Stazione FS abbandonata di Piena, ora in Francia

Immagine Gli aggiornamenti della rete ferroviaria italiana dai volumi di Ennio Morando.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
alpiliguri
*
*
Messaggi: 632
Iscritto il: sab 17 mag 2008 13:50
Località: Breil sur Roya
Contatta:

Stazione FS abbandonata di Piena, ora in Francia

#1 Messaggio da alpiliguri » ven 13 giu 2008 8:55

Vi presento qualche foto su una stazione che era bellissima, e ogni giorno si deteriora, prima che sparisca.
Si tratta di Piena sulla Ventimiglia-Cuneo, tra Olivetta e Breil su Roya. Si trovava in Italia ma a seguito delle modifiche di confine del 1946 è passata in Francia. Utilizzata nelle prima vita della linea, non è stata riattivata nella ricostruzione del 1979. Il treno ci passa, ma non si ferma.
Un enorme fabbricato viaggiatori, scalo merci, alloggi per il personale, tre binari in origine con due marciapiedi, per alcuni anni era sede di cambio trazione tra la tratta italiana elettrificata e la francese a vapore, poi tutta la linea fu elettrificata trifase. Tutto costruito su una galleria artificiale a cavallo della strada e con i piedi a bagno nel fiume, un opera notevole di ingegneria.

Vista generale da sud:

Immagine

Vista dall'alto:

Immagine

La galleria che sostiene gli edifici:

Immagine

Edificio principale, al 1 e 2 piano gli alloggi:

Immagine

"Regio Commissariato di Pubblica Sicurezza":

Immagine

"Cessi":

Immagine

La sala della biglietteria:

Immagine

Magazzino, Sala d'Attesa, Capostazione:

Immagine

Il soffitto decorato:

Immagine

Il deposito merci:

Immagine

I marciapiedi:

Immagine

Durante la costruzione:

Immagine

Oggi il tetto è sfondato in più punti, l'acqua attraversa tutti i solai, parte delle scale sono già crollate.
Dal punto di vista ferroviario non ha più alcuna utilità, almeno la vendessero per farci qualcosa dentro... ci sarebbe spazio per un ristorante e appartamenti.
Saluti a tutti, alpiliguri.

delmo 349
**
**
Messaggi: 4029
Iscritto il: ven 25 ago 2006 15:59
Località: Loano, Western Liguria

#2 Messaggio da delmo 349 » ven 13 giu 2008 9:04

Oltretutto sarebbe un buon punto d'appoggio per escursioni o attività sportive..
Certo che la linea del tenda deve essere costata uno sproposito...
buon viaggio Marco!
O caminho de ferro foi uma revoluçao. se todas fossem assim..
"..scigùa de noette u trenu, respìa tra i scoeggi u mà.." (fischia di notte il treno/respira tra gli scogli il mare)

Avatar utente
E800
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5118
Iscritto il: gio 22 dic 2005 21:54

#3 Messaggio da E800 » ven 13 giu 2008 10:42

grazie alpiliguri per le foto. Sapevo di questa stazione e l'avevo anche vista passando con il treno... ma mai così bene!

Che linea favolosa, ti sorprende ad ogni angolo!

alpiliguri
*
*
Messaggi: 632
Iscritto il: sab 17 mag 2008 13:50
Località: Breil sur Roya
Contatta:

#4 Messaggio da alpiliguri » ven 13 giu 2008 11:28

In realtà non è una vera linea.. si tratta di un plastico in scala 1:1 di un maniaco che aveva uno stock di ponti, viadotti, gallerie e enormi stazioni.
Lo si vede dal fatto che ha curato molto le stazioni e ha tralasciato i villaggi a fianco, piccolissimi in rapporto.
Altrimenti a chi verrebbe in mente di fare una stazione intera a cavallo di una strada ?
O di fare una stazione monumentale da 11 binari a San Dalmazzo di Tenda, qualche centinaio di abitanti.
Immagine
O di costruire un ponte che attraversa il fiume quasi in parallelo, anzichè in perpendicolare, con l'arco di sostegno a 90 gradi rispetto alla trave.
E casomai non bastasse ha aggiunto a sinistra un tunnel abbandonato e due teste di ponte....
Immagine

Decisamente non può essere una linea vera....

Dark Lord
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: sab 09 feb 2008 12:00
Località: Varese

#5 Messaggio da Dark Lord » ven 13 giu 2008 11:50

:shock: Non ho capito questo ultimo post, praticamente sarebbe una linea privata dove non circolano treni o che cosa?
ABBBolire subito EScity e ICPlus! solo IC
Salviamo la riviera di ponente!!!
Sarà possibile?!:
Stazione di Albenga. TAV n° 8954 per XXmiglia via AV è in partenza sul binario 1. Sul binario 3 R 6745 per Taggia-Arma, via litoranea.

Avatar utente
E800
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5118
Iscritto il: gio 22 dic 2005 21:54

#6 Messaggio da E800 » ven 13 giu 2008 11:53

era una battuta!

alpiliguri
*
*
Messaggi: 632
Iscritto il: sab 17 mag 2008 13:50
Località: Breil sur Roya
Contatta:

#7 Messaggio da alpiliguri » ven 13 giu 2008 12:05

E800 ha scritto:era una battuta!
Confermo ! :D Scusate, cercerò di essere più serio.... ::-?:

Avatar utente
mcasati
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: ven 13 giu 2008 13:33

#8 Messaggio da mcasati » ven 13 giu 2008 13:40

ciao,
complimenti per le spelndide foto.
Quanto stazione di san dalmazzo di tenda, non è stato un capriccio farla così grande, ma fu costruita così in quanto era la stazione di confine..

genovaquartodeimille
**
**
Messaggi: 1728
Iscritto il: mer 28 dic 2005 23:31
Località: GENOVA-Sampierdarena

#9 Messaggio da genovaquartodeimille » ven 13 giu 2008 13:41

La galleria che si vede sullo sfondo, avrebbe spazio x 2 binari ?

alpiliguri
*
*
Messaggi: 632
Iscritto il: sab 17 mag 2008 13:50
Località: Breil sur Roya
Contatta:

#10 Messaggio da alpiliguri » ven 13 giu 2008 13:55

Solo nella parte iniziale, per il tronchino, circa 20 metri. E' la galleria Fromentino, all'interno ci sono diversi fornelli per mine, per farla saltare in caso di attacco francese, era la prima dopo il confine, che era pochi metri dopo l'ultimo scambio.
Prima della guerra, quando le mine erano già installate e presidiate, saltò in aria. Le cause non sono mai state troppo chiarite, probabilmente un fulmine. Poi venne ricostruita identica.

Immagine

Ingresso di uno dei fornelli:

Immagine

Interno, la pianta è a T, una scalinata di ingresso e due rami paralleli alla galleria:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ciao, alpiliguri.

Avatar utente
mcasati
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: ven 13 giu 2008 13:33

#11 Messaggio da mcasati » ven 13 giu 2008 14:03

genovaquartodeimille ha scritto:La galleria che si vede sullo sfondo, avrebbe spazio x 2 binari ?

io direi di no...
guarda qua:
http://www.panoramio.com/photo/2494777

alpiliguri
*
*
Messaggi: 632
Iscritto il: sab 17 mag 2008 13:50
Località: Breil sur Roya
Contatta:

#12 Messaggio da alpiliguri » ven 13 giu 2008 14:20

mcasati ha scritto:io direi di no...
guarda qua:
http://www.panoramio.com/photo/2494777
.... la foto è mia ! Su Panoramio ne ho diverse altre sulla linea, selezionate l'apposita etichetta. Buona visione !

http://www.panoramio.com/user/289972

Immagine

Ciao, alpiliguri.

delmo 349
**
**
Messaggi: 4029
Iscritto il: ven 25 ago 2006 15:59
Località: Loano, Western Liguria

#13 Messaggio da delmo 349 » ven 13 giu 2008 14:30

Un visionario dietro a questa linea in realtà ci fu..
L'Onorevole Giuseppe Biancheri fu l'artefice politico, ebbe il ruolo che per la Torino - Savona fu di Pietro Paleocapa, riuscì a spuntarla sul parlamento compatto contro di lui e che avrebbe preferito la Oneglia - Mondovì, meno costosa, meno acclive, con meno opere d'arte, senza territorio francese in mezzo, ma grazie all'amicizia con il primo ministro De Pretis e giocando sul sentimento irredentista di Nizza italiana convinse i deputati a far approvare la Cuneo - Nizza e le sue costosissime opere d'arte.
Addirittura si era opposto anche al ramo Breil - Ventimiglia che venne invece imposto dalle altre città della provincia di Porto Maurizio.
Ci sarebbe voluto un politico così negli anni '70 e ora su e giù per Tenda andrebbero 633, 656, 652...
Per la cronaca anche la Garessio - Oneglia era sul punto di essere costruita negli anni '20, ma l'inizio del trasporto su gomma e la sua diffusione nel dopo guerra portarono i politici di ieri e di oggi a investire sulle varianti alla ss 28, così come tutti i politici di oggi invece che a mettere a posto la Cuneo - Ventimiglia pensano al solo traforo stradale della ss20.
Un sistema integrato dovrebbe avere treni cadenzati To-Cn-Ventimiglia-Taggia e Imperia-Savona-Torino, invece abbiamo percorrenze bibliche e interruzioni come quella imminente della Savona - Torino.
buon viaggio Marco!
O caminho de ferro foi uma revoluçao. se todas fossem assim..
"..scigùa de noette u trenu, respìa tra i scoeggi u mà.." (fischia di notte il treno/respira tra gli scogli il mare)

Avatar utente
ramius1972
**
**
Messaggi: 1445
Iscritto il: ven 30 set 2005 19:03
Località: Genova

#14 Messaggio da ramius1972 » ven 13 giu 2008 14:30

Sono passato sotto quella stazione in moto un mese fa, e in effetti mi aveva incuriosito molto sia la sua costruzione sulla galleria stradale, sia la sua imponenza, che mi sembrava illogica. Ora ho più chiaro il perchè :wink:
Grazie per le foto.
Ormai spesso in giro col "pitagorico"...e affini!!! :mrgreen: ::::
"Abilitato" alla BR 101 e alla BR 120 ;-)
30 maggio 2011: Roma Tib. - Milano C.le (DD Rm-Fi, DD Fi-Bo, AV Bo-Mi) in 252 minuti con Archimede!

delmo 349
**
**
Messaggi: 4029
Iscritto il: ven 25 ago 2006 15:59
Località: Loano, Western Liguria

#15 Messaggio da delmo 349 » ven 13 giu 2008 14:32

considera che erano stazioni di frontiera Piena (IT) - Breil (FR), Fontan(FR) e San Dalmazzo (IT).
Dopo la guerra Limone (IT) e Vievola (FR) che però funzionava come tronchino per imbarcare le auto sui carri che attraversavano il colle.
buon viaggio Marco!
O caminho de ferro foi uma revoluçao. se todas fossem assim..
"..scigùa de noette u trenu, respìa tra i scoeggi u mà.." (fischia di notte il treno/respira tra gli scogli il mare)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti