treni Stadler in Italia

Treni, locomotive, carrozze, carri, tecnica dei rotabili.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11637
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: treni Stadler in Italia

#916 Messaggio da sr » gio 14 mag 2015 8:48

mezucchi ha scritto:2.6 MW in elettrico e solamente 0.7 MW in diesel? Non è un po poco? Il GTW 2 casse ha quasi 800 kW, il Pesa 3 casse poco più di 700 kW ma immagino una massa sensibilmente inferiore. Adatto per linee non troppo ripide e con poche fermate, direi, il che potrebbe anche essere plausibile per i servizi veloci Aosta-Torino, non per gli altri servizi in Valle d'Aosta.
Proprio nelle prove sulla Chivasso-Aosta l'ATR410 dimostrò tutti i suoi limiti. Tra Chatillon e Aosta c'è una livelletta non indifferente e un treno più pesante di un PESA credo che possa dimostrare gli stessi limiti che lo stesso ha sulla BS-Edolo.

Il treno in oggetto circola già da qualche parte? E prima della consegna, se si scopre che "fatica troppo", si potrà modificarlo per fare in modo di dargli un po' più di birra?
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37000
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: treni Stadler in Italia

#917 Messaggio da E412 » gio 14 mag 2015 9:01

Il 410 era sbagliato concettualmente, il problema dell'inadeguata potenza era solo uno dei tanti.
Formalmente infatti con un diesel elettrico la potenza impatta solo sulla velocità, ovvero a parità di condizioni in modalità termica andrà più lento che non in versione elettrica. Se l'intero gruppo è correttamente dimensionato per fare quel lavoro, lo fa. L'esempio canonico sono le grosse loco diesel da treno, tipo le americans: la potenza installata è per forza di cose limitata, ma in termini di pura massa trainata sverniciano qualsiasi elettrica europea da 6000 kW. Certo, a velocità molto più bassa :D

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16582
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: treni Stadler in Italia

#918 Messaggio da Ae 4/7 » gio 14 mag 2015 9:37

sr ha scritto:Il treno in oggetto circola già da qualche parte?
I Flirt3 diesel girano in Estonia: https://commons.wikimedia.org/wiki/Cate ... 0_and_2400
Bimodali non mi pare ne esistano (ma il problema si porrebbe appunto in caso di esercizio a trazione termica).
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

mezucchi
*
*
Messaggi: 644
Iscritto il: mer 02 apr 2008 21:30

Re: treni Stadler in Italia

#919 Messaggio da mezucchi » gio 14 mag 2015 10:00

Si, salire sale comunque, ne risentono accelerazione e velocità sulle rampe, quindi non adatto ad un treno con molte fermate o tratte con lunghe livellette.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37000
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: treni Stadler in Italia

#920 Messaggio da E412 » gio 14 mag 2015 10:13

Bisogna vedere pendenze, velocità di linea, prestazioni del rotabile.
Il 2/6 sale allegro sulla Brescia-Edolo, che ha pendenze medie (23x1000) e velocità basse. Chiaro che se devi fare i 150 su un 20x1000 la potenza non ti basta, nè probabilmente c'è abbastanza spazio nel power pack :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11637
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: treni Stadler in Italia

#921 Messaggio da sr » gio 14 mag 2015 10:22

La tratta Chatillon-Aosta ha una velocità di fiancata tra gli 80 e i 95. Non conosco le livellette e dove sono rispetto ai tratti "veloci" della linea, ma credo che soprattutto l'ultima tratta prima dell'arrivo ad Aosta sia superiore al 25%o.
Se per carenza di potenza ci dovesse arrivare a 40/50 km/h, non farebbe una bella figura.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16582
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: treni Stadler in Italia

#922 Messaggio da Ae 4/7 » gio 14 mag 2015 10:22

E412 ha scritto:Chiaro che se devi fare i 150 su un 20x1000 la potenza non ti basta, nè probabilmente c'è abbastanza spazio nel power pack :wink:
Ma neanche sulle grosse locomotive mi sa che ci sia spazio a sufficienza; ricordo certe salite certo non ad alta velocità sul passo dei Sauvages dietro a una CC72000... Ci vorrebbero i turbotreni... :D
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37000
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: treni Stadler in Italia

#923 Messaggio da E412 » gio 14 mag 2015 10:31

Le moderne europee dovrebbero essere intorno ai 2200-2500 kW installati (di cui una parte va agli ausiliari e l'altra all'alimentazione linea treno), con l'eccezione delle G4000 e delle Voith Maxima che però per noi sono fuori scala.

@ sr: bisogna vedere a quanto sale oggi una 663 o un Minuetto :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Ae 6/6 11519
**
**
Messaggi: 2963
Iscritto il: gio 01 mar 2007 21:18

Re: treni Stadler in Italia

#924 Messaggio da Ae 6/6 11519 » gio 14 mag 2015 13:12

Ae 4/7 ha scritto:
sr ha scritto:Il treno in oggetto circola già da qualche parte?
I Flirt3 diesel girano in Estonia: https://commons.wikimedia.org/wiki/Cate ... 0_and_2400
Bimodali non mi pare ne esistano (ma il problema si porrebbe appunto in caso di esercizio a trazione termica).
Quello non è ancora un Flirt 3 ;-)

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 12937
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: treni Stadler in Italia

#925 Messaggio da UluruMS » gio 14 mag 2015 15:05

"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Vanzago delenda est
"omissis" Cit: Amitrano Pasquale

GiorgioXT
*
*
Messaggi: 380
Iscritto il: lun 16 gen 2012 18:40

Re: treni Stadler in Italia

#926 Messaggio da GiorgioXT » ven 15 mag 2015 10:01

Riesce il Flirt bimodale ad arrivare fino a Prè St Didier o ci sono limiti di peso assiale?

giovanni3857
**
**
Messaggi: 2235
Iscritto il: mer 21 nov 2012 9:36

Re: treni Stadler in Italia

#927 Messaggio da giovanni3857 » ven 15 mag 2015 10:21

arriverà fino ad Aosta perchè ci sono limiti di peso assiale

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11637
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: treni Stadler in Italia

#928 Messaggio da sr » ven 15 mag 2015 12:31

Le 663 rimarranno sulla AO-PSD fino alla chiusura della linea (che molti vorrebbero sia tra poco :wall: )
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
topdollars2
*
*
Messaggi: 492
Iscritto il: dom 18 ott 2015 15:51
Località: Domodossola

Re: treni Stadler in Italia

#929 Messaggio da topdollars2 » lun 02 nov 2015 9:21

Ieri passando per Merano ho visto un modulo motore di un GTW isolato parcheggiato fuori dal deposito, visibilmente danneggiato da quello che mi sembrava un incendio. Qualcuno ne sa qualcosa?

Andrea-PV
**
**
Messaggi: 4019
Iscritto il: mar 20 ott 2009 17:32

Re: treni Stadler in Italia

#930 Messaggio da Andrea-PV » lun 02 nov 2015 11:06

Si era incendiato qualche anno fa mentre era in servizio tra Merano e Malles, ma a quanto pare i danni non erano così ingenti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti