[ LINEA ] [ GTT ] Torino - Ceres

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
fede8977
**
**
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar 28 ott 2008 12:37

[ LINEA ] [ GTT ] Torino - Ceres

#1 Messaggio da fede8977 » lun 17 nov 2008 12:26

Tento alle 12.10. Treno pieno, due aln catarritiche in coppia, devono pure smontare una porta per farceli stare tutti e tanto 150 persone rimangono a terra. I ferrovieri, agitati, discutono tra loro e con i viaggiatori arrabbiati, l'addetto assistenza dice allargando le braccia "è difficile trovare personale in più per la domenica, non ci aspettavamo tutta questa affluenza". E chi ha organizzato la riapertura - con viaggio a gratis - la Sad di Bolzano che a Torino non ne sapevano niente? Ritento alle 16.10, meno gente in banchina, riesco a salire. A Madonna primi scontri tra viaggiatori a bordo e quelli a terra. All'uscita della galleria qualche piciu tira il freno di emergenza e ci blocchiamo per 10 minuti. Le aln sgasano un bel po forse per ricaricare d'aria i serbatoi e riusciamo a schiodarci. A Venaria alcuni scendono per disperazione. E così via nelle stazioni successive. Il viaggio prosegue tra insulti reciproci e tentativi di rissa. A Mathi sosta di mezzora per far incrociare un trenone di 6 vetture belghe pieno da paura. Molti desistono dall'impresa di arrivare a Ceres. A Germagnano altra sosta di un quarto d'ora per far incrociare sul binario 3, 6 vetture di minuetto che essendo più lungo del marciapiede, è costretto a manovrare qualche metro più avanti per liberare il circuito del ns. binario, il 2. Ma lo fa con le porte aperte, che i viaggiatori stipati a bordo rischiavano di cadere! Ripartiamo facendo tutte le fermatine intermedie dove non sale nessuno e a Ceres si arriva alle 18.54 dove ci aspetta la scena madre: vigili urbani, carabinieri e locale corpo forestale a tenere ferme con le mani 300 bestie feroci che volevano assaltare le nostre due povere aln catarritiche, con capotreno che aveva il mal di testa e il macchinista 20 enne che si stava addormentando dalla stanchezza. Con un bel po di spintoni riesco a scendere e allontanarmi, mentre altri sventurati che avevano conquistato il posto a Dora rinunciano pure a scendere, mentre da fuori gridano "fuo-ri fuo-ri" e il genio che prende a pugni un vetro dicendo "coglione scendi scendi!", quello per risposta tira le tendine. Nel frattempo arrivano a ruota 5 pullman straordinari per portare via le bestie feroci e mi avvio per il paese. Tutto sparito! Mi aspettavo polenta e salsicce come scritto sulla locandina ma già non c'era più niente. Stands spariti, negozi chiusi, pochissime persone in giro. Bello. Dopo 14 anni ti torna il treno sotto casa e già alle 19 sono tutti spariti. Riparto alle 19.49 e la situazione si era calmata, ci mandano un trenone di 7 vetture belghe dove ci si può "addirittura" stendere le gambe! A Germagnano altra sosta di venti minuti per far incrociare un treno di belghe che pensa bene di rompersi lì e lasciare a piedi una decina di anziani diretti a Ceres. Arrivo a Dora alle 21.20, con un quarto d'ora di ritardo.

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17262
Iscritto il: lun 22 dic 2003 8:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: report riapertura Torino Ceres

#2 Messaggio da etna805 » lun 17 nov 2008 12:31

Riporto qui il racconto della giornata di ieri che ho postato in off topic :wink:


Il trio Etnuzzo-Fab-Daniele è riuscito grazie ad una poderosa corsa a salire tra i primi in testa al treno in partenza alle 11.10 (partito alle 11.20 ma arrivato a Ceres alle 14.00 ::-O: durante la giornata ci sono stati treni che a salire ci hanno messo anche 3 ore ::-O: ) ed ogni ordine di treno era pieno all'inverosimile anche in tardo pomeriggio in direzione Ceres e non vi dico al rientro la orda di gente che poteva esserci (rientro per fortuna più breve percorrenza 1h30') ::-O:

Viaggiato sia all'andata sia al ritorno su composizioni di 3 complessi di doppie di Belghe con modulo comodo ... unica pecca aver atteso troppo per il treno dispari nel dare precedenze molto lunghe come tempi in ogni stazione di incrocio con punta a Germagnano di oltre 20 minuti per aggancio altro complesso di Belghe che ha comportato ripetizione di prova freni, retrocessione all'altezza del segnale di via libera perché il complesso era troppo lungo e successiva ripartenza ::-O:

Per la cronaca arrivati alle 14.00 a Ceres il trio in cerca di cibarie per il pranzo è riuscito a trovare (miracolosamente) una torta ai mirtilli :mrgreen: ogni altro tipo di cibarie è stato spazzolato da ogni esercizio commerciale nonché dal banchetto dove distribuivano polenta e salsiccia (arrivati noi distribuivano spezzatino e senza nulla) :>:):

Tratto di linea paesaggisticamente da Germagnano a Ceres molto bella comunque soprattutto con la splendida giornata di oggi :=D>:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

daucus
**
**
Messaggi: 8234
Iscritto il: mar 13 apr 2004 15:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: report riapertura Torino Ceres

#3 Messaggio da daucus » lun 17 nov 2008 12:33

c'era talmente folla che pure i post in merito sono "affollati".
pare che la moltiplicazione dei post sia più facile di quella delle ALn ...
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17262
Iscritto il: lun 22 dic 2003 8:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: report riapertura Torino Ceres

#4 Messaggio da etna805 » lun 17 nov 2008 12:36

daucus ha scritto:pare che la moltiplicazione dei post sia più facile di quella delle ALn ...
Magari anche la moltiplicazione di Aln (il moderatore) potrebbe verificarsi :>:):
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7084
Iscritto il: mer 07 gen 2004 23:46
Località: Torino
Contatta:

Re: report riapertura Torino Ceres

#5 Messaggio da danieleexpress » lun 17 nov 2008 13:21

Anch'io riporto quanto avevo scritto

Ciao
anch'io faccio i commenti

Come è stato già detto la caratteristica di oggi è stata la folla, sempre e ovunque. Perfortuna c'erano due composizioni belle lunga di Ale Belghe ma purtroppo erano affinacate anche da una coppia di minuetti e una coppia di 668. (non oso immaginare la sera a venire giù queste composizioni)

Affollamento nelle stazioni, orari che venivano sballati e incroci a random

In compenso anche il paese di Ceres era assolutamente insufficiente per quelle persone soprattutto nella offeta di cibo. Polenta finita, tutti i generi alimentari pronti erano stati spazzolati alle 14.00.
Il trio povero affamato si è dovuto accontentare di una crostata di pasticceria che si è fatta dividere in 3 parti.


Aggiungo:

a quanto pare è stato un miracolo per noi riuscire a salire comodamente sul treno delle 11.10
Al ritorno vi abbiamo incrociati (per fede8977) presso Borgaro, mi ricordo delle due Aln
Fortuna nostra anche aver trovato sempre le Ale belghe al posto delle altre composizioni più minute :wink:

Quando siamo portiti noi alle 15.30 c'era già abbastanza ressa. La situazione però è andata peggiorarsi fino alle 19.00.

Alle 19.00 la polenta? Già alle 14.00 era sparito qualsiasi genere alimentare.
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 9:15

Re: report riapertura Torino Ceres

#6 Messaggio da davide84 » lun 17 nov 2008 13:39

Segnalo una discussione iniziata due anni fa che ha seguito un po' alla volta le varie fasi dei lavori...

http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic.php?f=7&t=12149
Non più partecipante al forum.

fab
**
**
Messaggi: 8763
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: report riapertura Torino Ceres

#7 Messaggio da fab » lun 17 nov 2008 13:53

Come già detto la polenta era bella che finita alle 14, figurati di sera. Il trio Etna-Daniele-Fab è poi tornato alle 15,30 , dopo un viaggio relativamente tranquillo, a parte un collasso di un viaggiatore poi per fortuna immediatamente ripresosi. Tutto sommato gli animi erano ancora calmi, ma immaginavo il surriscaldamento degli stessi dato che ancora alle 16 molta gente stava ancora cercando sdi salire a Ceres stipata sulle belghe e sui minuetti.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

ferrania
^_^
^_^
Messaggi: 50
Iscritto il: dom 23 apr 2006 0:26
Località: Torino

Re: report riapertura Torino Ceres

#8 Messaggio da ferrania » lun 17 nov 2008 14:33

Come ho già scritto altrove, la soluzione era semplice: far pagare un biglietto, magari un qualcosa di simpatico da collezione, di prezzo anche modico (3-4 euro). Io ieri ho avuto il fiuto di prendere il primo treno (9.13) pieno ma non pienissimo, chi è arrivato più tardi si è trovato in situazioni deliranti, come già scritto. La giornata splendida e la pubblicità dell'evento hanno fatto il resto, ma è stata certamente la gratuità che ha fatto precipitare la situazione, non vorrei fare il menagramo ma qualcuno in GTT ieri si sarà -perdonate il linguaggio- cagato addosso ed avrà tirato un sospiro di sollievo, la sera. Comunque bellissima giornata, viaggio piacevole nella memoria e posti sempre belli. Se qualcuno in GTT avesse un briciolo di fiuto (a volte i miracoli accadono :) ) si dovrebbe pensare ad organizzare manifestazioni di turismo enogastronomico (e non solo) abbinando il viaggio in treno alla rete di corriere locali, con escursioni nei dintorni. Vabbè, tre dream is over, torniamo coi piedi per terra...
Savona-Santuario-Ferrania

Avatar utente
E800
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5118
Iscritto il: gio 22 dic 2005 22:54

Re: report riapertura Torino Ceres

#9 Messaggio da E800 » lun 17 nov 2008 14:37

purtroppo ferrania ha ragione: in questi casi, meglio far pagare qualcosa di simbolico...

però il successo di pubblico è stato davvero incredibile! Se non vado errato, poi, la To-Ceres ad oggi è isolata dal resto della rete: quindi i materiali sono quelli, non potevano neanche chiedere qualche rinforzo dalla Canavesana.

fab
**
**
Messaggi: 8763
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: report riapertura Torino Ceres

#10 Messaggio da fab » lun 17 nov 2008 14:44

Infatti, l'ho anche scritto nell'altro topic e l'abbiamo anche spiegato ad una famigliola che, pur con garbo, si lamentava dell'organizzazione.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
badoni express
*
*
Messaggi: 518
Iscritto il: lun 30 ott 2006 8:13
Località: sul Po

Re: report riapertura Torino Ceres

#11 Messaggio da badoni express » lun 17 nov 2008 17:40

Alla fine c'ero anche io :?

e prima di tutto chiedo scusa :[-O<: agli altri forumisti (etna, ecc.) per non esserci incontrati ma visto il casino ho preferito ritornare appena possibile:

sono arrivato di prima mattina alla stazione GTT di Dora e ben presto ho capito che una giornata di festa si stava per trasformare in una giornata stressante, :evil: ::-?: ero praticamente sul punto di abbandonare quando ho trovato grazie ad un amico posto in un bagagliaio di una belga e dopo un viaggio quasi allucinante fino a Germagnano dove hanno aggiunto una terza belga e siamo passati nei sedili, siamo giunti a Ceres che era piena di gente arrivata anche con i mezzi gommati, ho girato un pò in stazione e scambiato quattro chiacchere con amici del MFP ma poi visto che a detta degli stessi addetti gli orari erano saltati e la condizione con cui è arrivato il secondo treno (doppia di Minuetto) ho deciso di ritornare subito finchè potevo farlo (ed ho fatto bene); alla fine abbiamo impiegato poco oltre due ore per ridiscendere a Torino con una doppia di minuetti stracolmi

Mi ha fatto piacere ripercorrere questa linea che avevo visto l'ultima volta nel 1992 e alla fine il bilancio della giornata è stato abbastanza positivo sicuramente la GTT non immaginava un affluenza tale di persone e ogni programma è preso saltato; in pratica da quanto ho visto tutto il materiale utilizzabile è stato messoin servizio e di più non si poteva fare

ecco qualche scatto della giornata


Immagine
Immagine
bel carro FTC esposto sulla piccola piattaforma girevole di Ceres

Immagine
Immagine
la tripla di belghe che mi ha portato a Ceres dopo aver scaricato l'ingombrante carico umano

Immagine
Immagine
la E.626.187 GTT ultima in servizio di riserva presso la stessa esposta con un carro FTC

Immagine
Immagine
la primadonna la vecchia FTC 15 esposta in uscita dalla rimessa che l'ha salvata per 16 lunghi anni d'oblio

Immagine
Immagine

Salut
La Trazione elettrica...
un pattino che striscia su un filo
e qualche altra cosa ancora...

Avatar utente
ALe724
*
*
Messaggi: 911
Iscritto il: dom 25 feb 2007 19:40
Località: Torino
Contatta:

Re: report riapertura Torino Ceres

#12 Messaggio da ALe724 » lun 17 nov 2008 18:04

Al ritorno ero anch'io sulla doppia di TTR, parito da Ceres poco prima delle 13, ma non ci siamo visti... ::-?:
Comunque credo che mai quella linea abbia visto tanta gente come ieri...La Stampa dice che eravamo più di 8000!
La Ceres non è più raccordata alla rete RFI dopo il taglio del raccordo per i lavori del passante...comunque composizioni da 4 belghe non sono così corte, in totale 8 vetture...tutte strapiene ovviamente...
Nicola
ALe 724 - Le 884 - Le 724

fede8977
**
**
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar 28 ott 2008 12:37

Re: report riapertura Torino Ceres

#13 Messaggio da fede8977 » lun 17 nov 2008 21:05

Il paese non si aspettava tale affluenza di visitatori. Le valli di Lanzo per quanto ne so non fanno parte dei circuiti del turismo di massa. So che erano posti gettonati per i riccaccioni torinesi dei primi del 900. Che prospettive di sviluppo possono avere con questa riapertura del treno?

fede8977
**
**
Messaggi: 1595
Iscritto il: mar 28 ott 2008 12:37

Re: report riapertura Torino Ceres

#14 Messaggio da fede8977 » lun 17 nov 2008 21:16

certo finchè non riattaccano i binari alle fs le persone non hanno molta voglia di farsi lo sbattone: 1 treno p.n. - p.s., 1 treno p.s. - dora, 2 piedi su via stradella con tanto di valige per aeroporto, 1 attraversamento-suicidio della strada per arrivare a Dora Satti.

Inoltre si può pensare di riorganizzare l'offerta su questa linea secondo i criteri Ferrovie Nord Milano:

1 relazione Dora-Aeroporto-Ciriè-Lanzo-Ceres senza altre fermate intermedie

1 relazione Dora-Madonna-Aeroporto-Ciriè-Lanzo-tutte fino a Ceres

1 relazione Dora-Madonna-Aeroporto-Ciriè-tutte fino a Ceres

1 relazione Dora-tutte fino a Ciriè, termine corsa a Ciriè

Avatar utente
ALe724
*
*
Messaggi: 911
Iscritto il: dom 25 feb 2007 19:40
Località: Torino
Contatta:

Re: report riapertura Torino Ceres

#15 Messaggio da ALe724 » lun 17 nov 2008 21:21

Certo, l'ideale sarebbe il collegamento diretto con la rete RFI, ma non se ne parla fino a passante ultimato...
Nicola
ALe 724 - Le 884 - Le 724

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: rudy74 e 34 ospiti