Bici su corsie riservate autobus

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Bici su corsie riservate autobus

#16 Messaggio da daucus » mer 30 lug 2014 17:29

A Bruxelles hanno fatto corsie ciclabili promiscue con la sede tranviaria, dove la parte da percorrere è quella tra le rotaie (e lo scartamento è metrico) ....
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2047
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Bici su corsie riservate autobus

#17 Messaggio da cf » mer 06 ago 2014 9:41

gdelprete ha scritto:In europa ci sono casi come quello che si prospetta in Italia? Non mi pare di aver mai visto bici sulle corsie dei bus.
Qui a Berna è la norma, esempio: https://www.google.ch/maps/@46.958188,7 ... !2e0?hl=it
L'altro dì andando a Cevi...

gdelprete
**
**
Messaggi: 1564
Iscritto il: mer 26 dic 2007 15:46
Località: New York / Trieste

Re: Bici su corsie riservate autobus

#18 Messaggio da gdelprete » mer 06 ago 2014 14:24

Per curiosita' e' una corsia in centro e/o su cui convergono molte linee o e' in un quartiere esterno con 1-2 linee? Quant'e' la frequenza combinata degli autobus in quel tratto?
Gabriele

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2047
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Bici su corsie riservate autobus

#19 Messaggio da cf » mer 06 ago 2014 16:52

È un tratto appena fuori dal centro, circola una sola linea, la 20 che ha una frequenza - negli orari di punta - di un bus ogni 2 minuti (orario).
Ma in centro è la stessa cosa: qui passano tre linee, compresa la 20 citata sopra.

CF
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: Bici su corsie riservate autobus

#20 Messaggio da Freccia della Laguna » gio 07 ago 2014 9:17

daucus ha scritto:A Bruxelles hanno fatto corsie ciclabili promiscue con la sede tranviaria, dove la parte da percorrere è quella tra le rotaie (e lo scartamento è metrico) ....
Lo scartamento non è metrico, è standard (1435 mm).
E comunque questa è l'eccezione, non la regola: si fa lungo tratti dove non c'è posto per ricavare un percorso ciclabile vero.
Per esempio qui
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

gbelogi
**
**
Messaggi: 5238
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Bici su corsie riservate autobus

#21 Messaggio da gbelogi » gio 07 ago 2014 13:18

Oggi a Milano fare transitare le biciclette sulle corsie preferenziali vuol dire rallentare la marcia degli autobus. Questo è un fatto.

Si dovrebbero allargare le corsie preferenziali, ma a questo punto si fa prima...a fare una ciclabile accanto alla preferenziale.

Chi ha proposto questa cosa se ne andasse in mona..stero.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Bici su corsie riservate autobus

#22 Messaggio da daucus » dom 10 ago 2014 17:55

Freccia della Laguna ha scritto:[
E comunque questa è l'eccezione, non la regola: si fa lungo tratti dove non c'è posto per ricavare un percorso ciclabile vero.
Per esempio qui
mi riferivo alla strada parallela, che al momento delle immagini su google street era chiusa per lavori. ma è identica ...
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1831
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Bici su corsie riservate autobus

#23 Messaggio da VT98 » lun 11 ago 2014 10:05

Sembra che la norma sia stata stralciata con enorme disappunto dei ciclo-talebani. Il punto è che in Paesi dove tale possibilità è in vigore (e ben segnalata) come ho sperimentato in Olanda, c'è il totale buon senso dei ciclisti che pedalano tenendo la loro destra in fila e a velocità più o meno costante ed elevata (non a sgrillettare l'I-phone con le cuffie a 2 all'ora guardando il mondo con sguardo beota).

Qui da noi data la sottocultura dilagante e l'arroganza nel pieno sprezzo delle regole, sarebbe impossibile... quindi, anche se ne capisco l'utilità in ambito urbano di velocizzare gli spostamenti, non credo sia un male se non la ripropongono.
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: Bici su corsie riservate autobus

#24 Messaggio da Freccia della Laguna » lun 11 ago 2014 19:48

daucus ha scritto:mi riferivo alla strada parallela, che al momento delle immagini su google street era chiusa per lavori. ma è identica ...
Non è identica ::-?:
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Frank_Castle
*
*
Messaggi: 503
Iscritto il: dom 12 ago 2007 14:15
Località: Grugliasco (TO)

Re: Bici su corsie riservate autobus

#25 Messaggio da Frank_Castle » mar 02 set 2014 9:38

Quoto VT98.
Cmq io, che possiedo una discreta inerzia, non passerei nella stessa corsia di un bus per il semplice fatto che se l'autista decide di superarmi e mi sfiora, io non lo racconto. Seconda cosa se io freno e lui è disattento, io mi trovo asfaltato.
Mi piace la bici, ma preferisco guidare in sicurezza.
- Te ne vai?
- Ho molto lavoro... leggi bene i giornali, te ne accorgerai.
- Quale sezione?
- Sempre i necrologi.

Avatar utente
peter_cc
*
*
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 02 mag 2007 7:49

Re: Bici su corsie riservate autobus

#26 Messaggio da peter_cc » mar 02 set 2014 9:50

gdelprete ha scritto:Ok... ma se il ciclista sta in mezzo alla carreggiata?

In europa ci sono casi come quello che si prospetta in Italia? Non mi pare di aver mai visto bici sulle corsie dei bus.
A Lione le preferenziali sono aperte anche alle bici.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37498
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Bici su corsie riservate autobus

#27 Messaggio da E412 » mar 02 set 2014 10:21

Anche a Brescia, sebbene chiamarle "preferenziali" sia abbastanza sarcastico: quando sono chiuse per lavori, solitamente si fa prima :roll:
Però andrebbe rispettato il verso di percorrenza, ma trovi sempre il ciclista rompiballe che la pensa diversamente ed è convinto di aver ragione quando poi rischia inevitabilmente di essere asfaltato.

Piuttosto, è stata stralciata solo la questione bici o anche quella relativa alle moto in autostrada?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2047
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Bici su corsie riservate autobus

#28 Messaggio da cf » lun 08 set 2014 14:05

Frank_Castle ha scritto:Quoto VT98.
Cmq io, che possiedo una discreta inerzia, non passerei nella stessa corsia di un bus per il semplice fatto che se l'autista decide di superarmi e mi sfiora, io non lo racconto. Seconda cosa se io freno e lui è disattento, io mi trovo asfaltato.
Mi piace la bici, ma preferisco guidare in sicurezza.
E quindi? Usi la corsia per le automobili? Con i bus che ti sorpassano sulla destra e le auto sulla sinistra? Meglio usare la corsia del bus e tenere la destra.
CF
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16731
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Bici su corsie riservate autobus

#29 Messaggio da Ae 4/7 » lun 08 set 2014 17:33

Io a Locarno (qui) uso la corsia del bus (ignoro se si possa, ogni tanto c'è un poliziotto appostato oltre la rotonda che multa gli automobilisti che la utilizzano prima del consentito) ma tengo la sinistra in modo da potermi scansare sulla corsia delle auto qualora arrivasse un bus (visto poi che gli autisti delle autolinee urbane delle FART hanno il clacson facile (non ho ancora capito perché un paio di settimane fa mi abbiano clacsonato dietro mentre procedevo regolarmente in Largo Zorzi per svoltare in via Gilardi a lato del Kursaal, non certo per andare ad invadere la loro (e dei tassisti) pregiata strada verso il lago)...).
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Frank_Castle
*
*
Messaggi: 503
Iscritto il: dom 12 ago 2007 14:15
Località: Grugliasco (TO)

Re: Bici su corsie riservate autobus

#30 Messaggio da Frank_Castle » mer 10 set 2014 11:05

cf ha scritto: E quindi? Usi la corsia per le automobili? Con i bus che ti sorpassano sulla destra e le auto sulla sinistra? Meglio usare la corsia del bus e tenere la destra.
CF
Esistono anche le ciclabili.
Premettiamo una cosa: la bici non è l'auto, ma non solo da un punto di vista "fisico", anche dal fatto che non va usata come un'auto. Ieri nel fare due commissioni senza fretta mi sono beccato 4 ciclisti in contromano che usavano la bici come quando si usa l'auto per impiegare il minor tempo possibile per fare uno spostamento. Infatti il prendere il contromano non era dettato da altro se non dal fatto di risparmiare due minuti scarsi.
Il problema è come usi il mezzo, quante volte hai avuto a che fare con scooteristi e con motociclisti? Mai notato la differenza di chi usa la moto come moto e di chi usa due ruote come quattro?
Tu pensi davvero che la soluzione sarebbe quella di destinare le corsie su cui passano i bus (tralascio volutamente le corsie in cui passano bus e tram) al passaggio anche delle bici? Al passaggio del ciclista da lavoro, del nonno pensionato, della famigliola, del ragazzino e del corridore? E per poi pochi km su una grande rete cittadina?
Ma se l'utente usa la bici come l'auto, cmq lo trovi a passare sul marciapiede, a prendere il contromano, a fare le stesse cose che non si devono fare in auto.
E poi non parliamo dello stato di certe corsie preferenziali, dove il bus spacca l'asfalto (a Torino gli esempi non mancano) e dove mancano cronicamente i fondi per ripararlo.
La questione è più culturale che "bici in contromano e nelle corsie dei bus".
Prima lo capiamo, meglio affronteremo il problema.
- Te ne vai?
- Ho molto lavoro... leggi bene i giornali, te ne accorgerai.
- Quale sezione?
- Sempre i necrologi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti