Legge di stabilità

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1188
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Legge di stabilità

#76 Messaggio da giorgiostagni » mar 19 dic 2017 21:06

Il Fondo dal 2018, salvo sorprese, torna al valore "alto", cioè quello originale del 2013 (circa 4,93 miliardi).
Rimangono però due incertezze legate al tristemente noto DL 50/2017:
- l'art. 39 che usa il Fondo come "cauzione" per inadempimenti delle Regioni nei confronti delle Province (in tutt'altri settori), rischiando di congelarne fino al 20%, a un'interpretazione letterale
- l'art. 27 che, già dal 2018, introdurrebbe come parametri di riparto i costi standard (che non esistono, cioè non sono ancora approvati) e i ricavi. Il rischio è che diano il primo 60% dicendo che poi "conguaglieranno" con il successivo 40%. Al che un buon padre di famiglia dovrebbe prudenzialmente far conto di aver di meno, e quindi cominciare a tagliare. Io non mi sento buon padre di famiglia :mrgreen:
Poi è realistico pensare che sposteranno il nuovo riparto al 2019...

Per le decurtazioni delle Regioni che non hanno raggiunto gli obiettivi (del 2015...), verranno effettivamente applicate tutte l'anno prossimo. I soldi risparmiati verranno redistribuiti tra tutti. Mah. Sempre tanti dubbi su equità e intelligenza, ma meglio del cinema del 2011-2012 con gli accordi sui fondi sottoscritti la vigilia di Natale.

giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1188
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Legge di stabilità

#77 Messaggio da giorgiostagni » gio 18 gen 2018 12:07

Com'è che diceva quello "Santo Subito"? Che il Fondo Nazionale TPL dal 2018 in poi sarebbe rimasto costante?
Ops...taglietto di 58 milioni dal 2019.
Premio Pinocchio, in attesa della santità?

Immagine

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Legge di stabilità

#78 Messaggio da RegioAV » gio 18 gen 2018 12:16

Eccomi.
Ribadisco santo subito!
Forse uno zero potrebbe destabilizzare il mio giudizio, giudizio che resta estremamente positivo poiché va visto nel complesso di un lavoro durato anni e i cui effetti si produrranno ancora per anni.
Delrio Ministro forever!
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Legge di stabilità

#79 Messaggio da RegioAV » ven 19 gen 2018 17:37

Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1188
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Legge di stabilità

#80 Messaggio da giorgiostagni » ven 19 gen 2018 22:05

E' uno degli effetti del DPCM correttivo dell'anno scorso, che alza dal 60 all'80% la percentuale dell'anticipazione.
Poi comunque l'erogazione dovrebbe essere mensile.
Il problema non era tanto il 60%, quanto che la davano a luglio anziché mensilmente. Naturalmente se ora arrivasse davvero mensilmente sarebbe un bel passo in avanti.

Ricordo comunque che i valori di riparto indicati nel comunicato (Lombardia 17,36 per intendersi) sono quelli "vecchi". Ai sensi del DL 50/2017, quest'anno dovrebbero cambiare per effetto dell'utilizzo anche dei costi standard e di (non meglio precisati) ricavi.
Quindi verosimilmente, se davvero cambieranno, si conguaglierà nel restante 20%.
Questa cosa non è bellissima, perché significa che ad oggi non ho garanzia di ricevere tutto il 17,36% del Fondo totale, ma solo il 17,36 del suo 80%. E sul resto non so nulla, se non che esiste un cap di variazione massima del 5% da un anno con l'altro.

Avatar utente
Giorgio Iannelli
**
**
Messaggi: 1751
Iscritto il: dom 07 feb 2010 19:26
Località: Bari Lamasinata
Contatta:

Re: Legge di stabilità

#81 Messaggio da Giorgio Iannelli » ven 19 gen 2018 23:38

giorgiostagni ha scritto:
gio 18 gen 2018 12:07
Com'è che diceva quello "Santo Subito"? Che il Fondo Nazionale TPL dal 2018 in poi sarebbe rimasto costante?
Ops...taglietto di 58 milioni dal 2019.
Premio Pinocchio, in attesa della santità?

Immagine
Ad esempio un tal dedorex1 nel topic relativo ai 2mld promessi in campagna elettorale.
Non aggiungo altro.
Giorgio Iannelli

Gallery su Flickr

rallysta74
*
*
Messaggi: 172
Iscritto il: mar 17 ago 2010 15:19
Località: Valle d'Aosta e sporadicamente Bordighera

Re: Legge di stabilità

#82 Messaggio da rallysta74 » lun 22 gen 2018 10:27

Giorgio, la piantiamo con sta storia dei 2 miliardi in campagna elettorale? Ho già spiegato nell'altro topic che i due miliardi sono già STANZIATI e PRESENTI sui bilanci 2017 (bilanci chiusi e pertanto DEFINITIVI) e che il decreto del MIT e la delibera CIPE altro non fanno che ripartirli. Adesso i promotori dei progetti devono presentare i cronoprogrammi dei progetti stessi entro 90 giorni, pena perdita del finanziamento.
Saluti,
Bruno

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14488
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Legge di stabilità

#83 Messaggio da UluruMS » gio 08 mar 2018 10:32

🙈🙉🙊

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1928
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: Legge di stabilità

#84 Messaggio da massimo » gio 05 apr 2018 9:55

Lo inserisco in questo topic per evitare di aprirne un altro:

http://www.ediliziaeterritorio.ilsole24 ... d=AEOhqNSE

Ferrovie, delibera Cipe sul Contratto Rfi 17-21 sbloccata dalla Corte dei Conti: 13,2 miliardi


Registrata la delibera del 7 agosto scorso: fondi per grandi opere (5,5 mld), direttrici (2,2) sicurezza e tecnologia (2,6), reti locali (3)
La Corte dei Conti ha registrato la delibera del 7 agosto scorso con la quale il Cipe dava parere favorevole al Contratto di programma Rfi 2017-2021, il nuovo piano di investimenti infrastrutturali sulla rete ferroviaria nazionale, con 13,258 miliardi di euro di nuovi finanziamenti assegnati a specifici interventi (risorse derivanti dalla legge di Bilancio 2017 per ...

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Legge di stabilità

#85 Messaggio da RegioAV » gio 05 apr 2018 13:41

Quanto c'è di vero?
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1188
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Legge di stabilità

#86 Messaggio da giorgiostagni » mer 04 lug 2018 11:06

Da Ferpress:
Cancellata la Struttura tecnica di missione del MIT? Una scelta “dirigistica” legittima, ma i cui effetti andranno valutati
Author : ad
Date : 3 luglio 2018
(FERPRESS) - Roma, 3 LUG - Sembra (il condizionale è d’obbligo, perché mancano comunicazioni
ufficiali e il sito internet del MIT è in fase di trasformazione e, al momento, pare di difficile consultazione)
che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti abbia revocato gli incarichi del responsabile della
Struttura Tecnica di Missione, Giuseppe Catalano
, e dei componenti lo staff, di fatto cancellando
dall’organigramma la struttura.
Sono gli effetti di uno spoil system all’italiana, che colpiscono un organismo che aveva acquistato in
questi ultimi anni una sua credibilità e che – soprattutto – rappresentava un’innovazione nel panorama
delle strutture cosiddette “burocratiche” al servizio del ministero. Ricordiamo che la Struttura tecnica di
missione, quando era affidata alla guida di Ercole Incalza, aveva compiti tutt’affatto diversi e gestiva – in
pratica – i processi attuativi delle grandi opere, a volte sommando sia i compiti di progettazione delle
opere che di realizzazione esecutiva. Sotto l’impulso del ministro Delrio e sulla base del lavoro di colui
che poi ne ha assunto per primo la guida, cioè Ennio Cascetta, l’organismo è diventato (con un D.M. del 9
giugno 2015, n. 194) una “Struttura tecnica di missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle
infrastrutture e l’alta sorveglianza”, diventando – in pratica – il primo strumento per una pianificazione e
programmazione strategica degli interventi non solo in campo infrastrutturale, ma anche di
riorganizzazione dei servizi eccetera eccetera. E’ stata, in sostanza, la struttura che ha costituito
l’architrave per la costruzione del piano di “Connettere l’Italia” e della lunga serie di provvedimenti
contenuti in gran parte nell’Allegato Infrastrutture al Def 2017 o nelle varie leggi di riforma.
La rinuncia alla Struttura tecnica di missione (se confermata) assume inevitabilmente il significato di un
ritorno a quello che è stato definito il “dirigismo” della nuova compagine governativa: un ritorno
prepotente al “primato” della politica, in sé e per sé legittimo, anche se non si può fare a meno di avvertire
che quel primato non ha portato molta fortuna nella storia della politica delle infrastrutture e del governo
del sistema dei trasporti del nostro Paese. Si potrebbe dire (ovviamente esagerando, perché le scelte che
poi saranno attuate vanno tutte verificate nel concreto) che si abbandona una visione strategica e di lungo
periodo, basata sulla conoscenza scientifica dei dati, per ritornare a una serie di interventi basati sulle
urgenze politiche del momento, rispettabilissime nel loro significato economico e sociale, ma
probabilmente legate ad una logica che vede prevalere interessi momentanei rispetto ad un’esigenza che
– soprattutto in campo infrastrutturale – si proietta oltre l’arco temporale naturale di una legislatura. Si
tratta, per ora, di discorsi del tutto prematuri, ma non è inutile ricordare l’importanza del lavoro svolto sul
piano metodologico e strategico anche (se non soprattutto) in ambiti diversi da quello infrastrutturale: in un
recente convegno di Anav dedicato all’analisi dei costi standard per il TPL (finalmente diventati uno
strumento legislativo per la piena riorganizzazione del settore) è stata ricordata (proprio da Catalano)
l’importanza dell’Osservatorio nazionale sulle politiche del trasporto locale, istituito sempre presso il MIT,
che oggi costituisce uno strumento pressochè indispensabile (con la Banca dati e la messe di informazioni
e di rilevazioni statistiche che hanno posto fine ad una situazione di sostanziale misconoscenza dei
fenomeni complessivi del sistema) per qualsiasi programmazione degli interventi da realizzare per lo
sviluppo del settore. Tutti strumenti che, in sostanza, realizzavano in concreto l’ispirazione della famosa
massima einaudiana che è essenziale “conoscere prima di deliberare”: un’ispirazione che (al di là del
destino delle singole strutture, che ovviamente è soggetta alle scelte organizzative dei responsabili politici
del momento) va salvaguardata, perché rappresenta una delle innovazioni che hanno contribuito ai positivi
sviluppi del settore che si sono registrati in questi ultimi anni.
Ferpress
AGENZIA DI INFORMAZIONE, TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E LOGISTICA
https://www.ferpress.it
Anche grazie al fatto che conosco ormai da vari anni il prof. Catalano e il suo approccio, le preoccupazioni espresse nell'editoriale mi sembrano largamente condivisibili.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Legge di stabilità

#87 Messaggio da RegioAV » mer 04 lug 2018 11:43

Delrio, Cascetta, Catalano >>> Toninelli

Da parte mia solo disprezzo per chi ha fatto una scelta tanto miope e scellerata.
La speranza che il nuovo Ministro si limitasse a tagliare nastri senza fare danni è svanita in appena un mese.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1303
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: Legge di stabilità

#88 Messaggio da MedieDistanze » ven 28 dic 2018 10:27

Dal testo in discussione alla camera (pag.696):
Sostegno allo sviluppo del trasporto (13.8)
Contratto di servizio e di programma per il trasporto ferroviario: 3.765.820.820
Medesima voce di spesa prevista per l'anno 2019 nella scorsa finanziaria (pag.11):
Sostegno allo sviluppo del trasporto (13.8)
Contratto di servizio e di programma per il trasporto ferroviario: 5.365.820.820

Parimenti vengono incrementati gli Interventi in materia di autotrasporto a 341.562.711 dai 255.612.910 (e rispetto agli 292.597.606 stanziati per il 2018).
Ultima modifica di MedieDistanze il ven 28 dic 2018 10:38, modificato 1 volta in totale.
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Legge di stabilità

#89 Messaggio da RegioAV » ven 28 dic 2018 10:37

Mi sa che hai letto male (per fortuna).
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1303
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: Legge di stabilità

#90 Messaggio da MedieDistanze » ven 28 dic 2018 10:39

Perché?
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Rispondi