Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#76 Messaggio da Andmart » gio 31 mag 2018 11:04

ricc404 ha scritto:
gio 31 mag 2018 10:00
A memoria d'uomo, tra l'altro, non si ricordano incidenti per i PL nei tratti "tranviari".
"Storia e statistica non concorrono nell'analisi dei rischi. Un "PL della morte" dove ogni settimana muore qualcuno ed uno dove in 90 anni di storia nessuno si è mai fatto male hanno in principio lo stesso livello di rischio, indipendente della loro storia e dei morti che hanno fatto e vanno valutati come se fossero stati appena realizzati entrambi. "

Non sono parole mie ma di un alto funzionario di ANSF... :wall: :wall:

E non è del tutto una follia: nel senso che l'analisi dei rischi come la intendono alcuni regolamenti europei nasce e si applica principalmente con le nuove realizzazioni. E dunque storia e statistica in quel caso non hanno senso. Poi qualcuno, penso solo nel nostro paese, ha pensato bene di applicarla anche in modo retroattivo a ciò che già esiste da decenni se non da secoli. E qui ecco emergere il paradosso...

Comunque hanno annunciato (lato ANSF) che hanno commissionato uno studio universitario per valutare se è possibile includere anche questi parametri nella valutazione del rischio e se lo studio desse esito positivo, allora saranno accettati. Così in ogni caso avranno una pezza d'appoggio per sostenere quella decisione...
ricc404 ha scritto:
gio 31 mag 2018 10:00
E poi un paio di cose non mi tornano: la Roma - Centocelle è classificata ferrovia. E' vero che vige la marcia a vista per l'intero percorso, ma normativamente come la mettiamo?
E sulla Monferrato - Settimo dove circolano sia treni "treni" che tram "tram"?
Non sono sotto giurisdizione di ANSF, che nei suoi regolamenti ha un concetto di treno tutto costruito attorno alle linee ferroviarie standard e non ammette situazioni simili a quelle tranviarie.

Poi la Monserrato è un ulteriore caso particolare... L'infrastruttura è classificata come ferroviaria. Hanno definito la modalità di esercizio ferroviario per quando passano i treni e quella tranviaria quando passano i tram. E le due modalità non possono essere in vigore contemporaneamente (!!). Un delirio normativo tutto italiano perché lato USTIF (e tanto meno lato ANSF) c'è poca disponibilità a recepire quello che è l'esercizio tram-treno di tipo europeo. Ma soprattutto c'è un grosso vuoto normativo... benché anche qui la storia italiana è piena di mezzi tranviari su linee ferroviarie in Italia e viceversa.

Però stiamo andando davvero OT: se interessa approfondirei in altro topic, inserendo anche alcune pubblicazioni tecniche.

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7631
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#77 Messaggio da Cinghiale » gio 31 mag 2018 11:26

Il treno dovrebbe passare altrove, su nuovo tracciato, da collegarsi a Manfredonia, passando da Vieste.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#78 Messaggio da Andmart » gio 31 mag 2018 11:40

Il treno deve passare dove serve, ossia dove passa già.

Le ferrovie che passano "altrove" fanno mediamente la fine della Rochetta - Av sulla quale vaneggiavi nell'altro topic.

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7631
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#79 Messaggio da Cinghiale » ven 01 giu 2018 6:28

Si tratta di levare i binari dalla battigia e, se necessario, farli passare sotto terra, scavando una galleria, magari a doppio binario: si perde qualcosa dal punto di vista panoramico, ma il guadagno dal punto di vista trasportistico è innegabile. Occorre però agire in maniera intelligente, come fatto nella Riviera Ligure di Levane e non già il recente troiaio del Ponente.

e402a
**
**
Messaggi: 2030
Iscritto il: sab 30 lug 2005 14:01
Località: Veneto

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#80 Messaggio da e402a » ven 01 giu 2018 7:26

Mah, mi risulta che i treni viaggino molto meglio con le varie aperture dei nuovi tratti liguri, ma desolatamente vuoti!...reputo la Foggia-Peschici e le FDG un raro esempio di cose “quasi” ben fatte in sto paese.
Certo gli orari non son il massimo, ma almeno la società ci crede, investe, spende, e non demorde! Il mio sogno? Se potesse arrivare a Vieste.... ma non parliamo di Alto Adige o Svizzera e quindi quei tanti soldi che servirebbero, non ci sono. Ma applausi alle FDG. La lucera-Foggia o la nuova tratta della S.Severo-Sannicandro sono il vostro miglior biglietto da visita!

fab
**
**
Messaggi: 8772
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#81 Messaggio da fab » ven 01 giu 2018 7:54

“Desolatamente vuoti” mi sembra un po’ esagerato comunque.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#82 Messaggio da Andmart » ven 01 giu 2018 8:55

Cinghiale ha scritto:
ven 01 giu 2018 6:28
Si tratta di levare i binari dalla battigia e, se necessario, farli passare sotto terra, scavando una galleria, magari a doppio binario: si perde qualcosa dal punto di vista panoramico, ma il guadagno dal punto di vista trasportistico è innegabile. Occorre però agire in maniera intelligente
Ripeto: quella tratta funziona proprio perché ha tante fermate ravvicinate collocate esattamente dove sono e dove servono (anche a sevizio delle spiagge).
Sostanzialmente assomiglia a quello che all'estero si chiama tram-treno (e funziona molto bene), anche se nessuno da noi l'aveva mai definito così.

Ma mi rendo conto che spiegare queste cose a chi ha una visione della ferrovie ottocentesca, anzi, ancora più talebana e chiusa è assolutamente tempo perso.

Dico solo che le gallerie sotto il livello del mare pure a doppio binario sono una roba che non reggerebbe mai alcun rapporto costi/benefici e non avrebbe senso neppure dal punto di vista trasportistico. Anzi, non avrebbe senso proprio: tanto vale chiudere la tratta e via.

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#83 Messaggio da sr » ven 01 giu 2018 9:17

Mi permetto di correggerti. Il cinghio non ha una visione ottocentesca della ferrovia, ma un pochino più recente. Quella del "ventennio", ma non quello del Berlusca, quello prima! :mrgreen:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

fab
**
**
Messaggi: 8772
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#84 Messaggio da fab » ven 01 giu 2018 9:24

Andmart ha scritto:
ven 01 giu 2018 8:55
Cinghiale ha scritto:
ven 01 giu 2018 6:28
Si tratta di levare i binari dalla battigia e, se necessario, farli passare sotto terra, scavando una galleria, magari a doppio binario: si perde qualcosa dal punto di vista panoramico, ma il guadagno dal punto di vista trasportistico è innegabile. Occorre però agire in maniera intelligente
Ripeto: quella tratta funziona proprio perché ha tante fermate ravvicinate collocate esattamente dove sono e dove servono (anche a sevizio delle spiagge).
Sostanzialmente assomiglia a quello che all'estero si chiama tram-treno (e funziona molto bene), anche se nessuno da noi l'aveva mai definito così.

Ma mi rendo conto che spiegare queste cose a chi ha una visione della ferrovie ottocentesca, anzi, ancora più talebana e chiusa è assolutamente tempo perso.
Un po' come la Calvi-Ile Rousse in Corsica, dove anni e anni fa veniva presentata come "Tranways de la Balagne" e in pratica quasi ogni villaggio turistico aveva la fermata a richiesta (sia per i servizi O-D Calvi-Ile Rousse che per quelli più a "Lunga percorrenza" verso Bastia o, cambiando nella sperduta Ponte Leccia, verso Ajaccio). Il concetto è identico, infatti da piccolo qualche volta l'abbiamo usato per spostarci di spiaggia.
Ultima modifica di fab il ven 01 giu 2018 9:31, modificato 1 volta in totale.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#85 Messaggio da Andmart » ven 01 giu 2018 9:28

sr ha scritto:
ven 01 giu 2018 9:17
Mi permetto di correggerti. Il cinghio non ha una visione ottocentesca della ferrovia, ma un pochino più recente. Quella del "ventennio", ma non quello del Berlusca, quello prima! :mrgreen:
Eppure proprio nel ventennio hanno costruito quella linea lì e molte altre con caratteristiche affini. ::-?: ::-?:

No, no... La sua è la visione della ferrovia direttissima in mezzo al nulla con scali enormi ovunque lontanissimi dai centri abitati. La visione da Piemonte sotto al governo di Cavour... Che però lì aveva senso perché era pensata per il rapido trasporto delle truppe e per le grandi manovre militari.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#86 Messaggio da Andmart » ven 01 giu 2018 9:30

fab ha scritto:
ven 01 giu 2018 9:24
Un po' coem la Calvi-Ile Rousse in Corsica, [...] Il concetto è identico, infatti da piccolo qualche volta l'abbiamo usato per spostarci di spiaggia.

Che ricordi!!! E che spettacolo che era: da bambino ne ero veramente incantato. E lì i binari erano letteralmente sulla spiaggia, senza recinzioni, PL, soluzioni di continuità!!!
Poi quando vi andai, a fine anni '90, c'erano ancora un paio di treni svolti con materiale ordinario... E poi le vecchissime motrici Renault che barcollavano sulla spiaggia... Se solo avessi fatto qualche foto... :wall: :wall: :wall:

Ora è ancora così, anche se hanno delimitato un po' di più la sede con uno steccato (ma i PL pedonali restano senza protezione, tanto le velocità sono tranviarie) e ci sono gli AMP che sono comodi come treni ma che esteticamente... lasciamo perdere!

fab
**
**
Messaggi: 8772
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#87 Messaggio da fab » ven 01 giu 2018 9:33

Io da bambino l'ho presa più volte nelle due estati che ho passato là, o per escursioni brevi a Ile Rousse, o per cambiare spiaggia (alloggiavamo vicino a Calvi in un residence che aveva in prossimità ben due fermate :mrgreen: ) o per andare, con cambio, ad Ajaccio con mio papà giusto per passare quelle nove ore in treno, scendendo solo in città, panino veloce, poi treno di ritorno :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#88 Messaggio da sr » ven 01 giu 2018 9:40

Forse ho qualche diapositiva fatta a Calvi negli anni '80 di una Renault. ::-?:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2125
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#89 Messaggio da Andmart » ven 01 giu 2018 9:46

fab ha scritto:
ven 01 giu 2018 9:33
alloggiavamo vicino a Calvi in un residence che aveva in prossimità ben due fermate
Sai che, allora, se non eravamo nello stesso residence eravamo quantomeno vicini di residente? ::-O:

fab
**
**
Messaggi: 8772
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Sospensione circolazione treni tra S.Severo e... | Del 20/02/18

#90 Messaggio da fab » ven 01 giu 2018 9:59

Io sono stato nel giugno 1994 e nel giugno 1998 (avevo quasi 7 e quasi 11 anni) al Residence Thalassa: mi ricordo il nome perchè non avevo la minima idea del perchè si chiamasse così prima del 2011, prima settimana di liceo classico :mrgreen:

La fermata più vicina era quella "Tennis Club", direttamente sulla spiaggia, non delimitata da nulla. Ora ho visto che hanno messo un camminamento in legno con ringhiera che si interrompe in corrispondenza degli accessi. L'altra fermata è quella vicino al passaggio a livello (che ho ritorvato anch'essa su google Street view).

Va detto che però lungo tutta la costa sono molti i residence/villaggi/campeggi ad avere queste caratteristiche :D
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti