Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12110
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1966 Messaggio da augustus » mar 02 mag 2017 19:02

Me la faccio in piedi ogni volta con l'EC sulla Lugano-Chiasso, visto che salgo sulla compo posteriore (chiusa da Lugano) e poi corsa (ma nemmeno tanto, visto la sosta epocale) verso la compo anteriore, che da Lugano (ma anche da Zurigo) è sullo strapieno.
Questione treni extra: se mi mettono come extra un ICN in singola, siamo a posto.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Nicola
**
**
Messaggi: 2282
Iscritto il: dom 04 dic 2005 11:14
Località: Lugano
Contatta:

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1967 Messaggio da Nicola » mar 02 mag 2017 20:07

A Berna dimenticano che in alcuni Cantoni il 1 maggio é festa e che in questo caso le abituali partenze della domenica si sono spostate al lunedi :roll:
Ae 6/6 11'460
SBB / CFF / FFS

FFS
*
*
Messaggi: 624
Iscritto il: ven 19 ago 2011 14:51

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1968 Messaggio da FFS » mar 02 mag 2017 20:30

Diverse università non prevedono che il Primo Maggio sia festivo. Comunque sono decenni che nei giorni di transumanza studentesca i treni sono sovraffollati. Se a tutti i costi ci si vuole tutti riversare su un paio di collegamenti non cambierà la situazione perché man mano che viene aumentata la capacità aumentano anche gli utenti. Bisogna quindi fare le proprie valutazioni e, per esempio, partire verso nord più presto (sì pagando qualcosina oltre al Binario 7, del resto io facevo così per andare a Friborgo, dove studiavo, ed ho investito su un AG, partivo sempre prima delle 16 trovando sempre posto, poi oggi ci sono i biglietti risparmio) o passare dalla linea di montagna (sì mettendoci più tempo e con più cambi). Insomma ci vorrebbe una maggiore disposizione al compromesso quando è ragionevolmente possibile.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16777
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1969 Messaggio da Ae 4/7 » mar 02 mag 2017 21:03

Oppure viaggiando all'Elvetino, come faccio spesso e volentieri (due Schneider da mezzo o due quarti di vino (oppure, al mattino, una colazione mini + un secondo chifer + un secondo cappuccino) costano pur sempre meno di un cambiamento di classe); ogni tanto si nota perfino qualche binariosettista che realizza la cosa... :D
Viceversa sabato ho rinunciato a prendere il 6:09, favorendo il più affollato (ma al WR eravamo comunque in due gatti, anche perché nell'orario elettronico e sui tabelloni non compare) 21:09 (con aperitivo sul 20:02 dalla Capitale, purtroppo munito solo di "cantina aziendale") del venerdì, proprio per l'assenza dell'Elvetino...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ssb
**
**
Messaggi: 2314
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1970 Messaggio da ssb » mar 02 mag 2017 21:12

Un pendolare che lo fa giornalmente è un conto. Ma uno studente che lo fa una volta a settimana e lo fa ben conscio che dei collegamenti alternativi esistono basta adattarsi un minimo...è un altro.


P.s.retrogrado: una volta si sarebbero aggiunte carrozze a non finire (contando di avere il GBT però) senza preoccuparsi della lunghezza dei marciapiedi, no? :lol:

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12110
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1971 Messaggio da augustus » mar 02 mag 2017 21:54

Ricordo ancora l'Ext che partiva da Lugano su Zurigo dopo le 17.30 con 12 Bpm51 e forse un paio di prime classi. Poi c'era alla domenica fisso un 17.30 con compo da 6+D, anche quella abbastanza vuota a fronte di altri treni stracolmi. Mi trovavo sull'ultima vettura con la solita coppia sulla cinquantina, ormai habitués di quel collegamento.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16777
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1972 Messaggio da Ae 4/7 » mar 02 mag 2017 22:01

Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16777
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1973 Messaggio da Ae 4/7 » mar 02 mag 2017 23:03

P.S. Fenomenale il sondaggio! E se era, che so, un treno Ffs-RegionAlps, o Ffs-Thurbo, o Ffs-Cisalpino vale lo stesso?

Immagine
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2050
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1974 Messaggio da cf » mer 03 mag 2017 7:05

ssb ha scritto:Un pendolare che lo fa giornalmente è un conto. Ma uno studente che lo fa una volta a settimana e lo fa ben conscio che dei collegamenti alternativi esistono basta adattarsi un minimo...è un altro.
1. Non ci sono solo gli studenti.
2. Sarei lieto di sapere quali siano i collegamenti alternativi. Non considero che partire a metà pomeriggio possa essere considerato un collegamento alternativo.
L'altro dì andando a Cevi...

FFS
*
*
Messaggi: 624
Iscritto il: ven 19 ago 2011 14:51

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1975 Messaggio da FFS » mer 03 mag 2017 8:01

Si consulta l'orario e i collegamenti alternativi saltano fuori. E per uno studente partire un po' prima è un'alternativa valida. Io l'ho fatto per cinque anni e sono ancora vivo. Se tu, cf, hai particolari motivi per non poter partire prima, ci saranno altri che possono farlo e ti garantisco che ci sono, perché effettivamente la domenica pomeriggio quelli che viaggiano verso nord sono in gran parte proprio studenti e/o turisti a cui non succede nulla di brutto se anticipano la partenza di poche ore o, in alternativa, scelgono di passare sopra e metterci un po' di più ma godendosi il panorama.

O si fa così, oppure la situazione rimarrà quella degli ultimi 30 anni, già mia mamma mi narrava dei viaggi a strati che si facevano negli anni '80...

Avatar utente
RABe 610
**
**
Messaggi: 1078
Iscritto il: mar 29 set 2009 19:30
Località: Undermorbio

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1976 Messaggio da RABe 610 » mer 03 mag 2017 8:53

aumento reale c'é stato ma da sempre ci sono stati gli studenti che reclamano di viaggiare in piedi ma da gli anni 90 i collegamenti alternativi ci sono sempre stati es il 585 19:04 del venerdi zurigo chiasso esisteva gia' nel 91

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2050
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1977 Messaggio da cf » mer 03 mag 2017 10:45

FFS ha scritto:Si consulta l'orario e i collegamenti alternativi saltano fuori. E per uno studente partire un po' prima è un'alternativa valida. Io l'ho fatto per cinque anni e sono ancora vivo. Se tu, cf, hai particolari motivi per non poter partire prima, ci saranno altri che possono farlo e ti garantisco che ci sono, perché effettivamente la domenica pomeriggio quelli che viaggiano verso nord sono in gran parte proprio studenti e/o turisti a cui non succede nulla di brutto se anticipano la partenza di poche ore o, in alternativa, scelgono di passare sopra e metterci un po' di più ma godendosi il panorama.

O si fa così, oppure la situazione rimarrà quella degli ultimi 30 anni, già mia mamma mi narrava dei viaggi a strati che si facevano negli anni '80...
E perché mai dovrei "rovinarmi" il pomeriggio partendo prima? Ripeto, a mio modo di vedere non è una soluzione alternativa. È come dire ai pendolari della mattina che viaggiano su treni stracolmi: "partite prima o dopo".
Passare sopra e metterci di più non è neppure da prendere in considerazione. Abbiamo speso miliardi di franchi per Alptransit e poi non si dovrebbe usarlo perché i treni sono affollati, e si dovrebbe prendere la vecchia linea che, oltre ad avere materiale vicinale, è anche più lenta e implica più cambi? Ma scherziamo?
Se già tua mamma si lamentava 30 anni fa, ciò significa solo che le FFS negli ultimi 30 anni non sono state in grado di migliorare in modo sufficiente l'offerta.
Anzi, è peggiorata malgrado Alptransit, in particolare per quelli del Locarnese (scusa se parlo principalmente di questa zona del Ticino, ma essendo valmaggese...). Prima c'era un treno diretto a nord ogni ora con garanzia di posto a sedere. Ora si deve prendere l'omnibus fino a Belli, aspettare un'eternità nel capoluogo cantonale per poi salire su un treno già pieno (che è già pieno anche alle 18, malgrado i binariosettisti non ci siano ancora).

Anche se non siamo d'accordo sulle soluzioni, speso sarai d'accordo con me quando dico che situazioni come queste (vedi foto) sono insostenibili.
ciao
CF

http://media.tio.ch/files/images/4bmx/7rxv.jpg
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12110
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1978 Messaggio da augustus » mer 03 mag 2017 12:25

cf ha scritto:È come dire ai pendolari della mattina che viaggiano su treni stracolmi: "partite prima o dopo".
Occorrerebbe spiegarlo ai piani alti di Pyongyang :mrgreen:
D'accordo su tutto e da parte mia ritengo che si potrebbe benissimo infilare qualche treno in più nei momenti caldi, tanto 3 pax non mi sembrano un granché (e i merci possono aspettare a Rhynächt o Pollegio: hanno fatto un terzo binaro lungo un'eternità e due in colonna ci possono stare).
Mancanza di materiale? visto come lavora l'officina di Olten, con 'finestre' per le urgenze, penso che qualcosa si potrebbe risistemare come Ew4/Bt o, magari, un paio di ICN (Yverdon, ma non so se abbiano buchi nella programmazione: riterrei di sì, a naso).
Sulla questione Locarnese, adesso ci sono pendenze aperte per la questione lavori sulla Luino e Zali è stato sollecitato ultimamente dalle associazioni.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

FFS
*
*
Messaggi: 624
Iscritto il: ven 19 ago 2011 14:51

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1979 Messaggio da FFS » mer 03 mag 2017 14:40

Sui problemi del Locarnese sono d'accordissimo.

Sul resto, l'aumento dell'utenza ha portato a saturazione la rete di trasporto in determinati giorni e orari. Assolutamente si possono e si devono (nel caso in questione, le FFS devono...) ancora aumentare i collegamenti e potenziare la capienza, ma visto che la tendenza generale è ad un aumento della mobilità, prima o poi si arriverà nuovamente a saturazione e un potenziamento all'infinito non è possibile, soprattutto non in Svizzera dove il territorio è limitato e i costi elevati. Quindi temi come la modifica dei canonici orari di lavoro e/o di scuola e il ricorso al telelavoro sono da prendere in serissima considerazione, tanto che alcuni esempi già esistono, come cantoni che hanno modificato gli orari scolastici per fare in modo che gli studenti compiano il tragitto casa-scuola e ritorno fuori dagli orari di punta o aziende che già hanno implementato telelavoro e orari flessibili.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16777
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#1980 Messaggio da Ae 4/7 » mer 03 mag 2017 18:04

cf ha scritto:E perché mai dovrei "rovinarmi" il pomeriggio partendo prima?
C'è anche la possibilità di partire "dopo", quando ci sono i treni (e sul S. Gottardo ci sono). Non ho mai capito la mania dei binariosettisti di stiparsi sul primo treno utile...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 7 ospiti