Zibaldone nipponico

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
ssb
**
**
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Zibaldone nipponico

#136 Messaggio da ssb » mer 20 feb 2019 14:37

Me polemico: ha importanza il ceppo di provenienza?


Me normale: rappresentano dei turisti? I bambini nipponici perché invece fanno più presa..

Avatar utente
fra74
**
**
Messaggi: 8632
Iscritto il: ven 05 nov 2004 23:30
Località: Lontano...

Re: Zibaldone nipponico

#137 Messaggio da fra74 » mer 20 feb 2019 14:58

La linea è una linea con un certo interesse turistico, anche se più per i locali che per gli stranieri. Però se era un messaggio pubblicitario rivolto ai turisti perché allora usare il giapponese?

Banalmente secondo me non hanno trovato (o non hanno cercato più di tanto) bambini non nipponici ;)

P.S. video dalla cabina della linea Chichibu

https://www.youtube.com/watch?v=twKm14WcRBM

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1982
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Zibaldone nipponico

#138 Messaggio da Lirex » mer 20 feb 2019 15:52

Ma avete disto le dimensioni delle sedute ?
https://www.railwaygazette.com/news/new ... -roll.html
Secondo voi un europeo di stazza media come ci stà ?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39777
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Zibaldone nipponico

#139 Messaggio da E412 » mer 20 feb 2019 16:30

Però fighissimi quei finestrini!

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Zibaldone nipponico

#140 Messaggio da TkMatt » gio 21 feb 2019 13:24

mi ha sempre stupito, nelle ferrovie giapponesi, il grande numero di pantografi in presa. non ne capisco sinceramente il senso

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39777
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Zibaldone nipponico

#141 Messaggio da E412 » gio 21 feb 2019 15:58

Semplificazione circuitale, ogni UdT è indipendente.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Zibaldone nipponico

#142 Messaggio da TkMatt » ven 22 feb 2019 19:33

si...anche sul 500 i due loco sono indipendenti...ma c'è una linea a 25kv che connette le due motrici :)

molti etr hanno udt indipendenti..oserei direi quasi tutti...il concetto dei "semitreni" c'è da decenni..però a maggior ragione nell'alimentazione a ca visti i bassi amperaggi in gioco la doppia o tripla captazione è qualcosa che non capisco...e sulle av jap c'è la ca..quindi... ?!

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1982
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Zibaldone nipponico

#143 Messaggio da Lirex » ven 22 feb 2019 19:54

000=6 panto (EMU12)
100 = 5 panto (EMU 16)
200 = 6 panto ( EMU 12)
300 = 2 panto (EMU-8)
400 = 2 panto (EMU-6)
500 = 2 panto (EMU-16)
700 = 2 panto (EMU-16)
800 = 2 panto (EMU-6)
E1 = 2 panto (EMU-12)
E2 = 2 panto (EMU-10)
E3 = 2 panto (EMU-7)
E4 = 2 panto (EMU-8)
E5 = 2 panto (EMU-10)
H5 = 2 panto (EMU-10)
N700 = 2 panto (EMU-16 o EMU-8)
si vede che all' inizio avevano molti panto, poi hanno capito che se volevano andare più veloci.....

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Zibaldone nipponico

#144 Messaggio da TkMatt » sab 23 feb 2019 20:47

quando scrivi "x panto" indichi i pantografi in captazione continua o quelli a disposizione nella composizione indicata?

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1982
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Zibaldone nipponico

#145 Messaggio da Lirex » dom 24 feb 2019 8:51

captazione continua, negli ultimi che hanno 2 pantografi, le prime serie, con molti pantografi, inizialmente li usavano tutti , elettricamente gli 000 erano multiple trazioni di coppie di motrici, poi negli ultimi anni di servizio hanno installato le linee AT e hanno ridotto il numero di pantografi in presa; i 200 negli ultimi anni di servizio giravano con 2 panto in presa

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Zibaldone nipponico

#146 Messaggio da TkMatt » dom 24 feb 2019 16:43

quindi gli n700 da 16 elementi sono assimilabili, sostanzialmente, ad una coppia di 1000... 16 elementi con due trolley in presa....presumo che l'n700 ad 8 elementi ne abbia in captazione solo uno...giusto?

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1982
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Zibaldone nipponico

#147 Messaggio da Lirex » lun 25 feb 2019 8:17

Da questa foto sembra che siano comunque entrambi in presa, è un N700-serieS

https://en.wikipedia.org/wiki/N700_Seri ... ies_S1.jpg

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39777
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Zibaldone nipponico

#148 Messaggio da E412 » lun 25 feb 2019 11:10

TkMatt ha scritto:
ven 22 feb 2019 19:33
si...anche sul 500 i due loco sono indipendenti...ma c'è una linea a 25kv che connette le due motrici :)
Indipendenti in tutto e per tutto. Sui nostri ETR le singole UdT non vanno da nessuna parte senza la linea treno, ovviamente :D
E' solo una questione di scelte tecniche, hanno avuto un approccio molto 'metropolitano'. Poi, come dice Lirex, sono dovuti scendere inevitabilmente a compromessi con gli AV.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5759
Iscritto il: ven 26 dic 2003 22:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Zibaldone nipponico

#149 Messaggio da TkMatt » lun 25 feb 2019 11:28

E412 ha scritto:
lun 25 feb 2019 11:10

Indipendenti in tutto e per tutto. Sui nostri ETR le singole UdT non vanno da nessuna parte senza la linea treno, ovviamente :D
E' solo una questione di scelte tecniche, hanno avuto un approccio molto 'metropolitano'. Poi, come dice Lirex, sono dovuti scendere inevitabilmente a compromessi con gli AV.
nei nostri etr le singole udt non si muovono per una mera questione software (e nel caso dell'etr500 non ne sarei nemmeno sicuro...ma quello non è un etr quindi...), a livello elettromeccanico e pneumatico un pendolino è composto da semitreni a tutti gli effetti. Se avessero strutturato un software "treno A1 + treno A2" ad esempio, si poteva fare come un jap

cmq al di la di questo, mi sfugge, ripeto, a maggior ragione sulla ca quindi con bassi amperaggi, la necessità di doppia captazione...

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1982
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Zibaldone nipponico

#150 Messaggio da Lirex » lun 25 feb 2019 11:52

Io credo sia una consuetudine...., anche i treni della rete storica viaggiano sempre con tutti i pantografi in presa, le composizioni EMU10 dei suburbani viaggiano sempre con i tre pantografi tutti in presa ( ma questo è giustificato dai 1500Vcc...), addirittura su alcuni treni che operano in zone ove nella stagione fredda ghiaccia o nevica, sulle rimorchiate di testa ci sono due pantografi con sola funzione raschiaghiaccio ( mica siamo in Italia.......)

Rispondi