Controlleria sempre più assente?

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
marco
**
**
Messaggi: 1810
Iscritto il: lun 29 dic 2003 14:51

Controlleria sempre più assente?

#1 Messaggio da marco » dom 23 ott 2011 16:24

In un contesto come quello attuale in cui le risorse per il TPL vengono a mancare, trovo singolare il fatto che la controlleria sui treni sia sempre più assente, almeno dalle mie parti (linee Trenord a nord di Milano).

Com'è la situazione in giro per l'Italia?
Con l'avvento dell'agente unico non doveva il capotreno presidiare di più il convoglio?

(Spesso il capotreno non è in cabina ma seduto in coda al treno senza svolgere alcuna funzione utile, sia ai passeggeri che all'azienda!)

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 8:15

Re: Controlleria sempre più assente?

#2 Messaggio da davide84 » dom 23 ott 2011 16:32

In zona Mestre/Padova era anarchia totale, poi con l'AU di colpo ricomparirono i controllori, credo anche pungolati da ispettori perchè sembravano tutti appena usciti da un addestramento mirato. Con il tempo la cosa si è rilassata, la controlleria è tornata ad essere saltuaria, anche se non assente. Sono d'accordo che un capotreno non debba essere solo un controllore, mi dispiace vedere che molti sono tornati a chiudersi in cabina ed escono solo per dare il "pronti", però qualcuno continua a farsi vedere, su un Mestre - Monselice la stessa CT è passata due volte ad esempio... giustamente, visto che a Padova c'è grande ricambio di viaggiatori...
Non più partecipante al forum.

Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4865
Iscritto il: ven 04 giu 2004 15:53
Località: Ferrara

Re: Controlleria sempre più assente?

#3 Messaggio da Jacopo Fioravanti » dom 23 ott 2011 17:54

Restando in ambito DTR, in zona Bologna confermo lo stesso decorso dei fatti e la stessa situazione attuale descritta da Davide, con la sola differenza che la controlleria che vedo io la definirei attualmente MOLTO saltuaria (a me personalmente capita di essere controllato su non più del 10% delle corse, mediato tra l'andata il mattino presto in cui la percentuale sarà 1/20 e il ritorno la sera in cui sarà 3/20).
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: Controlleria sempre più assente?

#4 Messaggio da eurofire » dom 23 ott 2011 19:42

perchè mai un'azienda dovrebbe incentivare il suo personale alla controlleria su un servizio totalmente sussidiato?

EN_234
*
*
Messaggi: 334
Iscritto il: dom 21 nov 2004 2:17
Località: Napoli

Re: Controlleria sempre più assente?

#5 Messaggio da EN_234 » dom 23 ott 2011 19:55

l'altro giorno ho preso un treno sulla tratta Paestum-Napoli....7 di mattina,domenica,viaggio improvviso,non avevo nessuna possibilità di fornirmi di biglietto,solo a bordo

il controllore-capotreno se n'è stato (suppongo,ho visto due di loro in cabina,in una 464) tutto il tempo in cabina,io ho fatto il treno avanti e dietro alla sua ricerca,ma niente. mi sono seduto,sperando che passasse,nisba. ergo,ho viaggiato senza biglietto,pur avendo tutte le intenzioni di comprarlo
Stay Angri , stay foolish

Avatar utente
fra74
**
**
Messaggi: 8622
Iscritto il: ven 05 nov 2004 22:30
Località: Lontano...

Re: Controlleria sempre più assente?

#6 Messaggio da fra74 » dom 23 ott 2011 20:02

@eurofire: peccato solo che il servizio NON sia totalmente sussidiato...

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: Controlleria sempre più assente?

#7 Messaggio da eurofire » dom 23 ott 2011 21:50

Diciamo pure sufficientemente sussidiato. Non cambia granchè.

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 8:15

Re: Controlleria sempre più assente?

#8 Messaggio da davide84 » dom 23 ott 2011 21:53

Dal punto di vista dell'impresa, i biglietti li incassa TI quindi dovrebbe controllare.
Dal punto di vista etico, i biglietti vanno pagati ed è sensato controllare questo obbligo.
Dal punto di vista del servizio, l'impresa dovrebbe comunque curarsi di quello che accade fra i viaggiatori, se non con controlleria almeno con assistenza, presenziamento, informazioni...

Hai ragione nella misura in cui evidenzi come Trenitalia al giorno d'oggi sia nella condizione di potersene fregare. Ma questo non va bene.
Non più partecipante al forum.

e402a
**
**
Messaggi: 1953
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Controlleria sempre più assente?

