Archeologia ferroviaria tramite ortofoto e carte topografiche nel nord-ovest

Immagine Gli aggiornamenti della rete ferroviaria italiana dai volumi di Ennio Morando.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
krisu99
*
*
Messaggi: 238
Iscritto il: gio 05 feb 2009 15:32
Località: Innsbruck / Varese / Nizza

Archeologia ferroviaria tramite ortofoto e carte topografiche nel nord-ovest

#1 Messaggio da krisu99 » mar 03 mag 2016 19:21

Vorrei segnalare una piccola (o grande) miniera per gli appassionati di archeologia ferroviaria nelle regioni confinanti alla svizzera:
La confederazione (ovviamente...) mette a nostra disposizione un ottimo sito di cartografia "viaggio nel tempo" che copre anche una assai vasta zona di Lombardia, Piemonte ed Aosta.

Ad esempio, tramite tutta una seria di carte topografiche (fino al 1:25.000) è possibile viaggiare e sognare dei tempi ferroviari passati. Ad esempio la ferrovia (Varese) - Malnate - Como, appare per la prima volta nella mappa del 1889 per sfortunatamente sparire dalla cartografia 1:25.000 nel 1983:

Il Bivio della Malnate - Como nella cartografia 1:25.000 del 1983

Poi, visto che tutta quella robe è stata pagata dal contribuente svizzero, la confederazione mette a disposizione del loro)pubblico anche le fotografie aeree (ortofoto) che dal 1933 hanno contribuito alla precisione delle carte topografiche.
Per l'Italia viene coperta la zona a nord delle assi Aosta - Bergamo e poi Valtellina - Edolo:

Copertura ortofoto di Svizzera e regioni limitrofe

Quindi, nella nuvola rossa bisogna zoomare fino alla zone interessata, nel nostro caso la Ex (Varese) - Malnate - Como:

https://map.geo.admin.ch/?topic=swissto ... .00&zoom=6

Da li ho la scelta di visualizzare ortofoto con risoluzione simile a google earth realizzate durante secoli passati. Per la nostra Malnate-Come mi vengono proposte ortofoto degli anni 1953, 1978 e 2004.
(Per aprire le foto, bisogna prima cliccare su un quadratino rosso ed in seguito sulla piccola anteprima dell'immagine)

Ecco dunque il bivio della (Varese)-Malnate-Milano e Malnate-Como nel 1953:

https://api3.geo.admin.ch/luftbilder/vi ... .38&zoom=5


A voi ora di scoprire il mondo ferroviario del secolo passato! le ferrovie dimenticate come la Ponte Tresa-Luino che voleva collegare la navigazione dei due laghi di Lugano e Maggiore ma che arrivò troppo tardi, le ferrovie di montagna come la cremagliera del Mottarrone, le ferrovie industriali come quelle delle acciaierie di Aosta. Poi che è interessato ricerca il cambiamento dei ghiacciai, delle autostrade, dell'urbanistica ecc. ecc.

Il sito mi ha divulgato per innumerevole ore :-)
Forse l'uno o l'altro affoga nel sito swisstopo e quando riemerge indica qualche URL di eventuali tesoretti ritrovati ... :-)

giorgiostagni
*
*
Messaggi: 908
Iscritto il: gio 19 ago 2010 21:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Archeologia ferroviaria tramite ortofoto e carte topografiche nel nord-ovest

#2 Messaggio da giorgiostagni » mar 31 mag 2016 15:38

Molto interessante, grazie. Non lo conoscevo.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16602
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Archeologia ferroviaria tramite ortofoto e carte topografiche nel nord-ovest

#3 Messaggio da Ae 4/7 » sab 27 ago 2016 23:04

Sono state attivate anche le foto "oblique": https://map.geo.admin.ch/?topic=swissto ... false,true
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ssb
**
**
Messaggi: 2154
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Archeologia ferroviaria tramite ortofoto e carte topografiche nel nord-ovest

#4 Messaggio da ssb » dom 28 ago 2016 15:05

Vista "svizzera" della stazione di Como, si nota in particolare il raccordo laquale:
https://api3.geo.admin.ch/luftbilder/vi ... .36&zoom=4

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite