Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Ferrovie.it
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7482
Iscritto il: ven 28 set 2007 4:41

Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#1 Messaggio da Ferrovie.it » mar 03 ott 2017 14:07

Il vernissage di Italo Evo

MILANO - 480 posti suddivisi in tre ambienti, Smart, Prima e Club. Sarà questa la capienza degli ETR.675, i nuovi elettrotreni di NTV i cui interni sono stati presentati nel...
Ferrovie.it

Avatar utente
Ciro00
*
*
Messaggi: 651
Iscritto il: lun 09 feb 2015 20:02

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#2 Messaggio da Ciro00 » mar 03 ott 2017 14:11

Non posso fare a meno di notare la strettezza delle poltrone: solo 45 cm in Smart e 50 cm in Prima e Club!
Non penso sia un problema di sagoma visto che, numeri alla mano, rispetto all'ETR 500 le poltrone della Smart occupano ben 40 cm in meno di quelle della standard del 500.
ETR 450, 29/05/1988: Roma-Milano in 3h 58'
Per i "Paperi" sulla Roma-Reggio di Calabria

Avatar utente
gr 625-076
**
**
Messaggi: 1144
Iscritto il: sab 08 ott 2005 18:21
Località: in transito sulla Mi-VR

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#3 Messaggio da gr 625-076 » mar 03 ott 2017 14:19

Chissà se le indicazioni di viaggio Milano 8.15 - Venezia 10.40 (sesta foto) saranno effettivamente usate da NTV. Quella è l'attuale traccia del 9709

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7580
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#4 Messaggio da Cinghiale » mar 03 ott 2017 17:27

Le solite porcherie sfornate ai giorni nostri: parte tecnica da buttare via dopo una ventina d'anni o, forse, anche di meno; allestimenti penosi per un viaggio indecente e per nulla confortevole. Anche volendo sorvolare sull'infamia rappresentata dalla mancata corrispondenza tra moduli di seduta e finestrini, se, nel pollaio, abbiamo 450 mm di larghezza seduta, in prima classe, eseguendo un banale conto, dovremmo avere sedili larghi 600 mm, modulo, peraltro, già adottato sulle vetture gran conforto FS a corridoio laterale e sulle analoghe vetture a corridoio centrale; il Club, invece, rappresenta un'assurdità essendo la copia della falsa prima classe con cromie diverse e con l'aggiunta del bancone da libero servizio. Si osservino i poggiatesta di tipo palesemente aeronautico, come se ci si dovesse salvaguardare da chissà quali accelerazioni centrifughe in occasione di virate improvvise.

Avatar utente
StefanoB
*
*
Messaggi: 905
Iscritto il: mer 07 gen 2015 20:39

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#5 Messaggio da StefanoB » mar 03 ott 2017 17:34

Smart e Prima mi sembrano in linea con gli interni dei 575, la Club no. La Club dei 675 ha un aspetto molto dozzinale (almeno dalle foto).
Ho qualche perplessità sull'eliminazione della porta di ingresso alla cabina di guida: non agevola il cambio banco a Milano Centrale ::-?:
9710/9757 FRECCIAROSSA
P.M. Brescia ovest-Bivio Roncadelle 200 km/h grazie :wall:
VE Mestre passante per Aeroporto Marco Polo grazie :[-O<:

sniper
^_^
^_^
Messaggi: 49
Iscritto il: mer 07 apr 2010 4:21

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#6 Messaggio da sniper » mar 03 ott 2017 18:37

"Ciò consentirà di mantenere costantemente efficiente un parco di treni ad alta velocità, che presto si attesterà a 27 convogli per una sempre più capillare copertura del territorio."

Forse c'è un errore di trascrizione, 25 AGV 575 Alstom Italo + 12 ETR.675 Alstom Italo EVO = 37 convogli della flotta Italo

thecas
**
**
Messaggi: 1357
Iscritto il: lun 30 ago 2010 0:17

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#7 Messaggio da thecas » mar 03 ott 2017 19:35

gr 625-076 ha scritto:
mar 03 ott 2017 14:19
Chissà se le indicazioni di viaggio Milano 8.15 - Venezia 10.40 (sesta foto) saranno effettivamente usate da NTV. Quella è l'attuale traccia del 9709
Quindi ce la fanno a partire su Torino Venezia già a dicembre?
Ma di quanti rotabili stiamo parlando consegnati nei prossimi 60 giorni?

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3464
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#8 Messaggio da David Campione » mar 03 ott 2017 20:22

Mio errore corretto, grazie!
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Avatar utente
massETR
**
**
Messaggi: 1050
Iscritto il: sab 10 mag 2014 17:55
Località: in attesa di un regionale della DTRer

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#9 Messaggio da massETR » mar 03 ott 2017 21:52

Cinghiale ha scritto:
mar 03 ott 2017 17:27
Si osservino i poggiatesta di tipo palesemente aeronautico, come se ci si dovesse salvaguardare da chissà quali accelerazioni centrifughe in occasione di virate improvvise.
beh direi che servano per riposare senza che ti cada la testa più che altro, sui vecchi eurostar inglesi mi pare fossero ancora più pronunciati. comunque ora va il sedile alto e stretto, mettiamoci una pietra sopra, anche io preferirei diversamente. tra l'altro, alla vista, una serie di poltroncine danno l'idea di luogo molto più accogliente che dei sedilozzi.

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7580
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#10 Messaggio da Cinghiale » mar 03 ott 2017 22:03

Il sedile alto e stretto va bene per viaggiatori di pari corporatura.

etr521
*
*
Messaggi: 175
Iscritto il: dom 27 ago 2017 8:53

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#11 Messaggio da etr521 » mar 03 ott 2017 23:46

Alla fine il 675 è un 575 a velocità ridotta e muso diverso...
Negli interni varie cose non mi convincono, i tanti sedili a correre e i pochi posti a 4 che io preferisco soprattutto per chi viaggia in comitiva, alla fine si devono trasportare persone e non pacchi e soprattutto la cosa che ho sempre odiato sono i distributori sugli Italo, sono freddi. Sul frecciarossa c'è l'angolo Bar, non sarà il massimo come prezzi e qualità ma almeno c'è contatto umano vedi una certa attenzione verso il cliente

Avatar utente
facce
**
**
Messaggi: 1309
Iscritto il: lun 06 ago 2012 16:32
Località: 127.0.0.1

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#12 Messaggio da facce » mer 04 ott 2017 0:03

etr521 ha scritto:
mar 03 ott 2017 23:46
Alla fine il 675 è un 575 a velocità ridotta e muso diverso...[...]
Ma anche no; sono treni totalmente diversi, il 575 fa parte della famiglia AGV mentre il 675 fa parte della famiglia New Pendolino insieme agli ETR 6x0 ed ad altri treni che circolano in Europa e in Cina
S1 S3 S9 R MXP
Trenitalia. Coincidenze? Io non credo.
..."Prossima fermata: Milano Cadorna, centro città."...

gbelogi
**
**
Messaggi: 5374
Iscritto il: lun 21 ago 2006 19:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#13 Messaggio da gbelogi » mer 04 ott 2017 5:23

Fare una Club e piazzarla nel punto più scomodo della vettura più scomoda, quella più estremità con una sola porta? Davvero intelligente.

Posso dire senza tema di smentita che io farei meglio di quei dirigenti, contatori di fagioli come dicono gli inglesi.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38593
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#14 Messaggio da E412 » mer 04 ott 2017 10:31

Mah, dei posti a correre me ne frega nulla (anzi, tendenzialmente li gradisco), un po' di più di quelli montante.
A me c'è un'altra cosa che ha colpito: se hai un alimentatore con una schuko sei fregato. :twisted:

Poggiatesta: fermo restando che ben ricordo gli strali per i poggiatesta che non contengono, fermo restando che la mia memoria dice che i poggiatesta di, che so, quella robaccia delle X erano delle protuberanze di dimensioni mostruose e quindi proprio non capisco cosa ci sia di strano in questi, vorrei capire da Cinghiale su quali aerei ha l'onore di viaggiare. ::-?:
Io viaggio (troppo) poco, ma non mi sono mai capitate virate improvvise con necessità di un poggiatesta per contenere la forza centrifuga prima che mi strappasse la capa dal collo :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11275
Iscritto il: mer 28 gen 2004 13:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: Il vernissage di Italo Evo | Del 03/10/17

#15 Messaggio da Grande Puffo » mer 04 ott 2017 10:52

E412 ha scritto:
mer 04 ott 2017 10:31
Mah, dei posti a correre me ne frega nulla (anzi, tendenzialmente li gradisco), un po' di più di quelli montante.
Pure io.
E412 ha scritto:
mer 04 ott 2017 10:31
A me c'è un'altra cosa che ha colpito: se hai un alimentatore con una schuko sei fregato. :twisted:
Immagine
E412 ha scritto:
mer 04 ott 2017 10:31
Poggiatesta: fermo restando che ben ricordo gli strali per i poggiatesta che non contengono, fermo restando che la mia memoria dice che i poggiatesta di, che so, quella robaccia delle X erano delle protuberanze di dimensioni mostruose e quindi proprio non capisco cosa ci sia di strano in questi, vorrei capire da Cinghiale su quali aerei ha l'onore di viaggiare. ::-?:
Effettivamente a me paiono comodi. Più di quelli piatti delle vecchie ALe.
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...
10/11/2018 SI TAV a Torino, io c'ero!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti