Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#31 Messaggio da UluruMS » sab 23 giu 2018 18:26

fla221 ha scritto:
ven 22 giu 2018 16:42
Io credo che a questo punto TI spingerà anche le regioni confinanti a comprare treni da 200 km/h, altrimenti solo 4 treni a) servono a ben poco, b) non vale la pena produrli.
Il costo marginale a carrozza per i Smart/Pop a passare da 3kV & 160kmh a 1,5+25kV e 200kmh è infimo. E la omologazione delle due versioni (TI &a NS) viene fatta di conserva dallo stesso NoBo:
http://www.certifer.fr/it/catalog-47/co ... nd-ns-icng
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
ROMULUS31
*
*
Messaggi: 799
Iscritto il: lun 02 feb 2004 18:24
Località: Roma

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#32 Messaggio da ROMULUS31 » sab 23 giu 2018 20:06

Per i 200 all'ora che fanno, mettono gli smorzatori antiserpeggio sulle MDVC/E? :megaball: :sofa:
Tschüß tschüß
"Für die Welt klinge mein Lied"
Romulus31 (alias Rag. Filini)

Avatar utente
ROMULUS31
*
*
Messaggi: 799
Iscritto il: lun 02 feb 2004 18:24
Località: Roma

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#33 Messaggio da ROMULUS31 » sab 23 giu 2018 20:12

Oppure (seriamente) cambieranno semplicemente la classificazione degli IC in RV ed ecco il "nuovo" materiale regio da 200
Tschüß tschüß
"Für die Welt klinge mein Lied"
Romulus31 (alias Rag. Filini)

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7502
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina regione d'Europa

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#34 Messaggio da simplon » sab 23 giu 2018 22:06

Comunque noto che nessuno ha fatto un'osservazione su questo contratto "strisciante" che per l'ennesima volta proroga di fatto un sostanziale monopolio dove nessuno schioda la posizione di TI. Tante parole (competitività, liberalizzazione, gare) per nulla.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4458
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#35 Messaggio da RegioAV » dom 24 giu 2018 7:13

Perché siamo un popolo che punta al Mantenimento di privilegi e interessi (i politici li eleggiamo noi) e per la sostanziale incapacità da parte delle varie PA di pianificare e gestire eventuali processi di quel tipo. Meglio affidare a chi l'ha sempre fatto cosi noi non ci dobbiamo occupare di niente e ci torna pure utile in qualche caso come scarico di responsabilità.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

dedorex1
**
**
Messaggi: 5652
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#36 Messaggio da dedorex1 » dom 24 giu 2018 8:16

simplon ha scritto:
sab 23 giu 2018 22:06
Comunque noto che nessuno ha fatto un'osservazione su questo contratto "strisciante"
Mica vero! 😎
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

federicoaquilanti
*
*
Messaggi: 963
Iscritto il: mar 12 ott 2004 16:38
Località: Roma

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#37 Messaggio da federicoaquilanti » dom 24 giu 2018 8:31

Scusate credevo che il messaggio si fosse cancellato, grazie per la risposta.

Saluti a tutti.

Federico Aquilanti
Ultima modifica di federicoaquilanti il dom 24 giu 2018 9:21, modificato 1 volta in totale.

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3449
Iscritto il: ven 19 dic 2003 20:45
Contatta:

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#38 Messaggio da David Campione » dom 24 giu 2018 9:15

Aquilanti l'hai già chiesto alla pagina precedente. E ti hanno pure risposto.
E basta cavolo...
Alla prossima ban
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

giovanni3857
**
**
Messaggi: 2264
Iscritto il: mer 21 nov 2012 9:36

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#39 Messaggio da giovanni3857 » dom 24 giu 2018 9:20

simplon ha scritto:
sab 23 giu 2018 22:06
Comunque noto che nessuno ha fatto un'osservazione su questo contratto "strisciante" che per l'ennesima volta proroga di fatto un sostanziale monopolio dove nessuno schioda la posizione di TI. Tante parole (competitività, liberalizzazione, gare) per nulla.
Fino al 31 dicembre 2019 possono fare quello che vogliono, inoltre da sottolineare il fatto che l'80% dei fondi per l'acquisto dei treni nuovi è a carico di Trenitalia. La colpa semmai è della regione che non pianifica, Trenitalia chiede contratti a 15 anni perchè deve comunque rientrare dagli investimenti fatti in autofinanziamento ed 1 miliardo e mezzo lo fai rientrare solo con un contratto di 15 anni.

Sono le regioni il problema che non pianificano e poi si ritrovano con l'acqua alla gola , non so se è previsto anche qua ma eventualmente a fine contratto le regioni in cambio di una somma da determinare in base all'ammortamento possono entrare in possesso dei treni oggi di proprietà di TI. Almeno il nuovo contratto di TI in Sicilia lo prevede

hornet75
^_^
^_^
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 14 dic 2017 14:23
Località: Palermo
Contatta:

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#40 Messaggio da hornet75 » dom 24 giu 2018 9:30


giovanni3857 ha scritto:
Sono le regioni il problema che non pianificano e poi si ritrovano con l'acqua alla gola , non so se è previsto anche qua ma eventualmente a fine contratto le regioni in cambio di una somma da determinare in base all'ammortamento possono entrare in possesso dei treni oggi di proprietà di TI. Almeno il nuovo contratto di TI in Sicilia lo prevede
In quello firmato la settimana scorsa in Puglia c'è questa indicazione, probabile ci sia anche in quello del Lazio. Per la Sicilia mi pare riguardi solo i 6 Jazz. Pop e nuovi diesel li acquista direttamente la regione.


Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Alessandro99
**
**
Messaggi: 9738
Iscritto il: dom 29 apr 2012 9:30
Località: Su un Frecciarossa1000 o su un 500...
Contatta:

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#41 Messaggio da Alessandro99 » dom 24 giu 2018 10:28

Non mi pare che comunque la regione si possa lamentare di Trenitalia Regionale... come sia cresciuta la qualità di viaggio è sotto gli occhi di tutti

e402a
**
**
Messaggi: 1879
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#42 Messaggio da e402a » dom 24 giu 2018 10:59

...e poi con quei 4 soldi che investe in 15 anni, si trova treni nuovi in buon numero, tariffe bloccate, qualche servizio in più, il tutto senza fatica e rotture internazionali varie. Ma chi, a queste condizioni, delle varie società estere parteciperebbe alla gara? ..a me pare già un miracolo sto contratto!!

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4458
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#43 Messaggio da RegioAV » dom 24 giu 2018 11:42

Alessandro99 ha scritto:
dom 24 giu 2018 10:28
Non mi pare che comunque la regione si possa lamentare di Trenitalia Regionale... come sia cresciuta la qualità di viaggio è sotto gli occhi di tutti
Infatti ha comandato Trenitalia che ha stabilito tutto quel che c'era da fare e verosimilmente ha dettato il contratto di servizio parola per parola.
Poi di ricasco qualcosa di buono è arrivata anche a chi viaggia, ma come conseguenza, non come obiettivo.
Vedi l'allucinante offerta di trasporto sulla Roma-Tivoli.
Vedi lo scempio della Roma-Napoli.
Vedi il taglio dell'offerta la mattina presto e la sera tardi (o i treni che devono partire dopo le 5 per non pagare il secondo agente)
Vedi le ridicole penalità (e premialità) sui ritardi solo in certe fasce orarie e che fanno scopa con allungamenti di percorrenza vergognosi.

Una Regione passivissima intervenuta solo per tappare qua e là qualche dissenso.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
Alessandro99
**
**
Messaggi: 9738
Iscritto il: dom 29 apr 2012 9:30
Località: Su un Frecciarossa1000 o su un 500...
Contatta:

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#44 Messaggio da Alessandro99 » dom 24 giu 2018 17:33

Potresti argomentare gli esempi che hai citato? Sono interessato a sentire il tuo punto di vista

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4458
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Regione Lazio e Trenitalia, firmato il CdS... | Del 22/06/18

#45 Messaggio da RegioAV » dom 24 giu 2018 21:14

Roma-Tivoli. A sette anni dall'incendio è ancora un vicolo cieco, il che obbliga a far viaggiare treni non necessari.
Offerta modificata un anno e mezzo fa completamente destrutturata. Treni a blocco e buchi a gogo. Velocità commerciali vergognose (tipo 70 minuti per fare i 40 km tra Roma e Tivoli). Regione muta.

Roma-Napoli. A dicembre 2016 entra in vigore un orario (by FS) eccellente, ripeto eccellente, dal punto di vista aziendale (dei costi operativi e organizzativo), tanto eccellente quanto scollato dalla realtà del territorio. Un orario che prevedeva un aumento di offerta enorme (tipo il 15% se ricordo bene), ma il fallimento è stato tale che dopo meno di tre mesi è stato necessario rimodularlo completamente, con la Regione totalmente in confusione. Un capolavoro politico.
L'orario rimodulato, che mantiene alcuni buchi di orario inaccettabili (e conseguente sovraffollamento di persone che viaggiano in piedi per un'ora e mezza alle 5 di mattina), ha portato con sé allungamenti di percorrenza imbarazzanti, come se da un giorno all'altro i treni fossero stati effettuati con convogli meno prestanti. Questo ha comportato un aumento dei tempi di viaggio di 7 minuti netti per tutti i treni Roma-Minturno da un giorno all'altro a parità di fermate. Allentamento delle prestazioni che ha determinato la necessità di precedenze che hanno portato ad ulteriori allungamenti di percorrenza fino a 23 minuti (ventitre) da un giorno all'altro. I regionali Roma-Napoli, spacciati per RV, essendo stati realizzati unendo pezzi di tracce di treni non coordinate e a causa della precedenza agli IC, toccano percorrenze allucinanti di 3 ore.
A distanza di un anno e mezzo non è stato possibile mettere una toppa che sia una con la Regione sorda a qualsiasi richiesta.

Roma-Cassino. Tentativo da parte di Trenitalia, per fortuna non riuscito, di sopprimere il primo treno da Cassino a Roma. Hanno quindi limitato a Frosinone il secondo e posticipato il terzo il partenza da Cassino alle 5.00, con due superflue partenze a distanza di 15 minuti. Soppresso il treno delle 23.14 da Roma. Quello delle 22.28 limitato a Frosinone.

Orari tardo serali a mio parere inaccettabili per Roma (vedi Milano, Bologna, Venezia, Firenze).

Il tutto in un contesto in cui i ritardi contribuiscono a maturare penali solo nelle fasce di punta (e nel resto della giornata?) e al tempo stesso consentono di maturare premialità al di sopra di una certa soglia senza avere dato alcun peso alle varie linee. Motivo per cui eventuali prestazioni negative di una linea a caso (la FL3) possono essere bilanciate dalle prestazioni positive di una linea a caso (la FL4_Frascati) che pure porta 1/10 dei passeggeri.

Quindi, bene benissimo gli investimenti, ma a livello di pianificazione, organizzazione e controllo proprio non ci siamo.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti