Sui treni notturni

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11637
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Sui treni notturni

#6631 Messaggio da sr » ven 16 mar 2018 9:21

L'idea di un treno iso-prestazionale come il TSR mi è piaciuta fin dal primo momento, ma non capisco come mai sia rimasto un caso unico.
Perchè i nuovi treni non hanno proseguito su questa strada?
Problemi di costi? ::-?:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ssb
**
**
Messaggi: 2136
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Sui treni notturni

#6632 Messaggio da ssb » ven 16 mar 2018 9:25

Non ho ancora capito quale sia il vantaggio, all’atto pratico, di questa “isoprestazionalità”. Siamo un tantino OT ma non saprei dove continuare.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 12937
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Sui treni notturni

#6633 Messaggio da UluruMS » ven 16 mar 2018 11:05

"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Vanzago delenda est
"omissis" Cit: Amitrano Pasquale

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 24996
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Sui treni notturni

#6634 Messaggio da paolo656 » ven 16 mar 2018 20:52

marzi ha scritto:
ven 16 mar 2018 8:39
Con i TSR e i vari treni modulari però il problema della rigidità delle composizioni è stato parzialmente superato, dato che accoppiando diversi complessi si ottengono convogli di qualsiasi lunghezza.

non comunicanti.....con tutti i problemi del caso

ESCity81
**
**
Messaggi: 3580
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: Sui treni notturni

#6635 Messaggio da ESCity81 » lun 19 mar 2018 8:13

Esatto. e la rigidità è tutt'altro che superata, visto che la composizione può essere solo raddoppiata.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 12937
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Sui treni notturni

#6636 Messaggio da UluruMS » lun 19 mar 2018 8:34

::-?: In che senso? Le combinazioni di TSR vanno da 3 a 12 pezzi... e non a blocchi di 3
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Vanzago delenda est
"omissis" Cit: Amitrano Pasquale

ESCity81
**
**
Messaggi: 3580
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: Sui treni notturni

#6637 Messaggio da ESCity81 » lun 19 mar 2018 9:28

Mi riferivo in generale ai complessi automotori; comunque vale anche per i TSR, in certi casi: se servono, ad esempio, 8 pezzi, non si può fare un complesso unico e completamente percorribile, ma quanto meno un 4+4, o 5+3.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 12937
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Sui treni notturni

#6638 Messaggio da UluruMS » lun 19 mar 2018 9:44

Certo che non sono completamente percorribili (a parte roba danese e giapponese), ma non è neanche sempre vero che le compo di treni automotori siano sempre rigide. E senza voler tornare ai gloriosi tempi della vera ferrovia con la cabina e l'intercomunicante in ogni elemento... :wall:

Io comunuque, per i notturni ed altre categorie di treni, resto a favore delle composizioni loco+carrozze perchè hanno degli innegabili vantaggi legati alle variazioni periodiche di traffico.

Con un caveat :sofa: I notturni per la Sicilia... lì, in considerazione del traghettamento, ci vedrei bene degli ETR, con lastmile per manovrare in autonomia agli imbarchi, da 100-110m, combinati in treni da 3 sezioni fino a VSG, dove 1 termina a RC, le altre due traghettano e vanno a PA e SR.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Vanzago delenda est
"omissis" Cit: Amitrano Pasquale

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7381
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Sui treni notturni

#6639 Messaggio da Cinghiale » lun 19 mar 2018 10:37

Succedeva già con le ALe 601 del Peloritano: il percorso proposto è analogo.

Avatar utente
pitagora86
**
**
Messaggi: 2400
Iscritto il: gio 26 feb 2004 16:33
Località: Pavia, sul fantasma dell'InterCity Pitagora.
Contatta:

Re: Sui treni notturni

#6640 Messaggio da pitagora86 » dom 15 apr 2018 9:25

Buongiorno!
Il 21 giugno devo fare Milano - Messina con l'opzione AV 9557 Milano - Roma + ICN 1959 Messina - Roma; che voi sappiate, in caso di ritardo del 9557, il 1959 aspetta in ogni caso la coincidenza?
Grazie in anticipo per la risposta :ciao:
Consigliere non farlocco presso Associazione Ferrovie in Calabria ®
IC 691/692/693/694 "Pitagora" Villa San Giovanni-Bari Centrale
IC 695/696/697/698 "Pitagora" Bari Centrale-Villa San Giovanni
Ciao Marco...

hero96
^_^
^_^
Messaggi: 46
Iscritto il: ven 12 ago 2016 17:42

Re: Sui treni notturni

#6641 Messaggio da hero96 » dom 15 apr 2018 9:49

Mi sembra che se si fa presente la cosa al personale del FR poi sì la coincidenza dell'Intercity Notte aspetta.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4315
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Sui treni notturni

#6642 Messaggio da RegioAV » dom 15 apr 2018 10:54

Sì, aspetta tutti i treni da nord eventualmente in ritardo.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17150
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Sui treni notturni

#6643 Messaggio da etna805 » lun 16 apr 2018 7:47

Ma aspetta sempre e comunque anche in caso di ritardi esorbitanti? La stessa cosa accade anche in senso opposto (ovvero il FR aspetta il notturno)? ::-?:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Vivalto
**
**
Messaggi: 7972
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Sui treni notturni

#6644 Messaggio da Vivalto » lun 16 apr 2018 8:01

Dipende.
Per il 1955 Delle 21.30 da Roma Termini, ci sono 3 possibilità:

1) Ti autorizzano a proseguire su Napoli Centrale sul medesimo Freccia Rossa/Argento (indi se e solo se questo prosegue su Napoli Centrale e non termina la corsa a Roma Termini)
2) Il 1955 attende i viaggiatori se e solo se il 1961 è completo (ovvero l'icn delle 23.00) e se e solo se il ritardo non sia tale da far accavallare come traccia il 1961 e 1955 (problemi con le NT),
3) Posso tranquillamente decidere di far partire orario il 1955 e riproiettarti sul 1961. In ogni caso il 1961 delle 23.00 da Roma Termini parte se e solo se ha tutti i viaggiatori a Bordo (Ricordo di una notte in cui partì alle 03.00 del mattina per attendere i viaggiatori di tutta una serie di FR/FA in ritardissimo.

Avatar utente
PENDOLINO
**
**
Messaggi: 2514
Iscritto il: lun 22 dic 2003 19:18
Località: Rho (MI) - Castelnuovo del Garda (VR)

Re: Sui treni notturni

#6645 Messaggio da PENDOLINO » lun 16 apr 2018 8:04

etna805 ha scritto:
lun 16 apr 2018 7:47
Ma aspetta sempre e comunque anche in caso di ritardi esorbitanti? La stessa cosa accade anche in senso opposto (ovvero il FR aspetta il notturno)? ::-?:
Non lo so con esattezza, ma a logica non ce ne sarebbe bisogno, visto che la frequenza dei FR sulla Dorsale è tale per cui la riprotezione dei viaggiatori giunti in ritardo col notturno non dovrebbe essere un grosso problema.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite