E.464 (2)

Treni, locomotive, carrozze, carri, tecnica dei rotabili.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14821
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: E.464 (2)

#2356 Messaggio da quattroe28 » mer 27 mar 2019 21:55

comunque ora che mi viene in mente se non ricordo male furono concepite non per durar ei classici 40 anni..
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 (2)

#2357 Messaggio da E412 » gio 28 mar 2019 9:59

Non è un dogma il fatto ch un rotabile debba durare 40 anni. Fermo restando che, volendo, non escludo possano arrivarci. Ma a che pro? :wink:
Tz ha scritto:
mer 27 mar 2019 21:28
Comunque mi sono sembrate tanto le 424 del nuovo millennio... :wink:
Sono nate esplicitamente per quello, a cominciare dalla limitazione alla massa totale e di conseguenza a quella assiale, che impone altre limitazioni (ad esempio allo sforzo di trazione massimo erogabile). Ma se non altro sono sensibilmente più versatili delle caffettiere :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16220
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: E.464 (2)

#2358 Messaggio da Tz » gio 28 mar 2019 10:07

E412 ha scritto:
gio 28 mar 2019 9:59
Ma se non altro sono sensibilmente più versatili delle caffettiere :wink:
:lol: :lol: :lol: Assolutamente no !
Sono assolutamente monodirezionali !
Non possono andare in linea a fare nessun soccorso se non con una pilota dall'altra parte... :wall:
L'altro giorno per poratre delle vetture revisionate dalle officine di Voghera a Fiorenza una 464 ha dovuto andare a Voghera via Mortara-Alessandria, agganciarle e andare a Fiorenza via Pavia perchè può andare solo in un senso... chemmerdadimacchina... almeno con le loco a vapore a senso inverso potrevi fare anche i treni, tribolavi di più ma potevi farli... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 (2)

#2359 Messaggio da E412 » gio 28 mar 2019 10:21

Potevi. Oggi probabilmente non te lo farebbero più fare. :D
La 464 nasce per fare treni navetta, così come la gran parte delle macchine delle automotrici e le macchine dei 500. Sebbene nella sua vita abbia fatto anche merci, intercity, invii di materiale e persino treni senza pilota, non è quello il suo campo di utilizzo, e se la si usa al di fuori di quest'ultimo (perché, ad esempio, per risparmiare non hai macchine adatte allo scopo che ti serve) sono problemi tuoi. Ma l'ingegno non ci manca, quindi una soluzione la si trova, come ad esempio una doppia. :D
In compenso possono fare (sul serio) treni da due a 11 carrozze, singolo o doppio piano, puliti o graffitati, con fermate ogni 3 metri o ogni 50 km (RFI permettendo), in salita (con calma) o in pianura, in singola o in comando multiplo, mettendole in doppia tra loro o mettendo in doppia i convogli, e persino con più unità...se poi, metaforicamente parlando, si sono presi l'auto con il clima automatico e il navigatore e la usano a finestrini abbassati per fare il tragitto casa-panetteria, non è un problema della macchina :megaball:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

fab
**
**
Messaggi: 9082
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: E.464 (2)

#2360 Messaggio da fab » gio 28 mar 2019 10:25

A leggere certi articoli tribolavi parecchio di più :mrgreen:


Dico una cosa che ad alcuni protoappassionati suonerà molesta, come del resto il 90% delle cose che scrivo: IMHO la cosa migliore sarebbe stata farle bicabina, ma una volta uscite così il "bagagliaio" poteva avere alcune potenzialità nel servizio al pubblico che non sono state sfruttate perchè "faceva strano".
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 (2)

#2361 Messaggio da E412 » gio 28 mar 2019 10:48

Farla bicabina è 'ti piace vincere facile'. :mrgreen:
Purtroppo il vincolo imprescindibile era di averla monocabina, e con quello bisogna rapportarsi. Poteva andare peggio, avrebbero comunque potuto usarle meglio (visto che la macchina lo permette). :D

Poi potevano anche non ordinarne oltre 700, o farne versioni derivate mono/bicabina con caretteristiche diverse...ma quella è un'altra storia, con altre complicazioni.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

ssb
**
**
Messaggi: 2950
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: E.464 (2)

#2362 Messaggio da ssb » gio 28 mar 2019 10:52

Eh, ma qual’è la storia? Semplicemente, come scritto in altro topic, nutrire lo stabilimento di produzione ad oltranza, ordinandone anche nell’epoca-ETR (EMU, per gli albionici) inoltrata?

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14490
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: E.464 (2)

#2363 Messaggio da UluruMS » gio 28 mar 2019 10:53

Però non è che costruirne così tante abbia fatto diminuire il prezzo unitario eh... dalla 241esiima non è più sceso.

OT
A me, Bombardier, in (e soprattuto per l') Italia, ha dato l'impressione che non volesse neanche produrre ETR/EMU
Ultima modifica di UluruMS il gio 28 mar 2019 11:40, modificato 1 volta in totale.
🙈🙉🙊

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1303
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: E.464 (2)

#2364 Messaggio da MedieDistanze » gio 28 mar 2019 11:31

V2 (o qualcun altro dell'ambiente) mi sembra disse che il layout di Vado permette di fare comodamente (e neanche troppo) solo loco.

Il prezzo non sarà granché sceso ma immagino vada pur sempre confrontato col fatto di avere un unico magazzino ricambi per una flotta enorme. Certo è che le ultimissime commesse/opzioni furono molto spinte dalla politica.
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 (2)

#2365 Messaggio da E412 » gio 28 mar 2019 11:55

L'epoca EMU non è un obbligo morale, se vuoi puoi anche decidere di andare avanti con loco più carrozze, e con 700 e passa macchine per il TR e una buona commessa per la LP dovresti avere abbastanza peso per farti costruire delle carrozze moderne che ti dureranno più delle loco. :wink:
Il problema nasce quando le idee sono confuse e incasinate, e allora da un lato ordini macchine a profusione più che altro per questioni occupazionali e dall'altro non ordini carrozze, tenendo presente che in origine era previsto farlo con le prime 464, quindi 20 anni fa. Perchè il problema è che non è che adesso siano disoccupate, anzi, ma potrebbero esserlo a breve, e per non esserlo dovresti impiegarle con carrozze che starebbero molto meglio come ornamento da giardino.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

fab
**
**
Messaggi: 9082
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: E.464 (2)

#2366 Messaggio da fab » gio 28 mar 2019 12:14

E inoltre hanno mascherato l'esigenza sindacale di avere la monocabina con alcune idee che un barlume di senso potevano averlo: il bagagliaio usato in senso proprio, cioè per mettere bagagli o se non altro biciclette, e la possibilità di creare doppie composizioni poi separabili. Peccato che non le abbiano realizzate.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
facce
**
**
Messaggi: 1404
Iscritto il: lun 06 ago 2012 16:32
Località: 127.0.0.1

Re: E.464 (2)

#2367 Messaggio da facce » gio 28 mar 2019 12:21

Tz ha scritto:
mer 27 mar 2019 21:33
facce ha scritto:
mer 27 mar 2019 21:23
Serviva forza motrice per le vagonate di Vivalto che stavano arrivando
Guarda che sicuramente ne avevano di più TUTTE le 6 assi loro precedenti... :wink:
L'unica 6 assi compatibile con le Vivalto vecchie, non senza problemi tra l'altro, era la 632... con le Vivalto nuove nemmeno, l'unica che funziona con quelle carrozze è la 464. Si potrebbe lavorarci per farle funzionare con altre macchine? Sicuramente. Ne vale la pena? No.
Tz ha scritto:
gio 28 mar 2019 10:07
E412 ha scritto:
gio 28 mar 2019 9:59
Ma se non altro sono sensibilmente più versatili delle caffettiere :wink:
:lol: :lol: :lol: Assolutamente no !
Sono assolutamente monodirezionali !
Non possono andare in linea a fare nessun soccorso se non con una pilota dall'altra parte... :wall:
L'altro giorno per poratre delle vetture revisionate dalle officine di Voghera a Fiorenza una 464 ha dovuto andare a Voghera via Mortara-Alessandria, agganciarle e andare a Fiorenza via Pavia perchè può andare solo in un senso... chemmerdadimacchina... almeno con le loco a vapore a senso inverso potrevi fare anche i treni, tribolavi di più ma potevi farli... :mrgreen:
Se Trenord riteneva conveniente usare una loco bidirezionale facendo lo stesso tragitto anda-rianda probabilmente usava una DE520
S1 S3 S9 R MXP
Trenitalia. Coincidenze? Io non credo.
..."Prossima fermata: Milano Cadorna, centro città."...

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1303
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: E.464 (2)

#2368 Messaggio da MedieDistanze » gio 28 mar 2019 12:25

E' un po' OT, ma idealmente cosa dovrebbe prendere il posto delle MD con AI quando non ce la faranno più?
C'è tutta una categoria di servizi (gli ex-IR) per i quali nulla del materiale nuovo sembra andar bene, a meno di fare doppie permanenti di emu come in Valtellina o riallestire i vivalto.
Le 464 saranno ormai vecchie per abbinarci carrozze monopiano nuove, le Z1 pare costino troppo per servizi regionali.
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14490
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: E.464 (2)

#2369 Messaggio da UluruMS » gio 28 mar 2019 12:31

Anzi, prendendo per buono la E464 a 2,6M€, le Vivalto2 a 1,3M€ (126 posti a sedere) e 1,75M€ la pilotra con 94 posti

i Caravaggio da 466 posti lombardi sono 7,917M€ e quelli da 598 9,317M€
Che fanno 17k€ e 15,6k€ a posto rispettivamente.
Per confronto
E464+4 Vivalto=472 posti e 8,25M€ =17,5k€ a posto
E464+5 Vivalto=598 posti e 9,55M€ =16k€ a posto

NB; sempre che mi ricordi bene i valori delle Vivalto...

Certo, con le EMU utilizzi i 16m della loco
🙈🙉🙊

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16220
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: E.464 (2)

#2370 Messaggio da Tz » gio 28 mar 2019 13:10

facce ha scritto:
gio 28 mar 2019 12:21
L'unica 6 assi compatibile con le Vivalto vecchie, non senza problemi tra l'altro, era la 632... con le Vivalto nuove nemmeno, l'unica che funziona con quelle carrozze è la 464. Si potrebbe lavorarci per farle funzionare con altre macchine? Sicuramente. Ne vale la pena? No.

Se Trenord riteneva conveniente usare una loco bidirezionale facendo lo stesso tragitto anda-rianda probabilmente usava una DE520
L'unica nota positiva delle monopalla è che essendo unidirezionali assolute hanno imposto di dover tenere efficienti le pilota... quindi nel caso di loco più furbe ma bidirezionali si sarebbe continuata la solfa delle pilota inservibili e loco da girare.

Forse non hai il contatto con la realtà in cui una IF può usare solo le loco e il personale di cui dispone in logica "and"... quindi potresti avere anche un cesso di 520 disponibile ma nessun macchinista abilitato a quel cesso... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Rispondi