Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9993
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

#61 Messaggio da Coccodrillo » sab 16 giu 2018 20:34

Per come la vedo io, per sopravvivere quelle luganesi chiuse sarebbero dovute diventare o ferrovie indipendenti o tranvie a doppio binario, continuare con un binario bidirezionale a lato di una strada cittadina a due corsie e bidirezionale non sarebbe stato immaginabile (ad Aarau è continuato così fino a poco tempo fa, a Losanna sparirà fra qualche anno). La FLP si è salvata perché interamente in sede propria, anche se con le ultime centinaia di metri a fianco della strada a Ponte Tresa. Idem per i tram urbani, che erano in stile '800 (due assi e bianrio unico).

La linea della Vallemaggia avrebbe un senso turistico, e avrebbe potuto avere sinergie con la Centovallina.

La Mesolcinese avrebbe avuto molto senso prolungata a Thusis (e a Bellinzona FFS), altrimenti no. O perlomeno avrebbe potuto continuare come fino alla morte nel 2014, cioè con servizio turistico limitato, ma i locali non la volevano proprio.

La Biasca-Acquarossa faccio fatica a immaginarla utile oggi. Servirebbe solo la metà bassa di una valle non turistica come la Vallemaggia, sarebbe isolata da altre linee metriche, e avrebbe avuto poco senso prolungarla oltralpe (a differenza della Mesolcina non sarebbe la via più breve fra Ticino e Coira e oltre, ma solo fra valli di montagna).

I tram urbani di Mendrisio e Locarno idem come Lugano. Quelli di Locarno e Lugano formavano una rete unica con le ferrovie locali. La tranvia di Mendrisio non serviva la sua stazione, e oggi sarebbe un limite.

Per confronto, i bus per Acquarossa e Olivone oggi hanno cadenza circa oraria (con rinforzi), in Mesolcina semioraria (ogni 30') nella parte bassa, in Vallemaggia solo cadenza oraria ma meriterebbero il doppio, mentre le due linee luganesi chiuse hanno bus ogni mezz'ora con rinforzi, ma probabilmente in qualche anno si arriverà a cadenza 15'. Sui percorsi dei tram urbani oggi c'è generalmente un bus ogni 10'.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

#62 Messaggio da Ae 4/7 » lun 18 giu 2018 11:44

Carlosanit ha scritto:
sab 16 giu 2018 18:02
Ho sempre avuto l'impressione che nella chiusura delle linee ferrate il Ticino abbia seguito in passato più il cattivo esempio italiano che il buon esempio della Svizzera tedesca: Lugano-Dino, Lugano-Tesserete, Locarno-Bignasco, Biasca-Acquarossa, Bellinzona-Mesocco, e poi a cavallo del confine Porlezza-Menaggio, la linea che portava alla Valmorea... Tu cosa ne pensi, Ae 4/7?
Non lo so, in parte forse; tuttavia va constatato, oltre a quanto osservato da Coccodrillo, che le ferrovie sono affare federale (e non mi risulta che in Svizzera interna nessuno abbia mai dovuto boicottare il primo agosto come fecero i Valmaggesi nel (mi pare) 1958; si pensi anche agli appelli dei Mesolcinesi al Consigliere federale Bonvin, il quale era evidentemente preso dallo scavo della galleria di base della Furka*...); non mi pare inoltre che http://www.eingestellte-bahnen.ch sia occupato solo da linee ticinesi o grigionitaliane (dal Jorat alla Valle del Reno passando per il Vallese e l'ameno Canton Glarona).

Spesso mi sembra un po' un cliché (riemerso ancora ieri su DSO: https://www.drehscheibe-online.de/foren ... sg-8590524) quello del Ticino che si distinguerebbe in negativo, quando invece di linee di un determinato tipo ne sono state chiuse in abbondanza anche altrove, Paesi di provenienza di certi Besserwisser compresi (tanto che la LCD impiegava materiale usato di un tram-treno bernese; non parliamo poi dei Besserwessi i quali quanto a chiusura di ferrovie vicinali hanno poco da insegnare...). ::-?:

Dato che ci ho sbattuto il naso stamani, stazione di Eriswil, linea Huttwil-Eriswil, esercita con torpedoni a partire dal 1975 e chiusa nel 1978:

Immagine
https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... riswil.tif

* Il rapporto sulla costruzione della quale, riportato al link seguente, è una gustosa lettura: viewtopic.php?p=1643887#p1643887
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ssb
**
**
Messaggi: 2483
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

#63 Messaggio da ssb » lun 18 giu 2018 14:35

Si potrebbe fare la domanda al contrario: ipotizzando dei tracciati (oggi) favorevoli in quali zone avrebbero potuto sopravvivere? E se sì con quali differenze di tracciato rispetto a quelli reali? :D

Avatar utente
Carlosanit
**
**
Messaggi: 2864
Iscritto il: sab 13 set 2008 7:54
Località: Torino
Contatta:

Re: Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

#64 Messaggio da Carlosanit » lun 18 giu 2018 14:50

Ciao Ae 4/7, essendo io italosvizzero, ma per nulla svizzero tedesco, è lungi da me essere un Besserwisser, e non per niente ho parlato di mia impressione e chiesto un tuo parere. Ringrazio te e Cocco per le precisazioni. PerI Besserwessi immagino intendi gli svizzeri romandi.
Amico delle ferrovie fin da tenera età

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Ferrovie svizzere chiuse al traffico e/o smantellate

#65 Messaggio da Ae 4/7 » lun 18 giu 2018 15:30

Infatti non intendevo certo te (ma piuttosto certi interventi nella citata discussione su DSO, ad esempio; quasi che la Berna federale nella decisione d'interrare la Centovallina non c'entrasse per nulla!). Con Besserwessi intendevo alcuni abitanti del Grande Cantone del Nord (come da vocabolario)... :wink:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: lumiere1960 e 3 ospiti