BLS

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#31 Messaggio da augustus » ven 27 nov 2015 10:09

Grazie per aver messo il link sul topic corretto ;)
Estendessero i sedili delle CUIII anche alle SBB/CFF/FFS! sarebbe una gran bella cosa, soprattutto dopo che ieri sera c'erano servizi ZH-BS espletati da un 511 1XX (IC) e DPZ con Re450 055 (IR via Baden). Buon viaggio... :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#32 Messaggio da Ae 4/7 » mer 17 ago 2016 15:58

Buoni affari per la BLS
mercoledì 17/08/16 11:31 - ultimo aggiornamento: mercoledì 17/08/16 11:31

La compagnia ferroviaria Berna-Loetschberg-Sempione (BLS), seconda per importanza in Svizzera, ha trasportato 28,5 milioni di passeggeri nel primo semestre, uno in più rispetto all'analogo periodo del 2015, ciò che corrisponde a un incremento del 3,6%. Ha contribuito il rilevamento parziale del servizio sulla linea Neuchatel-La Chaux-de-Fonds
http://www.rsi.ch/news/economia/Buoni-a ... 89876.html
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#33 Messaggio da Ae 4/7 » mer 02 nov 2016 22:49

Eccolo qui; boh, va' a capirli gli abitanti dell'Entlebuch... :roll:

Immagine
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#34 Messaggio da augustus » gio 03 nov 2016 12:56

Mi sa che a Lucerna quei biscotti arriveranno frantumati (giä a Gümligen temo) :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#35 Messaggio da Ae 4/7 » dom 08 gen 2017 16:54

SVIZZERA

08/01/2017 - 16:27
BLS si interessa a linee del traffico ferroviario a lunga distanza

Lo ha confermato la stessa seconda compagnia ferroviaria della Svizzera

BERNA - La BLS potrebbe in futuro essere attiva anche nel traffico ferroviario a lunga distanza e non più solo in quello regionale e delle merci, facendo così concorrenza alle FFS. È quanto confermato per la prima volta oggi dalla seconda compagnia ferroviaria della Svizzera.

Contattato dall'ats, il portavoce Markus Hügli ha affermato che la BLS non ha ancora definito le tratte che prenderà in considerazione. L'azienda vuole prima conoscere le condizioni imposte dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT). "Poi decideremo se interessarci. Non lo facciamo a qualsiasi costo", ha dichiarato Hügli precisando che "deve concordare con il nostro concetto". Il portavoce ha così confermato le informazioni pubblicate oggi dal settimanale svizzero tedesco "Schweiz am Sonntag".

Concessioni in scadenza

Fino ad ora era noto - secondo quanto apparso nell'agosto 2016 su un articolo del quotidiano "Neue Zürcher Zeitung" - che l'UFT sta intrattenendo colloqui con le FFS, la BLS e la Schweizerischen Südostbahn (SOB) per quanto riguarda il rinnovo della concessione del traffico a lunga distanza. Quest'ultima, attualmente attribuita solo alle FFS, scadrà al termine del 2017.

La SOB si interessa per la gestione della tratta di montagna della ferrovia del San Gottardo, come comunicato lo scorso luglio dalla stessa azienda. La BLS fino ad ora non si era espressa riguardo al traffico a lunga distanza.

L'obiettivo dei colloqui è di migliorare le offerte per i clienti, ha affermato la portavoce dell'UFT Florence Pictet contattata dall'ats. Viste le differenze che sussistono tra FFS, BLS e SOB, in ottobre è stato avviato un programma con workshop a cui partecipano le tre compagnie ferroviarie. L'obiettivo è di trovare una soluzione per la concessione. "I lavori proseguono in modo costruttivo e in una buona atmosfera", ha dichiarato Pictet.

Articolo di ARO/ats
http://www.tio.ch/News/Finanza/Borse-e- ... a-distanza
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#36 Messaggio da augustus » lun 09 gen 2017 22:21

Vorrei vedere dei nuovi 610 in livrea BLS (e sarei curioso sugli allestimenti interni)

I Moulinex ai biscotti sono il 114 e 115.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Nicola
**
**
Messaggi: 2293
Iscritto il: dom 04 dic 2005 12:14
Località: Lugano
Contatta:

Re: BLS

#37 Messaggio da Nicola » mar 10 gen 2017 12:46

Resuscita la livrea Cisalpino 2 e fagli le porte verdi :D :D
Ae 6/6 11'460
SBB / CFF / FFS

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#38 Messaggio da augustus » mar 10 gen 2017 17:50

Domani andiamo al Brico a comprare la vernice :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#39 Messaggio da Ae 4/7 » mar 10 gen 2017 18:51

Certo che se smontassero i sedili delle CU III (che temo siano ormai più o meno alla frutta) e li montassero sui KISS, sarebbero più o meno bell'e pronti a tornare alla situazione ante 2004... :D
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#40 Messaggio da Ae 4/7 » sab 04 feb 2017 12:12

Immagine
ABt 50 85 80-35 973-7 in testa a un non meglio precisato charter per Zweisimmen (?) ieri mattina a Thun.
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#41 Messaggio da Ae 4/7 » dom 12 feb 2017 14:32

Le BLS all'attacco delle FFS
La compagnia regionale vuole interrompere il monopolio dell'ex regia federale sulle linee a lunga percorrenza

domenica 12/02/17 10:49 - ultimo aggiornamento: domenica 12/02/17 11:08

Le ferrovie BLS (Berna-Lötschberg-Sempione) vogliono interrompere il monopolio delle FFS su svariate linee a lunga percorrenza all’interno della Confederazione elvetica. Lo riporta domenica la Sonntagszeitung, secondo la quale la seconda più grande compagnia del settore in Svizzera mira a collegamenti che da Berna e dall’Oberland bernese (Interlaken) arrivino fino all’aeroporto di Zurigo-Kloten e fino a Basilea, come pure nel Giura (a Le Locle).

Un portavoce di BLS non ha voluto confermare al giornale le destinazioni, ma ha affermato che un’azienda attiva nel trasporto regionale può essere più efficace nella sua “zona” e funzionare con costi minori. Le Ferrovie Federali Svizzere avvertono tuttavia che una frammentazione del traffico a lunga distanza può generare spese supplementari.

EnCa
http://www.rsi.ch/news/svizzera/Le-BLS- ... 09538.html

Le FFS hanno la memoria corta perché fino al 2004 il traffico LP era già felicemente "frammentato"...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#42 Messaggio da Ae 4/7 » mar 14 feb 2017 20:21

Risanamento della galleria ferroviaria di Weissenstein

Berna, 14.02.2017 - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha deciso in favore del risanamento della galleria ferroviaria di Weissenstein. L'interesse della regione a mantenere gli attuali tempi di viaggio nel trasporto pubblico e a continuare a beneficiare di collegamenti ferroviari ha prevalso su considerazioni d'ordine economico. Il risanamento, che inizierà nel 2020, assicurerà l'esercizio della galleria per altri 25 anni. I costi – 85 milioni di franchi circa – saranno coperti dalla Confederazione attraverso il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria.

La galleria di Weissenstein, situata lungo la tratta Soletta – Moutier, è in cattive condizioni; per motivi di sicurezza è necessario eseguire importanti lavori di risanamento. Sulle tratte destinate prevalentemente al traffico regionale, prima di procedere a grossi investimenti la Confederazione deve verificare se esistono soluzioni alternative con un miglior rapporto tra costi e benefici. In collaborazione con i Cantoni interessati (Berna e Soletta) e con il sostegno di esperti esterni, oltre a diverse varianti di risanamento l'UFT ha perciò esaminato altre opzioni, che prevedono la chiusura della galleria e l'istituzione di nuove autolinee. Pur ottenendo il miglior risultato sul piano economico, queste ultime implicano un sensibile aumento dei tempi di viaggio per alcune località, ragion per cui entrambi i Cantoni si sono nettamente schierati a favore di un risanamento.

A seguito della decisione dell'UFT, il gestore della tratta BLS Netz AG può ora procedere ai preparativi. Secondo la società il risanamento, inteso a garantire una durata di utilizzazione di 25 anni, costerà circa 85 milioni di franchi, a cui si aggiungono i costi per adeguare e modernizzare gli altri tratti e le stazioni fra Soletta e Moutier. Il risanamento, che rientra fra le misure di mantenimento della qualità dell'infrastruttura ferroviaria, è finanziato dalla Confederazione attraverso il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria. Allo stato attuale delle pianificazioni i lavori di risanamento della galleria saranno eseguiti nel periodo 2020–2022.

L'UFT si aspetta che dopo il risanamento i Cantoni partecipino sul lungo periodo all'ordinazione e al finanziamento dei servizi di trasporto regionali sulla tratta Soletta – Moutier e che assicurino un'offerta attrattiva per giustificare il grosso investimento compiuto.
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniz ... 65619.html
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: BLS

#43 Messaggio da Ae 4/7 » gio 16 feb 2017 20:38

Comunicati stampa
Berna, 16 febbraio 2017

Nuovo partner per BLS Cargo
Concordato ingresso di SNCF Logistics nell’azionariato di BLS Cargo

La BLS vende il 45% delle quote azionarie della sua società affiliata nel settore del trasporto merci BLS Cargo a SNCF Logistics. La nuova collaborazione tra le due ferrovie specializzate nel trasporto merci rafforza il modello commerciale di successo lungo il corridoio di trasporto merci Nord-Sud.

In seguito alla sua ricerca di un partner per la sua affiliata nel settore del trasporto merci, la BLS Cargo SA, la BLS SA ha optato per la SNCF Logistics. SNCF Logistics si occupa all’interno del Gruppo SNCF dei settori Logistica e Trasporto merci. La partecipazione del 45% dipende dal consenso delle autorità antitrust. La BLS rimane azionista di maggioranza con il 52% delle quote azionarie. Il Gruppo Ambrogio (IMT) continua a partecipare senza variazioni alla BLS Cargo SA con una quota azionaria del 3%.
Nuovi partner si completano in modo ideale
SNCF Logistics è già oggi molto attiva sul mercato del trasporto merci. Con le sue società affiliate Captrain Deutschland e Captrain Italia può contare sui due operatori più forti, dopo le rispettive ferrovie statali, sul mercato tedesco e su quello italiano. In Svizzera e lungo il corridoio del trasporto merci Nord-Sud SNCF è stato finora meno attivo. Pertanto, la buona posizione di BLS Cargo si integra perfettamente nelle attività commerciali di SNCF, soprattutto nel trasporto internazionale combinato. «Con il Gruppo SNCF abbiamo trovato il partner giusto», racconta Bernard Guillelmon, Presidente del Consiglio d’Amministrazione di BLS Cargo. «In questo modo, siamo in grado di continuare a gestire il trasporto merci a livello internazionale in maniera sostenibile e in modo orientato al futuro.»
BLS Cargo e SNCF Logistics rafforzeranno la collaborazione nel trasporto transfrontaliero, approfitteranno mutuamente della collaborazione e si presenteranno sul mercato con offerte internazionali. «BLS Cargo è un’azienda estremamente attraente e ben impostata», sottolinea Sylvie Charles Direttrice generale del trasporto ferroviario e multimodale di merci presso SNCF Logistics. «Crediamo nel grande potenziale del corridoio Nord-Sud», precisa Sylvie Charles. «La stretta collaborazione tra BLS Cargo e le nostre società Captrain ci consentirà di creare offerte transfrontaliere ottimizzate per i clienti lungo il corridoio.»
Tutti e tre gli azionisti BLS, SNCF e IMT appoggiano il modello commerciale di successo di BLS Cargo e la presenza indipendente e neutrale sul mercato nei confronti dei clienti e dei fornitori. Le strutture aziendali finora esistenti, il sito di Berna e il management in carica rimangono invariati. Stessa cosa vale per le importanti relazioni basate sulla fornitura di servizi con la BLS nei settori macchinisti, locomotive e stabilimenti.

BLS Cargo migliora il suo risultato nel 2016

Negli ultimi anni, BLS Cargo ha conquistato una buona posizione sul mercato principale tra il Mar del Nord e il Mediterraneo (Corridoio Rhine-Alpine) guadagnandosi una forte reputazione tra i clienti e i partner. Grazie a un modello commerciale snello e ad innovativi modelli transfrontalieri di impiego delle locomotive, BLS Cargo è una delle poche ferrovie europee attive nel settore del trasporto merci che da anni riescono ad operare con un certo successo finanziario. Ciò è stato possibile anche lo scorso anno con un aumento di fatturato e un utile positivo. Nell’esercizio 2016, BLS Cargo ha realizzato un fatturato pari a CHF 190,6 milioni (contro i CHF 170,4 milioni dell’anno precedente) e ha concluso questo periodo con un EBIT pari a CHF 2,1 milioni (contro i CHF 2,1 milioni dell’anno precedente) con un profitto pari a CHF 1,5 milioni (contro i CHF 0,3 milioni dell’anno precedente).

Informazioni aggiuntive vengono fornite da:

• Bernard Guillelmon, CEO BLS AG e Presidente del Consiglio d’Amministrazione di
BLS Cargo (Contatto via Ufficio stampa di BLS), +41 58 327 29 55, media@bls.ch
• Sylvie Charles, Direttrice generale del trasporto ferroviario e multimodale di merci
presso SNCF Logistics. Contatto tramite l’Ufficio stampa: philippe.moritz@sncf.fr;
+33 6 35 50 63 43

» Versione stampa
» Download foto (jpg, 6.5 mb)
http://www.blscargo.ch/i/aktuelles/comm ... 170216.php
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

880814
**
**
Messaggi: 1266
Iscritto il: ven 18 ago 2006 20:01
Località: Kanton Zug

Re: BLS

#44 Messaggio da 880814 » sab 18 feb 2017 12:43

Ae 4/7 ha scritto:
Comunicati stampa
Berna, 16 febbraio 2017

Nuovo partner per BLS Cargo
Concordato ingresso di SNCF Logistics nell’azionariato di BLS Cargo

back to the roots ...
Chiamato dal Titolare e dall'Aggiunto mi sentii dire: "Abiamo deciso, [pausa] noi tre, [ripausa] che domenica prossima salti il riposo e vieni a fare pomeriggio ...

... miracoli della concertazione !!

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: dom 14 ago 2005 23:48

Re: BLS

#45 Messaggio da augustus » lun 20 feb 2017 22:22

Rivedremo le loco francesi spingersi fino a Zurigo e Coira come ai bei tempi ?
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti