ACTV

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#121 Messaggio da pm_class55 » lun 30 ott 2017 11:28

il modello e' questo (Centroliner N4421)
Immagine
qui si vede il retro un po' "old style" con lo spolier (presa aria?)
Immagine
E se non sbaglio i sedili sono proprio questi
Immagine

Strano non ho trovato nessuna immagine con le ruote carenate... eppure mi pareva di averlo visto cosi' appena messo in servizio da noi ::-?:
A giudicare dalle griglie e dall'ingombro dentro, il motore dovrebbe essere alloggiato in piedi a sinistra tipo Solaris.

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: ACTV

#122 Messaggio da Freccia della Laguna » lun 30 ott 2017 16:00

Che intendi per matricola storica?
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: ACTV

#123 Messaggio da E412 » lun 30 ott 2017 16:30

Il motore è sicuramente longitudinale verticale nella seconda e terza foto. Mi sa di orizzontale nella prima.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#124 Messaggio da pm_class55 » lun 30 ott 2017 19:33

Intendo la S dopo il numero, che non ricordo quale fosse... ad ogni modo quell'IL3 non e' vecchissimo (mi pare fosse targato CY) ma se avevo avvistato pure il 491-10 ex Trieste con matricola 189S... :sofa:
E412: probabilmente la prima foto e' una versione differente di pianale, noi abbiamo quello a motore verticale, mi ricordo quel griglione a sinistra che rende il retro abbastanza imponente e la presa d'aria sul tetto tipo spoiler.

Adesso che ho aperto il sito MAN ho scoperto che sul loro depliant informativo dei bus CNG c'e' il nostro autosnodato matricola 479 velettato "6 SPINEA per MARGHERA" :mrgreen: siamo famosi! :sofa:
https://www.bus.man.eu/man/media/en/con ... _print.pdf
E ho avuto piu' o meno la conferma che anche l'autosnodato monta un 6 cilindri orizzontale (da 310HP), strano perche' hanno un suono che ricorda vagamente un V8... (i 12m del 2015 no) ::-?:

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: ACTV

#125 Messaggio da Freccia della Laguna » lun 30 ott 2017 20:05

S sta per subaffidato: quindi quel De Simon è assegnato a La Linea per corse gestite in subaffidamento.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

trambvs
*
*
Messaggi: 546
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: ACTV

#126 Messaggio da trambvs » lun 30 ott 2017 22:54

pm_class55 ha scritto:
lun 30 ott 2017 19:33
E ho avuto piu' o meno la conferma che anche l'autosnodato monta un 6 cilindri orizzontale (da 310HP), strano perche' hanno un suono che ricorda vagamente un V8... (i 12m del 2015 no) ::-?:
i V8 (e in generale tutti i motori a V) sono ormai spariti dai camion, dove sono rimasti praticamente esclusiva degli Scania più potenti (oltre i 500 CV, davvero troppi per uno snodato), figuriamoci da autobus e pullman... :wink:
gli ingombri ridotti e la modularità dei motori in linea (6/5/4 cilindri) non hanno rivali, con le economie di scala che ne derivano; persino i potenti Volvo da 750 hp adottano tale configurazione

pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#127 Messaggio da pm_class55 » lun 30 ott 2017 23:21

infatti immaginavo che non lo fosse, ma il suono era comunque diverso dai... variegati colleghi nostrani: tra l'altro i pochi esemplari diesel del 2011 (ogni tanto uno capita sulla 2) hanno una gestione del cambio un po' troppo votata all'economia, vabbe' coppia in basso ma gira sempre al minimo e sembra sempre li' sul punto di morire al primo dosso... i fratelli a metano hanno una gestione meno balenga.

Se la S vuol dire subaffidamento allora anche l'intera linea 13 e' subaffidata? Hanno la S tutti i mezzi che ci girano o quasi (480, Busotto, un Citaro Deutschland...) ::-?:

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: ACTV

#128 Messaggio da Freccia della Laguna » mar 31 ott 2017 3:15

Esatto, anche quella è svolta da La Linea con sede a Marghera e depositi lì e in via Mutinelli (laterale di via Porto di Cavergnago). Non è l'unica: lo sono anche le linee 45, 45H, 47H, 81F, buona parte delle corse della linea 53, mi pare anche la linea 16, qualche corsa della linea 56 e se non sbaglio la linea 86, più un universo di corse extraurbane, quest'ultime in parte svolte dalla cooperativa Auriga di Spinea, che a sua volta gestisce anche i collegamenti Omnibus, Girospinea e parte delle corse urbane di Chioggia in subaffidamento.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#129 Messaggio da pm_class55 » ven 03 nov 2017 11:55

Oggi dopo taaaaanto (troppo) tempo mi sono recato a Venezia, purtroppo perche' tra qualche tempo avro' bisogno dell'ospedale cola' ubicato.
Abbiamo provato linea 2 da casa a piazzale Roma, poi a piedi fino all'ospedale e rientro da Rialto con 2 vaporetto + 2 autobus.
All'andata ho beccato un MAN Lions18 del 2000, matricola 601, credevo peggio invece si porta abbastanza bene gli anni che ha e anzi era pure abbastanza rilassante anche lanciati a 80 sul ponte della Liberta' mentre superavamo un tram :mrgreen: anche le sospensioni non erano malaccio, beccheggio tipico degli autosnodati a parte (eravamo seduti sui 2 sedili "del passeggero" sopra la ruota anteriore).
Al ritorno dopo essere smontati dal vaporetto, ci siamo ritrovati un MAN Lions18 del 2012 o giu' di li' (matricola 478, dovrebbe essere di quelli targati EP). A parte il motorino di avviamento tipico di quei mezzi a metano che sembra quello di uno scooter :lol:... ma hanno tolto tutti gli isolanti acustici? Eravamo seduti davanti alla seconda porta vicino alla ralla e sul ponte della Liberta' pareva di essere in galleria del vento... per non parlare del molleggio inesistente peggio del tram... in 15 anni siamo tornati indietro?

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5671
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: ACTV

#130 Messaggio da Freccia della Laguna » mar 07 nov 2017 12:03

Una foto del bestiolone citato più su:
Immagine
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#131 Messaggio da pm_class55 » mar 07 nov 2017 14:58

ieri andata col CC in subaffido come indicato nell'altro topic, ritorno con il Man numero 485: a parte il solito molleggio rigidissimo da carro merci o da kart (per fortuna l'autista probabilmente ne era a conoscenza e cercava di non infilare i dossi a velocita' inusitata), comunque pareva di essere dentro un Inbus da quanto sbatteva e vibrava l'arredamento a ogni buca. Al momento di mollare il pedale del freno tirava un contraccolpo che ha fatto perdere l'equilibrio a piu' di qualcuno alle fermate e bloccava di colpo negli ultimi cm di frenata, infine sul ponte della Liberta' si e' acceso il climatizzatore :shock: con aria tra il freddo e il tiepidino sparata dalle bocchette.
Continuo a pensare che questi mezzi saranno anche venuti via con poco ma nella versione a metano sono abbastanza scalerci, salvo la meccanica (motorino d'avviamento a parte :mrgreen: ) che mi e' parsa discreta (motore da 310HP e cambio che ci parla bene) e i sedili blu con bracciolo ribaltabile, ma ci vuole poco per superare i Fainsa... :lol:
Belle le porte desincronizzate che sbattono come non mai e con il cicalino riciclato dall'Audi80 :mrgreen:

ESCity81
**
**
Messaggi: 3736
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: ACTV

#132 Messaggio da ESCity81 » mar 07 nov 2017 15:58

pm_class55 ha scritto:
mar 07 nov 2017 14:58
bloccava di colpo negli ultimi cm di frenata,
Questo probabilmente perchè l'autista apriva le porte, facendo attivare il blocco-porte.
DAVIDE - ESCity

pm_class55
**
**
Messaggi: 1134
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: ACTV

#133 Messaggio da pm_class55 » mar 07 nov 2017 17:25

si potrebbe spiegare in quel caso, ovvero frenava e premeva il pulsante di apertura della porta prima di sincerarsi di essere fermo e quindi subentrava l'inchiodata per apertura porta, ma non spiegherebbe il contrario, perche' ho personalmente visto che alle fermate di Marghera e' allegramente ripartito con un paio di porte ancora in fase di chiusura :mrgreen: e in ripartenza capitava anche ai semafori, quindi mi sa piu' di una sfrenatura in ritardo, con il motore gia' in coppia ma il mezzo ancora frenato ed ecco che arriva la "frustata", il mezzo su cui ho viaggiato venerdi' scorso, della stessa serie, non manifestava questo inconveniente.

Domando come mai una rigidita' cosi' estrema del molleggio, se e' solo per compensare il baricentro alto dato dalle bombole sul tetto si e' veramente esagerato a scapito dei passeggeri - manco i CC Cursor a metano che abbiamo sono cosi' duri - e i cari vecchi Lions snodati del 2000 da questo punto di vista sono un altro mondo (MAN by Autodromo)

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 314
Iscritto il: lun 09 nov 2015 20:37

Re: ACTV

#134 Messaggio da marzi » mar 07 nov 2017 21:10

Non so bene come funzioni il blocco porte dei Lion's City, ma so per certo che funziona sempre per quanto riguarda l'apertura (ossia non si aprono le porte se non a bus completamente fermo) mentre spesso non si attiva il "freno di fermata", quindi il bus può ripartire con le porte aperte o in fase di chiusura (e succede più di qualche volta).
Sempre in treno, in tram o in pullman

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9977
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: ACTV

#135 Messaggio da Coccodrillo » mer 08 nov 2017 9:40

Il Neoplan blu delle foto sopra, giudicando da livrea e interni, è un ex DrBusVoChur (Coira) oppure EngadinBus (St. Moritz e dintorni), che sono due reti separate e distanti ma gestite dalla stessa azienda che ogni tanto sposta i veicoli fra le due. È quindi passato dalla Sardegna prima di venire a Mestre?
Freccia della Laguna ha scritto:
lun 11 lug 2016 10:05
Il 14 non è "diventato", è sempre stato, solo che il 14 urbano (San Liberale - via Bottenigo) è stato soppresso nel 2010 e il 14 extraurbano (Mogliano - Casale sul Sile con corse su Mestre e Venezia) non era indicato sui display come tale fino a poco tempo fa, come del resto tutte le altre linee extraurbane.
Ci sono quindi linee con lo stesso numero? Che magari fermano alle stesse fermate? Che casino...

Sapevo solo che la 11 del Lido fa parte della serie delle linee della navigazione. Quindi forse ci sono o ci sono state altre linee 11?
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti