Controlleria sempre più assente?

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2224
Iscritto il: mar 29 lug 2008 15:59
Località: Milano

Re: Controlleria sempre più assente?

#2191 Messaggio da spiff » mer 09 mag 2018 14:23

44410496 ha scritto:
mer 09 mag 2018 13:38
PENDOLINO ha scritto:
mer 09 mag 2018 12:34
Riguardo l'aggressione avvenuta a Cremona, riporto uno stralcio dell'articolo pubblicato sul quotidiano locale "La Provincia di Cremona" e disponibile on-line.

Arrivati da Roma a Milano, probabilmente mamma e figlio disabile (di circa 10 anni) hanno cambiato binario per prendere la coincidenza per Cremona, ma il treno era in partenza con le porte già chiuse. La mamma ha picchiato i pugni sui vetri, la porta si è aperta e la donna ha chiesto al controllore se l'aiutava a caricare il bambino. Il controllore ha fatto presente che sarebbe servito uno speciale sollevatore e che per lui era obbligatorio usarlo. La donna non ne ha voluto sapere e ha caricato da sola il figlio sul treno mettendosi a discutere con il ferroviere.

Ora, non voglio minimamente giustificare il criminale attacco subito dal capotreno, aggravato oltretutto dalla premeditazione, né voglio gettare fango addosso al dipendente di Trenord, però mi pare evidente che se il capotreno avesse aiutato madre e figlio a salire sul treno, tutto questo casino non sarebbe successo.
Da quanto pubblicato, mi pare infatti evidente che lo sforzo necessario per issare il bambino sul treno non dovesse essere eccessivo, visto che c'è poi riuscita la madre da sola, e ciò mi rende anche abbastanza dubbioso sulla effettiva necessità dell'apposito sollevatore meccanico.
Poi, per carità, bisognerebbe anche capire come sia stato possibile che la porta già chiusa si riaprisse, con ciò abortendo la procedura di partenza.

sai cosa dice la legge 626? se durante l'operazione la carrozzina gli fosse scappata di mano, caduta e questo si faceva male chi pagava? e stiamo qua a parlare di sicurezza negli ambienti di lavoro quando poi ci sta gente che sostiene di arrangiarsi, volemose bene e chissenefrega delle leggi?
il 626 è stato abrogato da dieci anni, è la legislazione sulla sicurezza sul lavoro non tratta di certo il caso si un disabile che deve salire a bordo del treno.
VT98 ha scritto:
mer 09 mag 2018 13:19
spiff ha scritto:
mer 09 mag 2018 12:08

belle cose da scrivere, un po' come se qualcuno dicesse che dovresti essere appeso a testa in giù in piazzale loreto
Con la differenza che non sono un nigeriano, ma probabilmente non ci hai mai avuto a che fare e non sai di cosa parlo.
cosa c'entra che non sei nigeriano? sei comunque l'unico che qui dentro si permette ogni volta di scrivere nero su bianco affermazioni a mio parere intollerabili

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38693
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2192 Messaggio da E412 » mer 09 mag 2018 14:31

Perchè i giudici che sbagliano sono sicuramente tutti comunisti, e il fatto che la giustizia in Italia sia sempre stata un colabrodo è dovuto al fatto che in realtà siamo talmente avanti nel tempo da aver adottato il comunismo prima ancora che lo 'inventassero' politicamente :lol: :lol:
Siamo seri, dai. :wink:

La questione è abbastanza diversa:
1) se ci sono regole, di norma vanno rispettate. Che poi vorrei capire perchè quando le cose non fanno comodo è colpa dei comunisti, mentre quando fanno comodo è da comunisti non farle. La realtà è che siamo sempre stato un popolo eterogeneo, ma tendenzialmente accumunato da un certo disprezzo per l'autorità e una certa passione per le scorciatoie, meglio se illecite
2) per quel che trapela dall'articolo, scritto come al solito alla cdc, le porte del treno erano già chiuse. Ok cercare di aiutare, ma se devo imbarcare un viaggiatore disabile (peri quali Trenord chiede, per quanto possibile, di prenotare l'assistenza per tempo), quanto perdo con treno in partenza?
3) non sappiamo che tipo di disabilità avesse il passeggero e, soprattutto, non sappiamo come è stata fatta la richiesta
4) è vero che oggi lo scaricabarile va di moda, ma ripeto, l'andazzo è che ogni aiuto è dovuto, ma se lo presto me ne devo assumere la responsabilità. Ovvero, se succede qualcosa mentre ti sto aiutando fuori dal mio campo d'azione il culo lo fanno a me. E magari perchè mi hai denunciato tu, a cui stavo prestando aiuto. Onestamente...
5) è possibile che il CT abbia sbagliato, ma santa pazienza...

A margine: resta il fatto che l'accesso al Vivalto è un problema, tutto perchè un qualche rimbambito ha progettato delle pedane demenziali.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

pietrotico
**
**
Messaggi: 6410
Iscritto il: mer 16 set 2009 18:35
Località: Lecco

Re: Controlleria sempre più assente?

#2193 Messaggio da pietrotico » mer 09 mag 2018 15:08

Da presidente di associazione di volontariato che segue persone disabili dico che il CT ha fatto benissimo a comportarsi cosi. Il buon cuore non può diventare faciloneria, pressapochismo. Perchè se fai una cazzata su queste tematiche, la paghi tutta la vita. La gestione di persone disabili (da parte di terzi e cioè come volontariato o per lavoro), ha normative scrupolose che debbono essere rispettate per sicurezza propria e della persona che ti viene affidata (e che da presidente e responsabile anche di volontari minorenni ritengo in linea di massima giuste). Non si può far salire in quella maniera una persona su carrozzina su un treno, e giustamente il CT si è rifiutato di dare una mano (non è questione di buon cuore ma di responsabilità). Il genitore che per questo ha pestato il CT merita il carcere (pur avendo un'idea di quale sofferenza ci sia nell'avere un figlio disabile). Non tutto è dovuto, specie se si pretende di fare cose non consentite (e questo deve valere per tutti).

@e412 Non c'entra nulla i tempo perso (c'entra sapere se quella persona aveva il permesso per salire su quel treno, se TN era stata avvertita di questo trasporto).

Avatar utente
44410496
**
**
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar 22 set 2009 9:28

Re: Controlleria sempre più assente?

#2194 Messaggio da 44410496 » mer 09 mag 2018 15:31

spiff....guarda se nel contratto di lavoro ci sta una clausola che obblighi un dipendente a caricare una carrozzella in treno....

comunque, lo conosci magari questo? te lo chiedo perchè adesso sono curioso di leggere quali giustificazioni troverai per il suo operato

https://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/l ... -1.3897884

Lecco, assalto in treno con mitra: arrestato baby rapinatore di 17 anni
Ha rapinato un pensionato e due studenti sui treni della Milano - Lecco

Visto quanto succeddo negli ultimi tempi fossi pietrotico cambierei residenza.......

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38693
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2195 Messaggio da E412 » mer 09 mag 2018 15:49

Non vedo perchè dovrebbe essere giustificato :wink:
Però, OT: se è nato in Italia non può che avere origini italiane. Saranno i suoi genitori a non averle. :wink:

@ pietrotico: in realtà Trenord è un po' sibillina:
http://www.trenord.it/it/assistenza/via ... ilita.aspx
In assenza di preavviso, fermo restante le limitazioni di accesso di alcune stazioni della rete Ferrovienord ed RFI, di alcune tipologie di treni e nel rispetto delle modalità di erogazione dei servizi di assistenza, sarà compiuto ogni sforzo ragionevole per fornire le informazioni e l'assistenza necessaria per il viaggio alla persona con disabilità o a mobilità ridotta, nel rispetto di quanto stabilito dal regolamento CE n.1371/2007.
Quindi bisogna vedere cosa dice il regolamento, che io non conosco, e la modalità di erogazione dei servizi di assistenza, che presumo sia questione di contratto.
Tuttavia, i Milano-Mantova sono uno ogni due ore. Sarebbe da capire se la tizia avesse chiesto assistenza, per quale treno, e se il treno con cui era arrivata era in ritardo. E soprattutto, com'è sbarcata dal primo treno?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

pietrotico
**
**
Messaggi: 6410
Iscritto il: mer 16 set 2009 18:35
Località: Lecco

Re: Controlleria sempre più assente?

#2196 Messaggio da pietrotico » mer 09 mag 2018 16:08

@44410496 Nel mio post precedente ho detto che la tratta S8 è ormai la più malfamata di TN (e ne ho indicato i motivi). Mio malgrado l'unica cosa che ho fatto è che adesso, a differenza di prima, uso la macchina per andare a fare i raid fotografici al posto del treno......

@E412 lo sforzo ragionevole non può essere quello di caricare a mano il disabile (è contrario alle normative quindi nessun contratto di lavoro può prevederlo).

fab
**
**
Messaggi: 8727
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2197 Messaggio da fab » mer 09 mag 2018 17:42

Dici così perché hai contatti diretti col personale di Lecco e perché leggi la cronaca locale di Lecco. Non penso tu abbia delle statistiche organiche a riguardo.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
The lizard king
*
*
Messaggi: 718
Iscritto il: mer 23 nov 2005 19:30

Re: Controlleria sempre più assente?

#2198 Messaggio da The lizard king » mer 09 mag 2018 19:44

Non c'è nessun obbligo per il personale di bordo di provvedere all'incarrozzamento per persone che necessitano di assistenza specifica (altrimenti non sarebbero necessarie 48 ore di preavviso).
Inoltre (mi permetto visto l'esito della vicenda) la signora non necessitava veramente di aiuto, avendo provveduto da sola.
SR

pietrotico
**
**
Messaggi: 6410
Iscritto il: mer 16 set 2009 18:35
Località: Lecco

Re: Controlleria sempre più assente?

#2199 Messaggio da pietrotico » mer 09 mag 2018 19:49

@fab. Hai letto gli ultimi articoli? Conosci i ferrovieri lecchesi? Ci parli? Io sì. Quindi prima di far domande al solo scopo di sostenere le tue opinioni che sono diverse dalle mie, è evidente, fai quello che faccio io. Poi le mie scelte non le devo certo giustificare...
PS che la S8 sia diventata la linea più pericolosa di TN non lo dico io, ma TN stessa

fab
**
**
Messaggi: 8727
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2200 Messaggio da fab » mer 09 mag 2018 20:32

Quindi tu hai fatto un raffronto sentendo i ferrovieri di Lecco, quelli di Pavia, quelli di Milano, ecc?

Poi Trenord “lo dice” a chi, di preciso? Per dire, qua nel 2017 non era nemmeno citata http://m.ilgiornale.it/news/2017/02/13/ ... i/1363045/
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

pietrotico
**
**
Messaggi: 6410
Iscritto il: mer 16 set 2009 18:35
Località: Lecco

Re: Controlleria sempre più assente?

#2201 Messaggio da pietrotico » mer 09 mag 2018 23:55

La risposta te l'ho già data. Per stabilire la pericolosità degli S8 hai una vasta scelta di articoli (in 2 giorni abbiamo registrato un poliziotto all'ospedale perchè picchiato e un CT aggredito e due rapine con un mitra giusto per gradire ma ne troverai quanti ne vuoi). Non ti basta? Non è un problema mio, scusami e non ritengo di dover giustificare con te le mie scelte. Vuoi viaggiare tutti i giorni sulle S8 perchè le tue statistiche dicono che sia la linea più sicura d'Italia? Fallo, non è un problema mio e io non obbligo nessuno a fare la mia stessa scelta. Vogliamo parlare degli atti di vandalismo? Fatti una ricerca e troverai parecchi riferimenti anche su questo.

marco
**
**
Messaggi: 1832
Iscritto il: lun 29 dic 2003 15:51

Re: Controlleria sempre più assente?

#2202 Messaggio da marco » gio 10 mag 2018 8:04

Io sulla S8 ci viaggia e confermo quanto detto da P.
Tutto il resto sono le solite chiacchiere da forum...

Avatar utente
etr480
*
*
Messaggi: 844
Iscritto il: mar 23 dic 2003 17:16
Località: a SudOvest di paperina

Re: Controlleria sempre più assente?

#2203 Messaggio da etr480 » gio 10 mag 2018 8:16

tranquilli, con il nuovo governo giallo-verde tutto ciò sarà solo un brutto ricordo :sofa:
Al confine tra reale e virtuale chiedono i documenti?
Andate in v-strom

fab
**
**
Messaggi: 8727
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2204 Messaggio da fab » gio 10 mag 2018 9:12

pietrotico ha scritto:
mer 09 mag 2018 23:55
La risposta te l'ho già data. Per stabilire la pericolosità degli S8 hai una vasta scelta di articoli (in 2 giorni abbiamo registrato un poliziotto all'ospedale perchè picchiato e un CT aggredito e due rapine con un mitra giusto per gradire ma ne troverai quanti ne vuoi). Non ti basta? Non è un problema mio, scusami e non ritengo di dover giustificare con te le mie scelte. Vuoi viaggiare tutti i giorni sulle S8 perchè le tue statistiche dicono che sia la linea più sicura d'Italia? Fallo, non è un problema mio e io non obbligo nessuno a fare la mia stessa scelta. Vogliamo parlare degli atti di vandalismo? Fatti una ricerca e troverai parecchi riferimenti anche su questo.
Eh ok dillo anche a Trenord allora. Ricerche così più o meno evidenziano le stesse criticità in tutta Italia, purtroppo. Sulle tue scelte proprio non sono certo intervenuto nel commento né mai lo farò.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Frank_Castle
*
*
Messaggi: 528
Iscritto il: dom 12 ago 2007 15:15
Località: Grugliasco (TO)

Re: Controlleria sempre più assente?

#2205 Messaggio da Frank_Castle » gio 10 mag 2018 10:07

The lizard king ha scritto:
mer 09 mag 2018 19:44
Inoltre (mi permetto visto l'esito della vicenda) la signora non necessitava veramente di aiuto, avendo provveduto da sola.
Guarda che questo non vuol dire che nulla. Un uomo di 40 anni è perfettamente in grado di issarsi sulle spalle un sacco di cemento da 30 kg e portarlo su per le scale per 5 piani. Questo non vuol dire che non abbia bisogno di aiuto.

Semmai, ripeto, i punti sono due: il comportamento della famiglia del bambino (inqualificabile) e, ma non giustifica il primo, la carenza di capacità tecnica e organizzativa di aiutare un passeggero disabile a salire su un treno.

Ps: un medico che conosco ha subito un processo perché ha rotto un dente mentre intubava in emergenza un paziente. Quest'ultimo, salvato per i capelli, ha chiesto i danni. Il giudice, non so di quale schieramento fosse, l'ha assolto con formula piena :ciao:
- Te ne vai?
- Ho molto lavoro... leggi bene i giornali, te ne accorgerai.
- Quale sezione?
- Sempre i necrologi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: globetrotter335 e 12 ospiti