E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2319
Iscritto il: mar 29 lug 2008 15:59
Località: Milano

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#106 Messaggio da spiff » ven 08 feb 2019 9:32

UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
Ancora, continuando nelle pippe, gli ETR500 per me sono compo di loco in dts e carrozze, anche se sono classificati come elettromotrici e rimorchiate.
intendi dire locomotive?

ESCity81
**
**
Messaggi: 3983
Iscritto il: dom 11 ott 2009 18:56

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#107 Messaggio da ESCity81 » ven 08 feb 2019 9:41

Freccia della Laguna ha scritto:
gio 07 feb 2019 23:52
La via d'uscita migliore mi sembrerebbe separare a monte i treni fra destinazione Palermo e destinazione Siracusa, e abbinare alle 464 una carrozza pilota da traghettare. Le 464 si posizionerebbero sempre in testa uscendo da Messina, un po' come accade in Liguria dove si trovano tutte dal lato opposto rispetto a Ventimiglia.
Basterebbe che gli IC fossero composti da due sezioni ognuna con una pilota (preferibilmente, unite testa-testa).

Ovviamente, andrebbe gestito l'orientamento delle E464, ma i tempi sarebbero sostanzialmente identici ad oggi.


(PS: in Liguria è il contrario, le loco sono rivolte verso XXM e le pilote verso SP)
UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
Proseguendo OT
Per me ETR sono solo quelli RAPIDI, direi almeno 200-250kmh.
Gli altri sono ET o AT o BT.
Sigla mai esistita in ambito FS/TI :mrgreen:
UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
I Rock sono Elettrotreni perché sono composizioni bloccate, non possono circolare ne con altro materiale (es: le le680 andavano con chiunque) ne tantomeno può circolare una composizione meno di un 421 che le rimorchiate han su tutti gli ausiliari; come le UT degli ETR.
Giusto: il problema è quello degli ausiliari, quindi la sigla ETR è corretta.

Sui Le: i 680 andavano con chiunque, ma ad esempio, i 763, 764, e ancora meno i 582-682.

La discriminante in definitiva secondo me è: se la composizione è formata da almeno una UdT e una serie di rimorchiate "pure" e non strettamente necessarie per il funzionamento, allora dovrebbe essere classificata ALe/ALn+Le/Ln. Altrimenti, ETR/ATR.
UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
Ancora, continuando nelle pippe, gli ETR500 per me sono compo di loco in dts e carrozze, anche se sono classificati come elettromotrici e rimorchiate.

E i minuetti sono ET
Etc etc
Esatto.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14069
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#108 Messaggio da UluruMS » ven 08 feb 2019 10:21

@spiff
perchè, non sono 94832404xxx-x ma 91832404xxx-x?
ESCity81 ha scritto:
ven 08 feb 2019 9:41
UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
Proseguendo OT
Per me ETR sono solo quelli RAPIDI, direi almeno 200-250kmh.
Gli altri sono ET o AT o BT.
Sigla mai esistita in ambito FS/TI :mrgreen:
Oh beh, c'erano ATS ed ETS... :>:):
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39316
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#109 Messaggio da E412 » ven 08 feb 2019 11:02

Freccia della Laguna ha scritto:
gio 07 feb 2019 23:52
Le 464 si posizionerebbero sempre in testa uscendo da Messina, un po' come accade in Liguria dove si trovano tutte dal lato opposto rispetto a Ventimiglia.
A Ventimiglia e Modane l'orientamento non è un problema, visto che l'intero piazzale è a 1500 V. A meno che non sia la pilota ad avere problemi con quella tensione, e allora la piazzi lato Francia :twisted:
Dove l'orientamento è vincolante è al confine con la 15 kV ac, se non ci sono binari dedicati.

@ giovanni: non vedo come il banchino possa cambiare le cose. La manovra per comporre un'eventuale DTS la devi fare sempre nello stesso modo. E ti servono due macchinisti, o il doppio/triplo del tempo.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5730
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#110 Messaggio da Freccia della Laguna » ven 08 feb 2019 12:21

Pensavo all'orientamento per il fatto di non dover girare le loco a Palermo e Siracusa. Lo stacca/attacca fra 464 e vetture a Messina avverrebbe sempre lato terra. Se i treni fossero "solo Palermo" e "solo Siracusa" la manovra potrebbe essere semplificata recuperando prima la sezione senza carrozza pilota e poi quella con carrozza pilota. Se i treni mantenessero due sezioni, la pilota andrebbe o a Siracusa o a Palermo, e se entrambe le sezioni avessero una pilota, in continente il treno non sarebbe percorribile in tutta la sua lunghezza.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

giovanni3857
**
**
Messaggi: 2324
Iscritto il: mer 21 nov 2012 10:36

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#111 Messaggio da giovanni3857 » ven 08 feb 2019 12:22

@412 con il banchino non hai le noie di girare la loco, arrivi e accoppi

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10080
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#112 Messaggio da Coccodrillo » ven 08 feb 2019 12:54

:?:

La loco va girata comunque.

(e se non erro le ultime centinaia di E464 non hanno più il banco di manovra)
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2195
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#113 Messaggio da Andmart » ven 08 feb 2019 14:33

L'orientamento fisso delle loco 464 in Liguria deriva da due ragioni:

-facile sostituzione di una unità con un'altra, visto che i DL in Liguria non hanno piattaforma girevole.
-presenza della prescrizione che impone l'unità di trazione in testa per i treni che salgono via Busalla.

ESCity81
**
**
Messaggi: 3983
Iscritto il: dom 11 ott 2009 18:56

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#114 Messaggio da ESCity81 » ven 08 feb 2019 15:22

- stazioni delle 5 Terre con parte di marciapiedi fuori galleria lato Spezia, e quindi così la loco non "occupa spazio" in aree a maggiore affluenza d viaggiatori
DAVIDE - ESCity

A. S.
*
*
Messaggi: 145
Iscritto il: dom 25 set 2005 13:07

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#115 Messaggio da A. S. » ven 08 feb 2019 16:10

Non sarebbe meglio ordinare un piccolo lotto di E 464 in versione bicabina (o modificarne qualcuna) e cambiare il regolamento per permettergli di funzionare lo stesso ad agente unico?

Non sarebbe stato meglio ordinarle tutte le E464 bicabina e cambiare i regolamenti dell'agente unico? Questi problemi al giorno d'oggi non sarebbero esisti e si avrebbe avuto una enorme flessibilità d'uso.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39316
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#116 Messaggio da E412 » ven 08 feb 2019 16:53

Quello che è stato, è stato.
L'importante è non giocare a complicarsi bizzarramente la vita.

Ps: non è nemmeno da escludersi che la scelta di una sola cabina abbia un po' facilitato il mantenimento della massa entro i limiti della classe B :wink: (si, è vero che la caffettiera pesava anche lei 72 tonnellate teoriche...ma aveva la potenza di una Panda 750 scarburata).

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

fab
**
**
Messaggi: 8885
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#117 Messaggio da fab » ven 08 feb 2019 17:13

Per caffettiera cosa intendi?
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
Giorgio Iannelli
**
**
Messaggi: 1684
Iscritto il: dom 07 feb 2010 19:26
Località: Bari Lamasinata
Contatta:

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#118 Messaggio da Giorgio Iannelli » ven 08 feb 2019 17:42

E412 ha scritto:
gio 07 feb 2019 15:09
Le 668 sono DMU (old style, ma sono pur sempre Diesel Multiple Unit(s)).
Andmart ha scritto:
gio 07 feb 2019 15:10
Se 663 e 668 sono DMU ritiro quello che ho detto.

Quello che citate è un discorso che ahimè si trascina da tempo, principalmente dovuto alla disinvoltura con cui le FS classificavano i rotabili senza un criterio univoco (vedi le locomotive elettriche in cui sono stati adottati ben 3 diversi schemi di classificazione).

Tecnicamente, sia dal punto di vista di numerazione unificata che costruttivo, si considerano "EMU" (elettriche) e "DMU" (termiche) le Unità di Trazione costitute con più elementi, generalmente a composizione bloccata. In ambito ERA si è utilizzata questa metodica fin dal 2007 con la Decisione 2007/756/CE della Commissione Europea e successive modifiche, fino alla Decisione 2018/1614/CE del 25 ottobre 2018 e tutt'oggi in vigore.

Infatti nell'applicazione numerazione unificata a 12 cifre si utilizza generalmente lo schema di seguito, in cui si individua la tipologia dei Mezzi di Trazione tramite la seconda cifra (la prima cifra è "9"):
Part8__2018-1614-CE.jpg

Dal punto di vista pratico in Italia, tra le EMU rientrerebbero: Minuetti elettrici, TAF, TSR, ALe582+rimorchi, ALe642+rimorchi, oltre agli elettrotreni di recente costruzione (Alstom Coradia, Stadler FLIRT, HRI Caravaggio e via dicendo);
invece, tra le DMU italiane rientrerebbero: Minuetti a trazione termica, Stadler GTW e Pesa ATR220.
Conferma di quanto dico è avvenuta in occasione della transizione dalle classificazioni interne FS alla numerazione unificata, per cui quelle che in precedenza venivano erroneamente considerate ALe ed ALn da FS adesso sono state uniformate rispettivamente a EMU ed DMU.
In questo caso, rispondo indirettamente anche al quesito di fab sui Minuetti. :wink:

Poi il discorso è differente per le ALn668 ed ALn663, che per le proprie caratteristiche (Unità di Trazione a cassa unica) sarebbero "automotrici leggere" a tutti gli effetti ma che sono allo stesso tempo associate numericamente ai DMU (cifre 95).

UluruMS ha scritto:
gio 07 feb 2019 17:50
Per me ETR sono solo quelli RAPIDI, direi almeno 200-250kmh.Gli altri sono ET o AT o BT.
In teoria la sigla ETR dovrebbe significare "Elettrotreno" ma per curiose ragioni non completamente chiarite, le FS la trasformarono erroneamente in "Elettrotreno Rapido", probabilmente per i motivi precedenti, ovvero che in ambito regionale si utilizzano le classificazioni "ALe" anche dove non ve erano.
Per quel concerne gli elettrotreni ad alta velocità, sempre facendo riferimento agli standard unificati a livello internazionale, si definiscono generalmente con High-speed EMU.


Comprendo che questo argomento delle classificazioni sia complesso e OT rispetto all'argomento, per cui eventualmente se ne potrebbe discutere in un apposito topic in sezione più appropriata.


giovanni3857 ha scritto:
gio 07 feb 2019 14:00
E se un azienda ha ordinato delle 483 e ha ancora in vigore le opzioni come fanno ?
Il problema non si pone perché non ci sono opzioni di E483. Al contrario, Mercitalia Rail ha opzione con Bombardier per ulteriori TRAXX3, oltre a quelle attualmente in costruzione.
Giorgio Iannelli

Gallery su Flickr

Avatar utente
V2 - FLR
**
**
Messaggi: 3081
Iscritto il: sab 12 mar 2005 15:45
Località: Toscana

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#119 Messaggio da V2 - FLR » sab 09 feb 2019 11:13

Intanto la DPLH ha bandito una gara per un "piccolo" adeguamento delle porte delle carrozze giorno/notte che ha come scopo finale l'accoppiamento con le 464.

E' noto da anni che, con la dismissione delle carrozze PR+DP e l'entrata in esercizio dei nuovi EMU, gran parte delle MD di FL saranno destinate a Sicilia, Calabria, Puglia e Campania. Negli IMC di queste regioni arriveranno quindi ulteriori 464 per i servizi regionali ed è normale e logico che la DPLH abbia pensato di destinarne di altre principalmente per i servizi notte. Non ho dati precisi ma circolano voci che una compo notte con DTS di 464 abbia costi di esercizio comparabili con quelli di una E403 per i servizi "continentali". La ragione risiederebbe nella maggiore disponibilità effettiva ed ovviamente nel risparmio nei costi di manovra.
Oltre la linea gialla

Avatar utente
Giorgio Iannelli
**
**
Messaggi: 1684
Iscritto il: dom 07 feb 2010 19:26
Località: Bari Lamasinata
Contatta:

Re: E.464 per gli Intercity siciliani | Del 04/02/19

#120 Messaggio da Giorgio Iannelli » sab 09 feb 2019 11:55

V2 - FLR ha scritto:
sab 09 feb 2019 11:13
E' noto da anni che, con la dismissione delle carrozze PR+DP e l'entrata in esercizio dei nuovi EMU, gran parte delle MD di FL saranno destinate a Sicilia, Calabria, Puglia e Campania.
Sicuramente non in Puglia:
le 25 carrozze MDVC tarantine sono state trasferite nelle altre Regionali (Napoli, Bolzano, ecc..) nel corso degli anni, dopo l'accantonamento di E646 ed E633;
le Piano Ribassato di Foggia verranno dismesse man mano che saranno consegnati gli elettrotreni "Pop";
le Due Piani di Foggia/Bari non ne circolano più da tempo, già trasferite in Liguria.
Giorgio Iannelli

Gallery su Flickr

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti