TGV Milano-Parigi

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Ciro00
*
*
Messaggi: 647
Iscritto il: lun 09 feb 2015 19:02

Re: TGV Milano-Parigi

#3361 Messaggio da Ciro00 » gio 12 ott 2017 15:25

I Frecciarossa 1000 sono stati progettati per essere interoperabili e, in teoria, "basterebbe" attrezzarli col segnalamento necessario e modificarlo per farlo girare sotto i 1.5 kV delle linee tradizionali francesi.
ETR 450, 29/05/1988: Roma-Milano in 3h 58'
Per i "Paperi" sulla Roma-Reggio di Calabria

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7554
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: TGV Milano-Parigi

#3362 Messaggio da Cinghiale » gio 12 ott 2017 15:37

Se, in Francia, hanno accettato le vetture A01L e, prima ancora, le ALn 448/442, possono accettare anche gli ETR 400.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7668
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: TGV Milano-Parigi

#3363 Messaggio da simplon » gio 12 ott 2017 17:05

Altri tempi, con norme di circolazione, direttive, specifiche tecniche e sistemi di segnalamento non paragonabili a quelli attuali. Si viaggiava in moto anche senza casco e andava bene per tutti, ora è un po' diverso...

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7554
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: TGV Milano-Parigi

#3364 Messaggio da Cinghiale » gio 12 ott 2017 18:37

In ferrovia, si è sempre fatto attenzione alla sicurezza, anche affidandosi ai soli segnali ad ala o luminosi: un mondo - questo davvero! - non paragonabile con quello della strada asfaltata. Anzi, i sistemi odierni, affidati pesantemente all'informatica, sono solo falsamente sicuri.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: TGV Milano-Parigi

#3365 Messaggio da UluruMS » gio 12 ott 2017 18:57

Tz ha scritto:
gio 12 ott 2017 14:19
Quando riuscirete a capire che i TGV-R NON si possono upgradare alla rete AV FS e ancor più cercare di farlo su solo 6 treni è assurdo... sono treni "ad esaurimento" ancor più per la problematica dell'antincendio.
Attendete quando avranno degli Euroduplex da impegnare qui.
Se non gli interessasse tenere attiva la relazione l'avrebbero già chiusa da tempo.
Ma va la, i TGV-R si potevano e si possono upgradare alla rete AV di FS. È stata solo una questione di € il non installare ERTMS.
Alstom aveva pure aperto le procedure senza avere contratto.
Quanto ad Antincendio, contrariamente alle notizie precedentemente diffuse, non è stata valutata la difficoltà tecnica, ma solo valutato che, già che avevano in ballo treni già "RFI" ready, tanto valesse soprassedere.

Quanto ai ETR400 su SNCF, mai dire mai, ma non credo TI abbia interesse.
Andrebbe messo KVB, TVM è già integrato in ETCS di ASTS, pantografi e omologare le parti differenze
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Astro
**
**
Messaggi: 1050
Iscritto il: mar 17 gen 2017 14:33

Re: TGV Milano-Parigi

#3366 Messaggio da Astro » gio 12 ott 2017 19:30

@Cinghiale: se conoscessi tuto quanto sta dietro alla realizzazione di tali sistemi ti ricrederesti sul falsamente. Mi risulta che tutti i più gravi incidenti degli ultimi anni siano avvenuti per errori umani (con ciò non voglio certo negare che esista la possibilità di errore di tali apparecchiature, dopo tutto sono programmate da esseri umani).

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15036
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: TGV Milano-Parigi

#3367 Messaggio da Tz » gio 12 ott 2017 19:48

carloE444 ha scritto: I miei interventi si riferiscono solo alla situazione attuale (e l'ho scritto chiaramente). Quando ci saranno gli Euroduplex e l'AV Torino-Lione sarà tutta un'altra storia e ne parleremo.
Non mi pare che nel frattempo la soluzione migliore sia questa che esponi:
Personalmente, mancando la volontà di rilanciarla, la chiuderei e punterei ad armonizzare le coincidenze a Losanna o a Ginevra fra gli EC del Sempione e i TGV Lyria.
ovvero chiudere la relazione più diretta per aprirla su un itinerario che non frega niente al Piemonte e alla Savoia e che ha già proprie relazioni... :roll:

Rimane il fatto che era assurdo, infatti non ha avuto seguito, l'upgrade di un treno vecchio di 20 anni per risparmiare un'inezia sulla totalità della percorrenza e perdere inoltre la possibilità del servizio di Novara e Vercelli.

Piuttosto chiedetevi perchè FS già da anni ha rinunciato a rendere funzionale il servizio che era parallelo con ETR 460 che fu un tecnicamente un disastro... :roll:


Ciò che appare anche assurdo è che ve la prendete con SNCF che nonostante tutto ha sempre cercato di tenere vivo il servizio mentre escludete a priori qualsiasi responsabilità di FS... :roll: in fondo sono più gli italiani che hanno necessità di un servizio valido con Parigi che non i francesi a venire in Italia... :wink:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: TGV Milano-Parigi

#3368 Messaggio da UluruMS » gio 12 ott 2017 21:10

Eh già, gli irrinunciabili passeggeri di Vercelli e Novara per la Francia. Assurdo a prescindere mettere ertms a un treno quando aveva tra i 13 e 16 anni. E poi spendendo 500k€ a treno, una enormità. Come lo sarebbe spendere 900k€ a treno oggi per metterci pure l'AI. Non vale la pena.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15036
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: TGV Milano-Parigi

#3369 Messaggio da Tz » gio 12 ott 2017 22:49

Fossi stato l'AD di SNCF non l'avrei fatto per guadagnare insignificante tempo sul totale e perderci viaggiatori intermedi... tuttalpiù avrei studiato se prolungare le corse su Venezia per renderlo più appetibile ai francesi. ::-?:
Se fosse stato possibile e conveniente avrebbero installato ERTMS insieme a SCMT quando sono stati costretti a farlo alla fine del 2009.

Ma, ripeto, cos'è quest'astio verso chi dall'estero è interessato a servire nostri itinerari internazionali mentre non si muove una paglia contro FS che ha pian piano lasciato i nostri collegamenti internazionali nel più totale abbandono sia diurno sia notturno su tutto l'arco alpino e quanto esiste ora è solo grazie alla buona volontà delle reti limitrofe ?
E questi nostri fenomeni pretendono di andare a fare concorrenza sulla Parigi-Bruxelles o realizzare le AV in Amercica... :roll: :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
settebello
*
*
Messaggi: 625
Iscritto il: sab 20 dic 2003 20:40

Re: TGV Milano-Parigi

#3370 Messaggio da settebello » gio 12 ott 2017 23:18

UluruMS ha scritto:
gio 12 ott 2017 18:57
Ma va la, i TGV-R si potevano e si possono upgradare alla rete AV di FS. È stata solo una questione di € il non installare ERTMS.
Purtroppo sembra che non sia solo una questione di €, ma ci sono paesi, tra questi ovviamente la Francia, parecchio riluttanti all'introduzione dell'ERTMS.
Con l'avvicinarsi del 2019 devono trovare altri motivi per bloccare l'accesso alla loro rete. Tipico!!
http://www.railjournal.com/index.php/si ... hannel=532

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15036
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: TGV Milano-Parigi

#3371 Messaggio da Tz » gio 12 ott 2017 23:30

Com'è altrettanto vero che SNCF già dal 2007 aprì la LN6 con il doppio attrezzaggio TVM/ERTMS quando nelle FS non esisteva ancora... e ha continuato anche sulle AV inaugurate quest'anno...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Wilson
*
*
Messaggi: 503
Iscritto il: sab 03 set 2011 15:20

Re: TGV Milano-Parigi

#3372 Messaggio da Wilson » ven 13 ott 2017 0:47

Secondo me è stato fatto un grave errore di valutazione da parte di SNCF riguardo l'ERTMS e il TGV-R in generale: davano per scontato che a scadenza dell'ammissione tecnica del TGV-R dovuta alle norme antincendio obbligatorie ci fosse un treno pronto a sostituire il TGV-R con tutte le caratteristiche richieste. Si parlava del duplex ma per un periodo girava la voce anche degli italo (nel periodo iniziale quando c'era una collaborazione tra SVI ed NTV) da attrezzare con TVM, KVB, tensione, pantografi ecc. ecc., ne erano assolutamente certi; hanno però fatto i conti senza l'oste, cercando di risparmiare forse. Stanno arrivando a scadenza ma non hanno niente con cui sostituire il TGV-R. Probabilmente se lo avessero saputo in principio, avrebbero fatto un completo revamping dei TGV-R, con ERTMS, impianto antincendio e rifacimento degli allestimenti, avrebbero già da subito potuto raggiungere Venezia in tempi ancora umani e fare il collegamento Milano-Parigi sotto le 7 ore, con tutta probabilità ci sarebbe stato un aumento di passeggeri e qualche numero migliore in bilancio, rispetto alla situazione di abbandono attuale che si percepisce. Credo che quella sarebbe stata la scelta migliore.

Per come la vedo io si potrebbe semplicemente prendere 6 TGV più moderni tipo Euroduplex già circolante, che so...dai servizi thalys, metterci l'SCMT e farlo girare in Italia. Impossibile? Forse, sicuramente più fattibile che costruire un TGV o un vattelapesca del futuro da 0 che non è nemmeno stato progettato, dopotutto cosa sono 6 TGV quando SNCF ha parco di centinaia di mezzi e quando i TGV-R possono tranquillamente continuare a circolare in Francia senza particolari obblighi.

L'ETR 400 dato in service a SVI, attrezzato con tutta la roba francese, ve lo potete scordare.

Avatar utente
Hairless Heart
*
*
Messaggi: 311
Iscritto il: mar 10 apr 2012 10:36

Re: TGV Milano-Parigi

#3373 Messaggio da Hairless Heart » ven 13 ott 2017 5:37

Scusate ma non ho capito, dopo a scadenza che succede? Servizio sospeso?

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13638
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: TGV Milano-Parigi

#3374 Messaggio da UluruMS » ven 13 ott 2017 7:36

Installare ERTMS sui TGV-R era ed è possibile. SNCF ci ha pensato dal 2006 al 2009 ed ha deciso di mettere solo SCMT. Per motivi economici. Non so quante volte l'ho scritto. Opinioni divergenti rispetto ai fatti sono irrilevanti. Sembra di stare ancora a parlare dei panrografi della nota loco elettrica.

SNCF non fa più costruire ssb TVM dal 2012; questo autunno parte la progettazione della conversione della Parigi-Marsiglia da TVM a ERTMS L2.
Mi spiace ricordare che la prima linea attrezzata con eRTMS L2 è stata la Roma-Napoli, nel 2005, che fu fatta con presente personale SNCF che avrebbe riversato la esperienza nella successiva aperto l'anno dopo della LGV Est.

Il sottosistema di bordo per l'EtCS del ETR400 e del TGV 2n2 è lo stesso, by ASTS, ed integra fisicamente ERTMS, SCMT e TVM

Se SNCF ritenesse opportuno ha tutto il tempo per revampare ed attrezzare almeno con AI i TGV-R, come scritto prima, gli € non sono eccessivi.

Poi se volete continuare a sostenere altro, liberi.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15036
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: TGV Milano-Parigi

#3375 Messaggio da Tz » ven 13 ott 2017 8:06

Non lo faranno mai (giustamente) su 6 treni di quasi 30 anni... quando non potranno più venire qui (hanno iniziato nel 1996...) continueranno ancora per poco sulla loro rete.
Nel frattempo si saranno adoperati per omologare qui i necessari Euroduplex... se nel frattempo non avremo fatto scappare la voglia anche ai francesi di venire a servirci... :roll: :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gogo e 18 ospiti