Monorotaia Alweg di Torino

Immagine Gli aggiornamenti della rete ferroviaria italiana dai volumi di Ennio Morando.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 24996
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#31 Messaggio da paolo656 » lun 25 apr 2016 16:42

Ecco.

Dove vivo io le stazioni estreme sono poste a poche decine di metri da quelle delle due metro che collega, poi serve la zona degli studi TV e Radio, a breve a metà percorso ci sarà la connessione con una estensione di una metro esistente.

Ritengo troppo lungo il tempo di interscambio, legato anche alla elevata profondità delle linee della metro. Alla fine la uso più per variare che per motivi legati al tempo di viaggio totale.

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#32 Messaggio da Alejandro » lun 25 apr 2016 21:10

Per una mia opinione personale, ritengo un'opera trasportistica del genere sensata, oltre al rapporto costi benefici, quando non si tratta di un unico esemplare e crea un effetto rete con gli altri mezzi di trasporto, la metro di Chongqing e il modello che prediligo.
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#33 Messaggio da luca295 » lun 25 apr 2016 21:13

Questo e' chiaro. Nel caso di KL nessun trasporto e' integrato - quindi non e' un problema specifico della monorotaia.

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 11997
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#34 Messaggio da augustus » lun 25 apr 2016 23:10

So chie siamo al limite dell'OT, ma m'impressionò la linea sospesa di Wuppertal quando mi recai a Bielefeld passando da Colonia.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#35 Messaggio da luca295 » mar 26 apr 2016 0:32

E' bellissima!

Avatar utente
mito
*
*
Messaggi: 415
Iscritto il: gio 15 feb 2007 17:33

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#36 Messaggio da mito » mer 07 dic 2016 0:07

Che tipologia di alimentazione aveva la monorotaia di Torino? Alcune fonti dicono 600 V in corrente continua altre 1200 V sempre in continua.

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11133
Iscritto il: mer 28 gen 2004 12:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#37 Messaggio da Grande Puffo » mer 07 dic 2016 9:17

600, come i tram.
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
DAL 13/12/09 NO MORETTAV ®
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...

pamwagner47
***
***
Messaggi: 34970
Iscritto il: sab 05 mag 2007 16:13
Località: Genua me genuit, nunc tenet Sebinus
Contatta:

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#38 Messaggio da pamwagner47 » sab 07 gen 2017 8:37

Addio PAOLO! 25/5/2009 :(

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2010
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#39 Messaggio da spiff » lun 06 mar 2017 14:01

Lirex ha scritto:Il migliore utilizzo del sistema AlwegHitachi si ha a Chongqing dove vi sono due linee di metropolitana con monorotaie "pesanti", con treni da 6 carrozze che nulla hanno da invidiare ai treni tradizionali.
Ma qua la scelta è stata obbligata dalla particolare orografia della città
che vantaggio ha un sistema simile rispetto a una normale metropolitana? immagino che una tecnologia simile, visto la scarsa diffusione, abbia pochissime economie di scala (per esempio fornitore unico o quasi per nuovi veicoli).

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun 13 set 2004 12:10
Località: Milano

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#40 Messaggio da Lirex » lun 06 mar 2017 14:48

Il sistema trova buona applicazione dove ci sono vie con grandi spazi ove piantare i piloni, gli abitanti non si possono permettere di eccepire se qualcuno gli guarda in casa, la natura del terreno è collinosa con necessità di grandi saliscendi, la legislazione è tale che le stazioni possono essere abbastanza semplici ( a Chongqing c'è il marciapiede, la monorotaia e... il nulla, se ti butti giù sono c. tuoi)
Immagine
direi che la Cina è l' optimum....
Per quanto riguarda i costruttori, il brevetto è scaduto da tempo e Hitachi e CRRC sfornano treni per chi li vuole

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2010
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#41 Messaggio da spiff » mar 07 mar 2017 12:35

ma saranno comunque più costosi rispetto a treni tradizionali immagino... o sbaglio? ma il sistema rispetto a una metropolitana su ferro sopraelevata che vantaggi ha? minore dimensione dell'infrastruttura? possibilità di affrontare maggiori pendenze?

Avatar utente
sidew
**
**
Messaggi: 2001
Iscritto il: lun 04 feb 2008 8:49
Località: Pendolare della MMMOL
Contatta:

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#42 Messaggio da sidew » mar 07 mar 2017 12:40

Un video della monorotaia di Osaka.... notare il traffico e il tipo di deviatoi...

https://www.youtube.com/watch?v=arpyUgl-p44
Sidewinder

"Oops!" - Shannon Foraker - Ashes of Victory

Avatar utente
mito
*
*
Messaggi: 415
Iscritto il: gio 15 feb 2007 17:33

Re: Monorotaia Alweg di Torino

#43 Messaggio da mito » gio 30 mar 2017 18:50

C'è un articolo sulla monorotaia di Torino sul numero di Aprile de iTreni.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti