Re 460

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
ssb
**
**
Messaggi: 2476
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Re 460

#106 Messaggio da ssb » lun 14 nov 2016 5:11

Ma non deriva da una norma europea quella italiana sull'antiincendio?

Avatar utente
Ae 6/6 11519
**
**
Messaggi: 2990
Iscritto il: gio 01 mar 2007 21:18

Re: Re 460

#107 Messaggio da Ae 6/6 11519 » lun 14 nov 2016 18:35

Ae 4/7 ha scritto:Parrebbe (460 096 con l'IC 559): http://www.bahnonline.ch/bo/blog/17498/ ... -11-16.htm
Qualcuno ha già carpito fughe di notizie sulla causa?

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12186
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Re 460

#108 Messaggio da augustus » lun 14 nov 2016 20:41

Non so nulla della Re460 in questione, ma quelle per il GBG hanno ricevuto altri impianti antiincendio, inclusa nella cabina del macchinista (lo stesso per gli ICN gottardiani).
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Nicola
**
**
Messaggi: 2287
Iscritto il: dom 04 dic 2005 11:14
Località: Lugano
Contatta:

Re: Re 460

#109 Messaggio da Nicola » ven 18 nov 2016 18:16

È la prima volta in tanti anni che vedo una Re 460 "fumare"
Anche senza impianti rilevatori di fumo sono sempre state super sorvegliate (temperature e pressioni) escludendo automaticamente componenti che non lavoravano nei parametri.
Se non c'è stata una qualche forzatura da parte del macchinista mi viene da pensare ad un guasto veramente improvviso o a qualche errore di assemblaggio in officina.
Ae 6/6 11'460
SBB / CFF / FFS

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12186
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Re 460

#110 Messaggio da augustus » lun 21 nov 2016 23:15

A me anni fa capitò una Re460 che fece un bel kaboom appena messa sotto un CIS per l'Italia, con bel fumo azzurro che fuoriusciva dal tetto. Ricordo anche il macchinista scandire ad alta voce in tedesco col deposito: "Ho detto che non voglio una Bo-Bo (intende Re 4/4 ;) ): o me ne date due o una Re460, ho undici vetture da tirar su per il Gottardo. Se mi date solo una Bo-Bo nemmeno ci salgo".
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Re 460

#111 Messaggio da Ae 4/7 » lun 03 apr 2017 21:09

CONFEDERAZIONE

03/04/2017 - 14:07
Un nuovo treno porta in tournée le nostre montagne

Il restyling a una locomotiva GFfs celebra i dieci anni di Pro Montagna, marchio Coop che va in aiuto alle economie locali

Immagine

BASILEA - Un treno delle Ffs, decorato per festeggiare i dieci anni di Pro Montagna. Inaugurato oggi, sarà in tour per la Svizzera nei prossimi 365 giorni, portando in ogni angolo del Paese l'immagine dell'impegno di Coop per le sue montagne.

Una cinquantina i prodotti inizialmente previsti nell'assortimento, che oggi è arrivato a comprendere 240 specialità fatte con materie prime elvetiche e lavorate nelle regioni di provenienza. Una maniera per incentivare l'economia delle aree più disagiate: grazie alla vendita dei prodotti a marchio Pro Montagna, Coop ha potuto infatti garantire diversi posti di lavoro.

All'organizzazione no-profit Padrinato Coop, da 75 anni attiva per migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle popolazioni montane, va anche un contributo per ogni prodotto venduto. Dal 2006 sono stati così raccolti oltre 8,3 milioni di franchi, confluiti nella realizzazione di diversi progetti tra cui la ristrutturazione del caseificio di Gluringen.

Articolo di SBRA
http://www.tio.ch/News/Finanza/Consumi- ... -montagne-

In pratica la stessa roba che l'E.T. della WAB...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12186
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Re 460

#112 Messaggio da augustus » mar 04 apr 2017 19:05

Le Re460 GBT montano dei nuovi panto, o una versione aggiornata dei Faiveley? perché mi pare che i due corni dello strisciante siano come più larghi rispetto ad altri. Ho anche notato su una macchina che i due corni sono stati saldati (si vede chiaramente come siano nuovi mentre lo strisciante un po' usurato).
Grazie :ciao:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12186
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Re 460

#113 Messaggio da augustus » lun 09 ott 2017 11:34

Modernizzazione della flotta a Yverdon-les-Bains, per poterle utilizzare altri 20 anni. Riceveranno nuova componentistica.

https://api.video.swisstxt.ch/html5/htm ... 0_bos4apve

(è solo in tedesco, ma comunque assai interessante come filmato)
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: Re 460

#114 Messaggio da ETR401 » mar 10 ott 2017 18:10

Ciao,
cosa pensano i "maestri" svizzeri della disposizione dei comandi di queste macchine?
Comodi? Ergonomici?
E in manovra come ci si regola? (Perchè dalle foto non mi pare che si possa sporgersi dal finestrino e azionare qualcosa...).
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

Avatar utente
Nicola
**
**
Messaggi: 2287
Iscritto il: dom 04 dic 2005 11:14
Località: Lugano
Contatta:

Re: Re 460

#115 Messaggio da Nicola » mar 10 ott 2017 23:36

Sono locomotive di linea e l'ergonomia del banco è la migliore che si possa immaginare per i suoi tempi a mio parere (ripresa anche per l'RABDe 500).
La manovra viene effettuata con radio o telefono quando serve. Le locomotive di manovra sono altra cosa :wink:

Come per tutti i treni moderni con seduta più o meno centrale non è possibile sporgersi dal finestrino (che per altro questa locomotiva non possiede) e per questo in Svizzera utilizziamo gli specchi retrovisori (o surrogati elettronici).

:wink:
Ae 6/6 11'460
SBB / CFF / FFS

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: Re 460

#116 Messaggio da ETR401 » ven 13 ott 2017 11:30

Grazie!
Considero le Re460 una delle macchine meglio riuscite dal punto di vista dell'estetica: è quel che succede quando chiami qualcuno che conosce il suo mestiere....e glielo lasci fare.....
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

Avatar utente
Dimitrakis
^_^
^_^
Messaggi: 70
Iscritto il: mar 19 nov 2013 23:31

Re: Re 460

#117 Messaggio da Dimitrakis » dom 15 ott 2017 19:53

Sono "maturato" modellisticamente con il modello Roco (insieme con la 444R di Lima), quindi molto affezionato pure Io con quelle "dolcezze". :D

Sul filmato, dal quel poco di tedesco che so, si dice che gli inverters di trazione saranno aggiornati con nuovi ad IGBT. Io sapevo che erano (gli inverters) a tiristori GTO, visto che si tratti di una loco dei primi anni 90 (e gli IGBT vengono usati dagli anni 2000). Sarebbe cosi facile aggiornare o si cambierà tutto l' impianto elettrico/elettronico/"software-istico"? Qualcuno ne sa di più? Sarebbe un' importantissimo aggiornamento.

ssb
**
**
Messaggi: 2476
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Re 460

#118 Messaggio da ssb » dom 15 ott 2017 20:32

Secondo https://library.e.abb.com/public/bfe91c ... PvUf/s30ur

verranno cambiati i convertitori. Mantenuti trasformatore, motori e sistemi di controllo. La logica di controllo del convertitore sarà nuova ed è quella che dovrebbe permettere i presunti risparmi di energia.

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2059
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Re 460

#119 Messaggio da cf » mar 17 ott 2017 9:55

Comunicato FFS
Efficienti per altri 20 anni: ammodernamento delle locomotive Re 460

Le locomotive rosse di tipo Re 460 trainano la maggior parte dei treni InterCity dal 1992 e sono la colonna portante della flotta nazionale del traffico a lunga percorrenza. Le prime locomotive hanno ormai raggiunto la metà del proprio ciclo di vita e vengono ora sottoposte a un ampio ammodernamento presso le officine FFS di Yverdon-les-Bains. I miglioramenti previsti riguardano principalmente efficienza energetica, affidabilità e disponibilità. Grazie alle ottimizzazioni tecniche, come ad esempio l’installazione di un nuovo convertitore di corrente, l’intera flotta potrà risparmiare ogni anno circa 27 GWh, un quantitativo pari al consumo energetico annuale della città di Olten.


Le 119 locomotive ogni giorno compiono complessivamente 2,5 giri attorno alla Terra e nelle carrozze agganciate a ogni locomotiva trovano posto quasi 700 viaggiatori. In altre parole, un chilometro viaggiatori su due delle FFS viene fornito da una Re 460. Allo scopo di assicurarne l’efficienza per altri 20 anni, a metà 2013 le FFS hanno avviato un programma di revisione e ammodernamento presso le officine di Yverdon les Bains finalizzato al progressivo rinnovo dell’intera flotta. Al centro degli interventi vi è l’introduzione di un’alimentazione di corrente più efficiente, di un sistema ottimizzato di fornitura di aria compressa e di componenti di controllo migliorati. Inoltre, il personale di locomotiva beneficerà di cabine di guida più moderne e sicure.

Aumento dell’efficienza energetica

L’ammodernamento delle Re 460 sostiene in modo determinante gli obiettivi di risparmio energetico delle FFS. Le locomotive rimodernate consentiranno di risparmiare ogni anno circa 27 GWh.

Alimentazione di corrente con nuovo convertitore IGBT

Il convertitore GTO usato finora viene sostituito con un convertitore di tipo IGBT. La principale differenza tra queste due tecnologie è che il dispositivo IGBT (transistor bipolare a gate isolato, dall’inglese insulated-gate bipolar transistor) produce meno calore residuo e può essere raffreddato semplicemente ad acqua, risultando pertanto più efficiente del precedente GTO (tiristore disattivabile, dall’inglese gate turn-off thyristor). Inoltre, la manutenzione dei nuovi convertitori di corrente è più agevole e i costi d’esercizio e per il ciclo di vita sono più bassi.

Sostituzione del compressore d’aria

Al posto dell’attuale compressore principale, ora per la fornitura dell’aria compressa viene impiegato un nuovo sistema ottimizzato e senza olio. Esso è composto da due compressori che assicurano un esercizio ridondante e che si accendono e spengono in modo mirato a seconda delle necessità.

Componenti di controllo migliorati

Grazie a un sistema di controllo ottimizzato, se il veicolo rimane in posizione di parcheggio per più di 30 minuti, le pompe dei convertitori si disinseriscono. In questo modo la locomotiva risulta più silenziosa in fase di ricovero e risparmia energia.
Le singole fasi dell’ammodernamento sono illustrate nel seguente filmato.

Filmato sull’ammodernamento

Un aspetto inconfondibile

A rinnovo ultimato, esteriormente le locomotive saranno immediatamente riconoscibili grazie al nuovo simbolo frontale in 3D e alla nuova verniciatura della cassa. Finora sono state ristrutturate quattro locomotive a titolo di prototipo e altre sette solo parzialmente (senza il nuovo convertitore di corrente, il sistema di fornitura di aria compressa e la nuova climatizzazione). Dopo diversi test, ora le officine FFS di Yverdon-les-Bains entrano nel vivo della produzione in serie per l’ammodernamento delle locomotive. I lavori si protrarranno fino al 2022. A partire da quel momento, le 119 locomotive potranno continuare ad attraversare la Svizzera per altri 20 anni in modo affidabile ed energeticamente efficiente.
Ripetizione: Filmato sull’ammodernamento (in italiano)

ciao
CF
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13543
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Re 460

#120 Messaggio da UluruMS » mar 17 ott 2017 10:19

Si sa di chi sono i nuovi IGBT? 1 Per motore o 1 per carrello?
Perchè mi viene in mente il parallelo con le E402A revampate in E401, da 1 GTO per carrello a 1 IGBT per motore
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti