Sui treni notturni

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2258
Iscritto il: mar 29 lug 2008 15:59
Località: Milano

Re: Sui treni notturni

#6706 Messaggio da spiff » mer 03 ott 2018 10:46

pitagora86 ha scritto:
ven 28 set 2018 19:42
24 treni notturni in tutta Italia :lol:
E pensare che 24 treni notturni li avevamo noi in Calabria nel 1997 durante il periodo estivo (tra giornalieri, periodici e straordinari) :mrgreen:
dubito che si tornerà a quei tempi. si spera però che a lavori completati si riesca ad avere un servizio cadenzato lp sull'intera direttrice bari - reggio (via roccella? via catanzaro? via cosenza?) integrato con servizi regionali sulle varie sub-tratte e le trasversali. per collegamenti lp su altre destinazioni vedrei bene un servizio av dalla jonica verso roma (che immagino dovrebbe essere sovvenzionato dalla regione) ma anche qui non saprei con quale instradamento (crotone - sibari - cosenza - paola?). certo la posizione fortemente decentrata delle stazioni di cosenza e soprattutto catanzaro, i vari regressi a sibari e cosenza non aiutano...
per catanzaro forse un fa al mattino presto e la sera tardi verso roma (era esistito per un certo tempo un roma - lamezia ma è durato poco). comunque per la conformazione del territorio e il tracciato delle linee sembra un po' un rompicapo trovare una soluzione sostenibile tutto l'anno.
alla fine secondo me una volta che si avrà finalmente un servizio av cadenzato sulla tirrenica la soluzione sarà avere regionali in coincidenza dalla jonica a lamezia e paola, più magari l'icn da milano fuso con l'intercity taranto - reggio.

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5413
Iscritto il: lun 10 nov 2008 15:43

Re: Sui treni notturni

#6707 Messaggio da sandro.raso » lun 15 ott 2018 11:00

Visto che in occasione delle canonizzazioni sono andato a Roma con l'unico notturno da me disponibile, il 799, ho approfittato dell'occasione per il mio primo viaggio in singolo, pagato abbastanza poco grazie ad aver beccato una offerta (sono stato a Roma molte volte in notturna, ma prima di ora sempre con il posto a sedere e poi in cuccetta).
Ecco il resoconto.
Treno come al solito con traccia XXXXXL, quindi dopo lunghe soste (in particolare una a Deiva Marina e un'altra a Grosseto) e con tutto ciò arrivati a Ostiense con 15' di anticipo.
Il letto in sè è più o meno come una cuccetta, non cambia molto. Quello che non capisco è come fanno quando ci sono in tre... mi sa che il più alto sarà come in un sarcofago!
Compartimento tutto sommato comodo, con una dotazione notevole: bottiglietta d'acqua, succo di frutta, merendina, asciugamano ed altra acqua presumo per lavarsi i denti.
Un pacchetto di benvenuto con dentro mille cose: spazzolino, pettine, saponetta, salviette rinfrescanti, fazzolettini, tappi per le orecchie, qualcos'altro che non ho nemmeno capito cosa fosse...
Immagine

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Sui treni notturni

#6708 Messaggio da E412 » lun 15 ott 2018 12:08

La disposizione dei letti nelle MU è a mio avviso meno cluastrofobica di quella delle C6.
Lo spazio è comunque quello che è, quindi non si sta larghi, ma ci si sta. Il vero problema è la temperatura. :roll:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17032
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Sui treni notturni

#6709 Messaggio da Ae 4/7 » lun 15 ott 2018 19:04

sandro.raso ha scritto:
lun 15 ott 2018 11:00
Il letto in sè è più o meno come una cuccetta, non cambia molto.
Mah, insomma. Senza dimenticare che lo si trova fatto e non bisogna farselo da sé magari abbarbicati alla scaletta...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5413
Iscritto il: lun 10 nov 2008 15:43

Re: Sui treni notturni

#6710 Messaggio da sandro.raso » lun 15 ott 2018 20:13

Qui viene fuori la mia esperienza personale, quindi non applicabile agli altri.
Io sono abituato ai rifugi alpini, quindi a dormire vestito o semivestito in spazi ristretti ed in letti che richiedono doti alpinistiche e, a meno che non faccia molto freddo, senza niente sopra (nei rifugi si usa il sacco lenzuolo).
Quello che non ho proprio capito è dove stia lo spazio per far dormire il terzo, vista anche la bombatura della carrozza.

Ricordo personale, ma le ferrovie non c'entrano: parecchi anni fa al rifugio Sonnino al Coldai, letti a castello a tre piani e pochissimo spazio. Io ero nella cuccetta di mezzo, l'amica che dormiva sopra di me alle 3 di notte scese dimenticandosi di non essere nel suo letto e precipitò a terra cadendo sugli zaini con relative attrezzature varie tra cui piccozze e ramponi (si trattava di una traversata mista di ferrate e ghiaccio), l'amico che era sotto di me si alzò di scatto dandomi una zuccata fortissima che però finì contro un ferro e si procurò un bozzo mica male...
(fine OT)
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17032
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Sui treni notturni

#6711 Messaggio da Ae 4/7 » lun 15 ott 2018 20:46

Io dormo anche, e pure ottimamente, sul pianale di un Saurer "6DM" in autostrada (con la testa appoggiata sul sacco); però se devo pagare il biglietto mi attendo e apprezzo un certo comfort, che non è forzatamente quello del dormitorio di un rifugio alpino (altrimenti per tanto così prendo l'aereo in cattle class...).

Il terzo mette i piedi sulla cappelliera, adeguatamente completata di cuscino (il letto mediano viene collocato più in basso):
Immagine
(clic per ingrandire)
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Vivalto
**
**
Messaggi: 8351
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: Sui treni notturni

#6712 Messaggio da Vivalto » mer 17 ott 2018 17:03

anche gli ICN saranno navettati con DTS di E464.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Sui treni notturni

#6713 Messaggio da E412 » mer 17 ott 2018 17:20

Per la mia limitata esperienza, tutti e 3 i letti di una MU hanno più spazio dei letti a castello di alcuni rifugi che ho conosciuto :wink:
E con un po' di fantasia ci sta anche del bagaglio (senza esagerare) :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4737
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Sui treni notturni

#6714 Messaggio da RegioAV » mer 17 ott 2018 18:18

Ma la notte durante l'attraversamento dello Stretto le persone vengono davvero buttate giù dal treno oppure il messaggio idiota che sento in stazione serve solo a salvare la forma?
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Vivalto
**
**
Messaggi: 8351
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: Sui treni notturni

#6715 Messaggio da Vivalto » gio 18 ott 2018 0:43

no

valutate che la fata morgana è stata venduta, la logudoro è sotto sequestro, la villa è spenta, la scilla in servizio, la messina in bacino.
1 nave.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4737
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Sui treni notturni

#6716 Messaggio da RegioAV » gio 18 ott 2018 9:31

Quindi? Scendono o non scendono?
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Vivalto
**
**
Messaggi: 8351
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: Sui treni notturni

#6717 Messaggio da Vivalto » gio 18 ott 2018 10:49

NON SCENDONO.

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5413
Iscritto il: lun 10 nov 2008 15:43

Re: Sui treni notturni

#6718 Messaggio da sandro.raso » gio 18 ott 2018 10:50

E412 ha scritto:
mer 17 ott 2018 17:20
Per la mia limitata esperienza, tutti e 3 i letti di una MU hanno più spazio dei letti a castello di alcuni rifugi
Su questo non posso che concordare, anche perché in moltissimi rifugi i posti a dormire, oltre che ristretti, sono accostati "per il lungo" ovvero devi salire e scendere non di fianco ma dai piedi.
Me nei rifugi arriva una clientela già "selezionata" ovvero del tipo "non è roba per compagni, ci vuole il fisico"... :megaball: :sofa:
Immagine

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Sui treni notturni

#6719 Messaggio da E412 » gio 18 ott 2018 11:01

Vivalto ha scritto:
gio 18 ott 2018 10:49
NON SCENDONO.
Momento: se non sono cambiate le cose, se non c'è la Messina scendono.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Vivalto
**
**
Messaggi: 8351
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: Sui treni notturni

#6720 Messaggio da Vivalto » gio 18 ott 2018 11:47

sono spesso sulla coppia 1956/1955

non si scende e siamo sulla scilla.

La nuova nave, avrà motori più potenti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti