Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
dedorex1
**
**
Messaggi: 5842
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#61 Messaggio da dedorex1 » gio 28 dic 2017 11:23

Alcune considerazioni (anche estemporanee):
- per il deconsolidamento del debito di Anas (a proposito credo che l'effetto sia di qualche mld, non solo 0.5) non era assolutamente necessaria l'integrazione in FS
- l'integrazione in FS nasce da una proposta di Armani al quale chiaramente non frega di vedere diminuita la sua posizione (prima rispondeva al ministero, ora a Mazzoncini). Armani è fra l'altro quello che ha completamente cambiato l'approccio di Anas spingendo in particolare per un aumento della manutenzione e la chiusura di progetti interminabili a discapito di investimenti in nuove (fantomatiche arterie). Lascio a voi ogni confronto con la gestione Ciucci
- tradunt che un obiettivo principale sia mettere Anas sotto il controllo dell'audit interno di FS, che, pur con qualche spargimento di sangue innocente, avrebbe dimostrato di essere estremamente efficace (e l'assneza da un po' di tempo di grossi scandali in FS confermerebbe la cosa)
- una integrazione simile credo sia stata fatta in Svezia (se confermato a mio avviso sarebbe un bel segno)
- Spesso si commenta lo stato di strade che non sono di competenza di Anas, ma provinciali e/o regionali: il trend dichiarato ormai è di riportare sotto ANAS (direttamente o tramite accordi con le Regioni) le arterie principali che ad ANAS erano state tolte anni fa quando a comandare c'erano i leghisti
- Credo che al ministero ci sia ormai chiara una strategia infrastrutturale che vuole integrare sotto un unico controllo il maggior numero di strutture che fanno capo a enti pubblici. Da qui il progressivo accorpamento delle linee regionali, l'ingresso in M5, le fanfare sull'accordo con la CDP per il finanziamento delle metropolitane. Avere un operatore infrastrutturale italiano veramente forte sarebbe a mio avviso in principio cosa buona e giusta; il livello di servizio deve però essere adeguato, e qui ogni tanto casca l'asino
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8668
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#62 Messaggio da fab » gio 28 dic 2017 11:36

Grazie per il bellissimo post (che per fortuna mette in ombra alcuni post dei soliti cazzari).

Solo un approfondimento sul penultimo punto: in alcuni casi è già avvenuto. Non mi dispiace se si continuasse su questa strada
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

clabre
*
*
Messaggi: 942
Iscritto il: mar 14 ott 2008 18:08

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#63 Messaggio da clabre » gio 28 dic 2017 21:40

- In Svezia "Trafikverket is responsible for the long-term planning of the transport system for road, rail, shipping and aviation" [https://www.trafikverket.se/en/startpag ... fikverket/]. So occupa quindi di tutte le infrastrutture di trasporto pubblico: ferrovie, strade, porti e aeroporti.

- Anche a causa del tentativo di superamento delle province, vedo che è in atto un processo di conferimento a società regionali 50% regione e 50% Anas la gestione di tutte le strade regionali di competenza anas, regione e province, una volta riclassificate.

Avatar utente
TOPOBLU
**
**
Messaggi: 1615
Iscritto il: gio 22 giu 2006 0:06
Località: ACQUI TERME

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#64 Messaggio da TOPOBLU » gio 28 dic 2017 23:15

Il dato di 500 mln € è stato ripreso da un'intervista a Delrio apparsa sul Sole 24 ore del 17 aprile.
La verità risplende nei fatti (C. Olivetti) - La vie est une chasse au bonheur (Stendhal)

dedorex1
**
**
Messaggi: 5842
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/

#65 Messaggio da dedorex1 » ven 29 dic 2017 7:18

Ho letto oggi un intervista di aprile sui 0.5. Nell’articolo sotto piùvecchio si parla di qualche mld. Secondo me Del Rio ha fatto casino con le sinergie, ma il dubbio resta
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... id=AEspEb5
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... id=ACAHrFv
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
densou
**
**
Messaggi: 1603
Iscritto il: ven 23 apr 2010 0:25
Località: Un pustaz 'isolato' come capoluogo
Contatta:

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#66 Messaggio da densou » sab 30 dic 2017 21:59

ciao gente :ciao:
sulla Svezia posso intervenire....intanto nel collegamento al sito di cui sopra, noterete "SweRoad" sulla destra....ecco, leggete che fine ha fatto :wink:

perché si è arrivati ad accentrare tutto? Perché la "gestione separata" aveva creato buchi & mazzi vari, ma in OGNI caso si andava a finire sempre lì: a rimetterci era la manutenzione, e non sia mai per i nordiconi precisi ecc :sofa:

Es. spero qui dentro sia conosciuto il caso del Hallandsåstunneln :|

facendola breve (ambito ferroviario), il gestore non andava bene perché pur di incentivare il traffico su rotaia, aveva tirato giù i pedaggi e avendo incrementato il traffico si era trovato sempre fuori budget per interventi anche di ordinaria manutenzione (alcune tratte erano da adeguare PRIMA di permetter maggior traffico :roll: ) e la questione di "sicurezza" fu presa sul serio -> (Stoccolma) cit. "facciamo un gestore unico o cade tutto a pezzi" <- con budget annuale che prima come 'singoli' manco avrebbero visto col binocolo. Ma, ATTENZIONE, gran budget per i loro standard, non necessariamente (in termini numerici) per noantri....

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4635
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#67 Messaggio da RegioAV » mar 02 gen 2018 12:36

Tutto PIL.
RFI e ANAS stanno a mio parere marcatamente segnando la ripresa, facendo del gran bene all'economia e alla competitività del paese.
Avanti così.

http://www.stradeanas.it/it/anas-2017-p ... 3-miliardi
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13632
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#68 Messaggio da UluruMS » lun 19 mar 2018 11:28

https://www.ilfattoquotidiano.it/premiu ... i-fusione/
Il matrimonio Fs-Anas non sta in piedi e Renato Mazzoncini, il capo delle Ferrovie che l’ha voluto a tutti i costi, si rivolge a due ministri di un governo politicamente scaduto, Pier Carlo Padoan dell’Economia e Graziano Delrio dei Trasporti, perché in extremis e fuori tempo massimo scongiurino il patatrac. Ai due l’amministratore Fs ha inviato una lettera che somiglia a un disperato Sos. Mazzoncini vorrebbe la bellezza di 2 miliardi di euro, cifra corrispondente alla mancata svalutazione del patrimonio Anas non ammortizzabile, indicata dal nostro giornale assai prima che la fusione fosse decisa, come un macigno insormontabile sulla via dell’unione tra le due aziende pubbliche. Spalleggiato dall’amministratore Anas Gianni Armani, Mazzoncini ha volutamente messo tra parentesi la realtà contabile e finanziaria della società delle strade facendo spallucce di fronte alle numerose perplessità espresse in più occasioni anche da autorevoli dirigenti del ministero dell’Economia. Mazzoncini ha voluto bruciare le tappe per concludere la partita a suo modo e prima delle elezioni così da poter contare sul favore del governo amico di Paolo Gentiloni e sull’incondizionato appoggio dell’amicissimo Matteo Renzi.

Tra Natale e Capodanno il capo delle Fs ha celebrato di corsa l’unione con l’Anas e un attimo dopo si è fatto riconfermare dal governo alla guida delle Ferrovie prima del tempo stabilito, a nemmeno cinque mesi dalla scadenza del mandato. A ruota ha a sua volta confermato all’Anas Armani il quale è stato pure ricompensato con la carica aggiuntiva di direttore generale con annesso stipendio supplementare.

A distanza di nemmeno tre mesi i guai vengono a galla e Mazzoncini sollecita con un grido di dolore i due ministri a darsi una mossa per correre in suo aiuto. La fretta è imposta dall’intenzione di mantenere fin che è possibile la spinosa faccenda nell’ambito benevolo del governo Gentiloni e poi da una scadenza precisa: i bilanci Anas e Fs del 2017. A termine di legge tra qualche settimana la polvere Anas non potrà essere ulteriormente nascosta sotto il tappeto e la svalutazione di 2 miliardi di euro del patrimonio dovrà essere squadernata nero su bianco. Anas è stata inglobata da Fs con un patrimonio ufficiale di circa 2 miliardi e 800 milioni di euro, in realtà il patrimonio effettivo era appena tra i 600 e gli 800 milioni. Una bazzecola di fronte agli impegni finanziari che la società delle strade deve sostenere per far fronte al colossale contenzioso con le ditte di costruzione e i fornitori accumulato nel corso degli anni e che ammonta alla bellezza di 9 miliardi di euro.

Il matrimonio con l’Anas ha portato in casa Fs un’azienda dissestata, un mare di guai e altri che sono in vista. Mazzoncini sa bene che le due bombe incorporate con l’annessione dell’azienda delle strade e cioè la svalutazione del patrimonio e il contenzioso deflagreranno prima o poi anche sui conti delle Ferrovie lasciando macerie. E lo scrive pure nella lettera ai due ministri prospettando uno scenario che adombra un avvertimento rivolto in particolare al titolare dell’Economia. Scrive Mazzoncini: la svalutazione Anas “destinata a manifestarsi da subito contabilmente sul valore della partecipazione in Anas e, quindi, sul patrimonio netto di Fs, si rifletterebbe nella impossibilità per quest’ultima società di proporre la distribuzione di dividendi all’azionista Ministero dell’Economia già in sede di destinazione dell’utile di esercizio 2017”.

Per scongiurare questi sviluppi sgradevoli, Mazzoncini sottopone ai due ministri una soluzione bella e pronta, priva però di copertura finanziaria. Il capo delle Fs ritiene possibile attribuire anche all’Anas una specie di valore di subentro di 2 miliardi di euro in vista della scadenza della concessione statale nel 2032, una sorta di buonuscita a compenso degli investimenti eseguiti e non ammortizzati sulla scorta di ciò che viene fatto con le concessionarie autostradali, dai Benetton ai Gavio. Si tratta, però, di un rimedio per modo di dire perché cozza contro ostacoli enormi. Prima di tutto ai concessionari privati non viene riconosciuto un valore di subentro per gli investimenti finanziati con contributi statali pubblici, mentre per l’Anas si tratta di finanziamenti interamente statali e infatti nel contratto di programma con lo Stato di dicembre 2017 il valore di subentro non è previsto. Inoltre una mossa del genere sarebbe onerosa per i conti statali e quindi in contrasto con quanto stabilito dalla legge che esclude per il matrimonio Fs-Anas “effetti negativi sui saldi di finanza pubblica”. Infine per rendere concreta l’ipotesi Mazzoncini ci vorrebbe una legge mentre al momento non c’è neppure un Parlamento insediato.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5312
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#69 Messaggio da sandro.raso » lun 19 mar 2018 11:34

C.V.D.
Immagine

e402a
**
**
Messaggi: 1969
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#70 Messaggio da e402a » lun 19 mar 2018 11:50

Ma Mazzoncini è per caso impazzito? Vuol intraprendere la via del "dolore"?
Oppure ha 2 miliardi di euro da parte e li vuol offrire a garanzia di questa ennesima porcata a danno dei malridotti conti pubblici?

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5312
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#71 Messaggio da sandro.raso » lun 19 mar 2018 11:53

No, i 2 miliardi di euro li prende a noi!
Immagine

dedorex1
**
**
Messaggi: 5842
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#72 Messaggio da dedorex1 » lun 19 mar 2018 12:00

Suggerisco di attendere un pelo prima di prendere per oro colato quello che scrive il fatto quotidiano...
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5312
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#73 Messaggio da sandro.raso » lun 19 mar 2018 13:28

Per dirne una su come hanno tenuto "bene" il patrimonio:
https://www.google.it/maps/@44.5666026, ... 6656?hl=it
Si tratta di una casa cantoniera (o quel che ne rimane) lungo la ex SS30 in comune di Spigno Monferrato, dove i miei genitori (prima solo mia padre poi, dopo il matrimonio, anche mia mamma) abitarono per circa cinque anni, trasferendosi poi nel 1949 poco prima della mia mamma.
Destino comune ad un mucchio di case cantoniere.
Il fondo stradale non sta meglio!
Immagine

dedorex1
**
**
Messaggi: 5842
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#74 Messaggio da dedorex1 » lun 19 mar 2018 14:01

ma perchè è una novità per qualcuno che Anas fosse una società maltenuta a dir poco?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

qalimero
**
**
Messaggi: 6938
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Delrio: 'FS ANAS il dado è tratto per... | Del 23/12/17

#75 Messaggio da qalimero » lun 19 mar 2018 16:13

Premesso che lo stato dei caselli ferroviari e delle case cantoniere ha subito percorsi simili, e che alcune di esse hanno una appetibilità immobiliare molto opinabile (a meno che non ci siano comuni compaicenti nella trasformazione in ristoranti, alberghetti e bed 6 breakfast.

Qui la questione banale è:

1. il patrimonio di ANAS quanto viene fatto valere (perché no èun VALE ma un FACCIAMO VALERE sia chiaro)
2. Il contenzioso di ANAS a quanto ammonta.

Poi , se ANAS sta in FS o se è S.p.A. autonoma, sempre Azienda di diritto privato e proprietà pubblica resta.

Quindi la questione prima che dare o meno all'AD di FS quei soldi, è ma questo ennesimo fardello sul groppone , di quanto è?
Perché che tocchi alla "comunità dei cittadini" mi pare inevitabile.

O pensate che il Fatto sia in grado di dare una risposta diversa al quesito n. 2 che sono i soldi veri da dare (il punto 1 serve solo per dare volume capitale alla nuova società) che non sia "paga lo stato ovvero i cittadini"?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti