Russia: cambio scartamento a Brest

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14536
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Russia: cambio scartamento a Brest

#1 Messaggio da Tz » sab 30 giu 2018 16:43

Dal mio viaggio sul Nizza – Mosca nel 2014 ho estrapolato (tra le varie ore di riprese) il cambio di scartamento al confine tra Polonia e Russia che avviene al transito di Terespol/Brest.
A Brest, in Bielorussia, tutto il treno viene scomposto e passa in officina per il cambio dei carrelli e dei ganci.
Ogni vettura viene sganciata e sollevata dai carrelli mediante argani.
I carrelli vengono sfilati tutti insieme e riinfilati gli altri tramite funi, quelli europei da 200 km/h sono quelli con i freni a disco, gli altri sono quelli russi più classici da 140 km/h.
Vengono sostituiti i ganci a tenditore europei con quelli automatici russi.
Tutti i viaggiatori devono rimanere rigorosamente sul treno… solo i FOLli possono mettere fuori il naso e fotografare e filmare… :mrgreen:
Il treno viene ricomposto sostituendo anche la WR, polacca lato europeo e russa per la Russia, e riportato in stazione di Brest per la ripartenza.
Tempo totale impiegato dall’arrivo a Terespol in Polonia e la ripartenza comprensivo degli estenuanti e rigorosissimi controlli doganali circa 4 ore.
Mi è impossibile trovare delle pecche nell’organizzazione e in tanti altri particolari… fino alla pulizia e perfezione dell’ambiente ferroviario impossibile trovare da noi… a voi altri commenti.

https://www.youtube.com/watch?v=-QH1Qpl ... e=youtu.be
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti