Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#106 Messaggio da potthoff » dom 24 lug 2011 17:12

sandro ha scritto:Fino a " ieri " andavano col somarello. Non ci si improvvisa piloti di formula 1 dall'oggi al domani.
Scusa la franchezza ma mi sembra un po' una cazzata qualunquista questa.

qalimero
**
**
Messaggi: 6947
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#107 Messaggio da qalimero » dom 24 lug 2011 18:16

Io posso dire come si evolve la cosa su una linea AV "vecchia" come la FI-RM DD.

Anche il secondo treno si ferma.
O per mancanza corrente, o per mancanza codice.

A meno che non esistano i fulmini a frequenza codificata.

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3524
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#108 Messaggio da aln668.1207 » dom 24 lug 2011 18:39

Deve fermarsi, ci mancherebbe altro.
O c'è un baco nel sistema (faccenda assai grave) o qualcuno ha deciso che si poteva correre un certo rischio.
Alla seconda ipotesi non voglio nemmeno pensare, quanto alla prima... meglio controllare.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Avatar utente
oriarso
*
*
Messaggi: 857
Iscritto il: mar 20 nov 2007 7:13

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#109 Messaggio da oriarso » dom 24 lug 2011 19:19

pietrotico ha scritto:Cosa accadrebbe se un evento simile (treno che si blocca in linea e presumibile avaria ai segnali) avvenisse su una nostra linea AV?
Con un treno che si blocca in linea accadrebbe quello che accade con qualsiasi sistema di blocco... l'RBC non potrebbe concedere ai treni successivi una autorizzazione al movimento che cada oltre la sezione di blocco occupata :wink:

Per il resto dipende da cosa si intende "avaria ai segnali":

* cade la connessione con l'RBC? allora il treno non termina nemmeno di percorrere tutto il tratto già autorizzato e dopo 7 secondi di tentativo di richiamata va in frenatura

* l'RBC non riceve più informazioni coerenti? ogni mancanza di informazione è trattata come un worst-case e quindi toglie l'autorizzazione al movimento al treno che sta sopraggiungendo o comunque a quelli che impegnano la linea per la quale si è perso il controllo degli enti.
Il verde brillante della prateria
dimostrava in maniera lampante l'esistenza di Dio,
del Dio che progetta la frontiera e costruisce la ferrovia. [Bufalo Bill]

dreaad
*
*
Messaggi: 397
Iscritto il: mer 22 dic 2004 21:30
Località: torino

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#110 Messaggio da dreaad » dom 24 lug 2011 19:48

davvero molto strana questa sciagura. non ho poi capito se il treno tamponatore era a velocità massima o ci è arrivato per "inerzia".

nel primo caso vuol dire che il segnalamento ha totalmente fallito concedendo il via libera (ma come potrebbe, visto che si basa su tecnologie europee?).

nel secondo caso avrebbe dovuto essere a distanza di blocco. può essere che la mancanza di corrente abbia impedito la frenatura elettrica?

Avatar utente
oriarso
*
*
Messaggi: 857
Iscritto il: mar 20 nov 2007 7:13

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#111 Messaggio da oriarso » dom 24 lug 2011 20:02

la frenatura elettrica non fa funzionare le macchine asincrone come generatori?

invece per quelle sincrone non a magneti permanenti (tipo becchi TGV) ci sono delle batterie a bordo proprio per alimentare il rotore e permettere la frenatura elettrica. :wink:
Il verde brillante della prateria
dimostrava in maniera lampante l'esistenza di Dio,
del Dio che progetta la frontiera e costruisce la ferrovia. [Bufalo Bill]

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#112 Messaggio da potthoff » dom 24 lug 2011 21:25

Credo che le curve di frenatura dei sistemi di sicurezza non tengano conto della frenata elettrica.

Avatar utente
TOPOBLU
**
**
Messaggi: 1615
Iscritto il: gio 22 giu 2006 0:06
Località: ACQUI TERME

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#113 Messaggio da TOPOBLU » dom 24 lug 2011 23:12

Pare sia morta anche un'italiana nell'incidente.
La verità risplende nei fatti (C. Olivetti) - La vie est une chasse au bonheur (Stendhal)

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12126
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#114 Messaggio da sr » lun 25 lug 2011 7:53

Dal corriere sembra che il termine "vittima" sia da intendere come "ferita". Speriamo bene.
Intanto mi sembra che nessuno abbia colto la considerazione finale dell'intervento di Lirex che parlava di MAV "cinesi".
Sicuramente il tamponamento non è avvenuto a piena velocità, altrimenti non sarebbero state solo 6 le vetture coinvolte. Per questo penso che l'ipotesi di lirex sia più plausibile. Il segnalamento ha funzionato, ma forse per non perdere troppo tempo, si è intrepresa una MAV "spinta" che al buio è stata fatale. (Chissà se le luci di coda del treno tamponato funzionavano)
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13640
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#115 Messaggio da UluruMS » lun 25 lug 2011 8:27

UluruMS ha scritto:....
3) alcuni problemi di capacità di gestione del traffico, prevalentemente dovuti a non perfetta padronanza (od efficacia) degli apparati di sicurezza, avrebbero consigliato di omotachizzare a 250-300kmh
Che sia questo il o uno dei motivi? Sempre ipotizzando ad cavolum...
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

qalimero
**
**
Messaggi: 6947
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#116 Messaggio da qalimero » lun 25 lug 2011 17:50

Potrebbe,
reitero, potrebbe ,

anche essere un errore nella comunicazioone dell'autorizzazione alla marcia.

Cioè aver autorizzato (o aver inteso) una autorizzazione a VL anziche una autorizzazione a MAV.

In pratica come se si fosse trasmesso/inteso un M40telec con VL (giunto) anziche con "non esiste VL, effettuate MAV..."

DrWatson
*
*
Messaggi: 552
Iscritto il: mar 25 dic 2007 9:55

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#117 Messaggio da DrWatson » mar 26 lug 2011 8:34

Prendendo spunto dal post di qali, mi torna in mente che leggevo tempo fa che in Cina le lingue (inteso come idiomi, non solo dialetti) parlate sono diverse, ricordo qualcosa come 7, più tutti i relativi dialetti. Nonostante lo stato ne abbia imposto una come "ufficiale", i problemi nel coordinare la lingua di oltre un miliardo di persone sono comprensibili. A livello di regolamenti ferroviari penso siano stati omogeneizzati (come lingua), ma magari può essere un problema linguistico a supportare la tesi dell'incomprensione.. Esistono precedenti di incomprensioni su prescrizioni verbali in Cina?

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10000
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#118 Messaggio da Coccodrillo » mar 26 lug 2011 9:44

Per quello che so, le lingue parlate sono una decina (simili, ma con differenze talvolta notevoli), quella scritta una. Come se in Europa si parlasse italiano, spagnolo, francese, portoghese, ...ma si scrivesse tutti in latino.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
sidew
**
**
Messaggi: 2043
Iscritto il: lun 04 feb 2008 8:49
Località: Pendolare della MMMOL
Contatta:

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#119 Messaggio da sidew » mar 26 lug 2011 10:43

Da prendere con le molle:
http://blogs.crikey.com.au/planetalking ... the-truth/

Si parla che le autorita cinesi stanno nascondendo i resti dei treni e non stanno dicendo tutta la verita'...
Sidewinder

"Oops!" - Shannon Foraker - Ashes of Victory

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13640
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Cina: altri 80 treni da 380 km/h e accordi con la Russia

#120 Messaggio da UluruMS » mar 26 lug 2011 10:56

Se ho tradotto bene potrebbero essereci stati dei problemi di comunicazione tra le 2 "amministrazioni" ferroviarie regionali da cui dipendevano i 2 treni.... ovvero ciascun treno "comunicava" solo con la sua amminstrazione e non con l'altro treno, ovvero il gestore dell'infra??
Come, che ne so se da noi un 575 per la circolazione parlasse solo con NTV, un 500 solo con TI e nessuno dei 2 con RFI???
Ho capito male, vero?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: partvidek e 2 ospiti