FER - Emilia-Romagna

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Vivalto
**
**
Messaggi: 8624
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: FER - Emilia-Romagna

#1816 Messaggio da Vivalto » sab 05 gen 2019 18:00

Si. Bastavo stadler a 5 vetture e Sergio metropolitano sassuolo-carpi o trasformazione in metrotram.

ETR610
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: dom 15 apr 2012 17:13

Re: FER - Emilia-Romagna

#1817 Messaggio da ETR610 » sab 05 gen 2019 18:57

Nello specifico, quali problemi hanno gli Alfa 2?

Vivalto
**
**
Messaggi: 8624
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: FER - Emilia-Romagna

#1818 Messaggio da Vivalto » dom 06 gen 2019 21:49

Porte
Guasti treno
inadattezza servizio metro

Avatar utente
AlleE652Brennero
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: mar 20 apr 2010 17:00
Località: Ducato di Modena e Reggio
Contatta:

Re: FER - Emilia-Romagna

#1819 Messaggio da AlleE652Brennero » ven 11 gen 2019 22:38

Metrotram assolutamente inadatto ora come ora. Ha senso solo se si pensa di ripristinare la vecchia rete sefta (cioè MAI).
Più sensata l'istituzione del servizio suburbano Sassuolo-Carpi.
SI alla Mo-Mn sotto la DTR Emilia-Romagna. NO alla Mo-Vr sotto la DTR Veneto. :mrgreen:
#IoStoConGigetto
Immagine Immagine

Wilson
*
*
Messaggi: 518
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: FER - Emilia-Romagna

#1820 Messaggio da Wilson » sab 12 gen 2019 17:41

Ma come si può proporre di convertire una linea ferroviaria a tramviaria, già quella linea è lentissima di suo (velocità max 60Km/h), non è certamente la soluzione giusta portare la velocità a 40-50 Km/h tipica delle tramvie extraurbane. La linea va bene così come è, andrebbe aumentata la vel. max laddove possibile, togliere qualche passaggio a livello e il servizio deve proseguire fino a Carpi, la conversione in tramvia proprio non si può sentire :lol:

Astro
**
**
Messaggi: 1269
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: FER - Emilia-Romagna

#1821 Messaggio da Astro » sab 12 gen 2019 18:05

Qualcuno sa i turni dei Vivalto TPER?

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 819
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: FER - Emilia-Romagna

#1822 Messaggio da marzi » sab 12 gen 2019 18:06

Ma invece secondo me la conversione in tramvia - a prescindere dal caso specifico che non conosco - ha senso proprio ove le ferrovie abbiano una vmax limitata e siano azzoppate da ansf. Nel torinese ad esempio dei tram-treno sulla canavesana andrebbero benone per servire sia il passante sia - in maniera molto migliore che adesso - il Canavese. Porto questo esempio solo perché conosco il territorio, non per altro. I tram extraurbani raggiungono facilmente i 70 o anche i 90 km/h, il nord-rhein-westfalen ne è disseminato e sono una figata. I tram-treno ancora meglio in certi casi.
Sempre in treno, in tram o in pullman

Bomby
*
*
Messaggi: 300
Iscritto il: mar 01 ott 2013 19:16
Località: Massa Finalese (MO)

Re: FER - Emilia-Romagna

#1823 Messaggio da Bomby » sab 12 gen 2019 20:50

MAh, boh. La linea è breve 16 km più il raccordo FS (credo siano 18 km grossomodo) e le fermate sono abbastanza ravvicinate, stile metro. Il vero problema sono i tanti, tantissimi PL e tutti molto ravvicinati, alcuni (molti) davvero difficilmente eliminabili.
Davide Bombarda

thecas
**
**
Messaggi: 1418
Iscritto il: lun 30 ago 2010 0:17

Re: FER - Emilia-Romagna

#1824 Messaggio da thecas » dom 13 gen 2019 15:04

Astro ha scritto:
sab 12 gen 2019 18:05
Qualcuno sa i turni dei Vivalto TPER?

Non completamente. Però sappi che sei giorni alla settimana uno fa Modena Mantova dal primo mattino alla sera.

Una domanda; ma quanti secoli hanno intenzione di impiegarci per risolvere il problema dell'alluvione sulla Parma suzzara,?

Wilson
*
*
Messaggi: 518
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: FER - Emilia-Romagna

#1825 Messaggio da Wilson » dom 13 gen 2019 17:36

Mi sembra solo un modo per ovviare alle severe norme ANSF e far passare la linea all'USTIF con tutti i problemi del caso, un tram viaggia in regime di marcia a vista, deve avere i freni magnetici, viaggia tranquillamente anche in mezzo al traffico e gestisce in autonomia gli scambi con sistemi a radiofrequenza. Rendere un tram anche treno è relativamente facile, basta installargli i sistemi di sicurezza del caso e le luci di segnalamento ferroviarie (che poi è il terzo faro che solo da poco tempo è obbligatorio e le luci del binario illegale) e avere una circolabilità.

Ma rendere una linea ferrovia come tramvia proprio non riesco a trovare benefici, solo per farla passare di nuovo sotto l'USTIF e ovviare così al costoso SCMT che invece l'ANSF richiede? Con sicuri problemi di interconnessione con la ferrovia ordinaria? Una linea costruita da 0 potrebbe anche avere senso ma rendere una ferrovia tramvia proprio non la concepisco, dato che la ferrovia è una infrastruttura superiore rispetto alla tramvia che considero una sorta di ibrido tra strada e ferrovia. Il percorso da fare rimane quello di potenziare la linea che c'è rendendola ancora più ferrovia, anche perché una tramvia che permette velocità di 70 Km/h o 90 Km/h ha sistemi di blocco per il distanziamento e sistemi di sicurezza, come una ferrovia a tutti gli effetti. Dove sarebbe il reale guadagno? A me sembra una inutile complicazione molto più costosa che l'installazione dell'SCMT, tra acquisto di veicoli tramviari e smantellamento dei sistemi di blocco eventualmente presenti

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14816
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: FER - Emilia-Romagna

#1826 Messaggio da quattroe28 » dom 13 gen 2019 18:32

Wilson ha scritto:
dom 13 gen 2019 17:36
Rendere un tram anche treno è relativamente facile, basta installargli i sistemi di sicurezza del caso e le luci di segnalamento ferroviarie (che poi è il terzo faro che solo da poco tempo è obbligatorio e le luci del binario illegale) e avere una circolabilità.
temo che sia un pò più difificle, a partire dai crash test...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Vivalto
**
**
Messaggi: 8624
Iscritto il: lun 04 apr 2005 2:36

Re: FER - Emilia-Romagna

#1827 Messaggio da Vivalto » lun 14 gen 2019 13:14

Se la provincia di modena avesse investito in un TRAM-TRENO che può arrivare fino a 90 km/h con pendenze che la ferrovia non può avere per poter scavalcare o sottopassare strate e canali, oltre a poter avere dei Semafori in loco di PL o delle zone stile metropolitana, per sotto attraversare paesi potremmo avere:

1) Vignola - Spilamberto - Modena P.M.
2) Vignola - Castelvetro - Castelnuovo Rangone - Maranello - Sassuolo
3) (Sassuolo) Castelvetro - Spilamberto - Castelfranco Emilia - San Giovanni in Persiceto - San Matteo della Decima - Cento
4) Modena P.M. - Maranello (Sassuolo)
5) Modena P.M. - Nonantola - Crevalcore - S. Matteo della Decima - Cento - Sant'Agostino - Mirabello - Ferrara
6) (Modena P.M.) Nonantola - Bomporto - Camposanto - Finale Emilia - Mirabello (Ferrara)
7) Modena P.M. - San Prospero - Cavezzo (Cappelletta del duca) - Medolla - Mirandola Centro - Mirandola RFI
8) Cavezzo (cappelletta del Duca) - Carpi - Correggio - Reggio Emilia AV MEDIOPADANA (Reggio Emilia Centrale)
9) (Modena/Mirandola) Medolla - San Felice sul Panaro RFI - Finale Emilia - Mirabello (Ferrara/Cento)

MODENA: realizzazione di metrotramvia sotterranea da Ospedale BAGGIOVARA a MODENA RFI e da MODENA RFI a Bivio Nonantolana/Panaria e da Modena RFI a Z.I. Via per ALBARETO.

In questo modo tutte le linee tramvarie diventano l'ossatura di una rete metropolitana passante con tutte le linee tram che si vengono a connettere con tutta la provincia e strategicamente con tutte l'emilia centrale.

Per la provincia di FERRARA:
1) trasformazione in TRAM TRENO della Ferrara - Codigoro e proseguimento a Lido Volano
2) Linea Codigoro - Comacchio - Lido di Spina
3) Linea Lido Volano - Porto Garibaldi - Lido di Spina - Porto Corsini MOLO
4) Marina di Ravenna MOLO - Ravenna RFI
5) Marina di Ravenna MOLO - Lido Adriano - Lido di Savio - Cervia RFI

Per la Provincia di Reggio Emilia:
1) Guastalla - Reggio Emilia AV MEDIOPADANA - Reggio Emilia CENTRALE - Reggio Emilia P.Scambiatore S. Lazzaro
2) Reggio Emilia C.le - Ciano D'Enza

Mentre per la Reggio Emilia -> Sassuolo la lascerei RETE sotto RFI per appunto sviluppare lo scalo di DINAZZANO, ma userei come materiale rotabile il TRAM-TRENO

Per la Provincia di PARMA: Sviluppo rete sotto la regia di RFI Parma - Suzzara/Scavalco Suzzara - Poggiorusco - Ferrara/Scavalco Ferrara - Revenna/Porto Ravenna - Rimini/Linea Adriatica con la completa realizzazione della linea a max peso assiale e M750.

Per la Provincia di BOLOGNA:
1) Trasformazione in Tramtreno Linea Vignola - Casalecchio Garibaldi e deviazione lungo un percorso urbano attraversando il quartiere BARCA - Via MArconi - Parcheggio VIII Agosto - Ospedale Sant'orsola - Castenaso tutto in sottoattraversamento e a doppio binario scartamento TRAM
2) Trasfromazione linea Bologna - Portomaggiore in tram treno come proseguimento della Castenaso - Budrio - Portomaggiore
3) Linea Portomaggiore - Ostellatto - Comacchio (Lido di Spina)


Tutto materiale TRAM-TRENO con Vmax a 90km/h e regolamentata con ERTMS. In oltre, sottoattraversamento o scavalchi con pendenze notevolmente maggiori rispetto la rete RFI, permette di eliminare con maggiore semplicita PL e PLA. E per Bologna e Modena sarebbe l'opportunità per avere una sorta di METROPOLITANA. Esperimenti come questi sono presenti in molte città come BRUXELLES.

Wilson
*
*
Messaggi: 518
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: FER - Emilia-Romagna

#1828 Messaggio da Wilson » mar 15 gen 2019 21:03

Tanto varrebbe a questo punto trasformare tutte le concesse in tramvie, se c'è questa reale utilità, sopratutto per quel che riguarda i costi che secondo me non sarebbero così inferiori ad una ferrovia convenzionale.
Vorrei ricordarti che la linea Suzzara-Ferrara permette velocità di 120 Km/h e idem la Portomaggiore, senza tralasciare che l'SCMT non potrà mancare per sempre e di conseguenza non si potrà viaggiare sempre a 70Km/h

Tutto quello che hai elencato ha un senso se sono linee costruite da 0 o quasi e con fermate molto ravvicinate, come la Modena-Sassuolo o la Casalecchio-Vignola, potrebbe avere senso. Rimango molto scettico sul reale risparmio economico tra una tramvia con sistemi di blocco e di sicurezza rispetto che una ferrovia convenzionale. Tutte le linee che hai elencato comunque potrebbero benissimo essere delle normali ferrovie, un reale vantaggio di un tram sarebbe quello di poter condividere percorsi stradali e percorsi in sede propria, cosa che un treno non può fare (a meno che non siamo negli USA o a Tirano) e la maggior accelerazione/frenatura rispetto a un treno convenzionale, caratteristica molto apprezzata in un servizio con moltissime fermate.

Bomby
*
*
Messaggi: 300
Iscritto il: mar 01 ott 2013 19:16
Località: Massa Finalese (MO)

Re: FER - Emilia-Romagna

#1829 Messaggio da Bomby » mer 16 gen 2019 10:45

Sfruttamento delle strade anche urbane impossibile, dato il livello di traffico che sopportano e la loro atavica inappropriatezza: sono già strette e tortuose adesso, figurarsi con l'aggiunta di un tram.
C'è da dire che la bassa modenese è una zona abbastanza ricca, ma la popolazione non è né molta né particolarmente concentrata: il mio comune fa 15000 abitanti, ma sono suddivisi tra 2 centri principali, uno da 10000 scarsi (Finale Emilia) e uno da 5000 scarsi (Massa Finalese), il resto nelle frazioni. I due centri sono separati da 8 km via strada, quindi una stazione unica è impraticabile, ed inoltre i cittadini del capoluogo essendo in posizione baricentrica con Ferrara, da sempre si dividono tra i due poli di attrazione. Anche Mirandola, che fa 25000 abitanti, non sono tutti concentrati nel capoluogo. Una ferrovia è purtroppo difficilmente sostenibile, a meno di non realizzarla passante (Modena-Ferrara o Modena-Poggio Rusco-(Verona)), ma anche lì... Stesso discorso per una metrotranvia (sarebbero 30 km circa Modena-mirandola) chi la userebbe? Conoscendo i modenesi, nessuno.
Davide Bombarda

bvivi
*
*
Messaggi: 214
Iscritto il: ven 28 gen 2011 14:07
Località: Scandiano

Re: FER - Emilia-Romagna

#1830 Messaggio da bvivi » ven 29 mar 2019 14:13

Passi in avanti per l'elettrificazione della Reggio Guastalal e della Reggio Sasusolo.

http://www.fer.it/?event=procedura-cig- ... -guastalla

Dovrebbe aggiudicarsi i lavori il RTI tra GFC e Sistema Ingegneria.

Ribasso d'asta del 33,23%

Rispondi