Servizi AV sulla linea Adriatica

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
aleall
**
**
Messaggi: 3446
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:09
Località: Milano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3166 Messaggio da aleall » lun 08 gen 2018 12:39

Vivalto in quali lingue ti dobbiamo dire che manca materiale AV e mancherà anche dopo l’arrivo dei 700?
Oltre l’adriatica che avrà a regime 8 coppie di AV, ci sara il potenziamento a 30 minuti della Milano venezia altre 2 coppie roma Reggio, una seconda coppia roma potenza, il
Cadenzamento a 120 dei roma Puglia
RIP 9992/93/94/95/96

Vivalto
**
**
Messaggi: 8256
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3167 Messaggio da Vivalto » lun 08 gen 2018 12:58

Alessandro,
Si, è chiaro, ma qui si sta parlando di quale sarebbe il servizio necessario o di massima, non quali le scelte per cui tale servizio è inattuabile.
E' chiaro che Roma -> Reggio Calabria attende La coppia delle 10.27, quella delle 13.27, la coppia mattutina Roma - Taranto via Salerno (obiettivo Matera Mibact) e i Roma - Bari ogni 120' - con i 485. Ma con l'eliminazione graduale del brand FB alcuni nodi verranno al pettine....Torino non può essere esclusa da almeno una coppia di To-Ba fast, così come Venezia, e Bolzano è ancora scoperta. Il MIT ha sempre quella coperta che spreca in servizi inutili sulla TO-MI o sulla TO-GE (almeno fintantochè non saranno dei Torino-Genova-Pisa-Empoli-Firenze per esempio).

Purtroppo paghiamo lo scotto della mancanza della seconda trance di Etr400. i 17 Etr700 sono solo un tampone ad una situazione ben più complessa che richiederebbe non 17 treni NON disponibili ad oggi, ma avrebbe richiesto 50 altri Etr400 che dando continuità alla catena costruttiva, avremmo già disponibili in questo periodo (continuità di consegna rispetto alla prima fornitura). Ed invece.....

Con una seconda trance di Etr400 - asse Napoli-Venezia/ud/Ts, Ve-To, e l'intera offerta To-Roma-Na-Sa, Bz/Bg/Bs-Vr-Roma-Na sarebbero interamente coperte, lasciando i 600 come jolly ai 485 durante l'AI (e l'implementazione dell'offerta roma-ba/le/fg, roma-ta, roma-rc), ed i 500 all'asse adriatico più servizi complementari lungo la dorsale, nonchè lo sviluppo di nuove rotte.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3168 Messaggio da UluruMS » lun 08 gen 2018 14:41

50 ETR400 sarebbero costati 1600M€.
I margini delle frecce non sono più così ampi da permettere alla DPLH di affrontare una spesa simile senza pensieri, avendone già in corso. Soprattutto in ottica quotazione. E se c'è una cosa che funziona bene in FSI è l'audit interno.
Ne riparmiamo tra qualche anno
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2174
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3169 Messaggio da spiff » lun 08 gen 2018 15:08

aleall ha scritto:
dom 07 gen 2018 19:51
Mi associo al socio di Calli alle mani Ulu

FR ogni 2 ore con traccia tirata,
senza Reggio AV Con Bologna Già a giugno puoi fare Milano Rimini in 1h50, stare sulle 6h09 su Bari, si potrebbero già osare a giugno le 5h59 ma non avrebbe marginalità almeno finché non finiscono i lavori di velocizzazione nelle tratte mancanti (dicembre 2018)

A quel punto avendo un servizio di primo livello di qualità e con frequenza a 120 minuti, vai ad unificare i servizi FB ed IC alternando le fermate intermedie con cadenza mento orario da bologna a bari
non si era parlato anche di un cadenzamento orario di primo livello a sud di bologna costituito da fr da milano/torino ogni 120' e da treni non atti all'av (quindi diciamo gli atturali materiali fb) che a nord di bologna proseguono per destinazioni varie (milano via storica, verona, venezia, ecc)? certo si dovrebbe avere una tariffazione omogenea a sud di bologna e con materiali così diversi non so cosa ne uscirebbe. però anche l'opzione che dici tu con intercity orari che siano una via di mezzo tra gli attuali ic e fb mi sembra molto ragionevole, però non si avrebbe un collegamento diretto veloce con altre destinazioni come venezia che credo oggi lavorino discretamente.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3170 Messaggio da UluruMS » lun 08 gen 2018 16:35

Si, ma c'era l'ipotesi di una ulteriore trasformazione dei 29 FB superstiti (quelli con le E414), prelevando le migliori 261 carrozze IC901 e dintorni, per portarle ad uno standard assimilabile a quello delle FR.
Ma non ne ho + sentito parlare, tanto meno c'è certezza sul futuro di FB ed FA come brand da qui a un paio di anni.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
aleall
**
**
Messaggi: 3446
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:09
Località: Milano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3171 Messaggio da aleall » lun 08 gen 2018 17:13

facciamo un esempio su cosa potrebbe veramente fare trenitalia in adriatica

opzione 1 FR+FB+IC
FR+FB cadenzamento orario da Bologna a sud con nuova traccia fast Bologna-Bari diciamo tra le 4h40/4h50 con servizi AV da Milano e servizi FB da Torino/Bolzano/Milano/Venezia + IC complessivamente 22 coppie tra bologna ed ancona
avresti 3 livelli di servizio, dovresti mettere mano alle 414+carrozze per differenziarle dagli IC quindi poco interessante

opzione 2 FR+IC
FR cadenzamento a 120 da Milano a Bologna/Adriatica con 1 rinforzo, totale 8 coppie con nuova traccia fast Bologna-Bari diciamo tra le 4h40/4h50
IC cadenzato a 60 da Bologna a sud con nuova traccia slow Bologna-Bari sulle 5h40/5h50, attuale traccia FB ma con l'aggiunta delle fermate IC alternate 14 coppie
complessivamente 22 coppie tra bologna ed ancona
unificheresti i livelli di servizio offrendo un livello di qualità fast e comodo ed un altro meno comodo ma piu frequente e capillare con una forte percezione da parte della clientela della velocita del FR rispetto IC ex FB ma non peggioreresti le cose, anzi le miglioreresti, basta garantire alle fermate intermedie 6 coppie di treni al di' che fermano, anche perchè quanti passeggeri fanno vasto-fano? sicuramente sono maggiori vasto-rimini o vasto-bologna, stesso discorso cesena-senigallia in IC?
RIP 9992/93/94/95/96

Vivalto
**
**
Messaggi: 8256
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3172 Messaggio da Vivalto » lun 08 gen 2018 21:54

UluruMS ha scritto:
lun 08 gen 2018 16:35
Si, ma c'era l'ipotesi di una ulteriore trasformazione dei 29 FB superstiti (quelli con le E414), prelevando le migliori 261 carrozze IC901 e dintorni, per portarle ad uno standard assimilabile a quello delle FR.
Ma non ne ho + sentito parlare, tanto meno c'è certezza sul futuro di FB ed FA come brand da qui a un paio di anni.
Problema che - come avevo proposto io - avrebbero risolto inglobando gli Etr460/463/470 in asset alle FRECCIE, e portandoli ad uno standard 3L come i 485, i 600, i 700.
Di fatto, proprio i primi 9 Etr460 sono in egual maniera identici ai 485, unica differenza la mancanza dell'allestimento AV in termini di tensione e segnalamento.

Un cadenzamento ogni 120' Milano C.le -> Lecce, Bari C.le, Pescara C.le, Ancona, con Etr500 - Freccia Rossa, alternato ogni 120' a 2 Coppie FR Venezia Santa Lucia -> Lecce, 1 Coppia Bolzano -> Lecce, 2 Coppie Torino PN -> Lecce via Picenza - LL - Bologna, 1 Coppia Genova -> Bari C.le, creerebbe un servizio FRECCIA da Bologna a Lecce, senza precludere treni che in toto sono identici in termini di servizio e, con gli interventi di upload a 3L, di interni.

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2174
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3173 Messaggio da spiff » mer 10 gen 2018 8:54

aleall ha scritto:
lun 08 gen 2018 17:13
facciamo un esempio su cosa potrebbe veramente fare trenitalia in adriatica

opzione 1 FR+FB+IC
FR+FB cadenzamento orario da Bologna a sud con nuova traccia fast Bologna-Bari diciamo tra le 4h40/4h50 con servizi AV da Milano e servizi FB da Torino/Bolzano/Milano/Venezia + IC complessivamente 22 coppie tra bologna ed ancona
avresti 3 livelli di servizio, dovresti mettere mano alle 414+carrozze per differenziarle dagli IC quindi poco interessante

opzione 2 FR+IC
FR cadenzamento a 120 da Milano a Bologna/Adriatica con 1 rinforzo, totale 8 coppie con nuova traccia fast Bologna-Bari diciamo tra le 4h40/4h50
IC cadenzato a 60 da Bologna a sud con nuova traccia slow Bologna-Bari sulle 5h40/5h50, attuale traccia FB ma con l'aggiunta delle fermate IC alternate 14 coppie
complessivamente 22 coppie tra bologna ed ancona
unificheresti i livelli di servizio offrendo un livello di qualità fast e comodo ed un altro meno comodo ma piu frequente e capillare con una forte percezione da parte della clientela della velocita del FR rispetto IC ex FB ma non peggioreresti le cose, anzi le miglioreresti, basta garantire alle fermate intermedie 6 coppie di treni al di' che fermano, anche perchè quanti passeggeri fanno vasto-fano? sicuramente sono maggiori vasto-rimini o vasto-bologna, stesso discorso cesena-senigallia in IC?
mi sembrano entrambe sensate e ciascuna con pregi e difetti, ma in effetti la seconda delle due opzioni mi sembra quella più realistica. peccato che si viene a perdere il collegamento veloce verso destinazioni diverse da milano e torino, ma immagino possa tornare un domani in caso di successo del nuovo servizio o comunque i nuovi intercity velocizzati potrebbero assicurare un collegamento diretto se prolungati a nord di bologna come avviene oggi per alcune coppie.

interessante la storia della riqualificazione del materiale fb postata da uluru. non credo nemmeno servirebbe molto in realtà: se ben tenute e ben funzionanti le vetture fb mi sembrano all'altezza di servizi di rango se si volessero usare per futuri collegamenti veloci verso l'adriatica verso destinazioni al di fuori della rete av (venezia, verona/bolzano, città emiliane)

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3174 Messaggio da UluruMS » mer 10 gen 2018 10:18

A dire il vero le FB, se resteranno, potrebbero essere l'ossatura dei servizi su Genova in ottica terzo valico; memento che i numeri dei treni e la loro produttività teorica sono numeri finiti non incrementabili a piacimento.

EDIT: e l'adriatica impegna oggi >80% della produzione teorica delle FB
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Vivalto
**
**
Messaggi: 8256
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3175 Messaggio da Vivalto » mer 10 gen 2018 11:02

Ulu, ma com'è possibile visto che il terzo vallico avrà 25Kvca e Ertms????Non c'è un materiale FB Abilitato......

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3176 Messaggio da UluruMS » mer 10 gen 2018 11:19

Ma quando mai 25kV?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Astro
**
**
Messaggi: 1050
Iscritto il: mar 17 gen 2017 14:33

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3177 Messaggio da Astro » mer 10 gen 2018 11:28

http://commissarioterzovalico.mit.gov.i ... 3#ambiente
Il sistema di alimentazione a 25 kV a corrente alternata consentirà di raggiungere un giorno i 300 km/h di velocità di percorrenza della linea? (05.03.2017, via mail)

Il sistema di alimentazione a 2x25 kV c.a. (corrente alternata) fornisce ai treni la potenza adeguata a soddisfare i forti assorbimenti elettrici. Tuttavia la velocità di percorrenza di una linea ferroviaria non dipende solo dal sistema di alimentazione, ma anche da altri parametri, come le caratteristiche geometriche del tracciato (pendenza e curvatura), il sistema di segnalamento, ovvero l’insieme dei segnali che devono garantire la sicurezza di un treno rispetto alla restante circolazione ferroviaria e, infine, la tipologia di treno. Nel caso del Terzo Valico le caratteristiche della linea consentiranno una velocità massima di 250 km/h.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3178 Messaggio da UluruMS » mer 10 gen 2018 11:33

::-O:
E quando han deciso di farlo subito a 25kV???
Per il COCIV ed RFI è ancora 3kV predisposto a futura conversione a 25kV
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Vivalto
**
**
Messaggi: 8256
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3179 Messaggio da Vivalto » mer 10 gen 2018 11:55

La Mia opzione è:
Partenze da Milano C.le ogni 120' dalle 06.45 alle 16.45 per Bari Centrale (arrivi dalle 13.30 alle 16.30) - e eventuali prolungamenti su Lecce/Taranto da Valutare. Alternati con Freccia Argento da Torino, Venezia, Bolzano, che completano la frequenza oraria FAST da Bologna a Bari, stesso stanrdard di livello FRECCIA 3L per le FA e 4L per le FR.
Solite fermate e traccia identica:

FR 9801 Etr500 - Bologna C.le (06.02), Rimini (06.59/07.01), Ancona (07.46/07.49), Pescara C.le (08.56/08.59), Termoli (09.44/09.47), Foggia (10.30/10.33), Bari C.le (11.30)

FA 8101 Etr460/470 - Verona P.Nuova (06.09), Bologna C.le (06.59/07.02), Rimini (07.59/08.01), Ancona (08.46/08.49), Pescara C.le (09.56/09.59), Termoli (10.44/10.47), Foggia (11.30/11.33), Bari C.le (12.30)

FR 9803 Etr500 - Milano Centrale (06.45), Reggio Emilia AV (07.30/07.32), Bologna C.le (07.59/08.02), Rimini (08.59/09.01), Ancona (09.46/09.49), Pescara C.le (10.56/10.59), Termoli (11.44/11.47), Foggia (12.30/12.33), Bari C.le (13.30)

FA 8103 Etr460/470 - Venezia S.Lucia (07.33), Venezia Mestre (07.43/07.45), Padova (07.50/07.52), Rovigo (08.12/08.14), Ferrara (08.27/08.29), Bologna C.le (08.59/09.02), Rimini (09.59/10.01), Ancona (10.46/10.49), Pescara C.le (11.56/11.59), Termoli (12.44/12.47), Foggia (13.30/13.33), Bari C.le (14.30)

FR 9805 Etr500 - Milano Centrale (08.45), Reggio Emilia AV (09.30/09.32), Bologna C.le (09.59/10.02), Rimini (10.59/11.01), Ancona (11.46/11.49), Pescara C.le (12.56/12.59), Termoli (13.44/13.47), Foggia (14.30/14.33), Bari C.le (15.30)

FA 8105 Etr460/470 - Torino P.Nuova (07.41), Torino Lingotto (07.47/07.49), Asti (08.24/08.26), Alessandria (08.41/08.43), Piacenza (09.39/09.41), Parma (10.05/10.07), Reggio Emilia (10.19/10.21), Modena (10.34/10.36), Bologna C.le (10.59/11.02), Rimini (11.59/12.01), Ancona (12.46/12.49), Pescara C.le (13.56/13.59), Termoli (14.44/14.47), Foggia (15.30/15.33), Bari C.le (16.30)

FR 9807 Etr500 - Milano Centrale (10.45), Reggio Emilia AV (11.30/11.32), Bologna C.le (11.59/12.02), Rimini (12.59/13.01), Ancona (13.46/13.49), Pescara C.le (14.56/14.59), Termoli (15.44/15.47), Foggia (16.30/16.33), Bari C.le (17.30)

FA 8107 Etr460/470 - Bolzano/Bozen (10.33), Trento (11.02/11.04), Rovereto (11.17/11.19), Verona P.Nuova (11.59/12.09), Bologna C.le (12.59/13.02), Rimini (13.59/14.01), Ancona (14.46/14.49), Pescara C.le (15.56/15.59), Termoli (16.44/16.47), Foggia (17.30/17.33), Bari C.le (18.30)

FR 9809 Etr500 - Milano Centrale (12.45), Reggio Emilia AV (13.30/13.32), Bologna C.le (13.59/14.02), Rimini (14.59/15.01), Ancona (15.46/15.49), Pescara C.le (16.56/16.59), Termoli (17.44/17.47), Foggia (18.30/18.33), Bari C.le (19.30)

FA 8109 Etr460/470 - Venezia S.Lucia (13.33), Venezia Mestre (13.43/13.45), Padova (13.50/13.52), Rovigo (14.12/14.14), Ferrara (14.27/14.29), Bologna C.le (14.59/15.02), Rimini (15.59/16.01), Ancona (16.46/16.49), Pescara C.le (17.56/17.59), Termoli (18.44/18.47), Foggia (19.30/19.33), Bari C.le (20.30)

FR 9811 Etr500 - Milano Centrale (14.45), Reggio Emilia AV (15.30/15.32), Bologna C.le (15.59/16.02), Rimini (16.59/17.01), Ancona (17.46/17.49), Pescara C.le (18.56/18.59), Termoli (19.44/19.47), Foggia (20.30/20.33), Bari C.le (21.30)

FA 8111 Etr460/470 - Torino P.Nuova (13.41), Torino Lingotto (13.47/13.49), Asti (14.24/14.26), Alessandria (14.41/14.43), Piacenza (15.39/15.41), Parma (16.05/16.07), Reggio Emilia (16.19/16.21), Modena (16.34/16.36), Bologna C.le (16.59/17.02), Rimini (17.59/18.01), Ancona (18.46/18.49), Pescara C.le (19.56/19.59), Termoli (20.44/20.47), Foggia (21.30/21.33), Bari C.le (22.30)

FR 9813 Etr500 - Milano Centrale (16.45), Reggio Emilia AV (17.30/17.32), Bologna C.le (17.59/18.02), Rimini (18.59/19.01), Ancona (19.46/19.49), Pescara C.le (20.56/20.59), Termoli (21.44/21.47), Foggia (22.30/22.33), Bari C.le (23.30)

FA 8113 Etr460/470 - Venezia S.Lucia (17.33), Venezia Mestre (17.43/17.45), Padova (17.50/17.52), Rovigo (18.12/18.14), Ferrara (18.27/18.29), Bologna C.le (18.59/19.02), Rimini (19.59/20.01), Ancona (20.46/20.49), Pescara C.le (21.56/21.59), Termoli (22.44/22.47), Foggia (23.30/23.33), Bari C.le (00.30)

FR 9815 Etr500 - Milano Centrale (18.45), Reggio Emilia AV (19.30/19.32), Bologna C.le (19.59/20.02), Rimini (20.59/21.01), Ancona (21.46/21.49), Pescara C.le (22.56)

FA 8115 Etr460/470 - Torino P.Nuova (17.41), Torino Lingotto (17.47/17.49), Asti (18.24/18.26), Alessandria (18.41/18.43), Piacenza (19.39/19.41), Parma (20.05/20.07), Reggio Emilia (20.19/20.21), Modena (20.34/20.36), Bologna C.le (20.59/21.02), Rimini (21.59/22.01), Ancona (22.46/22.49), Pescara C.le (23.56)

FR 9817 Etr500 - Milano Centrale (20.45), Reggio Emilia AV (21.30/21.32), Bologna C.le (21.59/22.02), Rimini (22.59/23.01), Ancona (23.46)

Completano tale offerta, le attuali 7 coppie di IC (dalle 08.00 alle 20.00 ogni 120') attuali, tutti con partenza Bologna C.le e eventualmente rinforzate periodicamente, come materiale e come origine a Milano C.le come rinforzo (Lu-Gio 5 vetture da Bologna C,le. Ve-Do 10 Vetture da Milano C.le)

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Servizi AV sulla linea Adriatica

#3180 Messaggio da UluruMS » mer 10 gen 2018 12:08

Perchè ipotizzare un ETR500 Bologna-Bari? Che senso avrebbe?
Perchè ipotizzare una numerazione dei treni totalmente incoerente con le indicazioni di RFI?
Perchè trascurare completamente gli effetti dei lavori in corso sui tempi di percorrenza?
Perchè ipotizzare un utilizzo degli ETR460/470 pari al 118% della loro produzione massima teorica?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 14 ospiti