cara fano-urbino, ti voglio

Immagine Gli aggiornamenti della rete ferroviaria italiana dai volumi di Ennio Morando.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14496
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#781 Messaggio da quattroe28 » mer 01 dic 2010 19:55

un solo appunto: non saprei quali sono le località dell'entroterra toscsno toccate dalla pisa - vada.
per il resto applausi
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Massimo Conti
^_^
^_^
Messaggi: 4
Iscritto il: ven 24 dic 2010 11:07

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#782 Messaggio da Massimo Conti » lun 27 dic 2010 16:35

Dopo un anno passato a raccogliere notizie e materiale, scrivere e correggere bozze il mio libro sulla Metaurense, TRAVERSINE. 50 KM A PIEDI DA FANO A URBINO LUNGO LA FERROVIA METAURENSE, è in procinto di essere pubblicato: un diario di viaggio di due giorni di cammino attraverso uno dei più suggestivi itinerari delle Marche seguendo binari della ferrovia dismessa Metaurense dal mare Adriatico al Montefeltro. Il libro, poco meno di 180 pagine con copertina morbida, si può prenotare sin da ora, costa 8 euro più eventuali spese di spedizione, scrivendomi all'indirizzo mail massimoconti.mc@libero.it. In alternativa posso inviarlo GRATUITAMENTE con la posta elettronica, sempre su richiesta, in formato PDF ; poi uno se lo legge sul monitor ed eventualmente se lo stampa da solo.
Grazie all'Associazione Ferroviaria Val Metauro per l'ospitalità e buon lavoro a tutti quei soci che contribuiscono con impegno e indomita passione a rendere ancora praticabile la linea e a mantenere vivo l'interesse attorno ad essa in vista di una sua prossima riattivazione.

Massimo Conti

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7589
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#783 Messaggio da Cinghiale » lun 27 dic 2010 17:12

Complimenti vivissimi!

pamwagner47
***
***
Messaggi: 34970
Iscritto il: sab 05 mag 2007 17:13
Località: Genua me genuit, nunc tenet Sebinus
Contatta:

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#784 Messaggio da pamwagner47 » lun 27 dic 2010 19:29

@ Massimo Conti
Bravissimo!!!! :=D>:
(Hai una mail...)
Addio PAOLO! 25/5/2009 :(

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14496
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#785 Messaggio da quattroe28 » lun 27 dic 2010 22:11

bravissimo....
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Massimo Conti
^_^
^_^
Messaggi: 4
Iscritto il: ven 24 dic 2010 11:07

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#786 Messaggio da Massimo Conti » gio 30 dic 2010 9:31

Caro pamwagner28,
se vuoi metterti in contatto con me scrivi a massimoconti.mc@libero.it
Grazie a tutti per i complimenti; spero che il libro sia all'altezza delle vostre aspettative. Comunque ampi stralci del mio diario di viaggio sono presenti nel forum del sito www.ferroviafvm.it al post "Traversine. 50 km. a piedi da Fano a Urbino lungo la ferrovia Metaurense".

Buon anno,

Massimo Conti

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 13:36
Località: boh!

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#787 Messaggio da DM » mar 01 mar 2011 14:36


Avatar utente
centu
*
*
Messaggi: 475
Iscritto il: gio 04 ago 2005 0:19
Località: Castellanza

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#788 Messaggio da centu » sab 05 mar 2011 12:49

che bella questa ferrovia...e che bei posti!! (che conosco abbastanza)
ma quando la riaprono questa bellissima linea??

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 13:36
Località: boh!

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#789 Messaggio da DM » dom 22 mag 2011 18:13

Dopo molti anni si sono rivisti furgoni di RFI e ditte private hanno risistemato il ponte prima di Urbino:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14496
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#790 Messaggio da quattroe28 » dom 22 mag 2011 21:45

ma l'hanno sistemato perchè costituiva pericolo per la strada sottostante? a vedere così hanno levato pure tutta la vegetazione. cosa c'è sotto?
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

gabriele pillon
**
**
Messaggi: 2323
Iscritto il: dom 24 lug 2005 18:58

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#791 Messaggio da gabriele pillon » dom 22 mag 2011 21:56

Buon segno comunque.
GABRIELE PILLON

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 13:36
Località: boh!

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#792 Messaggio da DM » dom 22 mag 2011 22:07

quattroe28 ha scritto:ma l'hanno sistemato perchè costituiva pericolo per la strada sottostante? a vedere così hanno levato pure tutta la vegetazione. cosa c'è sotto?
No, perlomeno un anno e mezzo fa erano venuti dei tecnici (tra cui ingegneri) del genio ferrovieri per vedere lo stato di conservazione delle opere d'arte (ponti e gallerie) ed erano a loro detta "in ottima forma". Quella volta vennero anche tecnici di Ansaldo Signal per fare una stima chiesta dalla FVM per il costo di un eventuale nuovo impianto di segnalamento.
La vegetazione l'avevano già tolta i volontari FVM, vi riporto alle loro mitiche avventure tra i vegetali in questa galleria fotografica.
https://picasaweb.google.com/FerroviaFVM

Sul ponte successivo hanno anche apposto delle grate zincate tra i parapetti anzichè lasciare i pali orizzontali arrugginiti:

Immagine

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 13:36
Località: boh!

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#793 Messaggio da DM » mer 25 mag 2011 17:27

Intanto il presidente della provincia ricambia idea dalla ciclabile ad un nuovo tracciato per la ferrovia con la riunione a Pergola, ma da Fossombrone:

Dal Resto del Carlino del 24/05/2011

Mirco Ricci: "Serve la ferrovia Fossombrone-Pergola" "È un tratto di appena dieci chilometri, ma molto importante per collegare il territorio con la capitale"

Mirco Ricci, capogruppo Pd delle MarchePesaro, 23 maggio 2011 - "Serve la ferrovia Fossombrone-Pergola per collegare il territorio con Roma". È quanto chiede Mirco Ricci, capogruppo Pd Marche: "La Regione Marche ha già fatto audizioni con le categorie economiche per il piano strategico delle infrastrutture e della mobilità alternativa. Chiederò che venga inserito un tratto di ferrovia che unisca Fossombrone con Pergola. E’ un tracciato di appena 10 chilometri, ma molto importante perché esiste già il tratto Pergola-Fabriano da cui poi partono i treni per Roma e questa è la chiave di volta per collegare il territorio con la capitale".

Ricci continua: "In questo contesto possiamo inserire una linea nuova Fano-Fossombrone e Fossombrone-Urbino. Ma dimentichiamoci del vecchio tracciato Fano-Urbino, non è sostenibile per costi e per le numerose modifiche che richiederebbe sui passaggi a livello, incroci a raso e ammodernamenti. Proprio per questo - spiega - non mi convince la non scelta sulla vecchia ferrovia Fano-Urbino, la Regione deve dimenticarsi di questa possibilità e concentrarsi su una mobilità funzionale al territorio. Dobbiamo pensare che da Fossombrone potremo raggiungere la capitale con nuove linee grazie al raccordo Pergola-Fossombrone. In questo contesto di mobilità alternativa e sostenibile una pista ciclabile al posto delle vecchie rotaie della Fano-Urbino andrebbe anche incontro a richieste turistiche del territorio. Le ciclabili che si immergono nella natura, come quella appena realizzata del Foglia, possono essere dei forti veicoli turistici della provincia di Pesaro e Urbino. Mi impegnerò personalmente per ottenere questi obiettivi nel Piano Strategico Regionale delle Infrastrutture, anche con emendamenti se fosse necessario".

Avatar utente
DM
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: mar 28 dic 2004 13:36
Località: boh!

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#794 Messaggio da DM » gio 26 mag 2011 19:15

http://www.ilrestodelcarlino.it/fano/cr ... bile.shtml

Una pista ciclabile sopra la ferrovia
Maggioranza decisa a votare un documento in questo senso


Fano (Pesaro Urbino), 26 maggio 2011 - Trasformare l’ex linea ferroviaria Fano-Urbino in pista ciclopedonabile. Ad avanzare la richiesta i capigruppo di maggioranza (Marco Cicerchia del Pdl, Giacomo Mattioli de La Tua Fano, Pierino Cecchi dell’Udc e Antonio Napolitano di Fli) che con una mozione impegnano sindaco e giunta "ad aprire un tavolo di discussione con le Amministrazioni dei comuni lambiti dall’ex ferrovia, con la Provincia, la Regione e i vertici di Trenitalia".

I capi gruppo di maggioranza fanno presente che si potrebbe realizzare la pista ciclabile più lunga d’Europa unendo la Fano-Pesaro con la Fano-Urbino: "Una infrastruttura, eco-sostenibile, dai costi limitati e dalle potenzialità enormi sia come attrattiva turistica sia per il servizio offerto alle popolazione dei comuni lambiti dall’infrastruttura".

La maggioranza ricorda che quel tratto di ferrovia è sospeso dal servizio dal 1987 e che non è più necessario in quanto "da anni il collegamento Fano-Urbino è servito da frequenti linee di autobus con fermate in tutti i paesi. Un servizio efficace, simile a quello ferroviario, in termini di fermate, orari e frequenza". Si fa anche notare che il ripristino della ferrovia sarebbe "antieconomico per gli enormi investimenti necessari al suo adeguamento alle normative attuali e in riferimento al sistema dei trasporti provinciali". La trasformazione dell’ex ferrovia in pista ciclabile servirebbe anche a garantire "la sicurezza di pedoni e ciclisti. La Flaminia e varie strade comunali e provinciali che portano a Urbino, decisamente trafficate, non permettono di prevedere corsie riservate alle biciclette e tanto meno ai pedoni".

a Farsi promotore della mozione il capogruppo del Pdl, Marco Cicerchia: "Noi siamo il governo del fare e anche sulla pista Fano-Urbino, di cui tutti parlano, vogliamo verificare concretamente l’opportunità di realizzarla. Mi auguro che, in consiglio comunale, la mozione trovi il sostegno dei partiti d’opposizione". A richiamare per primo l’attenzione sul futuro della Fano-Urbino era stato circa un mese fa il capogruppo de 'I Socialisti per Fano' Christian Marinelli. Ora, con l’indicazione specifica di trasformarla in pista ciclabile, la Fano-Urbino è diventata una battaglia di tutto il centro destra. "Il turismo con la bicicletta al seguito - fanno notare i capigruppo di maggioranza - è in costante crescita, salutare e totalmente eco-sostenibile. La vocazione al turismo dei comuni di Fano e Urbino e di tutti i comuni che si trovano lungo il percorso della ex ferrovia (che in sostanza in buona parte coincide con la vallata del fiume Metauro) ne potrebbe fare meta ambitissima e frequentatissima da parte di chi viaggia con bici al seguito. Da pochissime settimane è stata inaugurata una pista ciclabile che collega Pesaro con Fano e tutti noi ne abbiamo visto l’utilizzo, al di là di ogni aspettativa, da parte dei cittadini: 500 i passaggi all’ora stimati e non siamo neppure entrati nei mesi caldi, per i quali non immaginiamo nemmeno le potenzialità di tale infrastruttura".

Per i nostalgici della ferrovia sembra chiudersi ogni speranza di vedere riattivare la Fano-Urbino visto che tutte le forze politiche, da sinistra a destra, sembrano convergere verso un’unica soluzione: trasformarla in pista ciclabile sostenuti, nella loro convinzione, dallo studio della Svim (Sviluppo Marche spa) secondo il quale non esisterebbero «le condizioni di carattere strutturale e finanziario perchè la ferrovia Fano-Urbino possa essere rimessa in funzione».
Adesso occorrerà attendere le razioni del Comitato nato per riattivare questa linea ferrata. Una battaglia la loro che va avanti da anni ed ha visto i promotori, anche recentemente, aprire tavoli di confronto con le Ferrovie al fine di capire se c’erano margini per riattivare questa tratta. Le finalità comunque sono più o meno le stesse: più che legare il treno al trasporto era soprattutto finalizzato al movimento dei turisti sulla scorta di qualche fortunata impresa avviata soprattutto nelle Alpi.

:wall: :wall:

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14496
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: cara fano-urbino, ti voglio

#795 Messaggio da quattroe28 » dom 05 giu 2011 22:20

scusate una cosa. ma non è meglio che intanto il sedime sia usato per una cioclabile (e quindi mnantenuto) piuttosto che semplicemente abbandonato?
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti