Filobus a Verona

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
sorry
*
*
Messaggi: 830
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Filobus a Verona

#1 Messaggio da sorry » gio 20 mar 2014 17:27

Qualcuno ha qualche notizia in merito?

http://www.larena.it/stories/379_citta/ ... _stazione/
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Fabio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3959
Iscritto il: dom 21 dic 2003 12:43
Località: Verona
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#2 Messaggio da Fabio » sab 25 lug 2015 16:58

Da "L'Arena" del 24.07.2015

Sarà svizzero il filobus nelle strade della città

VERONA. Il filobus veronese sarà svizzero. E se arriverà il via libera dal comitato tecnico ministeriale sarà lungo 24 metri, invece di 18, e totalmente ad alimentazione elettrica e non più tramite generatore diesel nel tratto di quattro chilometri non elettrificati in centro storico. Nei due percorsi, da San Michele allo Stadio e da Borgo Roma a Ca' di Cozzi, correranno 37 mezzi prodotti dalla Carrosserie Hess di Zurigo. La conferma è arrivata ieri nella commissione consiliare mobilità presieduta da Francesco Spangaro, da Carlo Alberto Voi, direttore generale dell'Amt che è stazione appaltante dell'opera. Il mezzo svizzero, la fornitura costerà circa 40 milioni di euro, sostituisce quello proposto dalla Apts, azienda olandese fallita alcuni mesi fa. A differenza della Apts la Hess non ha il sistema di accostamento automatico alla banchina, brevetto di proprietà della ditta olandese. La Hess è una società specializzata nella produzione di filobus. In produzione c'è anche un veicolo, anche da 24 posti, munito di batteria per la produzione di energia elettrica nei tratti in cui non ci sono i fili. «Tocca ora al ministero e alla Motorizzazione civile approvare il progetto definitivo con la possibilità di utilizzare queste soluzioni. Dal nostro punto di vista», evidenzia l'ingegner Voi, «rappresenterebbero un grosso salto di qualità, con un miglioramento dal punto di vista della capacità di trasporto e ambientale».A ll'Amt sono ottimisti: «Le prospettive, anche per avere la deroga che ci consentirebbe di utilizzare vetture di 24 metri sono favorevoli, inoltre i costi gestionali resterebbero invariati». Filobus di questo tipo, prodotti dalla Hess Carrosserie, sono già in funzione a Lucerna e Zurigo. In Italia, Verona sarebbe la prima. In commissione si è parlato anche di corsie preferenziali che saranno delimitate dalla segnaletica orizzontale, con l'utilizzo di un tipo di asfalto rumoroso come quello usato in autostrada per delimitare le corsie d'emergenza. Quanto ai tempi, Voi sottolinea che i lavori potrebbero partire a settembre. Da quel momento scatterà il conto alla rovescia dei mille giorni entro i quali si dovrà concludere l'opera. Un allungamento dei tempi, intanto, lo sta provocando il ritrovamento di una discarica di rifiuti solidi urbani su un'area di settemila metri nei terreni della Genovesa dove sarà costruito il deposito unico di tutti i mezzi pubblici. La discarica fu chiusa nel 1975. Ma l'inaspettato rinvenimento ha fatto scattare una serie di procedure che coinvolgono anche la Provincia e l'Arpav. Si dovrà valutare se sarà necessaria una bonifica, se sarà sufficiente una messa in sicurezza con lo spostamento di uno stabile. In commissione si è anche tornati a parlare della mancata presentazione da parte di una delle ditte che fanno parte dell'Associazione temporanea di imprese del certificato antimafia. «Su questo tema abbiamo già sollecitato il nuovo prefetto a darci una risposta. In precedenza», fa sapere Voi, «avevamo sempre ricevuto risposte vaghe in riferimento al protocollo di legalità sottoscritto dal Comune e alla possibilità di sostituire le ditte inadempienti. Speriamo che a breve il prefetto dia indicazioni e la capofila adotti le misure adeguate».E.S.
Fabio Veronesi - FERROVIE ON LINE

"Appoggiare i piedi con le scarpe indossate sul pavimento e prestare attenzione a non insudiciare il treno". [cit. BLS]

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9999
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Filobus a Verona

#3 Messaggio da Coccodrillo » sab 25 lug 2015 20:50

Pignoleria: la Hess è di Bellach: https://map.geo.admin.ch/?X=228781.62&Y ... swissimage

Penso sia l'ultimo costruttore di filobus in Europa (ex URSS esclusa), oltre a Van Hool e Solaris. Mi risulta che Irisbus abbia smesso. Qualcuno conferma o smentisce?
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

fabribo
**
**
Messaggi: 2365
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:02
Località: Castel Maggiore (Bologna)

Re: Filobus a Verona

#4 Messaggio da fabribo » sab 25 lug 2015 20:56

SOR ex Skoda??? (repubblica Ceca).

La Slovacchia è piena dei suoi filobus (Bratislava, Kosice, Zilina, Banska Bystrica e Presov).

Saluti.
Fabrizio.
1 Dicembre 2013 : il mio ultimo viaggio da Torino a Bologna sul 2067
22 Dicembre 2003-22 Dicembre 2017 : i miei primi 14 anni FOL-LI

GiorgioXT
*
*
Messaggi: 380
Iscritto il: lun 16 gen 2012 18:40

Re: Filobus a Verona

#5 Messaggio da GiorgioXT » gio 30 lug 2015 22:55

Problemi :
- a Bologna non sono riusciti ad omologare il Civis che non era lungo 24 metri ma aveva "solo" il posto di guida centrale; solo in Svizzera mi risulta siano in servizio mezzi più lunghi dei 18 metri. Che riescano ad ottenere una modifica del CdS su norme europee lo vedo difficile.
- L'uso con batterie è problematico su percorsi lunghi meno di un km , per velocità e costi sostituzione batterie , qui si vorrebbe farli andare a batterie per poco meno di 5 km.
- Il finanziamento era condizionato ad un veicolo guidato su sede propria … qui non c'è la guida e nemmeno la sede
- Il costo si avvicina ai 100 milioni di euro, non diverso da un tram tradizionale che però offrirebbe molto di più.

Pensavo fosse difficile fare peggio di Padova … ma mi sbagliavo.

Avatar utente
Fabio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3959
Iscritto il: dom 21 dic 2003 12:43
Località: Verona
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#6 Messaggio da Fabio » sab 01 ago 2015 13:33

Infatti a Verona, quando hanno rinunciato al tram, per mantenere i finanziamenti hanno dovuto optare per un sistema sempre a guida vincolata, ed ecco appunto il sotterfugio dell'accostamento automatico alle fermate, che questi ultimi filobus sembrano non avere.

Vedremo come va a finire. Poi io spero che un giorno si illuminino le menti, e mettano l'alimentazione a filo anche in centro storico.
Però non dire che è peggio del Translohr, questo no! :mrgreen:
Fabio Veronesi - FERROVIE ON LINE

"Appoggiare i piedi con le scarpe indossate sul pavimento e prestare attenzione a non insudiciare il treno". [cit. BLS]

fabribo
**
**
Messaggi: 2365
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:02
Località: Castel Maggiore (Bologna)

Re: Filobus a Verona

#7 Messaggio da fabribo » sab 01 ago 2015 15:50

GiorgioXT ha scritto:Problemi :
solo in Svizzera mi risulta siano in servizio mezzi più lunghi dei 18 metri.
a me risulta anche a Parma.... quegli strani oggetti Van Hool "travestiti" da tram.... :lol:

Non ricordo se sono 18,25 o 18,75

PS All'inzio di Luglio sono passato da Porta Nuova, e ho visto che i lavori di sistemazione del piazzale sono a buon punto , e ci sono gia dei pali filoviari.

Saluti.
Fabrizio.
1 Dicembre 2013 : il mio ultimo viaggio da Torino a Bologna sul 2067
22 Dicembre 2003-22 Dicembre 2017 : i miei primi 14 anni FOL-LI

Avatar utente
Fabio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3959
Iscritto il: dom 21 dic 2003 12:43
Località: Verona
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#8 Messaggio da Fabio » sab 01 ago 2015 16:40

Si, confermo.
L'unica cosa che sembra non essere a buon punto è il parcheggio sotterraneo.
Fabio Veronesi - FERROVIE ON LINE

"Appoggiare i piedi con le scarpe indossate sul pavimento e prestare attenzione a non insudiciare il treno". [cit. BLS]

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38318
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Filobus a Verona

#9 Messaggio da E412 » ven 07 ago 2015 9:21

Gli Exquicity sono lunghi 18,6 metri.

Curiosità sul discorso lunghezza.
Questo è il paragrafo c dell'art. 61 el nostro sempre casinista Cds:
lunghezza totale, compresi gli organi di traino, non eccedente 12 m, con l'esclusione dei semirimorchi, per i veicoli isolati. Nel computo della suddetta lunghezza non sono considerati i retrovisori, purché mobili. Gli autobus da noleggio, da gran turismo e di linea possono essere dotati di strutture portasci o portabagagli applicate posteriormente a sbalzo, in deroga alla predetta lunghezza massima, secondo direttive stabilite con decreto del Ministero dei trasporti e della navigazione - Direzione generale della M.C.T.C.
E i mezzi fino a 15 metri come circolano? ::-?:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Giovanni P
*
*
Messaggi: 921
Iscritto il: sab 22 set 2012 15:55
Località: Roma/Budapest
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#10 Messaggio da Giovanni P » ven 07 ago 2015 10:47

Coccodrillo ha scritto:Pignoleria: la Hess è di Bellach: https://map.geo.admin.ch/?X=228781.62&Y ... swissimage

Penso sia l'ultimo costruttore di filobus in Europa (ex URSS esclusa), oltre a Van Hool e Solaris. Mi risulta che Irisbus abbia smesso. Qualcuno conferma o smentisce?
Di solito il costruttore di filobus è chi lo allestisce comprando la carrozzeria da un costruttore di Filobus.
I Solari, ad esempio sono venduti dalla Škoda (prima dalla Ganz).
A Szeged, in Ungheria, hanno costruito filobus "in casa" comprando Citaro usati!!!

Avatar utente
tof63
*
*
Messaggi: 866
Iscritto il: gio 01 gen 2004 21:32
Località: Torino
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#11 Messaggio da tof63 » ven 07 ago 2015 12:29

Coccodrillo ha scritto:Mi risulta che Irisbus abbia smesso. Qualcuno conferma o smentisce?
Irisbus, come società, non esite più.
In ambito CNH Industrial, gli stabilimenti ex Irisbus adesso fanno parte di Iveco Bus.

I filobus Iveco Bus, come il Crealis Neo attualmente in corso di fornitura per Bologna, sono montati in Francia con parti eletttriche di fornitura Skoda.
Luigi Cartello

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Filobus a Verona

#12 Messaggio da luca295 » ven 07 ago 2015 14:05

Fabio ha scritto:
Però non dire che è peggio del Translohr, questo no! :mrgreen:
Beh insomma.... come si fa a dire che non sia peggiore?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38318
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Filobus a Verona

#13 Messaggio da E412 » ven 07 ago 2015 14:23

E' un normale filobus, alla fine, quindi niente di strano. Semmai è la scelta che non è stata molto brillante, ma almeno il mezzo non cerca di unire tutti gli svantaggi di due sistemi ben distinti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Filobus a Verona

#14 Messaggio da luca295 » ven 07 ago 2015 22:50

si, in effetti mi riferivo pii alla scelta che al mezzo in se.

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2064
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Filobus a Verona

#15 Messaggio da cf » mer 12 ago 2015 11:22

GiorgioXT ha scritto:Problemi :
- a Bologna non sono riusciti ad omologare il Civis che non era lungo 24 metri ma aveva "solo" il posto di guida centrale; solo in Svizzera mi risulta siano in servizio mezzi più lunghi dei 18 metri. Che riescano ad ottenere una modifica del CdS su norme europee lo vedo difficile.
Se parli di filobus sì, ma la veriosne autobus (bisnodato da 24 metri) esiste in diversi paesi europei.
Quindi, se si può per gli autobus, perché non potrebbe per i filobus?

Per la cronaca, in Svizzera il filobus da 24 metri esiste non solo a Lucerna e Zurigo ma anche a San Gallo e Ginevra.

CF
L'altro dì andando a Cevi...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti