[img] Le Ferrovie della Calabria

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
roby75
*
*
Messaggi: 160
Iscritto il: lun 31 mar 2008 18:13
Località: Monza
Contatta:

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1111 Messaggio da roby75 » mar 07 gen 2014 20:59

Grazie! Proverò ad informarmi ulteriormente...

ETR400
*
*
Messaggi: 654
Iscritto il: mar 17 set 2013 1:21

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1112 Messaggio da ETR400 » lun 30 giu 2014 23:40

Domanda quasi OT : ma la Funicolare di Catanzaro è sempre gestita da FC? Se sì perchè il nuovo sito non la porta?

Avatar utente
scaledifuoco
**
**
Messaggi: 2639
Iscritto il: mer 16 mar 2005 15:30
Località: Terni
Contatta:

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1113 Messaggio da scaledifuoco » mar 01 lug 2014 11:28

Dovrebbe essere passata alla AMC (Azienda mobilità catanzarese)
In servizio sul Piccolo Gottardo Umbro
Abilitato alla circolazione sul Pollino
Linea (AV) Lioni - Avellino ;-)

ETR400
*
*
Messaggi: 654
Iscritto il: mar 17 set 2013 1:21

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1114 Messaggio da ETR400 » mar 01 lug 2014 12:56

Grazie mille

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1912
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1115 Messaggio da massimo » lun 14 lug 2014 16:58

Avete letto questa notizia:

http://www.agi.it/catanzaro/notizie/fer ... ro-rcz1021

Ferrovie Calabria: comitato chiede ripristino tratta silana

(AGI) - Cosenza, 14 lug. - Il Comitato per la salvaguardia della ferrovia silana, di cui fanno parte diverse associazioni, in una nota, comunica che da domani sara' possibile sostenere la petizione popolare per il ripristino della ferrovia Cosenza-San Giovanni in Fiore. "Dopo una prima fase di interlocuzione politica con le istituzioni, che ci ha permesso di raggiungere un primo risultato con la modifica di alcune parti della delibera della Giunta regionale n. 380 del 23 ottobre 2013 e la predisposizione da parte delle Ferrovie della Calabria di un bando per l'utilizzo turistico della tratta fino a Silvana Mansio - e' scritto ancora nella lunga nota - il Comitato passa oggi alla seconda fase durante la quale si attivera' una campagna di raccolta firme su una petizione popolare, indirizzata al Presidente della Giunta Regionale, per chiedere la modifica del provvedimento che prevede la sdemanializzazione della tratta ferrata da Silvana Mansio a San Giovanni in Fiore, la riattivazione di un servizio di trasporto ferroviario completo, da Cosenza e San Giovanni in Fiore, e la garanzia di una manutenzione dell'intera tratta, un progetto di recupero dell'intera tratta ferroviaria da finanziare attraverso i fondi della programmazione comunitaria 2014/2020, la valorizzazione della ferrovia del Parco nazionale della Sila all'interno degli itinerari turistici nazionali e proporre la tratta Camigliatello-San Giovanni in Fiore per il riconoscimento delle ferrovie d'alta quota dell'Unesco".

Avatar utente
exp826
**
**
Messaggi: 7240
Iscritto il: ven 03 feb 2006 16:47
Località: Soverato - dove la nafta la beviamo
Contatta:

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1116 Messaggio da exp826 » mer 16 lug 2014 16:05

Io colgo l'occasione per segnalarvi l'iniziativa che abbiamo organizzato assieme alle Ferrovie della Calabria, fissata per il 3 agosto! Si torna a sbuffare con la vaporiera 353 tra Cosenza e Rogliano!!
Immagine

PROGRAMMA DELLA GIORNATA


- 10.00(*): partenza treno storico dalla stazione di Cosenza FC/FS (Vaglio Lise). Composizione prevista: locomotiva FCL 353 + due carrozze + carrozza mista bagagliaio anni '20;
- 10.15: partenza treno da Cosenza Centro (Piazza Matteotti, C.C. 'Due Fiumi');
- 11.00: arrivo a Pedace, sosta per rifornimento idrico locomotiva e visita della stazione;
- 11.30: partenza da Pedace
- 13.30: arrivo a Rogliano, inversione locomotiva e pranzo;
- 16.15: visita guidata del centro storico di Rogliano;
- 17.00: partenza da Rogliano per Cosenza Centro e Cosenza Vaglio Lise.

Arrivo stimato a Cosenza intorno alle ore 19.00(*).
Presidente (a metaglio) Associazione Ferrovie in Calabria
Addio Marco...

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7799
Iscritto il: sab 14 ott 2006 17:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1117 Messaggio da Il Basso di Genova » dom 09 ago 2015 13:37

Tiro su sta roba vecchia come il cucco..

Ma com'è la faccenda del ponte di Sant'Eufemia?
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

TTR
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: mer 16 set 2015 22:55

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1118 Messaggio da TTR » gio 15 ott 2015 14:30

Il ponte di S.Eufemia è oggetto di una gara d'appalto per la sua demolizione - allucinante, considerato il suo valore storico-tecnico - con un'operazione scellerata che porterebbe nelle casse dell'azienda tra costi e ricavi la bellezza di poche migliaia di euro.
No comment.
Se fossimo in un paese civile la Gioia Tauro -Sinopoli magari non più utilizzata in servizio commerciale per vari motivi potrebbe avere un senso come linea turistica per il parco dell'Aspromonte. Piccolo particolare: la Gioia -Sinopoli è in Italia, peggio ancora in una regione tutt'altro che virtuosa in termini di tpl su ferro.
So che ci sono state delle proteste da parte di alcune autorità locali ma nulla di più. Non ho idea di quali siano gli ultimi aggiornamenti. Sul sito dell'associazione "Ferrovie in Calabria" ci saranno sicuramente notizie più approfondite.
L'importanza di questo viadotto come preziosa testimonianza di archeologia industriale è notevole: ne esistono solo altri due esemplari, uno sulla stessa linea all'uscita di Gioia Tauro e l'altro lungo la Avigliano -Avigliano Città delle FAL.

TTR
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: mer 16 set 2015 22:55

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1119 Messaggio da TTR » gio 15 ott 2015 14:34

Qualcuno ha notizie in merito ai lavori di riattivazione della tratta Gioia Tauro - Palmi?
Un anno fa lavori che procedevano celermente, poi stop dopo pochi mesi tipicamente italico, poi ripresi nuovamente in primavera.
Sono passato da quelle parti un mese fa ma non ho visto grandi movimenti, se non i lavori per la variante alla Tirrenica presso Gioia Tauro e forse al ponte metallico della parallela linea Fc da riattivare.

Avatar utente
Fabio_86
^_^
^_^
Messaggi: 69
Iscritto il: lun 01 set 2008 17:22
Località: Franciacorta

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1120 Messaggio da Fabio_86 » gio 15 ott 2015 15:38

Quando sono passato ad agosto, la tratta affiancata alla SS18 in prossimità di Palmi era in completo abbandono, con erbacce e PL impraticabili.

Quanto al ponte di S. Eufemia, le ultime notizie sono che la gara per la demolizione è andata deserta e quindi per ora tutto è fermo. Tanto più che la Soprintendenza aveva già fatto presente che sarebbe servita una sua autorizzazione per poter procedere. Quest'estate c'è stata una raccolta firme sul posto, che alla fine ha contato poco più di 1000 adesioni. Si chiedeva lo stop alla demolizione e l'avvio di una riqualificazione dell'intera area, soggetta a fenomeni di dissesto. Qui qualche notizia: https://www.facebook.com/?_rdr
La stazione di S. Eufemia, tra l'altro, è abitata. Il piazzale binari è ormai in sostanza privatizzato e inagibile, il magazzino merci trasformato in deposito con l'aggiunta di lamiere per aumentarne la superficie e la zona compresa tra il ponte e la stazione è invasa da vegetazione rigogliosa.

TTR
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: mer 16 set 2015 22:55

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1121 Messaggio da TTR » ven 16 ott 2015 0:30

La tratta Gioia Tauro - Sinopoli è praticamente irriconoscibile, diventata terra di nessuno (si fa per dire..è esattamente il contrario) da Palmi a Sinopoli addirittura sdemanializzata.
Il progetto di recupero della Gioia - Palmi è nato pieno di buone intenzioni, i lavori sono partiti in grande stile, ma avevo i miei dubbi che potesse andare in porto...Consolidata la frana presso S.Fantino che ha dato a suo tempo il colpo di grazia alla breve tratta, penso che dopo si sia fatto ben poco se non addirittura nulla.
Le ex FCL vivono loro malgrado una delirante schizofrenia in quanto le FC sono quello che sappiamo - con l'eccezione dei servizi "metropolitani" di Catanzaro e di Cosenza - mentre le FAL godono di buona salute ed anzi potenziano i propri impianti ed i propri servizi.

TTR
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: mer 16 set 2015 22:55

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1122 Messaggio da TTR » ven 23 ott 2015 16:54

Sul fronte Gioia Tauro - Palmi tutto tace.
Sono passato ieri in treno da Gioia e sembra tutto in stanby: sopratutto le due cataste di traversine in legno nuove di zecca sul piazzale di Gioia Tauro FC, praticamente immacolate...il che la dice lunga.
Non si trovano grandi notizie aggiornate neanche sul web.
Ogni tanto si vedeva qualche treno cantiere qualche mese fa, adesso ho i miei dubbi che il ripristino della breve tratta - che nelle intenzioni avrebbe dovuto essere promossa a "metrò della piana" non sia stato insabbiato del tutto.
Qaulcuno ha invece notizie della tratta interrotta della Catanzaro -Cosenza?

TTR
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: mer 16 set 2015 22:55

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1123 Messaggio da TTR » gio 10 dic 2015 0:38

Oggi due LM600 accoppiati sul piazzale di Gioia Tauro FC. E' pura utopia pensare che possano riprendere i lavori di ripristino della Gioia - Palmi FC? Visti i precedenti, e come se la passa il resto della rete sociale...la tratta Marzi - Rogliano penso sia finita anch'essa nell'oblio, tanto per cambiare.

Avatar utente
scaledifuoco
**
**
Messaggi: 2639
Iscritto il: mer 16 mar 2005 15:30
Località: Terni
Contatta:

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1124 Messaggio da scaledifuoco » ven 11 dic 2015 10:07

Della Catanzaro Cosenza ho letto che in Regione hanno promosso uno studio di fattibilità per valutare eventuali velocizzazioni/varianti della linea.

Quindi a parole ci tengono ancora, però nella realtà mi pare che siano ancora in alto mare cosa vogliono fare.

Su Gioia Tauro sono scettico, e non vorrei che quei due LM4, come già forse alcune automotrici, siano destinate a Cosenza.
In servizio sul Piccolo Gottardo Umbro
Abilitato alla circolazione sul Pollino
Linea (AV) Lioni - Avellino ;-)

E655202
*
*
Messaggi: 401
Iscritto il: ven 25 set 2015 14:15

Re: [img] Le Ferrovie della Calabria

#1125 Messaggio da E655202 » mer 06 gen 2016 16:03

scaledifuoco ha scritto:Della Catanzaro Cosenza ho letto che in Regione hanno promosso uno studio di fattibilità per valutare eventuali velocizzazioni/varianti della linea.

Quindi a parole ci tengono ancora, però nella realtà mi pare che siano ancora in alto mare cosa vogliono fare.
Io invece non ho dubbio su cosa vogliano fare. La Regione si ritrova con due rami distinti di ferrovie ex-concesse, delle quali una interrotta da anni (Catanzaro - Cosenza) e l'altra ferma da più di un lustro ormai (Linee di Gioia Tauro). Avendo ottenuto 20 mln di euro -attraverso un mutuo ottenuto con condizioni agevolate, come prescritto dalla legge- che volendo potrebbero essere impiegati per riaprire almeno una di queste linee, cosa fa? Assegna uno studio di fattibilità per un progetto faraonico di potenziamento/deviazione di queste linee che richiederebbe centinaia di mln di euro. Che non ha e che non sa dove prendere. Piccolo dettaglio: lo studio di fattibilità viene pagato a chi lo esegue "solo" 430.000 euro. Ossia una parte molto consistente di quei soldi che potrebbero servire per ripristinare le linee.

Io ho capito alla perfezione a che cosa tengono sul serio in regione e chi ha ottenuto un reale vantaggio da questa scelta. E voi???

scaledifuoco ha scritto: Su Gioia Tauro sono scettico, e non vorrei che quei due LM4, come già forse alcune automotrici, siano destinate a Cosenza.
Ecco, mentre della Aosta - Pre' si fa un gran parlare, di questa linea ormai nessuno parla. Eppure penso che un po' delle 120 pagine dedicate alla Aosta - Pre' meriterebbero di essere destinate a parlare di questa linea...

In sostanza, dopo aver consolidato con fondazioni speciali a base di pali trivellati la frana che aveva provocato la chiusura della linea nel 2011, hanno interrotto completamente i lavori. La linea è stata sgomberata dalla vegetazione che l'aveva già invasa, ma null'altro è stato fatto: nessun intervento serio all'armamento, niente di niente.

E, notizia degli ultimi giorni, i due LM4 come pure il residuo personale FCL assegnato a Gioia Tauro è stato trasferito a Cosenza. Quindi fine della storia ed il disboscamento fatto un anno fa fra pochi mesi sarà ormai già vanificato. E già si parla di ciclabile sul sedime...

A cosa è servito aver fatto questo intervento, oltretutto svolto da una ditta di armamento che era venuta in loco con mezzi propri?

A cosa è servito aver speso fior di quattrini per consolidare la frana?

Sembrano lavori fini a se stessi, svolti senza programmazione e fatti tanto per spendere un po' di soldi.

Vorrei sapere cosa ne pensano di questi due fatti tutti quanti che sostengono che siano tutti onesti, che davvero le cose si facciano con razionalità e guardando i costi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti