EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
ETR610
*
*
Messaggi: 465
Iscritto il: dom 15 apr 2012 16:13

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#16 Messaggio da ETR610 » mer 27 giu 2018 23:44

Inoltre, nelle foto, mi sembra di vedere solo la 306, che era entrata in servizio (o almeno così era dalle news) già da tempo.

ESCity81
**
**
Messaggi: 3823
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#17 Messaggio da ESCity81 » gio 28 giu 2018 8:11

GT3.2 ha scritto:
mer 27 giu 2018 23:11
Boh, onestamente fa un po ridere di fare una "inaugurazione" del "revamping" di un rotabile del genere dove se capisco bene dall'articolo, hanno pure rimontato gli arredi precedenti...
Il "revamping" riguardava prevalentemente la cassa, più che gli interni, a quanto si legge:

I lavori di ricondizionamento - effettuati in massima parte presso la De Luca Spa di Cancello Arnone - sono stati diretti soprattutto a interventi di carpenteria
DAVIDE - ESCity

marchetti625
*
*
Messaggi: 194
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#18 Messaggio da marchetti625 » mar 03 lug 2018 16:59

Ragazzi.... :ciao:

"Catorcio" dalle mie parti...e direi in italiano, vuol dire "non funzionante" Quindi 'ste automotrici dovrebbeo avere motori sfiatati,freni che non fanno il loro lavoro,casse rattoppate alla buona, impianto elettrico inefficiente sedili sgangherati ecc.... E' così? Parliamo di questo?

Altra cosa è dire:" si tratta di un buon lavoro di revisione generale dei rotabili che però essendo stati progettati 30/40 anni fa, oggi sono inadeguati per le attuali esigenze di mobilità di quella linea....Questo, semmai si doveva scrivere e ci può stare. Ma catorcio proprio no! A parte il fatto che i sedili saranno "vintage", ormai, ma sfido a dire che quelli " :lol: stampati" di oggi siano più comodi! Il risanamento della cassa è stato profondo e fatto, da quello che ho visto, su rotabili costruiti tanti anni fa quando si facevano i treni per assicurare loro una vita lunghissima e non da "contratto" circoscritta a qualche decennio....

Poi se parliamo non di automotrici ma di come ripensare alla mobilità in funzione della ferrovia in quella zona, allora ecco che possiamo discutere di tracciato, elettrificazione,stazioni nodi di scambio e pure di nuovi rotabili...Ma alle chiacchiere vanno fatti seguire i fatti, leggi finanziamenti su progetti credibili e condivisi...

Saluti

Max RTVT

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38068
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#19 Messaggio da E412 » mer 04 lug 2018 10:48

Catorcio vuol dire, in senso generico, anche inadeguato, inadatto allo scopo, oltre che affetto da eventuali anomalie di funzionamento.
Quelle 668 non le conosco (quelle di Trenord sono sicuramente e incontestabilmente dei catorci nel senso vero del termmine, tolte le sebine), magari sono anche tenute dignitosamente bene, ma:
- sono mezzi vetusti
- inadeguati a garantire una mobilità un minimo decente
- appena ho visto quei divanetti mi si sono rizzati i capelli in testa, e non ne ho molti
- come da articolo, i lavori sono stati prevalentemente incentrati sulla carpenteria

Capisco che non c'è trippa per gatti e quindi tocca accontentarsi del piuttosto, ma a parte per qualche appassionato in viaggio di piacere (me compreso, dovessi capitare in zona e rigorosamente non in estate), sono mezzi non proprio invitanti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

marchetti625
*
*
Messaggi: 194
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#20 Messaggio da marchetti625 » mer 04 lug 2018 21:31

No caro "ragazzo" non bariamo con frasette fatte :lol: "catorcio" vuol dire esattamente quanto ho scritto! Neppure una virgola di più o di meno! Il senso lato che vuoi far passare per "inadeguato" non esiste proprio! Controlla sul vocabolario :D Quanto a non conoscere un rotabile stra-colludato in ambito FS...francamente... :wall: Poi sulla faccenda dei divanetti... Mai provato a mettere il "sederino" su un sedile mooooderno montato su TAF o Vivalto? Ma usi il treno o vai in macchina? :lol: I mezzi sono assolutamente adeguati alla linea che percorrono. La conosci? Evidentemente no! Oppure è parecchio che non la fai!

Vedi in questo Paese, ormai è più facile criticare e spesso senza sapere neppure cosa: non importa se le cose si fanno oppure no! Di sicuro la "critica per la critica" paga sempre!

saluti

Max RTVT

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3518
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#21 Messaggio da aln668.1207 » gio 05 lug 2018 6:08

Possiamo voler bene quanto si vuole a queste carriole, ma carriole erano e carriole restano.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 394
Iscritto il: lun 09 nov 2015 20:37

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#22 Messaggio da marzi » gio 05 lug 2018 8:26

Comunque per onor del vero ieri ho viaggiato tra Mortara e Vercelli su una 668 moolto anziana di Trenord, visto che sono state chiamate in causa, e incredibilmente:
- a parte un graffito la livrea era in ordine e pulita, gli interni ineccepibili con sedili e tende puliti.
- l'ac andava egregiamente in due saloni su 3
- il personale teneva aperta solo una porta alla volta controllando scrupolosamente i biglietti
- il motore pareva bello reattivo.

Insomma è stato un bel viaggio, sono rimasto stupito perché avevo messo in conto la sauna.
Restano rotabili inadeguati ai tempi anche solo per ragioni di accessibilità.Immagine
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38068
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#23 Messaggio da E412 » gio 05 lug 2018 10:01

Si, c'è qualche 668 che, per un motivo o per l'altro, va (magari alla disperata l'hanno mandata a Iseo). Una grossa fetta però, per una ragione o per l'altra, non va in maniera adeguata, o non va proprio.
Questo ovviamente vale per le cremonesi; le sebine sono tenute bene e vanno ragionevolmente bene (anche se gli iseani occasionalmente si lamentano che per dover correre dietro ai catorci ex TI la manutenzione delle loro è meno seguita rispetto a un tempo).

@ marchetti: non solo i treni li conosco bene anche per quello che sta sotto una livrea o una marcatura, ma li uso regolarmente per quello per cui dovrebbero servire (trasporto pubblico) e non per soddisfare la voglia di giocare con un plastico 1:1. Premesso che il sottoscritto non è infallibile, può sbagliare e può avere idee più o meno condivisibili MA non critica a casaccio solo per farlo (e ho 15 anni di forum sulle spalle), la tua critica la rispedisco al mittente. E confermo quanto detto: a parer mio sono mezzi del tutto inadeguati, però la cosa non mi tange minimamente. Basta solo non meravigliarsi del perché il grosso della gente preferisce andare in auto, adducendo di volta in volta le motivazioni più fantasiose per spiegare la cosa.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

ETR610
*
*
Messaggi: 465
Iscritto il: dom 15 apr 2012 16:13

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#24 Messaggio da ETR610 » gio 05 lug 2018 15:09

Ho usato diverse volte le ALn 668 in vari contesti, sia di Trenitalia che di Trenord. L'ultima volta qualche settimana fra tra Piadena e Brescia (ALn 668 serie 1100 Trenord). Il clima non andava, puzza di fumo di gasolio che entrava dai finestrini, vibrazioni, vestibolo micro (serie 1100), scalini alti, passaggi stretti, no annunci audio né pannelli, no prese elettriche, sedili sporchi e forse ci aveva pure piovuto dentro. Dal punto di vista meccanico il motore strattonava in partenza. Insomma, io mi sono anche divertito a dire il vero, ma per viaggiarci da persona normale non mi sembrava un gran che. Però i biglietti sono stati controllati.

e402a
**
**
Messaggi: 1952
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#25 Messaggio da e402a » gio 05 lug 2018 16:53

Per Carità del Signùr, hai descritto un viaggio che "forse" mi aspetterei di fare sulle ferrovie Libiche o Congolesi, non certo italiane, del 2018 e per giunta del Nord ricco e danaroso (rispetto al resto d'Itaiia almeno).
Altro che divertimento, secondo i miei parametri.

marchetti625
*
*
Messaggi: 194
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#26 Messaggio da marchetti625 » gio 05 lug 2018 17:59

Accidenti! Ma allora la frequentazione pluriennale dei forum è verooo che genera "titoli accademici" e può essere messa nei curricula... :lol: :lol: :lol: Sono io a rispedire a "TE" ciò che hai scritto:

1) perchè "CATORCIO" in italiano ha il significato che ho scritto e rimane sempre quello.
2)perchè Il discorso non riguardava AFFATTO l'adeguatezza o meno dei rotabili ma solo quanto SOPRA scritto (e la cosa mi sembra proprio ti sia del tutto sfuggita!)
3)perchè se parliamo di "adeguatezza",rispondenza dell'asse di trasporto ferroviario, al bacino di utenza servito,tracciato, velocità,nodi di scambio,orari eccetera, eccetera come vuoi e ti pare, forse ti dovresti preoccupare dell'infrastruttura ferroviaria e solo come conseguenza dei rotabili che la percorrono, perchè se questa manca o è carente, Stadler, Pesa, Alsthom, sono,comunque, "Catorci" per usare la tua "terminologia", con o senza aria condizionata,con o senza accesso a raso o presa USB al tavolo o quello che ci vorresti su :) Ricordi i treni degli anni settanta? Quelli col tartarugone da 200 Km/h e poi dietro qualche X magari di quelle carenate con i bei mantici tubolari e le luci al neon,da 160 km/h ma agganciate a centoporte, e Corbellini ?... Quei treni facevano anche un pò meno della velocità massima ammessa da Corbellini e centoporte, appunto:altro che 160 delle X :lol:

Infine considera...

a) La differenza per il viaggiatore, più che la modernità del rotabile, la fa la sua pulizia. Sporco e vandalizzato pure il Minuetto fa schifo. Certamente la puntualità del servizio che non riguarda, però solo il treno ma la gestione di tutto l'asse ferroviario. I nodi, i punti di scambio con parcheggi e autobus o altri vettori ferroviari. Le tariffe, abbonamenti e la fruibilità con altri mezzi di trasporto, compresi quelli ciclopedonali....
b) Guarda che la tendenza è sempre più consolidata verso il mezzo pubblico e ti assicuro che all'utente medio, alla fine, gli importa fino a un certo punto se mette il culetto su l'ultimo grido in fatto di elettronica o un vetusto ma affidabilissimo rotabile elettromeccanico! ma quanto ho scritto sopra!

Saluti

Max RTVT

ssb
**
**
Messaggi: 2476
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#27 Messaggio da ssb » gio 05 lug 2018 19:15

Visto che ancora si discute del vocabolo:

catòrcio (nel senso fig. anche scatòrcio) s. m. [forse dal gr. tardo κατόχιον «sbarra», der. di κατέχω «trattenere»]. – 1. tosc. Chiavistello, paletto: mettere il c.; chiudere col catorcio. 2. fig. Oggetto di nessun valore, meccanismo vecchio e mal ridotto (cfr. catenaccio), detto spec. di veicoli: bicicletta che è un vero c.; ho sudato per mettere in moto quel c.; anche, persona di salute cagionevole. ◆ Dim. catorcétto, catorcino.


Sarà come dici tu marchetti, ma in più situazioni e in nazioni diverse il pubblico (il “viaggiatore medio”) ha dimostrato di apprezzare particolarmente il treno “nuovo”, moderno e solo all’introduzione di materiale rotabile recente si è notata un’impennata nella frequentazione.

Poi tutto il resto è un corollario, tutto quanto sta attorno e che dovrebbe essere la normalità nel ferroviario ma purtroppo non è: pulizia, manutenzione, puntualità, infrastruttura. Tutto questo ovviamente deve funzionare, ma dovrebbe essere la base, il minimo indispensabile.
Avuto questo però poi quel che salta all’occhio del viaggiatore e che colpisce è il “nuovo”.

marchetti625
*
*
Messaggi: 194
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#28 Messaggio da marchetti625 » ven 06 lug 2018 7:54

Il "nuovo" Te lo fai !

Non era questo l'oggetto del discorso ! Non si parlava(si scriveva :) ) se le automotrice sono adeguate oppure no e se il discorso fosse stato,poi questo, chi lo ha iniziato, ha dato prova di non aver saputo esprimere questo concetto.... Tra l'altro chi ha realizzato la revisione generale si potrebbe risentire e parecchio perchè è stato come dire " erano catorci prima quando li ho portati e lo sono anche adesso che li hai lavorati...Me li restituisci riverniciati ma scassati" In buona sostanza è questa la "pubblicità" che ne viene fuori.... :wall:
In un 'altra discussione a proposito di copertura dei binari di stazione della circumvesuviana, un forumista ha capito che chiudevano la ferrovia.... Allora qui vuoi parlare delle automotrici "catorci" o della ferrovia su cui corrono? Sai quanti sono gli attraversamenti a raso? La velocità media o se vuoi quella massima?... Proviamo a parlare di questo e di come dovrebbe o potrebbe essere se rinnovata....perchè a scrivere la prima fesseria che passa per la testa ,col primo vocabolo utile per fare effetto su chi legge sono buoni tutti. Fare un ragionamento mediamente approfondito, comporta utilizzo di massa cerebrale e un minimo di conoscenza su ciò che si vuole esprimere....Poi se volete stupire con i "catorci" fate pure.... Va bene...... le "aln668 sono catorci" :lol: Buuuh aridatece i sordi.... :lol:

Max RTVT

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8651
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#29 Messaggio da fab » ven 06 lug 2018 7:58

Mah, io pensavo che non girassero nemmeno piu ‘ste robe.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

marchetti625
*
*
Messaggi: 194
Iscritto il: mar 15 nov 2005 23:43
Località: roma

Re: EAV presenta le ALn 668 rinnovate per... | Del 25/06/18

#30 Messaggio da marchetti625 » ven 06 lug 2018 8:13

Ah dimenticavo: io vivo in Italia non in un altro Paese...

Qui da noi conta il servizio. nessuno,poi, a parte gli appassionati, prende il treno da pendolare per il piacere di farlo perchè i treni potranno essere bellissimi e tanto confortevoli, ma non sarà mai come essere alla guida della tua macchina o della tua moto e decidere te e solo te quando è ora di andare e dove andare...Difficile competere con questa cosa che si chiama libertà ed è un valore universale....e comunque rispetto ad altri paesi è un nostro fatto culturale.

I mezzi possono essere nuovissimi ma se non lo è l'infrastruttura non impediscono disservizi e disastri come recentemente accaduto. Infine, qui da noi e per il viaggiatore italiano,conta il servizio di cui la novità del treno è una componente apprezzata ma non la prima cosa.... Nel caso delle automotrici EAV è stata una revisione ovvia che serve a mantenere il servizio attuale nella prospettiva di un rinnovo generale di ferrovia e parco circolante....

Max RTVT

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti