TRENORD = Trenitalia + LeNord

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
carloE444
**
**
Messaggi: 1130
Iscritto il: mer 20 gen 2010 18:35

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17026 Messaggio da carloE444 » mar 08 mag 2018 17:00

E 623 :wink: :ciao:

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15035
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17027 Messaggio da Tz » mar 08 mag 2018 17:04

E' già qualcosa che non abbia scritto ETR 623... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

pietrotico
**
**
Messaggi: 6349
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17028 Messaggio da pietrotico » mer 09 mag 2018 15:23

44410496 ha scritto:
mar 08 mag 2018 15:51
Tz...ehm....ma quel 646 non aveva il pressostato?
Quanto agli arrivi lunghi: mai provato a stare su una Ale883 gremita di gente con il freno non regolato?
Su questo il mio amico macchinista me ne ha raccontate di cotte e di crude (essendo del dep. Lecco.....)

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38382
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17029 Messaggio da E412 » mar 15 mag 2018 9:08

https://milano.corriere.it/notizie/cron ... a9e7.shtml
Il governatore Attilio Fontana punta il dito contro il sistema ferroviario regionale: treni non degni della Lombardia. Che risponde Renato Mazzoncini, amministratore delegato di FS?
«Essendo lombardo anch’io provo lo stesso sentimento. In Lombardia esiste una situazione veramente difficile».
Siete stati accusati di non investire sui nuovi treni.
«Posso dirle che stiamo investendo 5 miliardi di euro in treni nuovi in tutto il Paese e che abbiamo attivato una interlocuzione con il governatore e negli incontri di settimana scorsa Trenitalia ha preso l’impegno di presentare una proposta alla Regione in un paio di settimane».

Quale?
«Non posso anticipare i contenuti. La criticità oggi è la flotta, ampia ma vecchia soprattutto in alcune tratte. Trecento treni. È questo il problema. E siccome i treni nuovi non si trovano sugli scaffali del supermercato, la programmazione va fatta per tempo. In altre regioni, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Trenitalia ha firmato contratti lunghi che consentono di attivare gli investimenti per dimezzare l’anzianità dei treni, passando da una media di 20 anni a 10».

Perché in Lombardia no?
«Ci sono due elementi critici. L’attuale contratto di programma con Trenord scade nel 2026, un periodo troppo breve. L’altro riguarda la compagine societaria di Trenord. La gestione al 50% tra Fnm e Trenitalia, con una capitalizzazione di soli 70 milioni di euro non ha consentito di fare un investimento importante pari a un miliardo e mezzo di euro. Un investimento del genere può essere attivato solo con un commitment molto forte da parte dei soci».

A quali condizioni si dovrebbe attivare il maggior impegno da parte dei soci?
«Sarà contenuto nell’accordo che proporremo alla Regione. La Lombardia deve garantire il miglior servizio possibile e noi stiamo studiando una soluzione per mettere a disposizione le risorse necessarie e quali sono le condizioni per poterlo fare. Abbiamo attivato investimenti per cinque miliardi nelle altre regioni. La Lombardia ha bisogno di un investimento maggiore delle altre, un miliardo e mezzo, perché la flotta è più vecchia rispetto alle altre regioni. È un investimento che si può fare con l’accordo tra i soci».

Chiederete di aumentare la vostra quota in Trenord per avere la maggioranza?
«Sicuramente il meccanismo delle quote paritarie e della governance spostata sulla Regione ha creato una situazione che ha limitato la possibilità di intervento da parte di Fs. Il 50 per cento è un problema. Studiamo se esiste una soluzione per risolverlo. Trenord fattura 800 milioni di euro all’anno e deve fare un investimento di un miliardo e mezzo, una cifra altissima rispetto al capitale sociale di 70 milioni ma non è un problema essere una società piccola se è parte di un gruppo che può garantire per lei».

La Regione accetterà?
«Ho la sensazione che il presidente Fontana voglia trovare una soluzione e sia interessato in maniera preminente al servizio».

La percentuale di Trenitalia in Trenord salirà?.
«Potrebbe essere una delle soluzioni. Stiamo studiando delle opzioni nuove. La molla che può attivare gli investimenti è poter avere una maggiore partecipazione alla gestione della società, rispetto al passato».

I tempi?
«Bisogna veramente correre. Il 18 aprile è uscito dalle officine di Pistoia il primo Rock, il treno regionale a due piani. Le prove per l’omologazione termineranno nei primi mesi del 2019 e la consegna alle regioni avverrà a primavera. Dobbiamo fare i salti mortali per allineare la Lombardia con le altre regioni».

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

dedorex1
**
**
Messaggi: 5847
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17030 Messaggio da dedorex1 » mar 15 mag 2018 9:47

Mi auguro che RL continui a comprarsi lei i treni.
Eventualmente, se non ha idee migliori, venda pure la sua quota di trenord, tenendosi la proprietà dei depositi regionali
Poi, a scadenza del contratto faccia delle grandi belle gare
Netta separazione controllante/controllato
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
464trenitalia
**
**
Messaggi: 3576
Iscritto il: lun 07 lug 2008 16:38

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17031 Messaggio da 464trenitalia » mar 15 mag 2018 12:09

Sulla separazione netta sono d'accordo.
Sul servizio meno perché ci sono responsabilità di Rfi di Trenord oltre a materiale scassato tipo il 10811 cacciato in mezzo a freccia e Italo o il 10802 che fa la muffa a pm adda
Sicurezza trenord offerta da Regione Lombardia

Avatar utente
gr 625-076
**
**
Messaggi: 1139
Iscritto il: sab 08 ott 2005 17:21
Località: in transito sulla Mi-VR

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17032 Messaggio da gr 625-076 » gio 17 mag 2018 8:25

Da qualche settimana sulle mdvc sono comparsi sul lato interno dei finestrini, gli adesivi per il numero areu da chiamare in caso di emergenza... Effetto Pioltello?

Sempre sulle mdvc, almeno quelle veronesi, è ormai costante la presenza di un addetto alla pulizia che si fa avanti e indietro tutto il treno con un sacco dello sporco e non so se anche con qualche cosa per pulire... Peccato che la maggioranza dei bagni siano sempre senza acqua, per cui non so bene cosa riesca a fare oltre a svuotare i cestini...




Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38382
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17033 Messaggio da E412 » gio 17 mag 2018 9:32

Quella con AREU è una convenzione siglata qualche tempo fa ed è indipendente dalla questione Pioltello (credo abbia maggiormente a che fare con l'affaire sicurezza).
Gli adesivi sono comparsi anche sul mio Coradia, ma a volte con soluzioni geniali, tipo messo tra due file di sedili, e quindi di fatto non leggibile dai passeggeri :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7668
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17034 Messaggio da simplon » gio 17 mag 2018 10:14

Ormai siamo alla caciara politica

da Corriere della Sera

Lupi sfida Mazzoncini: controllo di Trenord, Fs esca dalla società

L’ex ministro: il Pirellone aumenti la sua quota. «Il manager non dia condizioni, risponda di quanto fatto finora»

Maurizio Lupi, ex ministro dei Trasporti, coordinatore di Noi con l’Italia, l’ad Di Fs, Renato Mazzoncini propone di investire sui treni dei pendolari a patto di avere una quota di maggioranza in Trenord. Che ne pensa?
«Intanto ricordo a Mazzoncini che è già socio di Trenord con il 50 per cento e prima di dettare le condizioni future dovrebbe rispondere di quanto è stato fatto fino a ora».
Quanto è stato fatto?
«Non è perché hai solo il 50 per cento allora non ti occupi dell’ammodernamento dei treni. Ricordo che Fs è una società pubblica e quello di Mazzoncini è un ragionamento parziale. Ha fatto bene il presidente della Regione, Attilio Fontana, a dire che il problema dei cittadini lombardi non è il 51 per cento ma migliorare il servizio».
Difficile che un manager possa pensare di investire 1,5 miliardi senza contare di più nella società...
«Devo confessare che la risposta con il piglio da manager di Mazzoncini non mi è piaciuta. Solo se ho il 51 per cento intervengo... Allora si ritiri da Trenord».
La sua è una posizione molto dura. Non teme che nuoccia alla trattativa in corso?
«La Lombardia rappresenta il cuore del sistema del trasporto pubblico locale (tpl, ndr). È evidente che Mazzoncini fa investimenti sulle reti locali perché lo Stato dà un contributo di quasi cinque miliardi di euro. La Lombardia rappresenta il 20 per cento degli italiani, si faccia il conto di quanto dovrebbe andare alla nostra regione. Qui non si dispensa carità, si fa un progetto industriale. Quando l’ad di Fs dice che non investe perché Trenord ha una capitalizzazione di soli 70 milioni mi viene da chiedergli: perché in questi anni non si è pensato di ricapitalizzare?».
Cosa si dovrebbe fare?
«Il nostro capogruppo in Regione, Luca Del Gobbo ha presentato una mozione dove si chiede un aumento della partecipazione regionale in Trenord. Bisogna dare risposte concrete ai cittadini perché la situazione è inaccettabile. È necessario fare urgentemente qualcosa».
Cosa?
«Siamo nella Lombardia dell’autonomia. Si può sperimentare un modello autonomo di trasporto pubblico locale che preveda l’integrazione di ferro, gomma e logistica magari con altre regioni del Nord. I monopoli fanno sempre male. Trenitalia ha funzionato perché è arrivato Italo. Il modello che si sta seguendo sul tpl è accentrato su Fs. In Lombardia si possono seguire strade diverse? Io credo di sì».
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

trambvs
*
*
Messaggi: 590
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17035 Messaggio da trambvs » gio 17 mag 2018 14:34

gente con la memoria corta...
nessuno che si chieda come mai con la "gestione" Biesuz-Cattaneo le cose andavano in un'altra maniera, eppure gli assetti societari e la maggioranza al governo della regione erano i medesimi; anzi, per mere questioni cencelliane, hanno pensato bene di dargli un differente assessorato :wall:

dedorex1
**
**
Messaggi: 5847
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17036 Messaggio da dedorex1 » gio 17 mag 2018 15:56

Resta che RL con Trenord ha sostanzialmente fallito, nonostante gli investimenti ingenti..
Resta che Mazzoncini fa il suo (sporco) lavoro e cerca di portare a casa contratti a lungo termine e il controllo di Trenord..
Resta che Lupi quando parla di trasporti fa solo cavolate ed è stato pessimo come ministro...

Ripeto la mia speranza su cosa RL dovrebbe fare:
- che continui a comprare i treni e rimbalzi Mazzoncini quando parla di investimenti
- che decida se vuole fare di Trenord un campione italiano (fino adesso, mi ripeto, non ne è stata capace) oppure venda a TI scambiando con la proprietà dei depositi regionali in mano a TI
- che cominci a preparare le gare per il 2026
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38382
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17037 Messaggio da E412 » ven 18 mag 2018 15:35

Dalla pagina delle notifiche di Trenmuort relativa alla mia linea, e solo a quella, oggi si legge che:
- il treno 10913 (15:46) è soppresso
- il treno 10923 (18:46) è soppresso
- il treno 10925 (19:46) è soppresso
- il treno 10922 (16:44) è soppresso
- il treno 10924 (17:44) è soppresso
- il treno 10928 (19:44) parte da Rovato anziché Brescia

Tutto questo noto da inizio pomeriggio :roll:

Per sopperire alla soppressione di 10923 e 925 il 2081 farà tutte le fermate tra Treviglio e Brescia, mentre per la coppia 10922-10926 ci penserà il 2076. Quindi al posto di 6 treni ne fanno 2.
Oltretutto, sebbene non sia formalmente previsto, spesso il turno del personale di scorta del 2076 viene modificato prolungandolo su Milano e legandolo al 2093. Quindi se il 2076 ritarda (ed è inevitabile) il 2093 ritarda a sua volta.

Una cosa simile è successa ieri, dove in mattinata avevano combinato altri casini.
Nel frattempo il 2074, che ha 15 minuti per fare il 2091, si accinge ad arrivare in ritardo anche oggi.

Poi ci sono un sacco di atre direttrici con il punto esclamativo, come sempre.
E questa sarebbe la Ferrari sulla strada piena di buche.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

il vergognoso
*
*
Messaggi: 370
Iscritto il: ven 22 ago 2014 15:26

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17038 Messaggio da il vergognoso » dom 20 mag 2018 14:05

Intanto,sulla Gallarate-Luino non è la prima volta che alcune corse vengono soppresse e sostituite da bus :wall: (con tempi di percorrenza che non oso immaginare,non esistendo una strada agevole che metta in comunicazione le fermate nella tratta Gallarate-Laveno e stante la strettezza della sede ed il limite a 50 km/h della SP69 fra laveno e Luino.....). Le soopressioni vengono tutte programmate e comunicate alle 7.00 del mattino,quindi vi è un evidente dolo

il vergognoso
*
*
Messaggi: 370
Iscritto il: ven 22 ago 2014 15:26

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17039 Messaggio da il vergognoso » dom 20 mag 2018 14:08

...

Andre98-b
^_^
^_^
Messaggi: 22
Iscritto il: ven 30 mar 2018 21:29

Re: TRENORD = Trenitalia + LeNord

#17040 Messaggio da Andre98-b » lun 21 mag 2018 7:34

Sì inizia con i ricorsi ....

15/05/2018 i due concorrenti esclusi nella fase di offerta tecnica per la gara per la fornitura di 31 convogli a media capacità hanno presentato ricorso al TAR - che si esprimerà il 7 giugno prossimo - per l'annullamento del provvedimento di esclusione e la conseguente riammissione.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti