sab 19 gen 2019 17:07

Etrusqo ha scritto:
sab 19 gen 2019 17:01
..eccolo qui:
Sono solo io che, per qualche ragione, non vedo nessun link?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5044
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1482 Messaggio da RegioAV » sab 19 gen 2019 17:46

Insomma, hanno deciso per il peggiore scenario possibile.

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5044
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1483 Messaggio da RegioAV » sab 19 gen 2019 19:03

Insomma, hanno deciso per il peggiore scenario possibile.

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14488
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1484 Messaggio da UluruMS » sab 19 gen 2019 19:06

Grazie
-Quindi, le 20 Z1 pulite in opzione le fanno.
-Che se ne fanno delle E464 alla pax al di fuori della Sicilia?
-16 ETR700 consegnati quest’anno: ma se ne hanno consegnati 2 lo scorso anno, ne hanno recuperato il diciottesimo?
-che stronzata usarli in Adriatica con quel modello di esercizio. Proprio da stupidi
🙈🙉🙊

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5762
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Trenitalia DPN/I – Scenario servizio post ETR1000

#1485 Messaggio da TkMatt » dom 20 gen 2019 0:04

UluruMS ha scritto:
sab 19 gen 2019 19:06
-Che se ne fanno delle E464 alla pax al di fuori della Sicilia?
per differenziare sulle storiche (per storiche intendo tutto quello che non è modello di esercizio AV) il servizio IC da quello "freccia" attualmente l'unica discriminante sono le fermate, visto che la vmax è comunque di 200 km/h. Con tante fermate, supponiamo ad esempio quelle che abbiamo oggi tra bologna e bari per un IC,e composizioni leggere (da 6 a 9 vetture) ha a mio avviso molto piu senso avere una coppia di 464 che non una 402. Unico aspetto negativo: la vmax di 160km/h, che rappresenta un limite davvero insignificante date le molte fermate.

Rispondi