Il Filobus Civis di Bologna

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#121 Messaggio da ciiv » mer 10 giu 2015 13:15

In questi giorni in Piazza Maggiore c'è la presentazione dell'Iveco Crealis Neo, il Filobus a guida ottica che a breve entrerà in servizio, con tanto di "guardiani" e stand che regala gadget.Pensavo avessero definitivamente abolito il mezzo a guida ottica invece a quanto pare no.
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

gbelogi
**
**
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#122 Messaggio da gbelogi » gio 11 giu 2015 21:00

Una città che chiama una ripavimentazione da quattro soldi del centro storico "Il Cantierone", e che è rimasta negli anni '80 con la testa e con tutto il resto,.... cosa ci aspettiamo?
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#123 Messaggio da luca295 » gio 11 giu 2015 21:06

beh non e' proprio una robetta ' da quattro soldi'. e purtroppo e' una occasione sprecata.

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#124 Messaggio da Alejandro » gio 11 giu 2015 21:13

Era troppo semplice a Bologna cercare un normale filobus con un asta e bifilare dove captare l'energia?? Civis, guida ottica..
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#125 Messaggio da luca295 » gio 11 giu 2015 21:18

i normali filobus fanno girare meno mazzette.

In tutti i casi non tanto di filobus avrebbe biaogno bologna, quanto di tram.

Tutte le principali direttrici hanno linee raddoppiate o triplicate perché la capacità di trasporto di autobus e filobus e' ampliamente sottodimensionata.
sopra i 20 mila pax al giorno l'unica scelta economicamente e trasportisticamente valida e' il tram.

ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#126 Messaggio da ciiv » ven 12 giu 2015 12:40

Cmq a me non piace, ne come aerodinamica, ne come interni.... lo trovo bruttino il Crealis neo. La comodità dell'accosto in fermata vale sto coso? Boh....il Trollino era/è sicuramente più carino.
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

TEE68
**
**
Messaggi: 2477
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#127 Messaggio da TEE68 » lun 15 giu 2015 9:49

In pratica che significa guida ottica? che quando si avvicina alla fermata il conducente lascia il volante ... e si tiene pronto a riprenderlo se qualcosa va storto?
Ma per quale misterioso motivo a Bologna si sono fissati con la guida ottica dei filobus?

ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#128 Messaggio da ciiv » lun 15 giu 2015 10:28

In pratica si, a differenza del progetto iniziale che prevedeva tutto il percorso a guida ottica, ora sarà l'autista a guidarlo lungo il percorso ma l'avvicinamento alle fermate sarà fatto dalla guida ottica, per permettere al mezzo di fermarsi "a raso" con le fermate stesse che saranno stile fermate del tram, ad altezza della pedana del mezzo. A me pare una str...... tuttavia così è. Il mezzo visto da vicino è pure, a mio parere bruttino. Ha indubbiamente dei grossi vantaggi, degli accumulatori molto potenti che gli permettono di viaggiare praticamente mezza giornata senza essere attaccato alla rete elettrica, il che permette servizio regolare in caso di guasti alla linea aerea.

Un paio di fotine fatte Mercoled' scorso.


Immagine
Immagine
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#129 Messaggio da ciiv » lun 15 giu 2015 10:28

In pratica si, a differenza del progetto iniziale che prevedeva tutto il percorso a guida ottica, ora sarà l'autista a guidarlo lungo il percorso ma l'avvicinamento alle fermate sarà fatto dalla guida ottica, per permettere al mezzo di fermarsi "a raso" con le fermate stesse che saranno stile fermate del tram, ad altezza della pedana del mezzo. A me pare una str...... tuttavia così è. Il mezzo visto da vicino è pure, a mio parere bruttino. Ha indubbiamente dei grossi vantaggi, degli accumulatori molto potenti che gli permettono di viaggiare praticamente mezza giornata senza essere attaccato alla rete elettrica, il che permette servizio regolare in caso di guasti alla linea aerea.

Un paio di fotine fatte Mercoledì scorso.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid ... =3&theater

https://www.facebook.com/photo.php?fbid ... =3&theater
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38405
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#130 Messaggio da E412 » lun 15 giu 2015 10:34

Alla fine è un Citelis col muso diverso?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#131 Messaggio da ciiv » lun 15 giu 2015 11:18

Più o meno si, visto da dietro è molto simile. Per altro il progetto non è nemmeno Iveco ma questa è una storia lunga di fallimenti, acquisizioni di altre aziende ecc. ecc.
Piuttosto ho notato che il servizio a Bologna è nettamente peggiorato, come orario ma soprattutto come qualità, molti mezzi vecchi (anche molto vecchi in giro) anche su linee importanti. In 4 giorni non sono mai riuscito a prendere un autobus "moderno" a parte il citaro sulla 81.
Ricordo che prima invece Bologna era all'avanguardia per i mezzi "nuovi" ,proprio a Bologna ho provato mezzi, arrivati qui molto tempo dopo. La mia domanda è, come mai tutti questi autobus "datati" in circolazione? E i mezzo nuovi dove son finiti?

Non sarà che co sto cosa è calata la manutenzione e magari qualche mezzo è stato dato via? Ipotizzo eh, magari trattasi solo di un caso, ma veramente oltre a quelli che ho preso io, ho visto parecchi mezzi di una certa età in giro.
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#132 Messaggio da Alejandro » lun 15 giu 2015 21:22

ciiv ha scritto:Ha indubbiamente dei grossi vantaggi, degli accumulatori molto potenti che gli permettono di viaggiare praticamente mezza giornata senza essere attaccato alla rete elettrica, il che permette servizio regolare in caso di guasti alla linea aerea.
Parlando per esperienza diretta "romana" nella quale i filobus hanno viaggiato in marcia autonoma più del dovuto, trovando il colpo del ko per tutti o quasi, visti i costi degli accumulatori, meglio tenerli collegati sempre alla rete aerea. :ciao:
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

ciiv
**
**
Messaggi: 2193
Iscritto il: gio 23 nov 2006 8:58
Località: Venezia, Veneto, quando possibile in giro
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#133 Messaggio da ciiv » lun 15 giu 2015 21:51

Infatti si parla in caso di guasti quindi in emergenza, però la brochure pubblicizza proprio questa cosa, come l'unico filobus in grado di viaggiare senza alimentazione per lungo periodo viaggiando sempre in maniera elettrica quindi sempre a emissioni zero.
Questo almeno dice l'Iveco.
Dice il saggio:"Inutile discutere con uno scemo, ti porta nel suo campo e ti batte con l'esperienza!"

Avatar utente
tof63
*
*
Messaggi: 866
Iscritto il: gio 01 gen 2004 21:32
Località: Torino
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#134 Messaggio da tof63 » dom 26 lug 2015 9:55

ciiv ha scritto:l'unico filobus in grado di viaggiare senza alimentazione per lungo periodo viaggiando sempre in maniera elettrica quindi sempre a emissioni zero
Direi che questa affermazione sia smentita dal periodo sotto riportato presente in queste pagine web:
http://www.trasporti-italia.com/prodott ... -neo/21716
http://www.tper.it/notizia/bologna-fest ... bSei23DCpo
http://www.ilpendolaremagazine.it/news/ ... ealis-neo/
Il veicolo, equipaggiato con un motore elettrico da 280 kW, è dotato di un gruppo ausiliario che permette la marcia anche in mancanza di alimentazione dalla rete aerea; il gruppo ausiliario è composto da un motore Tector 4 Euro VI e un alternatore con una potenza di uscita di 100 kW. Il veicolo è inoltre dotato di quattro porte rototraslanti interne per facilitare l’ingresso e l’uscita dei passeggeri.
I motori Tector 4 sono pur sempre dei motori diesel.
Luigi Cartello

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#135 Messaggio da luca295 » dom 26 lug 2015 11:14

Infatti. Esattamente come i filobus polacchi, sono in realtà mezzi ibridi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite