10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Ferrovie.it
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7408
Iscritto il: ven 28 set 2007 3:41

10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#1 Messaggio da Ferrovie.it » mer 29 nov 2017 17:32

10 dicembre, un treno storico inaugurerà la Sacile - Maniago

Sarà un treno storico, messo a disposizione dalla Fondazione delle Ferrovie dello Stato, ad effettuare il viaggio inaugurale del 10 dicembre lungo la linea ferroviaria...
Ferrovie.it

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7666
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#2 Messaggio da simplon » gio 30 nov 2017 7:46

Bene, però... Sbaglio, o dal punto di vista paesaggistico la bellezza di questa linea non è tra Sacile e Maniago, ma tra Maniago e Gemona?

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Stadler_Flirt
*
*
Messaggi: 167
Iscritto il: dom 05 feb 2012 13:21

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#3 Messaggio da Stadler_Flirt » gio 30 nov 2017 13:04

Vero, confermo

Allanon
*
*
Messaggi: 121
Iscritto il: sab 01 giu 2013 13:16
Contatta:

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#4 Messaggio da Allanon » gio 30 nov 2017 19:56

Comunque una bella sorpresa! :=D>:
Per ora, trovo anche accettabile che il treno speciale percorra soltanto il tratto di linea, nel frattempo completamente risistemato, sul quale si svolgerà il servizio nei primi mesi dalla riattivazione.
Poi vedremo quelli "veri". :)

Avatar utente
Lasimpònar
**
**
Messaggi: 3595
Iscritto il: lun 13 set 2010 17:06
Località: Siede la patria mia tra il monte e ‘l mare

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#5 Messaggio da Lasimpònar » gio 30 nov 2017 20:01

Beh, in realtà anche nella zona di Budoia-Polcenigo ci sarebbe qualche sito di un certo interesse paesaggistico e storico che si presterebbe a una migliore promozione:
http://www.viaggioinfriuliveneziagiulia ... 59,0,0,1,0
http://www.borgocreativopolcenigo.it/il ... to-unesco/
https://it.wikipedia.org/wiki/Sorgente_del_Gorgazzo
http://www.altolivenza.eu/luoghi-da-vis ... -polcenigo
"Ich bin ein Pole, Tscheche, Italiener, Friauler, Ladiner, Slowene, Kroate, Serbe,
Slowake, Ruthene oder Wallache"(Der Mann ohne Eigenschaften, R. Musil)
Bitte entschuldigen Sie die Unannehmlichkeiten

Avatar utente
Lasimpònar
**
**
Messaggi: 3595
Iscritto il: lun 13 set 2010 17:06
Località: Siede la patria mia tra il monte e ‘l mare

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#6 Messaggio da Lasimpònar » gio 14 dic 2017 22:48

Santoro, monitoriamo fasi avvio Sacile-Maniago
http://www.regione.fvg.it/rafvg/giunta/ ... i%20stampa
"Ich bin ein Pole, Tscheche, Italiener, Friauler, Ladiner, Slowene, Kroate, Serbe,
Slowake, Ruthene oder Wallache"(Der Mann ohne Eigenschaften, R. Musil)
Bitte entschuldigen Sie die Unannehmlichkeiten

e402a
**
**
Messaggi: 1969
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#7 Messaggio da e402a » ven 15 dic 2017 6:31

“ tra i quali il treno degli studenti delle 7.22 da Maniago”.
Quindi, esistono treni per specifiche categorie sociali, porca miseria, mica lo sapevo.
Chissà quanto pagheranno di noleggio!

Bill
**
**
Messaggi: 2542
Iscritto il: sab 05 feb 2005 16:15
Località: Veneto

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#8 Messaggio da Bill » ven 15 dic 2017 18:51

" In particolare - evidenzia l'assessore regionale - rispetto a quanto accaduto lunedì 11 dicembre su un passaggio a livello che si è aperto con il treno presente, al netto dell'evidente malfunzionamento, Rfi ci ha fatto sapere che l'attraversamento del treno è avvenuto nel rispetto di un preciso protocollo di sicurezza da adottare per la gestione di guasti ad apparati lungo linea. Il movimento del treno è infatti avvenuto con le prescrizioni date dal controllo di Pinzano che prevedevano di effettuare una battuta di arresto in approccio al passaggio a livello, la verifica delle condizioni di attraversamento (veicoli fermi, sede sgombra ecc.) e la ripresa del movimento con marcia a vista, cioè con la possibilità concreta di arresto immediato in caso di ostacoli improvvisi. Si tratta di una modalità di gestione della circolazione in caso di guasto volta ad evitare l'arresto prolungato dei treni garantendo comunque le condizioni di sicurezza. "

Ma il transito di un treno su un PL con barriere aperte non è consentito solo con presenziamento del PL da parte di Forze dell' Ordine e/o personale ferroviario ?
… ci scusiamo per il disagio.

e402a
**
**
Messaggi: 1969
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#9 Messaggio da e402a » ven 15 dic 2017 18:55

Altra giornata campale sulla Sacile-Maniago...soppressioni che stan diventando all'ordine del.giorno (24878-24881) e ritardi anche di 30 minut (24877 e altri).
Una sola.parola: DISASTRO!

ssb
**
**
Messaggi: 2532
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#10 Messaggio da ssb » ven 15 dic 2017 19:56

@Bill: teoricamente sì, poi ognuno (tra il PdM) la vede a modo suo...

Avatar utente
Lasimpònar
**
**
Messaggi: 3595
Iscritto il: lun 13 set 2010 17:06
Località: Siede la patria mia tra il monte e ‘l mare

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#11 Messaggio da Lasimpònar » ven 15 dic 2017 22:57

Dalla lettera aperta del Comitato Pendolari Alto Friuli:

"... Se l’intenzione era quella “di partire col botto”, i numeri dei passeggeri dei 20 treni giornalieri non possono assolutamente soddisfare nessuno, ma è evidente che in mancanza di una campagna informativa su orari e tariffe e con un avvio del genere è quasi impossibile attrarre e rifidelizzare l’utenza, visto che perfino i ragazzi delle scuole preferiscono continuare a viaggiare sui bus come ci è stato riferito dagli stessi interessati.
Ci vorrà sicuramente del tempo e pazienza, ma serve però cambiare radicalmente metodo di lavoro e approccio se vogliamo riempire i treni.
Si ha avuto fretta, tanta, e in ferrovia l’improvvisazione non è ammessa, al contrario che in politica (!) perché altrimenti questi sono i risultati.
Certi Sindaci, invece di annunciare opere faraoniche, come il Terminal studenti a Maniago, o pensare a rinominare il Minuetto, in “Freccia delle Dolomiti Friulane”, peraltro senza alcuna fantasia, dovrebbero preoccuparsi di risolvere le criticità contingenti lamentate dai propri Cittadini, garantendo ad esempio la riapertura delle sale d’aspetto delle stazioni, visto che attualmente gli utenti sono costretti ad attendere il treno al freddo e sotto la pioggia.
Tante sono state le promesse disattese dell’Assessore Santoro, che aveva annunciato la pubblicazione degli orari, delle tariffe e l’avvio della campagna informativa a fine settembre. Invece gli orari sono stati ufficializzati il 15 novembre, le tariffe solo il 2 dicembre, mentre alcuni volantini informativi sono circolati appena 3 giorni prima dell’inaugurazione.
Ci si è concentrati unicamente ad organizzare in grande stile la festa dell’inaugurazione, senza tenere in debito conto alcune criticità che peraltro erano state ampiamente lamentate, dai passaggi a livello ad un orario non adeguato alle esigenze di mobilità del Territorio.
Prendiamo atto che non si è voluto dialogare, nonostante in maniera costruttiva vi avevamo inoltrato una proposta d’orario ancora nel luglio scorso che prevedeva 12 corse/giorno nonché una richiesta di modifica all’orario non appena ufficializzato.
Siamo stati accusati sui giornali di fomentare notizie false, quando è evidente a tutti che gli orari sono incompatibili con quelli scolastici.
Basti pensare ai casi eclatanti del Marchesini e dell’Ipsia Della Valentina di Sacile, dove le lezioni terminano rispettivamente alle 13.35 (troppo tardi per usufruire della corsa delle 13.24) e alle 16.10, lasciando solo 7 minuti agli studenti per raggiungere la stazione e salire sul treno delle 16.17.
Anche a Maniago la situazione non è rosea per gli studenti, visto che le lezioni al Torricelli si concludono alle 13.35 e alle 13.46 parte il treno … costringendo il bus navetta ad una vera corsa verso la stazione, sperando sempre di non trovare traffico o i semafori rossi durante il tragitto!
Altri errori già evidenziati riguardano le coincidenze a Sacile, in particolare quella delle 7.53 per Venezia che viene persa per appena 6 minuti, costringendo ad allungare il viaggio di quasi 1 ora.
Orari che sembrano fatti ad arte per far chiudere di nuovo la linea, quasi che il passato non abbia insegnato nulla.
Avevamo più volte messo in guardia le Istituzioni, per arrivare preparate a questo importante appuntamento, invece si è fatta una gran brutta figura.
Un pessimo inizio che purtroppo ha diviso l’opinione pubblica tra favorevoli e detrattori della ferrovia, favorendo un clima di tensione che non aiuta a lavorare con serenità certamente.
Siamo certi che RFI e Trenitalia sapranno assumere i giusti correttivi per garantire funzionalità ed efficienza al servizio, anche se ora è tardi e il danno è fatto.
Auspichiamo che la Regione e i Sindaci, sulla scorta degli errori, sappiano recuperare il tempo perduto e si impegnino, non solo per organizzare feste e passerelle, ma per strutturare un vero progetto, non solo ferroviario ma anche turistico, oggi neanche abbozzato.
L’avvio di tale servizio ormai è infatti alle porte, arrivare nuovamente impreparati significherebbe mandare tutto in fumo e perdere la più grande occasione di sviluppo economico che la Pedemontana ha avuto negli ultimi 40 anni.
Serve quindi cambiare marcia, ma soprattutto un pizzico di umiltà non guasterebbe !"

__________________
"Ich bin ein Pole, Tscheche, Italiener, Friauler, Ladiner, Slowene, Kroate, Serbe,
Slowake, Ruthene oder Wallache"(Der Mann ohne Eigenschaften, R. Musil)
Bitte entschuldigen Sie die Unannehmlichkeiten

e402a
**
**
Messaggi: 1969
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#12 Messaggio da e402a » lun 18 dic 2017 7:05

Anche oggi, un’autentica disfatta alla “ Caporetto” su questa linea, che sfigurerebbe persino in Korea del Nord!,
Allora l’ 863, 84!!!! minuti di ritardo, 867,SOPPRESSO, 862- 50 minuti di ritardo, 864, SOPPRESSO.
E tutto ciò appena alle 8 del mattino!
Buongiorno!

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7553
Iscritto il: lun 26 gen 2004 12:09
Località: Terzo - Montabone

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#13 Messaggio da Cinghiale » lun 18 dic 2017 8:16

Creato ad arte per riportare la linea in disarmo?

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7666
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: 10 dicembre, un treno storico... | Del 29/11/17

#14 Messaggio da simplon » mar 23 gen 2018 13:48

A detta del Comitato pendolari Alto Friuli il primo mese di esercizio è stato definito "drammatico" per la scarsa regolarità, i ritardi, le soppressioni, i guasti. Un mese da dimenticare.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti