BLS

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
RABe 610
**
**
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar 29 set 2009 20:30
Località: Undermorbio

Re: BLS

#76 Messaggio da RABe 610 » gio 01 nov 2018 17:34

fino al 1992 girava comp BLS formata da D CU2 2 A CU4 e 4 B CU4 livrea biancoblu da chiasso a basilea proseguiva per coira per poi tornare a basilea e da li a chiasso.....
dalle 06:30 partenza chiasso alle 21:30 arrivo a chiasso....

RABe 610
**
**
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar 29 set 2009 20:30
Località: Undermorbio

Re: BLS

#77 Messaggio da RABe 610 » gio 01 nov 2018 17:35

fino al 1992 girava comp BLS formata da D CU2 2 A CU4 e 4 B CU4 livrea biancoblu(nuovi sedik^li tipo TGV atlantique da chiasso a basilea proseguiva per coira per poi tornare a basilea e da li a chiasso.....
dalle 06:30 partenza chiasso alle 21:30 arrivo a chiasso....

RABe 610
**
**
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar 29 set 2009 20:30
Località: Undermorbio

Re: BLS

#78 Messaggio da RABe 610 » gio 01 nov 2018 17:36

cancellare sorry

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17184
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#79 Messaggio da Ae 4/7 » sab 15 dic 2018 18:35

Immagini dal cantiere della Soletta-Moutier: https://blogs.ethz.ch/crowdsourcing/201 ... tunnelbau/
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2101
Iscritto il: lun 01 mag 2006 11:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: BLS

#80 Messaggio da cf » ven 25 gen 2019 17:34

Ae 4/7 ha scritto:
mar 14 feb 2017 20:21
Risanamento della galleria ferroviaria di Weissenstein

Berna, 14.02.2017 - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha deciso in favore del risanamento della galleria ferroviaria di Weissenstein. L'interesse della regione a mantenere gli attuali tempi di viaggio nel trasporto pubblico e a continuare a beneficiare di collegamenti ferroviari ha prevalso su considerazioni d'ordine economico. Il risanamento, che inizierà nel 2020, assicurerà l'esercizio della galleria per altri 25 anni. I costi – 85 milioni di franchi circa – saranno coperti dalla Confederazione attraverso il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria.

La galleria di Weissenstein, situata lungo la tratta Soletta – Moutier, è in cattive condizioni; per motivi di sicurezza è necessario eseguire importanti lavori di risanamento. Sulle tratte destinate prevalentemente al traffico regionale, prima di procedere a grossi investimenti la Confederazione deve verificare se esistono soluzioni alternative con un miglior rapporto tra costi e benefici. In collaborazione con i Cantoni interessati (Berna e Soletta) e con il sostegno di esperti esterni, oltre a diverse varianti di risanamento l'UFT ha perciò esaminato altre opzioni, che prevedono la chiusura della galleria e l'istituzione di nuove autolinee. Pur ottenendo il miglior risultato sul piano economico, queste ultime implicano un sensibile aumento dei tempi di viaggio per alcune località, ragion per cui entrambi i Cantoni si sono nettamente schierati a favore di un risanamento.

A seguito della decisione dell'UFT, il gestore della tratta BLS Netz AG può ora procedere ai preparativi. Secondo la società il risanamento, inteso a garantire una durata di utilizzazione di 25 anni, costerà circa 85 milioni di franchi, a cui si aggiungono i costi per adeguare e modernizzare gli altri tratti e le stazioni fra Soletta e Moutier. Il risanamento, che rientra fra le misure di mantenimento della qualità dell'infrastruttura ferroviaria, è finanziato dalla Confederazione attraverso il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria. Allo stato attuale delle pianificazioni i lavori di risanamento della galleria saranno eseguiti nel periodo 2020–2022.

L'UFT si aspetta che dopo il risanamento i Cantoni partecipino sul lungo periodo all'ordinazione e al finanziamento dei servizi di trasporto regionali sulla tratta Soletta – Moutier e che assicurino un'offerta attrattiva per giustificare il grosso investimento compiuto.
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniz ... 65619.html
Lavori rinviati di un anno.
Linea completamente chiusa tra Moutier e Oberdorf tra giugno 2021 e novembre 2022. Tra Soletta e Oberdorf la chiusura sarà inferiore.
Non invidio i pendolari che dovranno fare il giro della Lüzzina per andare a lavorare a Soletta.
https://www.solothurnerzeitung.ch/solot ... -133947267
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17184
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#81 Messaggio da Ae 4/7 » gio 14 feb 2019 8:25

BLS taglia 170 posti di lavoro
L'azienda di trasporti deve ridurre i costi. I tagli avverranno in maniera proporzionale nei settori Support e Management

Per ridurre i costi, l'azienda di trasporti BLS taglierà 170 posti di lavoro entro il 2023, al massimo 45 dei quali tramite licenziamenti. Lo ha comunicato la stessa società in una nota odierna.

I tagli avverranno in maniera proporzionale nei settori Support e Management. Per le persone colpite verrà elaborato un piano sociale insieme ai sindacati. Le altre riduzioni di personale avverranno tramite pensionamenti e fluttuazioni naturali.

Lo scorso novembre la BLS aveva annunciato di mirare a una riduzione dei costi fra i 50 e i 60 milioni di franchi entro il 2023. Oltre ai tagli ci saranno anche investimenti per quel che riguarda l'informatica e l'automatizzazione.

Keystone-ATS | 7 min
https://www.ticinonews.ch/svizzera/4785 ... -di-lavoro
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

RABe 610
**
**
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar 29 set 2009 20:30
Località: Undermorbio

Re: BLS

#82 Messaggio da RABe 610 » gio 07 mar 2019 10:33

BLS Cargo ha acquisito 100% di Crossrail

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12467
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#83 Messaggio da augustus » gio 07 mar 2019 11:07

Due notizie, licenziamenti e acquisizione Crossrail, apparentemente in contrasto.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

RABe 610
**
**
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar 29 set 2009 20:30
Località: Undermorbio

Re: BLS

#84 Messaggio da RABe 610 » ven 15 mar 2019 21:24

non in contrasto ma logici ditta più' grande meno dipendenti in Svizzera come al solito e sfruttamento delle risorse straniere

Avatar utente
Ae 6/6 11519
**
**
Messaggi: 3014
Iscritto il: gio 01 mar 2007 22:18

Re: BLS

#85 Messaggio da Ae 6/6 11519 » ven 15 mar 2019 23:18

https://www.bav.admin.ch/bav/it/home/at ... 74348.html
Costi dell’interesse eccessivi: accordo tra UFT e BLS

Berna, 15.03.2019 - A causa di un modello di livellamento dei tassi errato la BLS AG ha ricevuto da Confederazione e Cantoni indennità troppo alte per il materiale rotabile nel traffico regionale viaggiatori. È quanto constatato dalla Sezione Revisione dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) durante una verifica. L'UFT ha ora concordato con la BLS la restituzione completa del prefinanziamento accumulato nel periodo 2014-2017, pari a 29,4 milioni di franchi, da effettuarsi nei prossimi quattro anni mediante una riduzione delle indennità.

Il traffico regionale viaggiatori (TRV) con funzione di collegamento è ordinato e indennizzato congiuntamente da Confederazione e Cantoni. Esso riceve circa due miliardi di franchi l'anno a indennizzo dei costi non coperti (Confederazione e Cantoni ognuno al 50%). Tra questi costi rientrano anche quelli successivi per l'acquisto di materiale rotabile per il TRV (ammortamenti e interessi), che le imprese di trasporto (IT) fanno valere nelle loro offerte e che devono essere considerati nelle indennità una volta l'offerta approvata.

D'intesa con i committenti (Confederazione e sette Cantoni) la BLS ha sviluppato un modello volto al livellamento delle indennità per la corresponsione degli interessi del materiale rotabile lungo la durata di vita dei veicoli. L'importo totale da indennizzare deve corrispondere agli effettivi costi dell’interesse, ma è ripartito uniformemente sull'arco della vita dei veicoli, che per il materiale rotabile è di circa 25 anni. In questo modo la pubblica amministrazione può disporre di una base affidabile su cui elaborare il preventivo. Dal 2004 la BLS ha fatto valere i costi calcolati secondo il modello dei tassi e l'UFT e i Cantoni coinvolti li hanno approvati e pagati.

Durante una revisione nel 2018 l'UFT ha constatato che, a causa dei livellamenti dei tassi, Confederazione e Cantoni avevano versato indennità troppo elevate.

Nello specifico vanno distinti i seguenti due periodi.

• 2004-2013: è stato applicato un primo modello di livellamento dei tassi. In base alle verifiche dell'UFT le differenze tra gli interessi previsti e quelli effettivi sono dovute, in gran parte, all'evoluzione dei tassi d'interesse. Il livello degli interessi è sceso per anni, di conseguenza i costi dell'interesse preventivati e quindi indennizzati sono stati per lo più superiori a quelli effettivi.
• Nel 2014, in occasione dell'acquisto di nuovo materiale rotabile è stato introdotto un nuovo modello di livellamento dei tassi. Contestualmente la BLS ha richiesto il riconoscimento del «diritto acquisito» per la flotta esistente, adducendo come motivazione il fatto che in passato avesse prefinanziato i costi dell’interesse. Sulla base di assunti e attribuzioni erronei sono risultati interessi calcolatori troppo elevati. La BLS aveva registrato gli interessi calcolatori ed effettivi nei conti annuali. Tuttavia, siccome durante l'ispezione di questi ultimi non è stata condotta una valutazione globale del modello di livellamento dei tassi su tutta la sua durata, la portata effettiva dello scarto non è stata individuata immediatamente, bensì solo dopo tre anni, in occasione di una revisione approfondita.

In fase di verifica dei conti la BLS ha sempre presentato i risultati del modello dei costi dell'interesse. Fino al 2017 i conti sono stati verificati e approvati dall'UFT.

L'UFT ha concordato con la BLS che il prefinanziamento di 29,4 milioni di franchi accumulato con il nuovo modello di livellamento dei tassi (periodo 2014-2017) sarà compensato in toto mediante una riduzione delle indennità per i prossimi anni (2019-2022). Le differenze risalenti al periodo 2004-2013 non vengono invece restituite, poiché sono riconducibili a variazioni consentite.

Sulla scorta del rapporto di revisione l'UFT ha tratto conclusioni per la gestione dei modelli di livellamento nel traffico regionale beneficiario di indennità e per il futuro ha inasprito notevolmente le disposizioni e le condizioni interne concernenti la loro applicazione e sorveglianza. Se saranno ancora approvati modelli di questo tipo la loro portata sarà molto limitata e saranno verificati mediante controlli più approfonditi. Quest'anno tutti i modelli di livellamento esistenti saranno riesaminati.

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12467
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#86 Messaggio da augustus » dom 17 mar 2019 15:24

Proverò a fare la stessa cose, qualora mi trovassi in una situazione identica :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti