Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 11907
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2026 Messaggio da augustus » mar 12 dic 2017 16:27

Oggi parlavo con un 'capo' delle FFS a Berna e mi diceva come abbiano problemi con la neve a sud delle Alpi, perché assai più compatta, umida e pesante, rispetto a quella farinosa del nord delle Alpi. Soprattutto gli scambi, nonostante il riscaldamento, risentono proprio della compattezza della neve: ha aggiunto sulla questione 'spalatori volontari' che in Svizzera, per lo meno, non si posso assumere perché persone non preparate, non tanto al vangare neve (non ci vuole una laurea), ma quanto sul conoscere le disposizioni su dove sistemarsi in caso di treni in transito. Insomma, questioni anche assicurative.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16426
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2027 Messaggio da Ae 4/7 » mar 12 dic 2017 20:21

Laddove è tuttavia noto da tempo che la Sonnenstube abbia condizioni climatiche diverse dalla Nebelstube; e MeteoSvizzera sarà stata una settimana che "rompeva" con l'allerta maltempo...
cf ha scritto:
mar 12 dic 2017 8:10
Sicuro?
Certo; pare che la causa del disagio fosse il cavo 16 kV della SES; torpedone sostitutivo del 119 pervenuto verso le 8:25 (comunicazione zero); S20 delle 8:35 mancata per poco (ammesso e non concesso che circolasse), collegamento seguente verso Bellinzona alle 10:05 (dieci e zero cinque!)*, arrivo nella capitale alle 10:30.

* Mentre una portavoce ieri sera in TV diceva che sarebbero stati soppressi al più i collegamenti "supplementari"; ovvero quelli non ai minuti 00/30.
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16426
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2028 Messaggio da Ae 4/7 » mer 13 dic 2017 22:26

La "Peter" di Travers in azione a Martigny: http://eisenbahnfans.ch/einsatz-der-sch ... -martigny/

(Certo che le sigle del detentore su questi mezzi... ::-?: )

***
CANTONE13.12.2017 - 20:11 | LETTO 7'632
Caos ferroviario: «Non soltanto la neve, ma tutta una serie di imprevisti»
Ancora oggi pendolari e viaggiatori hanno dovuto fare i conti con disagi. Le spiegazioni delle FFS

PA.ST.
BELLINZONA - «Ormai non ci si può fidare nemmeno più della ferrovia». È questa la sensazione di sconforto che si riscontrava, negli scorsi tre giorni, tra le numerose persone che con la nevicata di lunedì hanno deciso di utilizzare quello che spesso si pensa essere il mezzo più affidabile: il treno. Ma ancora oggi, quando l’arrivo della neve risaliva ormai all’altro ieri, pendolari e viaggiatori hanno dovuto fare i conti con tutta una serie di disagi, dai treni soppressi a ritardi imprecisati. «Si è trattato di molti imprevisti occorsi quasi contemporaneamente, per via dei quali non è stato possibile ripristinare velocemente la situazione» ci spiega dunque il portavoce FFS Patrick Walser, che a nome dell’impresa di trasporto si scusa con la clientela.

Pochi centimetri di neve. Come si spiega il caos ferroviario?
«Le FFS effettueranno un’analisi attenta delle cause che hanno portato a questi problemi e ne trarranno i dovuti insegnamenti così da, per quanto possibile, prevenirli in futuro. Sottolineiamo però che non si trattava di pochi centimetri, perlomeno nel Sopraceneri, dove ha nevicato senza sosta fino a sera inoltrata. A Biasca, per esempio, nel pomeriggio si registravano oltre cinquanta centimetri e ad Airolo oltre ottanta. È chiaro che, pur potendo prevedere la meteo, situazioni di questo tipo complicano notevolmente il lavoro di gestione sia della linea che dei viaggiatori. Aggiungiamo che nella giornata di lunedì si è verificato un importante guasto a una linea di contatto a nord di Bellinzona, fatto che ha portato all’interruzione totale del traffico da e per Bellinzona. Questo guasto è senz’altro stato esacerbato dalle condizioni meteo, ma avrebbe potuto verificarsi in qualsiasi momento dell’anno. La giornata di martedì è stata invece contraddistinta da due eventi importanti: l’interruzione della tratta panoramica a causa della neve e la chiusura di uno dei due tubi della galleria di base del San Gottardo, dovuto a un guasto tecnico occorso a un treno merci che è poi rimasto bloccato per alcune ore in galleria permettendo di riflesso la circolazione dei treni a lunga percorrenza solo in un tubo. Ad aggiungersi a questo quadro i numerosi cantieri sulla rete ticinese. Cantieri indispensabili in vista dell’apertura della galleria di base del Monte Ceneri a fine 2020».

Ancora oggi, molti utenti hanno dovuto fare i conti con ritardi, treni soppressi e coincidenze mancate. Ma non nevicava più. Come si spiega?
«Nella giornata di oggi i problemi sono minimi. Il traffico regionale circola nuovamente con regolarità e in larga parte secondo orario. Vi sono alcuni piccoli ritardi, dovuti a due eventi non legati alla neve: da un lato una perturbazione agli scambi a Maroggia, dove si è registrato un guasto al motore, dall’altro un treno che sul Ceneri ha rotto il gancio di trazione e ha dovuto essere riagganciato. Il traffico a lunga percorrenza procede a cadenza oraria anziché semi-oraria, in quanto vi sono degli scambi innevati, poco prima dell’entrata sud della galleria di base del San Gottardo, su cui i tecnici stanno alacremente lavorando. Il fatto è che questo scambi si trovano su una tratta ad alta velocità, il che implica lo sbarramento del binario (misure di sicurezza a cui le FFS devono sottostare) e la conseguenza è che una sola canna della galleria di base è in funzione. La situazione dovrebbe comunque risolversi entro sera».

Si parla di scambi “bloccati” dal freddo: è possibile che ciò accada su un’infrastruttura moderna?
«Questa situazione si verificava un tempo e si verifica ancora oggi. Si tratta di una questione meccanica: la neve che si accumula tra il binario e la lingua dello scambio si schiaccia e dopo qualche tempo si forma un blocco di neve compatta che non fa andare in posizione lo scambio. Alcuni scambi principali sono dotati di riscaldamento che però non sempre riesce a sciogliere la neve se questa è particolarmente pesante o nevica molto in poco tempo (anche cinque centimetri di neve pesante possono bloccare uno scambio)».

La sensazione di molti utenti è che «un tempo la ferrovia funzionava meglio»...
«No. In caso di nevicate simili si sono sempre verificate situazioni di questo tipo. Certo, un tempo circolavano meno treni e molte meno persone, e di conseguenza era più facile garantire la circolazione dei treni previsti. Oggi, invece, con la disponibilità ridotta a causa della neve non è sempre possibile garantire tutti i treni previsti. Come già detto non dimentichiamo che in Ticino, fino al 2020, saremo confrontati con molti cantieri».

In caso di numerosi ritardi, anche “imprecisati”, sembra mancare una sufficiente informazione. Le FFS intendono migliorare la comunicazione ai passeggeri?
«La comunicazione è sicuramente migliorabile ma va aggiunto che negli scorsi giorni si è verificato un guasto alla linea degli altoparlanti e molte stazioni non hanno pertanto avuto informazioni acustiche. Va però detto che non è facile dare le informazioni in questi casi perché la situazione evolve continuamente. Quello che possiamo in ogni caso garantire è che tutto il personale disponibile è stato inviato nelle principali stazioni per assistere la clientela nel miglior modo possibile: Bellinzona, Lugano, Locarno, Chiasso, Giubiasco, Mendrisio e altre stazioni erano presidiate da personale FFS che ha cercato di prendersi cura dei clienti».
http://www.tio.ch/ticino/cronaca/122919 ... mprevisti-

Mi sfugge tuttavia il nesso tra la GBG e linea panoramica con la soppressione di almeno due S20 ogni tre nella giornata di martedì...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ssb
**
**
Messaggi: 2002
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2029 Messaggio da ssb » gio 14 dic 2017 13:17

Per le S20 penso si possa ringraziare SOPRE da una parte e i treni morti per neve il giorno prima dall’altra.

Avatar utente
kappista
^_^
^_^
Messaggi: 58
Iscritto il: lun 04 gen 2010 10:01

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2030 Messaggio da kappista » ven 15 dic 2017 9:41

Martedì 12 non nevicava, Chiasso-Zurigo arrivato con 15 min di ritardo (assalto al treno che doveva ripartire subito per Venezia). Zurigo-Chiasso nel pomeriggio, arrivato a Zurigo con 25 min di ritardo e a Chiasso con 30 min.
A parte nella galleria Alptransit credo che la velocità media sia sugli 80km/h a dire tanto, una pena proprio.
Keep the Faith

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 1950
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2031 Messaggio da spiff » ven 15 dic 2017 11:36

Ae 4/7 ha scritto:
mer 13 dic 2017 22:26
La "Peter" di Travers in azione a Martigny: http://eisenbahnfans.ch/einsatz-der-sch ... -martigny/
bello il video... ma una curiosità: la neve sul binario non sembra tanta, non basta una normale locomotiva per ripulire il binario? a che punto si rende necessario operare con un mezzo specifico?

ssb
**
**
Messaggi: 2002
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2032 Messaggio da ssb » ven 15 dic 2017 13:43

@kappista, la velocità della tratta è bene o male quella, ciò che consente l’orografia...

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 11907
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2033 Messaggio da augustus » mer 03 gen 2018 13:20

A causa di Burglind (venti in pianura sopra i 150kmh, ho letto anche di 190kmh), molte linee interrotte, tra cui quella verso Parigi (TGV da Zurigo stracolmo e tutto prenotato bloccato a Basilea). La situazione è in continuo divenire.

Problemi previsti anche nei prossimi giorni.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16426
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2034 Messaggio da Ae 4/7 » mer 03 gen 2018 18:38

E un treno del MOB sarebbe pure volato via...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ssb
**
**
Messaggi: 2002
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2035 Messaggio da ssb » mer 03 gen 2018 21:26


Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14009
Iscritto il: mar 24 gen 2006 21:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2036 Messaggio da quattroe28 » gio 04 gen 2018 9:29

non mi pare n montaggio...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 11907
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2037 Messaggio da augustus » gio 04 gen 2018 11:56

Non lo è, viene ripreso da un paio di testate.
Comunque a nord delle Alpi venti ancora forti, ma non si segnalano disagi, per ora (aspettiamo di partire per Zurigo e poi vedremo :mrgreen: )
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16426
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2038 Messaggio da Ae 4/7 » gio 04 gen 2018 16:26

quattroe28 ha scritto:
gio 04 gen 2018 9:29
non mi pare n montaggio...
Anche perché incidenti simili sono già capitati in passato (dall'altra parte della Confederazione però: verso Wasserauen).
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 11907
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2039 Messaggio da augustus » mar 09 gen 2018 18:25

A causa di un problema a Killwangen, con l'IC Basilea-Coira delle 12.33 a Killwangen siamo stati deviati sul ponte della linea merci e abbiamo attraversato tutto il fascio RBL per reimmetterci a Schlieren sulla linea principale, comunque sui binari S-Bahn, fino a Zurigo.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16426
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Segnalazione disagi/interruzioni/deviazioni

#2040 Messaggio da Ae 4/7 » sab 20 gen 2018 20:12

Interruzione: Haut-de-Caux - Rochers-de-Naye
Il percorso tra Haut-de-Caux e Rochers-de-Naye è chiuso al traffico ferroviario.

I treni della S-Bahn R Montreux - Rochers-de-Naye sono soppressi tra Haut-de-Caux e Rochers-de-Naye.
Non c'é possibilità di rimpiazzo tra Haut-de-Caux e Rochers-de-Naye.

Ragione: Maltempo

Durata dell'interruzione indeterminata.

19.01.18
14:21

-----------------------------------------

Interruzione: Nätschen - Tschamut-Selva
Il percorso tra Nätschen e Tschamut-Selva sulla linea Andermatt - Disentis/Mustér è chiuso al traffico ferroviario.

I viaggiatori da Zermatt + Brig per Chur o vice versa circolano via Bern - Zürich HB.
Non c'é possibilità di rimpiazzo tra Nätschen e Tschamut-Selva.

Ragione: Pericolo di valanghe
Durata dell'interruzione prevedibilmente fino al 23.01.2018 .

19.01.18
19:40

-----------------------------------------

Interruzione: Bellegarde (Ain) - Seyssel-Corbonod
Il percorso tra Bellegarde (Ain) e Seyssel-Corbonod sulla linea Genève - Lyon-Part-Dieu / Grenoble è chiuso al traffico ferroviario.

Si prevedono ritardi e soppressioni di treni.

Ragione: Smottamento
Durata indeterminata.

20.01.18
17:59

-----------------------------------------

Interruzione: Visp - Täsch
Il percorso tra Visp e Täsch sulla linea Brig Bahnhofplatz - Zermatt è chiuso al traffico ferroviario.

I treni Brig Bahnhofplatz - Zermatt sono soppressi tra Visp e Täsch.

Circolano bus sostitutivi del trasporto ferroviario Visp - Täsch.

Tenere presente la maggiore durata del viaggio.

Ragione: Caduta di massi

Durata dell'interruzione indeterminata.

20.01.18
18:15

-----------------------------------------

Interruzione: Mendrisio - Chiasso
Il percorso tra Mendrisio e Chiasso sulla linea Lugano - Chiasso è chiuso al traffico ferroviario.

Si prevedono ritardi e soppressioni di treni.

Durata dell'interruzione indeterminata.

20.01.18
20:32
EDIT:
Restrizione: Mendrisio - Chiasso
Il percorso tra Mendrisio e Chiasso sulla linea Lugano - Chiasso è aperto al traffico ferroviario soltanto in parte.

I treni RE Lugano - Milano Centrale sono soppressi tra Mendrisio e Chiasso.
I treni della S-Bahn S10 + S40 sono soppressi tra Mendrisio e Chiasso.

Circolano bus sostitutivi del trasporto ferroviario Mendrisio - Chiasso.
Tenere presente la maggiore durata del viaggio.

Durata dell'interruzione indeterminata.

20.01.18
21:40
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti