E.632/3 (2)

Treni, locomotive, carrozze, carri, tecnica dei rotabili.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
IC
*
*
Messaggi: 776
Iscritto il: sab 20 dic 2003 18:01
Località: Bologna, Venezia
Contatta:

Re: E.632/3 (2)

#1336 Messaggio da IC » lun 20 mag 2019 11:33

44410496 ha scritto:
gio 16 mag 2019 20:33
Provare a impostare su un tigrotto i 1200 ampere e, se tiene la linea, altro che 656, specialmente con guida dalla pilota......! Comunque era più divertente quando si andava sull'appennino da Bologna a Firenze con un 646 e dietro una freccia con 22 WT, se non conoscevi la linea eri fregato!

a memoria, girando la chiave del telecomando sul 632/3 prima di portarsi in pilota, l'elettronica già si impostava ad assorbimento max 1100A.
potevi regolarlo solo con guida dalla loc l'assorbimento.
Nec Recisa Recedit

Avatar utente
IC
*
*
Messaggi: 776
Iscritto il: sab 20 dic 2003 18:01
Località: Bologna, Venezia
Contatta:

Re: E.632/3 (2)

#1337 Messaggio da IC » lun 20 mag 2019 11:33

E412 ha scritto:
ven 17 mag 2019 10:37
Dimitrakis ha scritto:
ven 17 mag 2019 2:50
Io volevo chiedere cosa sia quella sequenza (spettacolare :=D>: ) dei vari suoni "elettronici" che si sentono durante la accensione delle Tigri.
Se ti riferisci a quelle di prima serie, sono gli 'strilli' dell'unico GS a frequenza fissa durante l'inserizone dei carichi (ventole motori, ventole chopper, compressori ecc...), che avviene in maniera cadenzata per i motivi di cui parlava Lirex qualche pagina addietro.
A memoria da 'zero a tutto' sono circa 10 distinte inserzioni e portano via circa un minuto.

Edit: questo è l'intervento: http://www.forum.ferrovie.it/viewtopic. ... 4#p1708064
e quando lo dovevi fare a mano perché l'automatismo non andava era una goduria...
Nec Recisa Recedit

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5762
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: E.632/3 (2)

#1338 Messaggio da TkMatt » lun 20 mag 2019 15:45

44410496 ha scritto:
ven 17 mag 2019 18:54
TkMatt ha scritto:
ven 17 mag 2019 11:09


22wt sulla bo-fi la vedo dura eh
Quante WT ci stanno tra il tronchino dei binari centrali di Mi C e la ex cabina B?
non lo so, ma il 646 tra bologna e prato 22 vetture non le tirava

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5762
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: E.632/3 (2)

#1339 Messaggio da TkMatt » lun 20 mag 2019 15:47

E412 ha scritto:
lun 20 mag 2019 11:06
Narrano le leggende che una sera di controesodo il Cilea arrivò con 21 pezzi. Io mi sono fermato a 18 in transpadana.
Ovviamente ai tempi niente ANSF e ameniccoli vari, quindi se serviva si scendeva in massicciata.

632/3 di prima serie dovrebbero essere tutte ferme (= non mi pare Fondazione ne abbia salvate?). La 632 013 comunque continua instancabilmente a farmi da sveglia 8--)
ricordo la "freccia salentina", prima anche "salentino", con 19 vetture, il dispari

Avatar utente
Dimitrakis
*
*
Messaggi: 141
Iscritto il: mer 20 nov 2013 0:31

Re: E.632/3 (2)

#1340 Messaggio da Dimitrakis » gio 23 mag 2019 7:28

E412 ha scritto:
lun 20 mag 2019 11:06
La 632 013 comunque continua instancabilmente a farmi da sveglia 8--)
::-O: ::-O: ::-O: E412 hai salvato la sequenza??? Potresti condividerla con tutti noi?? :[-O<: :[-O<: :[-O<:

Inoltre volevo chiedere se prima della radiazione della prima serie, è stato cambiato il pantografo. Ricordo su una vecchia rivista del nostro settore (verso il 2000 o giù di lì) che le FS abbiano pianificato la sostituzione con uno 52 più "piccolo". C'era una foto, se ricordo bene, e la sua lunghezza era un po' minore, ma ben osservabile. Ed in questo punto mi viene da chiedere perché non hanno usato un reostato di frenatura più piccolo, magari installando i ventilatori per aiutare la dissipazione termica, come sulle loco americane.

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1991
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: E.632/3 (2)

#1341 Messaggio da Lirex » gio 23 mag 2019 8:16

Su alcune macchine di prima serie dal 1997 sono stati montati i pantografi FS 52/92, che poi non sono molto diversi dagli originali.
Per quanto riguarda i resistori di frenatura, la collocazione sul tetto era necessaria perchè dentro non c'era più spazio...., e si risparmiavano i ventilatori a favore di altre apparecchiature ( GS),tutto per stare dentro le 18 t/asse

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39815
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.632/3 (2)

#1342 Messaggio da E412 » gio 23 mag 2019 9:48

Il reostato lo hanno comunque modificato, adottando dopo una serie di test quello della Fusani che è più piccolo ed è divenuto standard sulle 632/633 dalla seconda serie in poi e sulle 652. Quello permette di montare i 52 senza problemi.
Le prima serie avrebbero dovuto essere uniformate, ma la cosa è stata fatta in maniera frammentaria.
A fine carriera c'erano quindi:
- macchine con pantografi e reostato originali
- macchine con reostato Fusani ma pantografi originali (ad esempio la 632 005)
- macchine con reostato Fusani e pantografi 52 (ad esempio 632 004, 008, diverse 633, le 2 632 serie 2xx)
- macchine con reostato originale 'tagliato' e pantografi 52 accomodati 'in qualche modo' (era così la 632 009).

Allo stesso modo, su alcune macchine sono stati montati i GS ARSA e su altre no.

Quanto all'audio, è stato registrato anni fa a Milano Centrale in ora di punta, quindi è di qualità alquanto scarsa. Se me lo ricordate settimana prossima, impegni permettendo posso però vedere di trovare un modo per renderlo disponibile.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Simonart
*
*
Messaggi: 168
Iscritto il: dom 28 ott 2007 17:29
Località: Presolana
Contatta:

Re: E.632/3 (2)

#1343 Messaggio da Simonart » mer 12 giu 2019 12:23

Se ne parlava nel 2014... e la notizia mi aveva incuriosito:
La 235 poi é stata la prima macchina attiva impegnata nelle prove interoperabili sulla linea della Mauriennes...
ieri ho notato che su scalaenne è comparsa anche la foto di queste prove, mi sembra interessante riproporla qui a completamento dell'informazione:

Immagine

Andre84
**
**
Messaggi: 1170
Iscritto il: gio 08 ott 2009 10:35
Località: Milano

Re: E.632/3 (2)

#1344 Messaggio da Andre84 » lun 24 giu 2019 20:28

Ciao ragazzi :ciao:
Ieri a bologna centrale sul solito tronchino tra il 3 e il 4 l'immancabile 038, su un altro tronchino c'era anche la 052, anche lei con la maschera
ciao

Rispondi