SNFT/FNM - BS-Edolo

Nuove imprese, gare, orari, contratti di servizio, personaggi

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2362
Iscritto il: mar 29 lug 2008 15:59
Località: Milano

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2536 Messaggio da spiff » mer 27 giu 2018 10:22

gr 625-076 ha scritto:
lun 26 mar 2018 12:54
Incomincia a prendere forma il progetto per la futura linea S Brescia-Castegnato-Iseo.

Si parla di un servizio Rovato-Darfo, che mi lascia un po' perplesso: non capisco se sarebbe al posto dell'attuale BS-Darfo (per evitare l'imbottigliamento Castrezzato-Brescia) o si pensa invece ad una sorta di potenziamento con una seconda linea Darfo/Rezzato?
https://www.giornaledibrescia.it/bresci ... -1.3254249
Tra quattro anni il sogno della metropolitana provinciale potrebbe diventare realtà. Con un treno ogni quindici minuti per Castegnato e uno ogni trenta fino Iseo e con fermate in tutta la Franciacorta.
In più ci sarà un convoglio all’ora per la Valcamonica e potrebbe persino essere riattivata la Rovato-Darfo, sulla quale la Regione spinge molto.
forse intende proprio lo spostamento dei diretti sull'itinerario via rovato - bornato? con la fine dei lavori della penetrazione urbana di brescia credo sarebbe fattibile, l'itinerario è più lungo ma magari si riesce a mantenere lo stesso orario o addirittura a ridurlo diminuendo i conflitti di circolazione?

Astro
**
**
Messaggi: 1258
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2537 Messaggio da Astro » mer 27 giu 2018 10:27

Non si può, a meno di riattrezzare l'intera linea in SCMT, perché non sarebbe più "isolata dalla rete nazionale" e quindi dovrebbe transire sotto ANSF!!!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39683
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2538 Messaggio da E412 » mer 27 giu 2018 10:29

Per andare via Rovato bisogna prima di tutto risistemare la Rovato-Bornato, ma soprattutto trovare una soluzione per il passaggio FN-RFI, che per ora avviene in regime di manovra.
Più il problema del segnalamento (nota: sulla Brescia-Edolo si usa SSC, trane in stazione a Brescia).

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2362
Iscritto il: mar 29 lug 2008 15:59
Località: Milano

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2539 Messaggio da spiff » mer 27 giu 2018 12:28

ssc che problemi darebbe a un eventuale "treno-cross" sulla edolo? secondo me la edolo non ci metterà molto a passare sotto ansf, a quel punto verrebbe facile una comunicazione diretta tra rfi e fn a rovato.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39683
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2540 Messaggio da E412 » mer 27 giu 2018 12:46

Se il treno è opportunamente equipaggiato (ad esempio SSB BL3) nessuno in particolare.
Il problema è tutto lato infrastrutturale. Nulla che non si possa risolvere, volendo, ma la chiave è proprio quel 'volendo', a vari livelli. :wink:

Altra questione: se i treni li mandi via Rovato, a Brescia devi trovargli un 'parcheggio' :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

sorry
*
*
Messaggi: 865
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2541 Messaggio da sorry » mer 27 giu 2018 13:08

Quali sarebbero i problemi lato infrastruttura?
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Astro
**
**
Messaggi: 1258
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2542 Messaggio da Astro » mer 27 giu 2018 14:04

Credo che SSC non si possa più usare, poi c'è la valanga di passaggi a livello (su cui ultimamente ANSF ha rotto un po' troppo le palle).

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2284
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2543 Messaggio da Andmart » mer 27 giu 2018 14:10

Astro ha scritto:
mer 27 giu 2018 14:04
Credo che SSC non si possa più usare,
E chi lo ha detto? :roll: :roll: Non è vero!

E comunque sono centinaia le linee di RFI attrezzate con solo SSC.
Astro ha scritto:
mer 27 giu 2018 14:04
poi c'è la valanga di passaggi a livello (su cui ultimamente ANSF ha rotto un po' troppo le palle).
I PL della BS - Iseo sono assolutamente a norma ANSF. Ci sono persino PL a semi-barriere regolarmente protetti da idoneo segnale di protezione con relativo collegamento di sicurezza, a differenza di quanto succede su RFI (che non è conforme al RCF 4/2012 di ANSF).
Ultima modifica di Andmart il mer 27 giu 2018 14:16, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2284
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2544 Messaggio da Andmart » mer 27 giu 2018 14:14

Astro ha scritto:
mer 27 giu 2018 10:27
Non si può, a meno di riattrezzare l'intera linea in SCMT, perché non sarebbe più "isolata dalla rete nazionale" e quindi dovrebbe transire sotto ANSF!!!
La condizione di linea isolata ai fini dell'interoperabilità non ha nulla a che fare col fatto che si possano fare più o meno facilmente itinerari di istradamento dalla stazione da cui si dirama la linea isolata.

Quindi il fatto di rifare il piazzale di BS per semplificare le comunicazioni tra le due linee non comporta in modo automatico il passaggio sotto ANSF (che già è previsto) e men che meno comporta l'obbligo di ri-attrezzare la linea con SCMT.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39683
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2545 Messaggio da E412 » mer 27 giu 2018 14:23

sorry ha scritto:
mer 27 giu 2018 13:08
Quali sarebbero i problemi lato infrastruttura?
La linea presenta molti PL il cui comando attuale è poco compatibile con un eventuale aumento significativo del traffico (mentre va bene per quegli sparuti treni che ci passano oggi).
Inoltre la linea, una volta giunta a Borghi, attraversa un PL e si immette nel piazzale di RFI tramite asta di manovra e comunicazione verso Brescia: occorrerebbe quindi rivedere la gestione del piazzale, il quale prima o poi dovrebbe abbandonare l'attuale ACEI per passare sotto ACC-M (e non è stata presa in considerazione l'ipotesi di un collegamento diretto tra le due entità).
Infine, c'è il problema dei binari disponibili a Brescia, sebbene questo dovrebbe essere adeguatamente mitigato dallo spostamento dei Cremona e Parma ai nuovi binari alti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2284
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2546 Messaggio da Andmart » mer 27 giu 2018 14:44

In merito alla questione linea isolata ed interoperabilità, la questione va specificata meglio.

Dal punto di vista tecnico, due reti ferroviarie sono «funzionalmente isolate» solo quando le reti stesse non condividono tratti di linea né apparati di stazione o di campagna.

Quindi la BS-Iseo non è isolata (anche se per semplicità spesso viene definita così) e proprio per questo, per esempio, DIGIFEMA ha indagato sull'incidente occorso nel novembre del 2016 ad un mezzo impegnato durante i lavori di manutenzione notturna della linea. Se invece quell'incidente fosse avvenuto su una linea che non condivideva niente con la rete RFI, DIGIFEMA non avrebbe avuto competenza. Questo sino al 1/1/2018, perché oggi DIGIFEMA ha competenza anche sugli incidente che coinvolgono le linee isolate e persino le funicolari, i tram e le metropolitane.

Poi c'è il D.Lgs 112/2015, quello che individua lo spazio ferroviario europeo dove si applicano interoperabilità e concorrenza. Questo decreto, all'Art. 1, ossia nell'ambito di applicazione scrive:
Il presente decreto non si applica :
a) alle reti ferroviarie locali e regionali isolate adibite al trasporto passeggeri
ed alle imprese ferroviarie che esercitano unicamente servizi di trasporto
urbano, extraurbano o regionale su tali reti;
b) alle reti ferroviarie adibite unicamente alla prestazione di servizi passeggeri
urbani e suburbani ed alle imprese ferroviarie che esercitano unicamente
servizi di trasporto urbano ed extraurbano su tali reti;
c) alle infrastrutture ferroviarie private adibite unicamente alle operazioni
merci del proprietario delle stesse infrastrutture ed alle
imprese ferroviarie che effettuano solo servizi di trasporto merci su tali
infrastrutture.
Questi principi generali sono stati poi tradotti a livello pratico col D.M. 5 agosto 2016 che ha individuato quelle reti regionali sulle quali si applica il D.Lgs 112/2015 e quindi dovranno essere richiesti requisiti di interoperabilità/compatibilità sia tecnici che amministrativi (per esempio separazione tra gestore della rete ed impresa ferroviaria). La Iseo ne è stata esclusa, assieme ad altre linee come per esempio la Merano - Malles.

Quindi, tornando all'Iseo:

-funzionalmente isolata non è.
-non rientra nell'ambito di applicazione del D.Lgs 112/2015, poiché viene effettuato un servizio di trasporto passeggeri solo urbano e suburbano e si è quindi scelto, mediante decreto ministeriale, di non farla rientrare nello spazio ferroviario europeo.
-attualmente ANSF è competente solo sulle linee ferroviarie che rientrano nello spazio ferroviario europeo (ossia quelle che rientrano nell'ambito di applicazione del D.Lgs 112/2015 ), ma dal 1 luglio 2019 si occuperà di tutte le linee ferroviarie. Chiaramente per quelle che non entrano nello spazio ferroviario europeo non potranno essere richiesti requisiti di interoperabilità/compatibilità sia tecnici che amministrativi (per esempio separazione tra gestore della rete ed impresa ferroviaria).
-attualmente la Iseo condivide lo stesso Sistema di Gestione della Sicurezza del Ramo Milano

Nel caso venisse semplificata l'interconnessione a Brescia, fintanto che verranno forniti "servizio di trasporto passeggeri solo urbano e suburbano" non dovrà comunque rientrare nell'ambito di applicazione del D.Lgs 112/2015 e quindi, volendo, potrà adottare un sistema di protezione della marcia treno unico al mondo (purché classificato SIL3 e certificato) nonché non effettuare alcuna separazione tra gestore e IF.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39683
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2547 Messaggio da E412 » mer 27 giu 2018 15:45

Bisognerebbe in realtà capire cosa si intende burocraticamente per condivisione di apparati, perchè da quando è stato attivato l'ACEI del piazzale ovest la linea è quasi funzionalmente isolata. In comune alle due reti c'è un deviatoio a Brescia (che credo sia già a manovra manuale, o comunque non dovrebbe ricadere sotto il futuro ACC), più quello di Rovato, che non so come sia gestito e cosa ne sarà di esso quando Rovato diventerà posto periferico dell'ACC-M.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2284
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2548 Messaggio da Andmart » mer 27 giu 2018 16:08

Per DIGIFEMA la rete ex-SNFT e quella RFI condividono apparati. Quali esattamente e come non lo so.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39683
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2549 Messaggio da E412 » mer 27 giu 2018 17:00

Sarebbe curioso scoprire quali.
Un tempo sicuramente l'ACEI di Brescia, ma ora non più.
Forse Rovato, per ora? ::-?:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

sorry
*
*
Messaggi: 865
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: SNFT/FNM - BS-Edolo

#2550 Messaggio da sorry » lun 02 lug 2018 20:24

Un collegamento c'è (pur se non utilizzabile centralmente). Questo implica "condividere apparati"?
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti