EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
ESCity81
**
**
Messaggi: 3736
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#31 Messaggio da ESCity81 » ven 06 lug 2018 9:49

In realtà, il primo fattore che attira utenza è un servizio ben strutturato in termini di orari e di accessibilità allo stesso (intendo con questo la vicinanza delle stazioni/fermate alle O/D dei viaggiatori).

Il resto è ovviamente tutto valore aggiunto, ma appunto in subordine a quanto sopra, soprattutto nei servizi a breve/medio raggio: per fare un esempio stupido, avrebbe più successo un servizio ben cadenzato e frequente con vecchie 668 che uno con orari a caso ma con rotabili ultimo grido.

Per un esempio più concreto, da noi gli autobus sono sporchi, tenuti malissimo e nemmeno troppo nuovi: ma siamo ugualmente ai vertici nazionali nell'utilizzo, poichè la rete è frequente e capillare (in centro, in morbida, c'è un passaggio mediamente ogni 90 sec.). E d'altra parte, un servizio più frequente è quello che riesce a garantire il compromesso tra l'inevitabile rigidità dl sistema TPL, vincolato agli orari, e la libertà del mezzo privato: sul percorso tra casa e studio, ad esempio, ho mediamente 13 autobus/ora, in pratica posso decidere di muovermi quando preferisco e non è molto diverso che se avessi un mezzo privato.

Detto tutto questo, però, le 668, sono mezzi ormai oggettivamente inadeguati, e sì, non sarà corretto in italiano ma sono d'accordo nel definirle "catorci" (anche se personalmente le chiamerei "ravatti" :mrgreen: ), non solo, o non tanto, per questioni di età quanto per le caratteristiche proprie di questi rotabili, che male si adattano ad un moderno servizio a breve/medio raggio con fermate frequenti.
DAVIDE - ESCity

marchetti625
*
*
Messaggi: 177
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#32 Messaggio da marchetti625 » mer 11 lug 2018 21:31

Troverai che detta così è un 'altra cosa che definire "catorci" quando questi mezzi oggi sono forse meglio di quando sono usciti di fabbrica...

Allora "catorcio" per usare questo termine in senso lato, come sinonimo di inadeguato, è ,certamente,anche la ferrovia perchè pure questa non si trova nelle condizioni ottimali in cui oggi si dovrebbe trovare un'asse di trasporto moderno....Ma quanti anni sono passati da quando sono stati montati i pali della TE? :lol: Su una ferrovia anni "settanta", cosa ci vorresti far correre? Un Pesa? Un Minuetto diesel, uno Stadler? Certo! Verrà il suo momento , spero, ma per adesso il gioco vale la candela e aver risanato le automotrici che in composizione di tre pezzi, di gente ne portano e con prestazioni adeguate alla ferrovia attuale, è cosa saggia! Se poi, vogliamo entrare nello specifico con numeri e altri dati tecnici e fare raffronti veri e propri,io non chiedo di meglio anche perchè la "Ferrovia" è fatta di evidenze tecniche e non di opinioni! :lol: :lol: :lol:

Max RTVT

e402a
**
**
Messaggi: 1879
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#33 Messaggio da e402a » gio 12 lug 2018 6:40

MAh, tutto vero,tutto bello, ma questi oggi dovrebbero (e finalmente lo saranno) treni storici e non treni degni di questo nome e di questi anni (oramai siamo prossimi al 2020!!).
Poi per carità, visto che in certe zone d'Italia o così o solo autobus, bòn, ma è indice solo di arretratezza non certo di qualità di servizio.
Ma se i soldi non ci sono, non ci sono, Punto...perchè l'esempio buono cè oramai da 1 decennio...la Merano-Malles (per non parlare poi della Nuova Merano-malles,che da qui ad un paio d'anni diverrà verrà ancora rivoluzionata per offire un servizio degno per gli anni a venire!!).
Ma anche al Sud cose buone cè ne sono (le FDG per esempio, e sì...fanno correre Stadler su un percorso ancor oggi in parte, poca per fortuna, degli anni..booo...40-50?), e quindi tanto di cappello a chi ci crede e sa amministrare. (certo anche loro troppo bus-dipendenti...uhmmm)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: diesel 445 e 7 ospiti