Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
E431.037
*
*
Messaggi: 955
Iscritto il: lun 18 dic 2006 23:15
Località: Genoa, Republic of Genoa (occupied by Italy)
Contatta:

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#16 Messaggio da E431.037 » mer 19 dic 2018 14:23

Parturient montes, nascetur ridiculus mus

Però è un mus firmato da Piano (e disegnato dall'ultimo scagnozzo del suo studio :mrgreen: )... e come tale indiscutibile :wall:

Inutile - e sull'orlo dell'alto tradimento, presumo - ricordare i discorsi di quattro mesi fa, quali "sarà un ponte unico, che i turisti verranno a vedere" :D :D :D
Oh listen to the jingle / The rumble and the roar
As she glides along the woodlands / Through the hills and by the shore
Hear the mighty rush of her engine / Hear that lonesome hobo's call
We're travelling through the jungles /On the Wabash Cannonball

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39815
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#17 Messaggio da E412 » mer 19 dic 2018 14:38

Oh, voi glielo avete bocciato al prode ministro, vili materialisti, il mirabolante ponte-diga-centrocommerciale-areagiochipebbbbambini. :megaball:
A lui e al beppone piaceva un sacco, e i turisti sarebbero andati in estasi (o in extasy ::-?:).

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

215.005
*
*
Messaggi: 268
Iscritto il: dom 05 mar 2006 19:27
Località: Torino

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#18 Messaggio da 215.005 » mer 19 dic 2018 15:04

Wilhem275 ha scritto:
mer 19 dic 2018 14:15
Infine mi urta la ricerca di supercazzole per giustificare l'arte di questo ciabattone
E no, devi riconoscere che è stato un maestro. Il suo obiettivo è stato raggiunto senza colpo ferire: ottenere la commessa senza spendere un soldo, e farsi pubblicità gratuita, facendo pure la figura di quello che "regala il suo genio" alla Città.

Proprio la banalità del progetto è stata garanzia di vittoria: soluzioni di varia stravaganza avrebbero suscitato nei tuoi concittadini il timore di chi, scottato dall'acqua calda, ha ora paura anche di quella fredda. Sempre per la banalità ha potuto affidare il compito ad uno dei praticanti dello studio, quindi a costo totalmente zero.

Banailtà del progetto, unita al "gesto di generosità del Maestro alla sua Città" gli hanno assicurato la vittoria.

Dimmi tu se non è stato un colpo da maestro...

Avatar utente
bavve
*
*
Messaggi: 610
Iscritto il: mar 25 mar 2008 12:49
Località: Rapallo (GE)
Contatta:

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#19 Messaggio da bavve » mer 19 dic 2018 16:03

elleci ha scritto:
mer 19 dic 2018 14:20
bavve ha scritto:
mer 19 dic 2018 14:10
[

L'elicoidale dello svincolo, e relativo innesto con l'A7 verso Nord, erano la causa primaria di code in quel tratto (ci passavo tutti i giorni sopra e sotto a quel ponte). Se non rifanno anche sti due elementi, avremo un ponte a 3 corsie con una dedicata alla coda per entrare in A7 :megaball:
Non sono d'accordo: la vera causa di quelle code non era l'elicoidale ma il fatto che l'immissione in A7 avveniva con una striminzita corsia di 50 metri di lunghezza, mentre chi proveniva dal centro di Genova aveva entrambe le corsie a sua disposizione. Basterebbe riservare la corsia di destra a chi proviene dal ponte, e tutti i problemi sparirebbero: sarebbe come aggiungere 5 corsie al ponte, ma al costo di 100 euro (per i cartelli e la vernice)!
Secondo me la coda verrebbe spostata alla barriera di Ovest, però se allargassero l'immissione in A7 con una corsia di immissione che arrivi almeno fino alla piazzola di sosta d'emergenza situata poco prima della galleria "Zella" in direzione Nord le auto e i camion avrebbero una visibilità forse migliore e cmq più strada per immettersi. Però devi svangare mezza collina, ma già che ci sei sistema tutto.
L'elicoidale probabilmente è imprescindibile, però nell'ambito del rifacimento del ponte rifarei anche lui (perchè non ho capito quale sia il confine della ricostruzione. Rampe di accesso incluse o escluse?).
Enrico

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 814
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#20 Messaggio da marzi » mer 19 dic 2018 17:08

Io comprendo i discorsi sulla banalità del progetto, ma avessero osato molti sarebbero qui a dire che si correvano rischi e si spendevano soldi per nulla. Quindi direi che va bene così.
Su calatrava.. beh, percorro quotidianamente il suo famigerato ponte a Venezia, quindi non posso che felicitarmi che sia stato escluso anche solo per rivalsa personale. Più seriamente i suoi progetti spesso presentano conti lievitati sia in fase di costruzione che soprattutto di manutenzione.
Sempre in treno, in tram o in pullman

trambvs
*
*
Messaggi: 685
Iscritto il: ven 09 nov 2007 14:01

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#21 Messaggio da trambvs » mer 19 dic 2018 17:45

mi pare che la gronda di ponente, se e quando mai si farà a questo punto (vista la questione della concessione ad ASPI, di cui peraltro non ci sono più notizie dopo gli annunci della prima ora, come al solito), preveda una nuova configurazione degli svincoli/raccordi autostradali in sponda sinistra del Polcevera

Avatar utente
oirelav
**
**
Messaggi: 1204
Iscritto il: mar 19 dic 2006 23:34
Località: roma

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#22 Messaggio da oirelav » mer 19 dic 2018 18:12

ponte appoggiato su pile, nel rispetto della sensazione di avversione psicologica maturata in città dopo il crollo del “ponte Morandi” nei confronti di altre tipologie di ponti con parti sospese o strallate;
La scelta della soluzione progettuale è tutta racchiusa in questo punto, a mio avviso debole, ma rispettabile.
A questo punto però avrebbero potuto pure optare per una soluzione a raso.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8303
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#23 Messaggio da simplon » gio 20 dic 2018 9:39

215.005 ha scritto:
mer 19 dic 2018 15:04
ottenere la commessa senza spendere un soldo, e farsi pubblicità gratuita
Piano non ha proprio bisogno di farsi pubblicità. Quando raggiungi quel livello (e a 81 anni) puoi lavorare anche gratis per senso civico o civetteria. Era un po' come Pavarotti che girava il mondo con i suoi concerti di beneficenza: quando hai milioni di euro non hai neppure le possibilità di spenderli e di lasciare che i tuoi eredi vivano di rendita...
marzi ha scritto:
mer 19 dic 2018 17:08

Su calatrava...i suoi progetti spesso presentano conti lievitati sia in fase di costruzione che soprattutto di manutenzione.
Calatrava, come anche la sua collega purtroppo scomparsa Aidid, e non solo, lavorano per stupire e inseguono la bizzarria nei progetti. E soprattutto non hanno il minimo interesse a far conciliare le opere con i finanziamenti necesari. Arrivando a progettare cose assurde, tipo una copertura costituita da 500 lastre di vetro intelaiate, ma ovviamente nessuna delle 500 con la stessa misura, quindi vanno tagliate e sagomate una per una senza la possibilità di avere una dima valida se non per tutte almeno per buona parte.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

ESCity81
**
**
Messaggi: 3995
Iscritto il: dom 11 ott 2009 18:56

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#24 Messaggio da ESCity81 » gio 20 dic 2018 10:33

Comunque alla fine di schizzi,rendering e plastici di Piano rimarrà ben poco, a quanto ho capito: leggevo sul Secolo di mercoledi che:
- ci saranno meno pile per ridurre le interferenze con viabilità, ferrovia e Polcevera.
- le pile saranno banalissime strutture regolari, invece che affusolate come previsto da Piano
- l'andamento planimetrico sarà modificato per migliorare l'inserimento nell'esistente.

Di fatto alla fine di Piano resterà solo il nome. E, sì, effettivamente il personaggio non avrebbe bisogno di pubblicità, eppure la vicenda gli ha sicuramente aumentato ulteriormente la visibilità, per quello che, nei fatti, è un normale viadotto su pile che avrebbe potuto disegnare qualsiasi tecnico.
oirelav ha scritto:
mer 19 dic 2018 18:12
ponte appoggiato su pile, nel rispetto della sensazione di avversione psicologica maturata in città dopo il crollo del “ponte Morandi” nei confronti di altre tipologie di ponti con parti sospese o strallate;
La scelta della soluzione progettuale è tutta racchiusa in questo punto, a mio avviso debole, ma rispettabile.
Molto più prosaicamente, la scelta progettuale è ricaduta sulla soluzione di più rapida esecuzione.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39815
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#25 Messaggio da E412 » gio 20 dic 2018 10:45

Esatto.
Anche perché un ponte è per definizione con parti sospese, e il Morandi, oltre ad avere ventordicimila pile disseminate per la valle, non è che avesse chissà quali luci per le due campate strallate. Non stiamo parlando del ponte di Messina :>:):

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

mikebuongiorno.cargo
**
**
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 21 mag 2005 12:50
Località: Dolomiti - NORD Italia

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#26 Messaggio da mikebuongiorno.cargo » gio 20 dic 2018 11:07

Comunque, viste tragedia e successiva vergogna, non c'era assolutamente bisogno di nessuna stramberia architettonica.
Allegria!!
mikebuongiorno.cargo saluta per sempre il grande Mike


Re 460 074-8 Chi rimorchia di più?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39815
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#27 Messaggio da E412 » gio 20 dic 2018 11:30

Mah, su questo non concordo. Se la 'stramberia' è funzionale al suo scopo ed è economicamente sostenibile, non vedo cosa ci sia di male, dovendo comunque ricostruire, a cercare di abbellire, oppure rendere più funzionale e sfruttabile un'area, oppure entrambe le cose. Non è che a costruire una schifezza allevi il senso di colpa per quanto accaduto, eh! :wink:
Anzi, se al 'colpevole' fai ricostruire qualcosa che oltre a funzonare sia anche più bello, lo si può considerare come una piccola parte di risarcimento, anche morale, per il danno fatto.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4433
Iscritto il: mar 19 dic 2006 1:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#28 Messaggio da Wilhem275 » mar 12 feb 2019 2:11

marzi ha scritto:
mer 19 dic 2018 17:08
Su calatrava.. beh, percorro quotidianamente il suo famigerato ponte a Venezia, quindi non posso che felicitarmi che sia stato escluso anche solo per rivalsa personale.
Questo discorso ormai mi esce dalle orecchie. Io per Calatrava non ho particolare simpatia, e conosco molto bene i problemi di quel ponte (alzi la mano chi non ci è inciampato almeno una volta), ma è una semplificazione eccessiva attribuire a lui quei problemi. Tanto più che non sono problemi di struttura, il ponte va benissimo, ma solo di disegno dei malefici gradini. Quel disegno è senza dubbio passato per molte mani, in maggior parte comunali, che ci hanno messo una firma. E' stato bene al Comune? Sì, l'ha approvato. Il cliente era contento e Calatrava ha fatto il suo mestiere, evidentemente. Semmai il problema è tra l'amministrazione comunale e i propri "clienti"...


Comunque, ogni cosa è figlia del suo tempo. Il nuovo viadotto dell'A10 resterà come memento ad un periodo storico in cui la mediocrità era premiata ed incoraggiata.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 814
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#29 Messaggio da marzi » mar 12 feb 2019 12:40

Comunque Calatrava - o l’entourage di Calatrava se vogliamo - ha dato del suo meglio anche altrove. In rete si trovano varie info sulle sventure della Città della scienza di Valencia (es. teatro in cui piove dentro, costi di costruzione e manutenzione schizzati alle stelle rispetto ai preventivi).
A Venezia è partita in questi giorni la sostituzione del vetro con pietra sui gradini del ponte.
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 814
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Viadotto Polcevera: affidata a Italferr la... | Del 18/12/18

#30 Messaggio da marzi » mar 12 feb 2019 12:40

Comunque Calatrava - o l’entourage di Calatrava se vogliamo - ha dato del suo meglio anche altrove. In rete si trovano varie info sulle sventure della Città della scienza di Valencia (es. teatro in cui piove dentro, costi di costruzione e manutenzione schizzati alle stelle rispetto ai preventivi).
A Venezia è partita in questi giorni la sostituzione del vetro con pietra sui gradini del ponte.
Sempre in treno, in tram o in pullman

Rispondi