#9 Messaggio da e402a » dom 23 ott 2011 22:01

Mah,faccio regolarmente la tratta Sacile-treviso-istrana a\r, 2 treni con cambio a Treviso, ma la controlleria è pressochè quasi sempre assente, diciam sull'80% dei viaggi. Io vedo che sui Minu il CT è quasi sempre chiuso in cabina, (tranne ieri mattina che è subito partito in controlleria, Ct sulla 30ina), e comunque anche quando son in vettura, spesso solo per dare il via e chiusura porte sia Minu che Mdvc\e...mah io vedo svacco, poco interesse nel ruolo che si copre per la clientela, sempre nel 80% dei casi,quindio esiste un pur 20% di personale attivo e serio...comunque i miei suoceri si son fatti Noale-mestre-Milano-Torino tutto in reg, e MAI timbrati i biglietti....scandaloso!!!
Questo è il modo per diventare come la Grecia...o forse lo siam già un paese al collasso...
Il personale và motivato, va responsabilizzato, ma io li sento solo parlare di sindacati,domande,stipendi e basta... :shoot: :shoot:

Avatar utente
edmonson
**
**
Messaggi: 1687
Iscritto il: gio 04 set 2008 15:50
Località: Albisola Capo

Re: Controlleria sempre più assente?

#10 Messaggio da edmonson » dom 23 ott 2011 22:36

Bah, in tempi relativamente recenti, in un viaggio Firenze - Klagenfurt (treno pax, a DA), sono stato controllato per la prima (e unica) volta dalle parti di Arnoldstein (cioè circa 500 km dopo la partenza, ma anche, e vi prego di notare questo dato, circa 5 km dopo il confine, chiaramente da personale OeBB)... Fate voi... :roll:

Sui treni DTR qui dalle mie parti va un po' a periodi, ultimamente passano spesso sui treni che viaggiano intorno all'ora di cena... Qualche mese fa era più facile vederli su quelli del primo pomeriggio... Comunque diciamo che mediamente vengo controllato un buon 50% delle volte che prendo un treno. Devo dire che la maggior parte del personale che ho trovato nelle ultime settimane è anche stato estremamente gentile e disponibile.

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17245
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Controlleria sempre più assente?

#11 Messaggio da etna805 » lun 24 ott 2011 8:09

Io punterei sul discorso etico, chi usufruisce di un servizio deve pagare, senza controlleria l'utente sarà sempre più spinto a "fare il furbo" ed a chiedersi "perché pagare se posso viaggiare gratis visto che nessuno controlla?" (questa è purtroppo la mentalità media italica), per cui TI invece di studiare forme di controlleria volanti a terra facesse in modo che il personale di bordo possa controllare i biglietti :wall:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 12:36
Località: boh!

Re: Controlleria sempre più assente?

#12 Messaggio da DM » lun 24 ott 2011 8:45

eurofire ha scritto:perchè mai un'azienda dovrebbe incentivare il suo personale alla controlleria su un servizio totalmente sussidiato?
Incentivato un po lo è visto che i CT/CST hanno una percentuale che va a loro dei biglietti/maggiorazioni/sanzioni che fanno.

ALe502
**
**
Messaggi: 1664
Iscritto il: mer 02 mag 2007 18:29
Località: Nella bassa tra Padova, Vicenza e Verona

Re: Controlleria sempre più assente?

#13 Messaggio da ALe502 » lun 24 ott 2011 11:13

Da queste parti invece è piuttosto frequente il controllo dei biglietti. In particolare sugli RV VE-BO (ma anche altri ) e parlo del tratto tra Padova e Monselice. Da/verso Legnago è già meno frequente.
E lo fanno di più i giovani che non i "vecchi" che invece si chiudono sempre in cabina (sbattendo la porta ovviamente...).
Please stand well away from the edge of Platform 1. The approaching train is not scheduled to stop at this station.

Alessandro

Avatar utente
Federico_2
**
**
Messaggi: 2742
Iscritto il: dom 17 mag 2009 13:20
Località: Meda

Re: Controlleria sempre più assente?

#14 Messaggio da Federico_2 » lun 24 ott 2011 11:17

Il ct prende il 10% sui biglietti senza sovrapprezzo. Su sanzioni e supplementi il 35%, cioè quindi con una sanzione pagata subito sono 15 euro.
eurofire ha scritto:Diciamo pure sufficientemente sussidiato. Non cambia granchè.
No, il sussidio non copre i costi, copre indicativamente poco piu' della metà dei costi in lombardia.

Infatti oggi con trenord è iniziata una nuova campagna antievasione con controlli a tappeto su alcuni treni
Viene attivata un’indicazione ottica che annuncia il treno incrociante; contemporaneamente squilla una suoneria.

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1869
Iscritto il: ven 20 ott 2006 11:35
Località: Roma

Re: Controlleria sempre più assente?

#15 Messaggio da massimo » lun 24 ott 2011 11:37

Sul Lazio controlleria totalmente inesistente, praticamente paga soltanto chi lo desidera, controllori che vanno soltanto a spasso da un capolinea all'altro 8--) 8--) 8--)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bill, praderbz e 9 ospiti