Controlleria sempre più assente?

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
PENDOLINO
**
**
Messaggi: 2540
Iscritto il: lun 22 dic 2003 19:18
Località: Rho (MI) - Castelnuovo del Garda (VR)

Re: Controlleria sempre più assente?

#1966 Messaggio da PENDOLINO » gio 11 gen 2018 13:54

qalimero ha scritto:
mer 10 gen 2018 14:18


Io dico che mi ricordano alcuni italiani di alcune parti che quando non avevano i soldi andavano a fare i migranti, poi quando hanno fatto i soldi son diventati più boeri degli afrikaner.
Questa è una opinione -purtroppo- molto diffusa e del tutto stucchevole.
Mi sembra che quando i cafoni nostrani emigravano verso l'America, non ci fossero le navi della US Navy ad aspettarli al largo di Gibilterra,
Mi sembra che venissero visitati e registrati (tutti) a Ellis Island prima di avere il diritto di accesso all'American Dream. E mi sembra pure di aver letto che chi non era ritenuto idoneo per motivi sanitari, venisse rispedito al mittente.
Mi sembra che non venissero assistiti dallo Zio Sam negli alberghi sulle Rocky Mountains a 35$ al giorno.
Stesso discorso per chi emigrava in Argentina, in Brasile, in Germania o in Belgio.

Paragonare i sedicenti profughi ospiti (non invitati né desiderati) del contribuente italiano agli emigrati italiani del secolo scorso, per come la vedo io, riesce anche ad essere offensivo.

Marvol
**
**
Messaggi: 1891
Iscritto il: lun 17 nov 2008 16:16

Re: Controlleria sempre più assente?

#1967 Messaggio da Marvol » gio 11 gen 2018 15:48

I paesi del Patto di Visegrad andrebbero sbattuti fuori della Comunità europea perché non rispettano gli standard democratici. E stanno nella CE per arraffare quattrini senza dare nulla in cambio. Quanto alla Polonia, sta provocando quel sant'uomo (!) di Putin, gioco pericoloso per la Polonia ma anche per noi, visto che fa parte della NATO.

http://milano.corriere.it/notizie/crona ... e5b2.shtml
Ecco invece gente da sbattere in galera e poi rispedire al suo paesello. Tanto perché non mi si voglia far passare per un buonista, cosa che non sono affatto.

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Controlleria sempre più assente?

#1968 Messaggio da qalimero » gio 11 gen 2018 15:50

Le tue opinioni sono legittime ma partono da un presupposto errato.

Io parlo di migranti interni: italiani di alcune parti di Italia che sono migrati a lungo e che quando si sono stabilizzati o hanno raggiunto un certo benessere nelle loro terre di origine, si sono espressi in maniera censoria sui migranti di altre regioni.

Sul tema da te sollevato:

I nostri migranti non vedevano le navi della US navy, perché pagavano con le loro fortune i biglietti per "la Merica" e alti luoghi. E come i moderni migranti spesso furono infinocchiati dai "traghettatori".

E dopo essere stati visitati a Ellis Island se entravano erano spesso soggetti a discriminazioni. Forse in Italia con chi è entrato legalmente siamo limpidi e onesti?

E mi pare che assistiti a 35$ al giorno non siano 5 milioni di immigrati.


Se poi ti sembro offensivo, fa pure.
Non ho voglia di difendere i fanqazzisti arroganti d'Africa , Asia e Balcani, ma nemmeno di vedere raggruppare tutti i migranti in una stessa pentola.
E non sentirti chiamato in causa direttamente, semmai ho altri interlocutori che dovrebbero avvertire un moderato acufene.

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Controlleria sempre più assente?

#1969 Messaggio da paolo656 » gio 11 gen 2018 15:52

Quali sarebbero gli standard democratici menzionati, Marvol?

e402a
**
**
Messaggi: 1879
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Controlleria sempre più assente?

#1970 Messaggio da e402a » gio 11 gen 2018 17:28

.....a aggiungo che se sono i soli, un m otivo ci sarà!! (ovviamente NON avere il Bergoglio fra i "piedi",aiuta ad avere idee più lucide).

PS: Paolo656, virtualemente, ma ti stringo la mano!!!.

PS: sempre per Paolo565, a Maggio prox mi recherò con la mia dolce metà e altri amici, per un importante evento sportivo a Mosca per un 8\10 di giorni, ora è presto, ma più avanti ti chiederò info su come affrontare nel miglior modo possibile una profiqua e soddisfacente visita alla città e magari dintorni. Magari sui mezzi pubblici e perchè no, magari anche sulla cucina (siam un gruppo molto mangereccio..hahah). Grazie

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Controlleria sempre più assente?

#1971 Messaggio da paolo656 » gio 11 gen 2018 18:01

Sempre pronto a questo, per chiunque lo desideri! un MP e poi ci sentiamo via email e/o telefono/viber.

e402a
**
**
Messaggi: 1879
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Controlleria sempre più assente?

#1972 Messaggio da e402a » gio 11 gen 2018 18:39

Grazie davvero gentile, non manchero quindi di "disturbarti"..

PS:Mica avrai tempo per un corso di russo, vero?..scherzo :D

:ciao: :ciao: :ciao:

Avatar utente
44410496
**
**
Messaggi: 1615
Iscritto il: mar 22 set 2009 8:28

Re: Controlleria sempre più assente?

#1973 Messaggio da 44410496 » gio 11 gen 2018 18:45

http://www.ilgiornale.it/news/milano/mi ... 82012.html

Porca miseria, glielo vogliamo dare un posto dove percepiscano uno stipendio senza fare niente?

Milano, tre africani terrorizzano un treno: passegeri accoltellati e presi a sassate

Tra africani hanno prima accoltellato un 19enne, poi hanno picchiato l'uomo che lo ha soccorso e, infine, hanno lanciato pietre contro i passeggeri di un treno
Prima hanno accoltellato un 19enne, poi hanno picchiato l'uomo che lo ha soccorso e, infine, hanno lanciato pietre contro i passeggeri di un treno.
Questa la giornata di orfinaria follia di tre ventenni africani arrestati martedì sera all'esterno della stazione di Lodi per rapina, minacce e lesioni.
La polizia ha accertato che la 'gang', composta da un 24enne nigeriano irregolare, un 25enne marocchino regolare e un suo connazionale di 21 anni irregolare, avevano già seminato il panico su un treno partito da Milano e diretto a Piacenza. Sono saliti a bordo a Rogoredo e da lì in poi hanno minacciato e terrorizzato i passeggeri del loro convoglio. La prima vittima,si legge su Milanotoday, è stata un ivoriano di 19 anni che è stato accoltellato sotto l'ascella prima di essere derubato del portafoglio e del cellulare. Subito dopo si sono accaniti contro un altro ivoriano di mezza età che aveva cercato di salvare il primo. Lo hanno minacciato e malmenato fino a costringerlo a scendere dal treno a Tavazzano. Loro, invece, sono scesi alla stazione di Lodi dove hanno lanciato delle pietro contro il treno e i passeggeri. Poco dopo, fortunatamente, sono stati arrestati dalle volanti non lontano dalla stazione.

Wilson
*
*
Messaggi: 475
Iscritto il: sab 03 set 2011 15:20

Re: Controlleria sempre più assente?

#1974 Messaggio da Wilson » gio 11 gen 2018 21:34

Non mi stupisco, tra Lambrate-Melegnano-Lodi sale lo schifo dello schifo.

Avatar utente
PENDOLINO
**
**
Messaggi: 2540
Iscritto il: lun 22 dic 2003 19:18
Località: Rho (MI) - Castelnuovo del Garda (VR)

Re: Controlleria sempre più assente?

#1975 Messaggio da PENDOLINO » ven 12 gen 2018 7:17

@qalimero:
quindi concordi con me sul fatto che i nostri emigrati in America ci arrivavano non come clandestini o sedicenti profughi, che si presentavano con i documenti in regola e che non costavano 35$/giorno allo zio Sam.
Quindi siamo d'accordo.

Con la stima di sempre.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14543
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Controlleria sempre più assente?

#1976 Messaggio da Tz » ven 12 gen 2018 7:59

e402a ha scritto:
gio 11 gen 2018 18:39
PS:Mica avrai tempo per un corso di russo, vero?
Tranquì, ho avuto modo di constatare che ci si comprende bene anche in altre maniere... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Controlleria sempre più assente?

#1977 Messaggio da qalimero » ven 12 gen 2018 8:32

@ Pendolino

Non sono in grado di dire se tutti i nostri siano arrivati con documenti regolari.
Non sono in grado di dire se tutti abbiano viaggiato in regola con il biglietto.
Non sono in grado di dire se abbiamo esportato solo brava gente (ma ne dubito)

nel periodo di massimo afflusso dal Sud si era in un periodo dove vi era nei fatti una gestione molto poliziesca contro il brigantaggio e si sa che oggi ci sono pareri molto contrastanti sullo status civile del periodo.

Ora

Qualcuno può negare che in Siria, Eritrea, Nigeria, Pakistan esistano situazioni critiche dal punto di vista dei diritti civili così come li riconosciamo in Europa Occidentale (per capirci area ex UE15 + EFTA)?
Qualcuno può negare il fatto che ci siano molti paesi in Africa, Asia e America latina dove il reddito sia infimo, l'accesso a sanità, istruzione, credito difficile e che il cosiddetto "occidente" sia visto come il paese dei sogni?

Che africani ed asiatici cerchino di venire in Europa lo trovo normale, è un normale fenomeno di osmosi umana: maggiore la differenza economica e di diritti, minore la difficoltà negli spostamenti , più facile l'osmosi.

Noi vorremmo innalzare barriere come i limes romani, la muraglia cinese, (e anche le barriere hanno un costo) ma nel contempo noi (intesi come "occidente" e anche altri "non più solo emergenti") vorremmo alle nostre condizioni proseguire una gestione del commercio internazionale che molti studi hanno chiarito essere una predazione dei paesi meno sviluppati ma ricchi di risorse.
nei fatti quel famoso "aiutiamoli a casa loro" resta una lettera morta o porta a speculazioni ben maggiori di quelle di chi approfitta dei 35 €/die (le famigerate cooperative chissà perché viste sempre "rosse")

La Boldrini non ha torto quando afferma che gli immigrati possono essere una risorsa (sbaglia solo nella sua convinzione assolutistica che lo siano senza opportune misure).
Una nostra colpa (nostra sia chiaro) è che spesso non permettiamo loro di fare qualcosa, e che spesso accettiamo che vivano ai margini "basta che non rompano".
Da che mondo è mondo, è nelle situazioni di disagio (e in quelle di viziata noia) che più facilmente attecchiscono malavita e malaffare.

Aggiungiamoci pure che, si, quello è vero, non sappiamo essere netti sui comportamenti non accettati (ma basta guardarci allo specchio) e ricorrere a sanzioni efficaci. E qui la colpa morì fanciulla si usa dire dalle mie parti.

Però osservo una cosa:

nel fatto citato dal Giornale (noto quotidiano progressista) i 3 criminali (mi pare definizione corretta) hanno ferito e aggredito nei fatti altri due immigrati (Ivoriani)

la domanda che pongo: verso i due aggrediti quale sarebbe stata l'empatia di alcuni forumisti salendo in treno - "viaggiatori come gli altri" o "altri due di quei musi neri" ?

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Controlleria sempre più assente?

#1978 Messaggio da qalimero » ven 12 gen 2018 8:36

@ paolo656

Gli standard sono quelli che hanno portato la UE ad avviare procedure di infrazione riguardo due paesi membri (di sicuro Ungheria e Polonia).

Poi, per carità, capisco che il punto di vista russo sia diverso, anche se un giorno qualcuno mi spiegherà se quella sulle nozze gay sia una cortina fumogena o un complesso di oltre Nipro, visto che le divergenze sono altre e forse più forti.

Nessuno ha obbligato polacchi e ungheresi ad entrare nella UE.
E per quanto strepitano in ambito NATO proprio contro i cattivoni russi, e in ambito UE contro gli islamici e i neri, c'è da domandarsi se quei principi fondamentali se li erano letti.

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Controlleria sempre più assente?

#1979 Messaggio da paolo656 » ven 12 gen 2018 8:43

Per la verità è la Polonia che scalpita contro tutto e tutti, non un altro gruppo che anzi.......

Però vorrei che questi principi fossero esposti, non che mi rimandassi a una procedura che sa molto di "apriamo un fascicolo", perdendo magari di vista cosa scriviamo e e perchè scriviamo in un fascicolo qualcosa. :)



Per il resto: semmai la domanda è: la vittima è stata scelta in modo volontario per motivi di minor supposta (da parte del criminale) "potere di difesa da parte delle FFO" oppure perchè quella posizionata in modo più sicuro in senso assoluto (rispetto alla buona riuscita del crimine).

Comunque questo è un assalto alla diligenza. A fine anni 80 e primi anni 90 stavano diventando "normale" anche da me. Poi, compreso che gli assalti alla diligenza non appartengono alla società civile, il fenomeno è stato debellato da un approccio dettato da chi conoscete bene. Non solo sui treni, ma anche sugli autobus regionali e addirittura per strada.

Evidentemente chi compie questi atti non può stare in una società civile e sicuramente non è sufficiente far notare che non è corretto questo approccio.

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Controlleria sempre più assente?

#1980 Messaggio da qalimero » ven 12 gen 2018 8:53

mettiamola così

nella UE di solito le legislazioni che siano :

limitative del diritto di informazione
limitative della libertà di religione, orientamento sessuale , opinione politica
limitative dei diritti politici e civili (la Costituzione Italiana ne è unbuon esempio ) dei cittadini

non sono ben visti.

I governi ungherese e polacco soprattutto non brillano per aderenza a quei principi.

sulla "domanda" - credo che tu non abbia capito , la questione è che gli aggrediti sono due immigrati africani forse arrivati anche essi come richiedenti asilo o migranti economici.
Il cittadino italiano mostra per loro la stessa empatia che avrebbe se gli aggrediti fossero stati nativi e di sangue meneghino, partenopeo, mangiaradicchi , capitolini o con la gorgia.

Perché il primo interrogativo di civiltà è quello: la vittima di una aggressione merita lo stesso rispetto quale che sia il suo colore.
E non sono sicuro che per quei due le cose in Italia adesso valgano.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti