Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#91 Messaggio da Ae 4/7 » mer 27 mag 2015 21:40

Quel documento fa venir da rimettere. Ricordarsene in ottobre.

(Anche se con quello che uso l'AG negli ultimi tempi, probabilmente ci guadagnerei pure...)
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#92 Messaggio da Ae 4/7 » gio 06 ago 2015 17:52

CANTONE

06/08/2015 - 06:00
Il difficile debutto di Swisspass: l’abbonamento va sulla fiducia

Molte delle compagnie di trasporto ticinesi sono ancora sprovviste del lettore Swisspass, devono fidarsi della parola dei clienti

Articolo di Filippo Suessli

LUGANO - È la rivoluzione della mobilità svizzera ma, come ogni rivoluzione che si rispetti, ha bisogno del suo periodo di assestamento. Parliamo dello Swisspass, il nuovo supporto per gli abbonamenti di trasporto svizzeri. La tessera riporta solo nome, cognome, fotografia e data di nascita del cliente. Gli abbonamenti, invece, sono scrupolosamente custoditi all’interno del chip Rfid. Per intenderci, come gli skipass che conosciamo da anni.

Mancano i lettori – Dal primo agosto gli abbonamenti generali e quelli metà prezzo vengono emessi solo su Swisspass. Tutto bene, non fosse che molte delle compagnie di trasporto più piccole ancora siano prive dei lettori appositi. Sul mercato esistono diverse soluzioni, ma la grande richiesta sta creando inevitabili attese. In Svizzera romanda sono già molte le segnalazioni di aziende che in questi giorni non riescono a leggere gli abbonamenti dei loro clienti, ma in Ticino non va molto meglio.

Per il momento ci si fida – Tpl, Ferrovia Lugano-Ponte Tresa e le Autolinee mendrisiensi ancora aspettano che vengano loro consegnati gli apparecchi. “Al momento, però, i nostri controllori non ci hanno ancora segnalato situazioni del genere”, ci raccontano dalla Flp. In effetti, sono pochi anche i passeggeri ad avere già nel portafogli la tessera rossa. Ma, se dovesse accadere, “dovremo fidarci sulla parola”, ci spiegano. Anche alla Fart si è scelta la strada della fiducia, ma i lettori sono appena arrivati e li si sta distribuendo ai dipendenti. “Comunque – aggiungono – in caso di dubbio c’è un numero di telefono dove si può controllare lo Swisspass”. Anche a Mendrisio si è ancora in attesa, il pacco dovrebbe arrivare fra una decina di giorni e i controllori si affidano a quella che è quasi una certezza: “Chi ha oggi uno Swisspass – ci dice il direttore Ivano Realini – teoricamente ha un Abbonamento generale o un Metà prezzo”. Insomma, è difficile che qualcuno si sia procurato uno Swisspass vuoto solo per il gusto di viaggiare gratuitamente.

Lo smartphone delle meraviglie – Alle Autolinee bleniesi, invece, la soluzione è stata un’altra. “Noi abbiamo adottato una soluzione meno impegnativa: un Samsung S4 su cui viene installato il software che legge gli abbonamenti”, ci spiega il direttore Stefano Malingamba. Nella Valle del sole si è scelto il sistema meno dispendioso, grazie anche al fatto che sui pullman bleniesi il controllo è fatto all’entrata, non serve quindi un sistema che preveda l’emissione di multe. E funziona? “Sì lo abbiamo testato, anche se di clienti con lo Swisspass non ne abbiamo ancora visti”.

Sul lago lo si è visto – Anche la Società navigazione Lago di Lugano ha scelto la versione smartphone, adottando il Thl 5000. “Il nostro personale di vendita e controllo, ed anche gli autisti delle due linee di autobus, sono stati formati e abbiamo già avuto dei possessori di Swisspass tra i nostri clienti”, ci spiega Francesco Fornaciarini, marketing manager della società.

Quanto mi costi? – I lettori sul mercato sono tantissimi e i costi variano grandemente. Quello prodotto dalla Fela Ag è tra i più cari, si aggira attorno ai 1'500 franchi. Poi c’è la versione di Autopostale, che parte dai 700 circa, ma superare facilmente i mille essendo molto personalizzabile. Poi si può puntare sui più economici smartphone e spendere anche meno di 300 franchi. Una scelta possibile, però, solo per le compagnie con controllo all’entrata, oppure che dispongano già di un apparecchio distinto per emettere le fatture.
http://tio.ch/News/Ticino/Attualita/104 ... la-fiducia
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#93 Messaggio da augustus » ven 07 ago 2015 13:13

:=D>: :=D>: :=D>: :=D>: :=D>:
Vedo che i lettori sono proprio a buon mercato. Se aggiungo le spese per la sostituzione regolare degli i-Phone al personale (che poi se li tiene una volta rimpiazzati da una versione più moderna), mi pare che le FFS ne spendano parecchi di dobloni per questi supporti (magari le FFS potrebbero farsi pagare in bitcoin :mrgreen: ).
Spero che adesso nel resto della Confoederatio Helvetica lo si riesca a leggere. Poco fa non era il caso, come #1 ha visto di persona :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#94 Messaggio da Ae 4/7 » ven 07 ago 2015 17:02

A proposito di lettura, giorni fa in un servizio propagandistico del TG hanno asserito che ad essere letto è un codice QR e non un chip RFID: http://www.rsi.ch/la1/programmi/informa ... 73795.html# (selezionare: "FFS, arriva lo Swiss Pass"; non capisco perché i singoli servizi si possano linkare solo per mezzo del cinguettatore o di musoliber... :wall: :wall: :wall: ).

Con la storia dell'abolizione del controllo "a vista" propriamente detto se non altro l'introduzione del BiBo dovrebbe diventare altamente improbabile... ::-?:

Si ha comunque vieppiù l'impressione che qualcuno, con lo SP, abbia voluto lasciare ai posteri un monumento, visto che l'utilità pratica si fatica a vederla...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

RABe 610
**
**
Messaggi: 1091
Iscritto il: mar 29 set 2009 19:30
Località: Undermorbio

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#95 Messaggio da RABe 610 » dom 09 ago 2015 18:42

il personale FFS ha un Samsung Note 3 ;-)

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#96 Messaggio da augustus » gio 20 ago 2015 19:21

Ho letto in giro che si sta valutando l'idea di un AG per un solo mese. Qualcuno ne sa di più? grazie :ciao:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#97 Messaggio da Ae 4/7 » gio 20 ago 2015 19:38

Esiste già; cf. p. 2122 dell'Orario ufficiale: http://www.quadri-orario.ch/fileadmin/f ... nte_it.pdf :wink:

***

Secondo il Blick la VBZ a causa della lentezza dei controlli dello Swisspass si è vista costretta ad assumere 20 controllori supplementari... :=D>:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#98 Messaggio da augustus » gio 20 ago 2015 22:17

:=D>: :=D>: :=D>: :=D>: :=D>:
"Lentezza" sarebbe già un passo avanti riguardo alla mia esperienza diretta ;) Aspettaimo di vedere le assunzioni FFS allora :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#99 Messaggio da Ae 4/7 » mer 02 set 2015 10:26

Dalla Pravda di oggi (messa così sembra quasi che uno possa andare a sciare "gratis"...):
SVIZZERA

02/09/2015 - 10:53
Lo SwissPass diventerà uno skipass

L’assortimento di servizi accessibili si amplierà includendo anche 19 ferrovie di montagna e le offerte invernali di RailAway

Articolo di ARO

BERNA - Dal suo lancio ufficiale in tutto il Paese a inizio agosto, lo SwissPass è già arrivato nelle tasche di circa 212 000 persone. Di queste, circa 136 000 sono titolari di un abbonamento metà-prezzo e 76 000 di un abbonamento generale (1ª e 2ª classe). In media vengono ad aggiungersi circa 50 000 abbonamenti alla settimana. Su www.swisspass.ch si sono già registrati 59 000 utenti.

I riscontri - FFS comunica che "i clienti apprezzano la loro nuova carta: lo scorso mese circa 1500 persone in possesso di un abbonamento hanno contattato le FFS per ricevere lo SwissPass anticipatamente, sebbene il loro abbonamento fosse ancora valido. A questi clienti è data la possibilità di scambiare la propria tessera con lo SwissPass. Inoltre, le imprese di trasporto hanno ricevuto solo poche reazioni clienti. I riscontri riguardano principalmente temi come la protezione dei dati, il rinnovo automatico e la nuova procedura di controllo sui treni".

Per quanto riguarda la protezione dei dati FFS assicura che i clienti non hanno nulla da temere: i dati personali e le prestazioni non sono memorizzati sul microchip e non è possibile tracciare un profilo degli spostamenti. Il rinnovo automatico, invece, risponde a una chiara esigenza dei clienti: oltre il 60% della clientela rinnova già il proprio abbonamento senza soluzione di continuità. Inoltre, 60 giorni prima che termini la validità dell’abbonamento i clienti vengono informati della scadenza imminente e hanno la possibilità di disdire la prestazione senza attese, né costi supplementari. Chi lo vorrà, potrà acquistare il proprio AG o metà-prezzo anche per un solo anno. A tale scopo, dovrà richiedere una limitazione della validità al momento dell’acquisto allo sportello. Finora sono pochi i clienti che hanno sfruttato questa opzione: ha comunicato la propria intenzione di non rinnovare l’abbonamento già alla sottoscrizione del contratto l’1,3 percento dei clienti AG e lo 0,2 percento dei clienti metà-prezzo.

Eseguito già oltre un milione di controlli sugli SwissPass - Se il lancio dello SwissPass prosegue secondo i piani, è anche merito della decisione di introdurre la novità per gradi. Alcune procedure, infatti, erano già state perfezionate prima dell’introduzione il 1o agosto. È stato il caso, ad esempio, degli AG partner e famiglie, i cui processi hanno subito qualche modifica. A fine 2016 saranno disponibili sullo SwissPass anche i titoli di trasporto delle comunità mobilis e unireso. Seguiranno poi altre comunità tariffarie.

Questo periodo è stato un vero e proprio banco di prova anche per i nuovi processi di vendita e di controllo, che hanno superato al meglio le prime applicazioni pratiche. A fine agosto erano stati eseguiti circa 300 000 controlli sulle nuove carte. In circolazione ci sono circa 3000 apparecchi di controllo e oltre il 90 percento delle imprese di trasporto in Svizzera ne è equipaggiato. Per il momento il personale dei treni ha ancora bisogno di parecchio tempo per portare a termine i controlli sui treni, ma nel medio periodo si prevede che la procedura si velocizzi. Inoltre, in questo modo i controlli sono più precisi e affidabili.

Più prestazioni per i clienti - Con le prestazioni dei partner, lo SwissPass offre anche un valore aggiunto per i clienti. Per il lancio sono stati attivati i servizi di Mobility Carsharing, PubliBike e SvizzeraMobile, già disponibili per tutti i titolari dello SwissPass. Dall’autunno 2015 l’assortimento di servizi accessibili con lo SwissPass si amplierà, includendo anche 19 ferrovie di montagna (lista in fondo) e le offerte invernali di RailAway. In inverno lo SwissPass si trasformerà quindi in uno skipass e i clienti potranno dire addio alla fila alle casse delle località sciistiche.

Per il settore dei trasporti pubblici, lo SwissPass introduce un unico standard di controllo e una gestione elettronica unitaria dei titoli di trasporto dei TP svizzeri. La nuova carta rossa costituisce quindi il presupposto per il mantenimento e lo sviluppo continuo del sistema aperto dei TP in Svizzera.

Comprensori sciistici e ferrovie di montagna sullo SwissPass

Arosa Lenzerheide
Braunwald (funicolare e impianti di risalita)
Engelberg Titlis
Flumserberg
Gstaad Mountain Rides
Jungfrau Ski Region
Klewenalp-Stockhütte
Lauchernalp /Lötschental
Meiringen-Hasliberg
Melchsee-Frutt
Pizol
Saas-Fee/Saastal
Sörenberg
Stoosbahnen AG
Toggenburg (Bergbahnen Wildhaus AG)
Toggenburg (Toggenburg Bergbahnen AG - Chäserrug)
MGB Matterhorn Gotthard Bahn
Skiarena Andermatt-Sedurn
Hoher Kasten
http://tio.ch/News/Affari/Consumi-e-ris ... no-skipass
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#100 Messaggio da augustus » mer 02 set 2015 11:38

Bastava aggiungerle all'AG, senza troppe trombonate... :mrgreen: :wall:

Eccoci tutti in fila, noi (futuri, nel mio caso) beati possessori del nuovo CoreaPass :mrgreen:

Immagine
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#101 Messaggio da Ae 4/7 » gio 10 set 2015 7:14

Dal Blick a.A. di ieri, p. 7: https://d1wzh9fkjfx0vx.cloudfront.net/Z ... 0m7qepHhcI_

Immagine

Flop. Gli impianti di risalita non vogliono saperne dello SwissPass. Il prossimo inverno esso sarà infatti utilizzabile solo in 19 stazioni sciistiche su 361. "Dovremmo pagare alle FFS [o all'UTP?] una commissione del 6% su ogni giornaliera venduta", dice E. Balet, vicepresidente delle Funivie svizzere. Ciò viene reputato eccessivo, specie alla luce del fatto che lo SP, secondo quest'ultima organizzazione, non porterebbe alcun nuovo utente. "Pagheremmo volentieri qualcosa alle FFS, qualora ricevessimo un valore aggiunto in cambio", dice ancora Balet.
Presso le FFS si sarebbe a conoscenza del problema, tanto che sarebbe stato istituito un apposito gremio per trovare delle soluzioni con le funivie; a nome dell'organizzazione mantello di queste ultime prendono parte alle discussioni tre persone.
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2061
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#102 Messaggio da cf » gio 10 set 2015 7:41

Non serve citare il Blick, c'è un articolo in italiano:
Funivie svizzere contro SwissPass, condizioni inammissibili
La nuova tessera SwissPass introdotta dalle Ferrovie federali non piace a Funivie svizzere: l'associazione che riunisce circa 375 imprese di impianti di risalita giudica inammissibile il prezzo da pagare alle FFS per accedervi.
Leggi tutto
ciao
CF
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#103 Messaggio da augustus » gio 10 set 2015 13:36

:=D>: :=D>: :=D>: :=D>:
Tra due anni lo ritirano :mrgreen:
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2061
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#104 Messaggio da cf » sab 20 feb 2016 18:46

Interessante: dallo scorso cambiamento d'orario, il raggio di validità dell'AG è stato esteso alla ferrovia che sale alle Rochers-de-Naye, sopra Montreux.
CF
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Abbonamento Generale (raggio di validità, etc.)

#105 Messaggio da augustus » mer 02 mar 2016 8:12

Le BLS sono un passo avanti rispetto alle FFS, secondo la rivista per i consumatori Saldo. Infatti la nuova applicazione consente di avere un servizio migliore dello Swisspass e una protezione dei dati adeguata, cosa che ultimamente era stata evidenziata come deficitaria presso le FFS.

Le BLS offrono un'applicazione che è un vero e proprio biglietto sul treno e Saldo l'ha testata. L'applicazione riconosce la stazione di partenza in cui si trova la persona e ogni 2 km aggiorna la posizione del cliente tramite GPS, anche se si trova su un bus o altro mezzo di trasporto.
Al momento viene testata da 100 persone, 50 clienti e 50 impiegati delle BLS.

Nel caso di interruzione del viaggio, anche parziale (non per un cambio del mezzo ad esempio), basta cliccare su "Reise beenden" (fine viaggio).

Alla domanda se qualcuno non possa cliccare start solo quando appare il controllore, Adrian Mäder - responsabile dello sviluppo dell'applicazione - dice che il controllore si accorgerebbe se start è stato premuto 10 secondi prima.
L'applicazione riconosce le diverse zone toccate e a fine giornata viene emessa la fattura relativa.

Il progetto pilota durerà fino a metà marzo con le 12 imprese della comunità tariffaria di Libero, poi si pensa di introdurlo a partire dall'anno prossimo in tutta la Svizzera.

Vantaggi rispetto a quanto previsto dalle FFS:
1 - non occorre aspettare il 2024, data prevista dalle FFS perché, secondo quanto da loro pianificato, ogni singolo mezzo di trasporto (ogni vettura, ogni bus, ogni tram, ecc.) dovrebbe avere dei sensori per la rilevazione dei dati di accesso e uscita ("Bibo", ovvero "be in - be out")
2 - costa infinitamente meno, perché basta il collegamento col cellulare, senza le enormi spese di sistemazione di ogni singolo mezzo (sensori, con tutti gli annessi guasti, ecc.)

Da decidersi è quanto a lungo verranno tenuti i dati, anche perché un passeggero deve avere la possibilità di reclamare per una fatturazione errata e i dati non possono venir cancellati immediatamente.

La posizione del cliente permetterà alle varie imprese di trasporto di avere la possibilità di valutare i gusti di quel cliente e - aggiungo di mio - avere una visione generale più corretta e reale.

Rispetto allo Swisspass, inoltre, questa applicazione non sarà obbligatoria, ma si potrà sempre acquistare i biglietti in modo tradizionale. La facoltà di scegliere è valutata come cosa importante da parte di chi tutela i dati dei cittadini. Inoltre dovrà essere chiaro quali dati verranno registrati e per quanto tempo. Il cliente con questa applicazione dovrà dare l'assenso alla gestione di dati sensibili.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti