Il Filobus Civis di Bologna

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 7988
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#76 Messaggio da fab » lun 10 ott 2011 14:09

TEE68 ha scritto:A Bologna ci sto un mese scarso all'anno, non avrei neanche titolo per intervenire. Ogni volta resto strabiliato nel vedere i 18 metri che fanno evoluzioni millimetriche nella cosiddetta T, e anche in Santo Stefano, Castiglione ecc. Il Civis è giustamente defunto, ma al suo posto si lascia tutto così com'è?
Anche il 14 nella curva a gomito tra Piazza Malpighi e Via Sant'Isaia...
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)


Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 15:20
Località: Piovarolo

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#78 Messaggio da aspirante » mer 19 ott 2011 12:27

Viene definito "Tram su Gomma" ::-?: ::-?:

Ma è un tram, o meglio era un tram o un filobus?
Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

fabribo
**
**
Messaggi: 2268
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:02
Località: Castel Maggiore (Bologna)

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#79 Messaggio da fabribo » mer 19 ott 2011 12:48

aspirante ha scritto:Viene definito "Tram su Gomma" ::-?: ::-?:

Ma è un tram, o meglio era un tram o un filobus?
Filobus, tra l'altro con le stesse dimensioni delle centinaia di bus e filobus snodati gia in circolazione a Bologna e provincia.

Saluti.
Fabrizio.
1 Dicembre 2013 : il mio ultimo viaggio da Torino a Bologna sul 2067
22 Dicembre 2003-22 Dicembre 2016 : i miei primi 13 anni FOL-LI

Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 15:20
Località: Piovarolo

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#80 Messaggio da aspirante » mer 19 ott 2011 14:04

Grazie.

allora nell'articolo c'è l'ennesima definizione errata.
Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

spo
*
*
Messaggi: 474
Iscritto il: mer 13 ott 2010 20:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#81 Messaggio da spo » mer 19 ott 2011 18:54

Il civis non è altro che un filobus che ha una guida ottica e quindi è capace di seguire automaticamente un percorso segnalato a terra mediante una doppia striscia bianca tratteggiata. Se la guida ottica viene persa dal veiolo, esso può essere guidato dall'autista come fosse un semplice filobus.
Per hiarimenti posto l'apposito link di wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Irisbus_Civis

Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4860
Iscritto il: ven 04 giu 2004 15:53
Località: Ferrara

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#82 Messaggio da Jacopo Fioravanti » sab 29 ott 2011 19:24

Ultimi sviluppi della faccenda (riassumo, in rete potete trovare facilmente gli articoli di stampa): in un primo momento s'era pensato di permutare i 49 Civis contro altrettanti Cristalis, poi s'è scoperto che questi sono fuori produzione, quindi nisba; ora, dopo attento esame del catalogo Irisbus, pare che la scelta obbligata siano i Citelis in versione filoviaria (sulla wiki vedo che sono prodotti in Rep. Ceca con parte elettrica Skoda).

Per i 49 Civis pare - questo ha riportato la stampa quotidiana - che sia in corso una trattativa per farli prendere a Trento.
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

Avatar utente
G1R
*
*
Messaggi: 282
Iscritto il: ven 13 mag 2005 16:34

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#83 Messaggio da G1R » gio 03 nov 2011 14:53

Jacopo Fioravanti ha scritto:Ultimi sviluppi della faccenda (riassumo, in rete potete trovare facilmente gli articoli di stampa): in un primo momento s'era pensato di permutare i 49 Civis contro altrettanti Cristalis, poi s'è scoperto che questi sono fuori produzione, quindi nisba; ora, dopo attento esame del catalogo Irisbus, pare che la scelta obbligata siano i Citelis in versione filoviaria (sulla wiki vedo che sono prodotti in Rep. Ceca con parte elettrica Skoda).

Per i 49 Civis pare - questo ha riportato la stampa quotidiana - che sia in corso una trattativa per farli prendere a Trento.
I filobus sono prodotti in Rep.Ceca con equipaggiamento elettrico Skoda-Ganz montato su meccanica Irisbus Citelis (in versione sia 12 che 18 m).
Non è specificato sul sito se questi mezzi possano essere dotati di un motoalternatore per la marcia autonoma come i Cristals.
http://www.skoda.cz/en/products/trolley ... r-irisbus/

Semi-OT: la versione filoviaria 12 m del Citelis andrebbe bene a Milano per sostituire le ormai vetuste vetture Socimi su base Fiat 470 appartenenti alla serie 900 (se solo ci fossero gli €€€ disponibili).

pojana
*
*
Messaggi: 571
Iscritto il: dom 08 mar 2009 15:55
Contatta:

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#84 Messaggio da pojana » lun 13 feb 2012 17:06

Jacopo Fioravanti ha scritto: .......Per i 49 Civis pare - questo ha riportato la stampa quotidiana - che sia in corso una trattativa per farli prendere a Trento.
A Trento non li vogliono

http://ricerca.gelocal.it/trentinocorri ... AN401.html
cordiali saluti, pojana

Membro Onorario Associazione Nonni e Nipoti dei Figli dei Fiori
allontanarsi dalla doppia linea bianca continua ......

e623
*
*
Messaggi: 567
Iscritto il: ven 03 mar 2006 18:29

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#85 Messaggio da e623 » gio 29 nov 2012 18:42

Pare che abbiano fatto l'accordo tra Comune e Irisbus:

(ER) BOLOGNA. CIVIS, UFFICIALE: C'É ACCORDO TRA IRISBUS E TPER
merola: non ci sono costi aggiuntivi

(dire) bologna, 29 nov. - Ora é ufficiale: c'é l'accordo tra
irisbus e tper per la sostituzione dei civis con 49 nuovi
filobus, sempre a guida ottica, chiamati crealis neo. L'intesa é
stata firmata questo pomeriggio in prefettura a bologna. I nuovi
mezzi, precisa subito il sindaco virginio merola, arriveranno
«senza costi aggiuntivi« e sono «coerenti con i criteri« per
confermare i finanziamenti da parte del ministero

Il nuovo crealis ha le stesse dimensioni del
civis ed é anch'esso un filobus elettrico, ma dotato di un
motore ibrido alimentato anche a gasolio di categoria euro sei
(il civis era euro tre). La guida é a sinistra, non più al
centro, ed é dotato di guida ottica, che entrerà in funzione
solo in fase di accostamento alle banchine.
Il veicolo «é già in produzione«, spiega altavilla, e il prototipo bolognese dovrebbe essere «realizzato nel giro di 7-8
mesi« dopo l'omologazione da parte della commissione
ministeriale. Poi, nel giro di 24 mesi, irisbus consegnerà a
tper i primi 20 crealis mentre i restanti arriveranno nell'arco
di un altro anno.

Qualcuno mi spiega se questo Crealis è un autobus o un filobus???
::-?:
Sul sito Irisbus sembra un bus e così anche nei riferimenti alle città francesi dove è in uso
(Rouen, Nimes)

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#86 Messaggio da luca295 » gio 29 nov 2012 19:13

Smebra a tutti gli effetti un autobus, ma magari è possibile che Irisbus ne produca una versione ibrida come viene detto nell'articolo?

IN tutti i casi è comunque una vicenda tristissima; per lo meno non vengono buttati via i soldi spesi, è vero, ma rimangono soldi spesi malissimo.
Le principali direttrici urbane bolognesi hanno carichi di trasporto che oltrepassano la soglia di convenienza economica dei sistemi su gomma e sede promiscua; oltretutto per la stessa ragione questo sistema rappresenta di per se il limite allo sviluppo e all'efficienza del trasporto urbano, essenziale per la vivibilità della città. Questo significa che spendere soldi oggi per continuare a trasportare persone su filobus ( o peggio ancora autobus) rappresenta di per sè uno spreco di denaro e una mancata occasione per migliorare la qualità della vita.
Ma pare che a Bologna ci si sia abbonati agli sprechi di denaro pubblico, alle scelte progettuali sbagliate ; vedi Civis, vedi il people mover, vedi la stazione Av sotterranea e il SFM.

trambvs
*
*
Messaggi: 449
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#87 Messaggio da trambvs » gio 29 nov 2012 19:24

La base (e l'orrendo posteriore) dovrebbe essere sempre quella del Citelis, rivisto in vari dettagli e con finiture che dovrebbero essere di maggiore qualità. Cambia il frontale dotato di apposito lettore ottico, sempre che funzioni, sopra il parabrezza; per il resto non ci sono grandi novità, insomma rispetto al "concetto" del Civis potrebbe anche essere visto come un passo indietro.
Per quanto riguarda il concetto di ibrido, IMHO si tratta di un fraintendimento, dovrebbe trattarsi di una normalissima marcia autonoma basata su di un motoalternatore a gasolio; a meno che tale propulsore non sia dimensionato per consentire un funzionamento "bimodale" analogamente ai VanHool genovesi.

I Civis che fine faranno? :megaball::

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#88 Messaggio da luca295 » gio 29 nov 2012 21:14

I civis andranno allo sfascino. A Bologna stanno acquistando quasi solo mezzi bimodali ( elettrico/gasolio), non credo che non lo possano essere anche questi...

trambvs
*
*
Messaggi: 449
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#89 Messaggio da trambvs » lun 03 dic 2012 19:27

Secondo alcuni invece saranno proprio la base per la realizzazione dei Crealis, con una sorta di riconversione/revamping. ::-O:

e623
*
*
Messaggi: 567
Iscritto il: ven 03 mar 2006 18:29

Re: Il Filobus Civis di Bologna

#90 Messaggio da e623 » mer 05 dic 2012 8:05

:?:
Scusa, ma a Bologna sarebbero così polli da riprendersi lo stesso mezzo che non funzionava?
E quali sarebbero le migliorie??

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite