[ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#316 Messaggio da Andmart » gio 18 mag 2017 10:19

V2 - FLR ha scritto: la futura installazione dell'antincendio su tutte le flotte potrebbe essere l'occasione giusta per armonizzare le varie versioni.
Curiosità: l'Adria - Mestre e più in generale le tratte percorse dai treni di ST, hanno gallerie di lunghezza maggiore ai 500m?
Non conoscendo le zone ma visto che siamo in una delle zone più piatte d'Italia, mi sorge il dubbio...

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#317 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 18 mag 2017 10:52

Ovviamente nessuna :wink:
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#318 Messaggio da Andmart » gio 18 mag 2017 10:57

Quindi l'AI è l'ultimo dei problemi, a meno che non vogliano effettuare relazioni diverse dalle attuali.
Poi chiaramente rottamare le vecchie 668/663 è costa buona e giusta per migliorare affidabilità, comfort, uniformità del parco mezzi, ecc...

Avatar utente
V2 - FLR
**
**
Messaggi: 3068
Iscritto il: sab 12 mar 2005 15:45
Località: Toscana

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#319 Messaggio da V2 - FLR » gio 18 mag 2017 11:13

Il non adeguamento dei veicoli ne limiterebbe fortemente la circolabilità e comunque dovrebbe essere eseguito in caso di ammodernamento e/o cessione ad altra IF.
Oltre la linea gialla

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#320 Messaggio da Andmart » gio 18 mag 2017 11:29

Se non hanno intenzione di espandersi fuori dall'attuale range di relazioni o fare grandi interventi di rinnovo, potrebbe non essere un problema per loro. O almeno non in un orizzonte temporale di medio termine... ;)

photorail
*
*
Messaggi: 519
Iscritto il: sab 20 dic 2003 14:32
Località: ndomepare

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#321 Messaggio da photorail » gio 18 mag 2017 11:55

Ma per i GTW della Malles non si parlava si sola sostituzione del modulo motore??? Adesso li vogliono vendere tutti?

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#322 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 18 mag 2017 12:16

Credo che per i GTW 2/6 sulla Malles il problema non sia solo di alimentazione, ma anche di capienza ormai, visto il successo del servizio. Anche perché a regime i treni raggiungerebbero Bolzano (o località ancor più lontane) senza cambio a Merano e in tal caso di un due casse te ne fai poco...
Non conosco in dettaglio i costi di un eventuale cambio del powerpack ma a naso mi vien da pensare che sia più proficuo venderli così come sono.

Sul raggio d'azione: oggi SI esercisce tutti i servizi lungo la linea sociale (Adria - Mestre, fino a Venezia) e lungo le linee Rovigo - Chioggia e Rovigo - Verona di RFI e per far ciò impiega quattro GTW 4/12, tre GTW 2/6, 12 fra ALn e rimorchiate serie 668/663 e ulteriori 11 ALn 668 1200 a noleggio da TI. Le altre linee a TD del Veneto sono quasi tutte in odore di elettrificazione: rimarrebbero, in un'orizzonte di cinque anni (se tutto va come annunciato), la Ponte nelle Alpi - Calalzo e la Portogruaro - Casarsa; anche ipotizzando che fosse SI per conto di TI ad esercire i servizi lungo quelle linee, immagino che potrebbe andare ad utilizzare dei Minuetto a noleggio così come oggi ha a noleggio delle 668.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#323 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 01 mar 2018 9:56

Ho notato una difformità fra gli orari della ferrovia Adria - Mestre pubblicati da Trenitalia (quadro 426) e quelli pubblicati da Sistemi Territoriali.

In quest'ultimi il treno 2771 Venezia Santa Lucia 07:19 - Adria 08:53 riporta correttamente degli orari di passaggio diversi dal cadenzamento alle stazioni di Porta Ovest, Oriago, Mira Buse e Casello 11 perché a Porta Ovest avviene l'incrocio col treno 2766 Piove di Sacco 07:16 - Mestre 07:51 fuori cadenzamento.

Invece nel quadro 426 di Trenitalia il 2771 risulta avere gli stessi orari di passaggio degli altri treni.

Curioso che nel database degli orari sia (o non sia, secondo il punto di vista) presente questa differenza.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 531
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#324 Messaggio da marzi » mar 10 apr 2018 13:58

Ho percorso recentemente la linea tra Piove di S. e Mestre. Ho notato la limitazione di velocità a 50km/h fino a Oriago (mi sembra), suppongo dovuta a ansf. Tra Oriago e Mestre quindi c'è scmt? Quale sistema di segnalamento e sicurezza si usa sul resto dell'infrastruttura? Dal sito di ST non ho trovato info e i segnali hanno un aspetto particolare.
Ho notato i tempi di chiusura estremamente brevi dei tanti PL, funzionano semplicemente a pedale?
Sempre in treno, in tram o in pullman

paolotito1973
*
*
Messaggi: 316
Iscritto il: lun 25 gen 2016 17:08
Località: Genova

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#325 Messaggio da paolotito1973 » gio 26 apr 2018 9:10

Nei giorni scorsi ho fatto un giro a Venezia e sono andato ovviamente a S Lucia a fotografare un po’ di treni. Ho notato che sono frequenti i collegamenti con Adria e che sono anche piuttosto affollati dai pendolari.
E’ stata una piacevole sorpresa, perché credevo che trattandosi di zone poco popolate, il collegamento ferroviario fosse un po’ poco considerato dai residenti.
D’altronde poi, ho anche visto che tra la bassa padovana e il sud della provincia di Venezia, tra Chioggia e Piove di Sacco per intenderci, sono anche molti i collegamenti del trasporto suburbano su gomma.
Insomma la mia impressione è che il trasporto pubblico in quell’area del Veneto è piuttosto utilizzato....magari sbaglio io..... :wink:

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#326 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 26 apr 2018 10:26

Frequenti... uno all'ora, nei feriali, con buco di metà mattina e a letto con le galline. Non sono affatto zone poco popolate! Oriago, Fossò, Camponogara, Campagna Lupia, Bojon da sole fanno 40000 abitanti. Il collegamento è usato anche perché la viabilità stradale è costituita dalla Romea e provinciali afferenti... cioè un delirio pazzesco, specie nelle ore di punta.

I collegamenti molto usati sono i Sottomarina - Venezia e Sottomarina - Padova. Tolti quelli esistono una marea di linee non regolari, che non collegano bene il territorio (e soprattutto lo lasciano completamente sguarnito nei festivi). Tra Adria e Piove di Sacco, poi, si sommano i servizi paralleli di tre aziende diverse (Sistemi Territoriali su ferro, Actv e Busitalia su gomma) rigorosamente in concorrenza fra loro e con tariffe separate.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Astro
**
**
Messaggi: 1187
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#327 Messaggio da Astro » gio 26 apr 2018 11:07

Mah, io, che son lombardo, quarantamila abitanti non lo definirei proprio "molto popolato", soprattutto in quanto a densità. Figurati un genovese.

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#328 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 26 apr 2018 11:22

Non ho menzionato Mira e Piove di Sacco, né ciò che sta oltre l'area più densamente popolata.

In Lombardia certe S girano con otto pezzi a doppio piano. Qui non occorre altrettanto, ma la frequenza di una corsa all'ora per una linea suburbana è penalizzante.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

paolotito1973
*
*
Messaggi: 316
Iscritto il: lun 25 gen 2016 17:08
Località: Genova

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#329 Messaggio da paolotito1973 » gio 26 apr 2018 11:51

Eh sì è tutto relativo…..per noi genovesi 40.000 abitanti sono un quartiere di pochi kmq, figurarsi in un’area vastissima come quella dei Comuni tra la bassa padovana e Chioggia…
Comunque, è vero ho notato anch’io che a Chioggia c’erano molti bus anche Busitalia (oltre che ACTV), ma credevo che fossero concessionarie di linee separate e non in concorrenza.
Quanto al treno, una corsa all’ora non mi sembra così poco. Puoi davvero considerarla suburbana? Forse fino a Mira, ma fino ad Adria non direi…….. ::-?:
In definitiva, al contrario che in altre Regioni (Piemonte su tutte, con la falcidia di linee minori e collegamenti bus extraurbani pessimi :wall: ), in quest’area mi sembra che il trasporto pubblico (ferro e gomma) sia maggiormente valorizzato. :wink:

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5725
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ FERROVIA ] F. Adria-Mestre (Sistemi Territoriali)

#330 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 26 apr 2018 12:05

Fino a Piove di Sacco sicuramente, oltre no.

Busitalia e Actv eserciscono collegamenti diversi, ma nelle tratte sovrapposte non sono accessibili con lo stesso titolo di viaggio. Fra Adria e Piove idem e i vettori non sono due ma tre.

Io fatico a vedere la valorizzazione del TPL quando ogni vettore lavora per conto suo e tutto è disintegrato.

Prova a muoverti su qualunque O/D che non coincida esattamente con due punti di fermata dello stesso vettore e cambierai idea.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti