[ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17245
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8266 Messaggio da etna805 » mer 14 mar 2018 7:48

Rete snella fino ad un certo punto visto che ad oggi buona parte del tragitto è raddoppiato (anticamente da Mortara a Milano era a binario unico mentre oggi solo da Mortara ad Albairate) ::-?:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7540
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8267 Messaggio da Cinghiale » mer 14 mar 2018 18:54

L'eterotachia comporta anche l'effettuazione di precedenze.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7628
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8268 Messaggio da simplon » gio 15 mar 2018 7:57

fab ha scritto:
mar 13 mar 2018 18:22
Vero è che Romolo è molto vicina è altrettanto collegata alla metro... ci fosse da qualche parte un tronchino per attestare i rinforzi...
Ti hanno già risposto sull'ipotesi di attestare tutto a Rogoredo dove i tronchini (che originariamente servivano per il passante "accorciato") sono lì che aspettano i treni da Mortara. Ma a parte questo, perché dovresti mettere mano a Romolo ipotizzando chissà quali interventi. Tanto vale, allora, in alternativa, andare a Porta Romana, dove potenzialmente puoi fare quello che vuoi.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8653
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8269 Messaggio da fab » gio 15 mar 2018 8:04

Tutto molto giusto, stupidamente non rammentavo che a Rogoredo ci fosse spazio nei tronchini.

Comunque sebbene il mio post fosse sbagliato anche nel merito, intedevo “spazio per due tronchini” da qualche parte nel nodo, non per forza a Romolo.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Euronight
**
**
Messaggi: 1875
Iscritto il: gio 29 set 2005 23:15

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8270 Messaggio da Euronight » mer 21 mar 2018 17:21

Eliminare.
Ultima modifica di Euronight il mer 21 mar 2018 17:24, modificato 1 volta in totale.

Euronight
**
**
Messaggi: 1875
Iscritto il: gio 29 set 2005 23:15

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8271 Messaggio da Euronight » mer 21 mar 2018 17:23

Cambiando linea, circolano voci di chiusura definitiva del tratto francese della Cuneo-Ventimiglia.
Come buttare soldi.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7628
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8272 Messaggio da simplon » mer 21 mar 2018 18:17

Dovrebbero essere le conclusioni del "rapporto Spinetta". Ma sono solo proposte, non decisioni operative.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

paolotito1973
*
*
Messaggi: 291
Iscritto il: lun 25 gen 2016 16:08
Località: Genova

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8273 Messaggio da paolotito1973 » gio 22 mar 2018 7:52

Euronight ha scritto:
mer 21 mar 2018 17:23
Cambiando linea, circolano voci di chiusura definitiva del tratto francese della Cuneo-Ventimiglia.
Come buttare soldi.
No. il tratto interessato dal rapporto Spinetta e a rischio chiusura è il ramo Nizza-Breil. La Cuneo-Ventimiglia gestita da Trenitalia non è a rischio chiusura, ma purtroppo, non ha ancora prospettive di sviluppo e velocizzazione, anche a causa dei francesi che non sono interessati ad investimenti.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13543
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8274 Messaggio da UluruMS » gio 22 mar 2018 8:39

Come si è scritto nel Topic: "cura dimagrante per i TGV" e credo pure quello sulla liinea del Tenda
UluruMS ha scritto:
mar 27 feb 2018 10:37
http://www.lepoint.fr/politique/reforme ... 842_20.php
http://transportrail.canalblog.com/

Il primo ministro francese annuncia l'implementazione del piano di riforma "suggerito" dal rapporto Spinetta di cui sopra, con l'intenzione di implementarlo entro l'estate.
Si preannuncia una primavera di fuoco sulle rotaje della Gallia

addenda
rejet des conclusions de M. Spinetta concernant l'avenir des petites lignes : ce n'est pas à l'Etat de décider
Ovvero sono cavolacci delle amministrazione locali
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2008
Iscritto il: ven 29 dic 2006 17:57

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8275 Messaggio da Andmart » gio 22 mar 2018 13:21

http://www.targatocn.it/2018/03/21/tote ... er-ba.html
Linea Cuneo-Ventimiglia, non c'è la squadra per le verifiche, niente SCMT sul lato francese: per Balocco i cugini "boicottano i lavori"
Parla, o meglio scrive sulla sua pagina Facebook, l'assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco

"Non sono per niente rassicuranti le notizie che arrivano da SNCF Reseau, la società Francese omologa di RFI, che sta realizzando i lavori di messa in sicurezza della linea Cuneo-Ventimiglia finanziati dal Governo Italiano. Dopo mesi di chiusura della tratta, che dovrebbe riaprire a maggio, apprendiamo con sorpresa e sconcerto che questa riapertura avverrà senza che sia stato installato il sistema SCMT, sul lato francese. Il protocollo prevedeva infatti la doppia installazione dei sistemi di sicurezza DAAT (il sistema adottato dalle ferrovie transalpine) sul lato Italiano e SCMT (lo standard RFI) sul lato francese."

Ritorna a parlare di viabilità ferroviaria, e in particolare di quella tra Italia e Francia e che coinvolge anche la nostra provincia di Cuneo, l'assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco, con un post dai toni più che polemici sulla propria pagina facebook personale.

"Disarmante la motivazione adotta dai tecnici francesi: non sarebbe disponibile la squadra in grado di verificare il sistema prima di gennaio 2019 - si legge ancora all'interno del post - . Se la notizia fosse confermata sarebbe l’ennesima dimostrazione che i francesi, dopo aver “intascato” i soldi per i lavori, in sfregio alle tempistiche concordate, e dopo aver assicurato per mesi il rispetto del cronoprogramma, stanno facendo di tutto per boicottare la linea. La conseguenza pratica sarebbe che ovviamente non verrebbero ridotte le limitazioni di velocità a 40 km/h, non sarebbe eliminato l’obbligo del doppio operatore di macchina, vanificando di fatto i lavori svolti."

"Io voglio pensare che la situazione si risolva e che entro la prossima settimana questa farsa rientri (abbiamo richiesto che entro il 24 ci sia fornita una risposta scritta sulla questione). Altrimenti credo che non si possa rimanere in silenzio e che si convochi subito la CIG (come avevo già richiesto anche sulla questione tunnel stradale), anche perché sul fronte del rinnovo della convenzione l’atteggiamento dei francesi (in questo caso ancora SNCF e governo), dopo le rassicurazioni ricevute, rende tortuosa la strada per il rilancio di questa linea, nonostante gli sforzi della regione e dei territori interessati."

"Dopo la mia dura presa di posizione prima della riunione della commissione tecnica che si è riunita a metà febbraio e dalla quale la Regione è stata esclusa per volontà francese (insieme alla PACA che condivide invece le nostre stesse posizioni e alla quale abbiamo scritto), la bozza di convenzione riproposta, non tiene infatti in nessun conto le osservazioni e le richieste da noi presentate - conclude Balocco - . Anche questo non è un bel segnale."

fede8977
**
**
Messaggi: 1591
Iscritto il: mar 28 ott 2008 11:37

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8276 Messaggio da fede8977 » ven 23 mar 2018 20:11

Secondo voi sarebbe fattibile un accordo internazionale per trasferire la proprietà e sovranità all'Italia limitatamente al sedime ferroviario tra Limone e Olivetta? O in subordine trasferire a RFI-Trenitalia l'intera gestione della tratta, compresi ponti, gallerie, stazioni, relativo personale e normative di segnalamento/circolazione?

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8653
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8277 Messaggio da fab » ven 23 mar 2018 21:34

1) No.
2) No.


E comunque il regolamento di circolazione è di fatto quello italiano al 99%.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7540
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8278 Messaggio da Cinghiale » sab 24 mar 2018 6:41

Occorre istruire una pratica di cessione e trasformare la ferrovia in area extraterritoriale.

TEE68
**
**
Messaggi: 2449
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8279 Messaggio da TEE68 » sab 24 mar 2018 7:05

Stai fresco ... nel 1945, finita la guerra, è mancato poco che i francesi si prendessero mezzo Piemonte e mezza Liguria, se inglesi e americani non li avessero stoppati senza tanti complimenti.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7628
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ PIEMONTE ] Servizio regionale (era: Qualcuno fermi la DTR)

#8280 Messaggio da simplon » sab 24 mar 2018 15:54

Mah, pur non conoscendo le normative internazionali, non vedo la cosa così impossibile. In fondo siamo all'interno dell'Unione europea. Se le ferrovie francesi non hanno un interesse diretto, non vedo perché debbano boicottare un'ipotesi di questo tipo. Anzi, potrebbero dire: accomodatevi che così noi ce ne sbrogliamo completamente.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: fla221 e 14 ospiti